Il terrorista Salah a Bari lo scorso agosto

È il terrorista più ricercato al mondo. Non solo dalla polizia ma ora, pare, anche dai boia dello Stato islamico (Isis), infuriati con lui per aver tradito la parola data non immolandosi da kamikaze durante le stragi di Parigi

È il terrorista più ricercato al mondo. Non solo dalla polizia ma ora, pare, anche dai boia dello Stato islamico (Isis), infuriati con lui per aver tradito la parola data non immolandosi da kamikaze durante le stragi di Parigi.

Salah Abdeslam, il ventisettenne francese in fuga ormai da una settimana e tra i principali esecutori della mattanza nei tavolini di bar e ristoranti, sarebbe stato visto aggirarsi ieri sera nelle strade di Anderlecht, un quartiere alla periferia di Bruxelles, a bordo di una Citroen Xsara. A seguito dell’allarme, tutti i poliziotti in servizio hanno ricevuto l’ordine di restare operativi e l’Università ULB, dove era in corso una festa, è stata evacuata. Per camuffarsi - scrive El Mundo pubblicando le immagini che la polizia francese avrebbe diffuso alle forze dell’ordine di altri Paesi europei - indosserebbe occhialoni con montatura nera da nerd e cappellino da rapper e userebbe un altro nome: Yassine Baghli. Di più.

Lacapitale.be ha raccolto la testimonianza anonima di un suo amico con cui si sarebbe confidato nei giorni scorsi. "Salah è a Molenbeek. L’ho incontrato martedì sera. Era qui, ma non per molto. Mi ha detto di essersi spinto troppo oltre. È sopraffatto dagli avvenimenti ma non può arrendersi", come gli ha chiesto il fratello Mohamed in un’intervista tv. "Ciò avrebbe conseguenze per la sua famiglia", ha aggiunto l’amico anonimo, spiegando che Salah teme adesso le rappresaglie dell’Isis. Un vicino di casa intervistato da Envoyè special, una delle trasmissioni di punta di France 2, ha inoltre raccontato di aver sentito una violenta discussione tra Salah e il fratello Brahim alla vigilia degli attacchi: "Quella sera ero a casa a Molenbeek. Ho sentito una litigata, una litigata pazzesca. Mi sono sporto dalla finestra e ho visto i due fratelli che se ne dicevano di tutti i colori". Motivo? "Io non vado se non mi date i soldi!", avrebbe detto uno dei due. "No, no, tu andrai eccome!", ha risposto l’altro. E ancora: "Io senza grana non mi muovo, non ci vado!".

Si è saputo, tra l’altro, che Salah nell’agosto scorso era a Bari, da dove si sarebbe imbarcato per la Grecia per poi rientrare nel giro di pochi giorni. E il procuratore aggiunto di Roma Giancarlo Capaldo - titolare dell’inchiesta italiana sugli attentati di Parigi che oggi è stata rubricata con il reato di strage - ha fatto sapere in serata di avere riscontri "del passaggio in Italia di qualche soggetto legato alla strage di Parigi".

Commenti

Mannik

Sab, 21/11/2015 - 09:43

Ma come? Qualche giorno fa avete sostenuto con enfasi, scatenando il terrore, che sarebbe in viaggio verso l'Italia, mentre il resto della stampa europea stava già anticipando che invece si stava muovendo verso il Belgio... Adesso l'avete scoperto anche voi? Grandi! E sulla sua presenza a Bari, le informazioni, a dire il vero, dicevano "forse". Dove prendete le vostre informazioni? Al Grande Fratello?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 21/11/2015 - 10:02

Se questo può decretare la fine di Schengen, ben venga. Anche se in cospicuo ritardo.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Sab, 21/11/2015 - 10:38

Cari magistrati per questo qua facciamo un bell'atto di scarcerazione preventiva così se lo prendono fanno prima a mollarlo, anzi meglio se retroattivo tipo legge severino, così non lo fermano neppure.

vittoriomazzucato

Sab, 21/11/2015 - 10:54

Sono Luca. Ma vi state sbagliando; questo tizio in Italia non c'è mai stato. Noi in Italia possiamo avere passaggi di migranti soltanto "buoni e bisognosi". GRAZIE.

27Adriano

Sab, 21/11/2015 - 12:12

Il signor Salah è diventato il Vip più ricercato? Carissimi signori barbuti e non dell'Isis, il vostro collega, che non si è immolato, si è senz'altro rifugiato in Italia dove avrà tantissimi amici soprattutto a livello politico che provvederanno a proteggerlo.

magnum357

Sab, 21/11/2015 - 12:45

Alf-anuccio spergiurava che non sarebbero mai entrati terroristi in Italia, ma ora confermano il contrario !!!! A casa subito tutta questa accozzaglia di ministri imbecilli e incapaci !!!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 21/11/2015 - 13:15

Il terrorista era a Bari, si muoveva indisturbato alla faccia di Al Fano! E Al Fano cosa fa? In Italia, grazie ai buonisti interessati della sinistra (Coop rosse-Buzzi-Poletti-PD) ed ai traditori, i terroristi si nuovo impuniti. In un paese serio, dopo questa conferma clamorosa, il governo ed il suo ministro degli interni si-fa-per-dire, si sarebbero già dimessi. Governo di un Premier mai eletto, illegittimo perché sostenuto da 140 deputati bocciati dalla corte costituzionale e quindi SOSTANZIALMENTE decaduti, affossato da sondaggi che danno VINCENTE il CD-Unificato e quindi sconfessato dal popolo, viene pure smascherato pure sul fronte della (non) lotta al terrorismo! Il popolo ha paura! Non ci sentiamo protetti! Se non di dimette E' GOLPE, e sarebbe il quinto golpe di fila! Neppure nelle repubbliche delle banane.......

Razdecaz

Sab, 21/11/2015 - 15:49

Il terrorista scarafaggio dell’isis, salah abdelsalam (salame), per avere salva la vita, deve venire immediatamente in questa italietta da quattro soldi, così in sua difesa arrivano i soliti buonisti sinistroidi, i centri sociali e il club “nessuno tocchi caino, ma solo Abele”, si farà arrestare e rinchiudere nelle carceri a 5 stelle, a bivaccare tutto il giorno, a spese di noi poveri italidioti.

123riv

Sab, 21/11/2015 - 16:06

Il Presidente del Consiglio figlio di un fallito, la Boschi, figlia di una persona che ha distrutto una Banca, Ministro!!!!!! Andiamo proprio bene!!!

alby118

Sab, 21/11/2015 - 16:24

Ha avuto paura di morire ?? Vuoi dire che ci sia in corso una mutazione genetica che porterà alla trasformazione della " capra barbuta " alla " pecora barbuta " ??

Razdecaz

Sab, 21/11/2015 - 16:41

Dopo qualche anno per qualche cavillo burocratico, sarà scarcerato e messo agli arresti domiciliari, con acqua, luce, gas e affitto, tutto pagato da noi poveri italidioti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 21/11/2015 - 16:42

Era anche Lui tra quelli che HALF-ANO ha detto che NON vogliono farsi prendere le impronte digitali!!!!lol lol BESTIA CHE FIGURAAAA direbbe Boldi. Pax vobiscum.