Terrorismo, l'Isis minaccia Russia 2018: "Useremo i droni"

L'Isis ha diffuso un video che mostra gli stadi che ospitano le gare del torneo in Russia in fiamme e un attacco contro giocatori e fan. Massima allerta in Russia

I tagliagole dell'Isis tornano a farsi sentire, minacciando di colpire durante i Mondiali di calcio in Russia. Il gruppo jihadista ha diffuso un video in cui si vedono gli stadi in fiamme e si annuncia un attacco "catastrofico" contro giocatori e fan. E si spiega che la minaccia arriva dal cielo, attraverso i droni (video). L'obiettivo, come tante altre volte, è spaventare, condizionando in negativo la vita dei cittadini. Masima allerta nelle città russe che ospitano le gare (e non solo). Le forze di sicurezza da giorni controllano tutte le zone, dopo aver effettuato con attenzione le bonifiche del caso. E' normale, però, che dopo le ennesime minacce i giocatori e tifosi siano preoccupati. Nel mirino dei terroristi c’è anche Vladimir Putin, reo di aver inviato truppe in Siria per combattere il sedicente Stato islamico.

Il video dura 4 minuti e mostra esplosioni di bombe dentro e intorno allo stadio olimpico di Sochi, edifici nei pressi del villaggio Olimpico in fiamme e un drone che sorvola gli impianti. Il gruppo terroristico avverte che gli jihadisti del ramo caucasico stanno pianificando attacchi. "Ti stiamo guardando. Abbiamo dei droni, stiamo esplorando i siti e li attaccheremo", recita una voce che accompagna le immagini. In altre immagini inquietanti che girano su internet vengono minacciati i campioni più famosi: Cristiano Ronaldo, Messi e Neymar (foto).

Raphael Gluck, esperto del gruppo di monitoraggio Jihadoscope, la propaganda è "fantasiosa" ma la minaccia comunque va presa sul serio, anche perché non si possono correre rischi: "Il timore dei governi è che prima o poi i droni saranno usati in qualche modo per compiere attacchi terroristici in Occidente". L’Isis non è la prima volta che minaccia di usare i droni per attaccare i civili e in Iraq ha già usato piccoli aerei senza pilota per attaccare le forze governative.

Commenti

Tommaso_ve

Ven, 15/06/2018 - 10:45

Minaccia prevedibile e prevista. Effettivamente un drone può essere programmato per attaccare un determinato punto. Ma come ci arriva? Con il GPS! Detto questo si usa un jammer, ed il drone si perde... se il jammer è intelligente inganna il gps del drone e lo fa andare dove vuole. Aggiungiamo che un drone per essere letale dovrebbe portare svariati chilogrammi di esplosivo che lo renderebbe molto lento... e non sarebbe certo così piccolo come quello mostrato nel video.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 15/06/2018 - 10:47

cari jihadisti,fate attenzione,mi è arrivata voce che le cartucce in dotazione alle forze speciali russe sono state lubrificate con pura sugna suina!!XD

Ritratto di makko55

makko55

Ven, 15/06/2018 - 11:01

Questi pensano di minacciare gentiloni , PUTIN li incenerisce !!! :-):-):-)

routier

Ven, 15/06/2018 - 11:11

Se fossi un seguace dell'ISIS ci starei molto attento con le minacce. Putin non è uno smidollato! (e ne ha dato ampia dimostrazione)

Tobi

Ven, 15/06/2018 - 11:31

Non mi è molto chiaro se a minacciare la Russia sia l'ISIS oppure gli USA. Chiedo scusa, ho capito, è uguale, sono la stessa cosa.

Divoll

Ven, 15/06/2018 - 19:39

Secondo me, non e' Isis, ma l'Ucraina che tenta di seminare il panico e nuocere alla serenita' del campionato. Lo ha gia' fatto in precedenza.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 16/06/2018 - 00:02

Attenti che i russi no nsono come i polli italiani, non scherzano. Ricordate le persone che presero in ostaggio un teatro a Mosca? Li gasarono tutti, nessuna concessione.