Siria, lenzuola tra gli edifici per nascondere i terroristi

I responsabili della sicurezza di Raqqa hanno emesso la scorsa settimana un avviso ai residenti per contribuire alle spese della nuova copertura sulle principali arterie della città

Per proteggere i componenti dello Stato islamico dallo spionaggio aereo e dai missili dei droni della Coalizione in volo su Raqqa, il califfato ha ordinato a tutti i residenti di “nascondere” le strade. Considerando la minaccia dei droni armati, i fondamentalisti hanno ordinato di tendere delle lenzuola tra gli edifici che danno sulle strette strade della città. Un tentativo per eludere i sistemi a pilotaggio remoto e consentire ai terroristi di muoversi liberamente all’interno della roccaforte siriana.

Le foto sono state rilasciate dagli attivisti del gruppo “Raqqa is being Slaughtered Silently”.

Secondo il Daily Telegraph, i responsabili della sicurezza di Raqqa hanno emesso la scorsa settimana un avviso ai residenti per contribuire alle spese della nuova copertura sulle principali arterie della città.

Siamo a conoscenza di questa tattica da quasi un anno – commenta a Newsweek il colonnello Steve Warren, portavoce della Coalizione a guida Usa – abbiamo rilevato tali coperture prima a Ramadi e poi in altre piccole città. I terroristi, ultimamente, per spostarsi utilizzano dei cunicoli scavati nel terreno.

Commenti

ziobeppe1951

Gio, 28/04/2016 - 21:15

Bene...bombardate le lenzuola, dov'è il problema

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 29/04/2016 - 00:18

Quelli dell'ISIS sono costretti a comportarsi come topi di fogna. Il peggio è che obbligano la popolazione a vivere come loro. Non sanno che le lenzuola sono trasparenti ai radar ed agli infrarossi?