Tikrit, la vendetta irachena: decapitati miliziani dell'Isis

Immagini cruenti dimostrano che i soldati iracheni decapitano i prigionieri dell'Isis. Sostieni il reportage

La vendetta degli iracheni. Immagini cruenti dimostrano che i soldati iracheni torturano e decapitano prigionieri stato islamico. Una sorta di legge de taglione nei confronti dei militanti dell'Isis. Le immagini sono state pubblicate su social media nei giorni scorsi. A riferirlo è il Daily Mail. I protagonisti sarebbero i soldati addestrati dagli americani delle forze speciali irachene che stanno avanzando contro le roccaforti jihadiste. Un profilo Instagram sotto il nome di Iraqi_lion18 contiene numerose immagini di teste mozzate e corpi mutilati. Il titolare del profilo ha giurato 'vendetta' per la strage di Isis di centinaia di cadetti militari in una base nei pressi di Tikrit chiamato Campo Speicher a giugno. In una delle immagini un soldato si erge su due teste mozzate in quello che è stato riportato come un attacco rivincita su combattenti Isis.

Le foto sono comparse dopo che i leader miliziani sciiti che combattono con le truppe irachene hanno detto che l'offensiva attuale città natale di Saddam Hussein garantisce la possibilità di vendicare la loro morte. Altre foto mostrano un uomo con le mani legate mentre viene buttato fuori da una torre da uomini ritenuti iracheni forze speciali della 'Golden Brigate'.

Commenti

Arch_Stanton

Sab, 14/03/2015 - 16:53

Non c'è niente da fare, questo è l'Islam.

eloi

Sab, 14/03/2015 - 17:16

Il corano lo applicano gli uni e gli altri.

Prameri

Sab, 14/03/2015 - 17:24

L'Islam è così. Ma anche Roma era così quando era Roma. Il Cristianesimo è misericordia e amore. Porgi l'altra guancia. A parte le diverse interpretazioni di chi conosce bene tempo e luogo di quel santo l'aforisma, non richiede normalmente l'eroismo. Se un nemico ti distrugge o minaccia di distruggere la tua famiglia, non è più questione di schiaffo. Il contesto è diverso. La legge del taglione proibiva di dare una punizione superiore al danno. Non puoi cavare due occhi se hai avuto danno solo a un occhio. Non puoi impiccare un cowboy se ha rubato cavalli. Quei combattenti anti Isis sono giustamente incazzati e non credono che la deterrenza sia inutile. Rendono pan per focaccia. Mi dispiace per le vittime colpevoli solo un punto in meno di quanto mi dispiace per le vittime innocenti.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Sab, 14/03/2015 - 17:40

Loro buttano i nemici dalla torre e da noi si sciolgono i bambini nell'acido ....non c'è religione che tenga, siamo tutti uguali

rossini

Sab, 14/03/2015 - 17:40

Più si ammazzano fra di loro e meno ne rimangono!

Roberto.C.

Sab, 14/03/2015 - 17:58

Mi sembra giusto!! Occhio per occhio e dente per dente. O qualche ixxxxxxxe pensa che i coltellacci debbano essere disinfettati?????

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 14/03/2015 - 18:02

Occhio per occhio...con quello che segue.

Anonimo (non verificato)

Ernestinho

Sab, 14/03/2015 - 18:20

La giusta punizione per quei "demoni" dell'isis. Credo che se tutti si coalizzano contro l'isis, compreso il mondo musulmano moderato, per l'isis sarà la fine cruenta ed il mondo potrà finalmente vivere in pace!

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 14/03/2015 - 18:40

Goldglimmer abbiamo anche gli idioti come lei..ad ognuno la sua croce..

killkoms

Sab, 14/03/2015 - 18:54

@goldglimmer,il gesto di un criminale mafioso condannato non puà essere usato a discolpa dell'islam,che da millenni va avanti con "occhio per occhio,dente per dente"!

Anonimo (non verificato)

Holmert

Sab, 14/03/2015 - 19:04

Questa sì che è una bella notizia. Chissà se ci sono giornalisti come da noi che vanno agli irakeni e gli dicono: scusi lei lo ha perdonato il jihadista che ha decapitato soldati irakeni? Come del resto succederà tra poco riguardo al ragazzo sgozzato dal marocchino con la bottiglia rotta. Quelli invece usano la legge del dente per dente, occhio per occhio, decapitazione per decapitazione. Comunque consiglierei le parti avverse di dotarsi di una ghigliottina. Molto più efficiente ed efficace. Si risparmia tempo da dedicare ai combattimenti.

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Sab, 14/03/2015 - 19:30

d'accordo con rapax

Pisslam

Sab, 14/03/2015 - 20:13

Questa è l'unica legge che loro conoscano e riescano a comprendere. Sono feccia e non meritano di vivere. Sono molto divertenti i video che riprendono i prigionieri dello stato islamico che piangono e supplicano i Peshmerga di risparmiargli la vita prima dell'esecuzione. Quando finisce l'effetto delle droghe di cui sono imbottiti tornano ed essere dei codardi....

Pisslam

Sab, 14/03/2015 - 20:15

Viene solo applicata la legge coranica tanto cara ai terroristi dello stato islamico, cosa c'è di strano?!?

Ritratto di mircea69

mircea69

Sab, 14/03/2015 - 20:36

Superare nel bene gli amici, superare nel male i nemici.

ESILIATO

Sab, 14/03/2015 - 22:27

Occhio per occhio ....dente per dente....speriamo che prendino anche gli italiani che combattono per l'ISIS ...cosi ci liberano di un pensiero.....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 14/03/2015 - 23:52

È una cosa atroce ma di fronte all'ottusa ferocia degli assassini islamici come si fa a dare torto agli egiziani che li decapitano? APPLICANO LA LEGGE DEL TAGLIONE. Per umiliarli ancora di più DOVREBBERO INCARICARE DONNE SOLDATO A GIUSTIZIARLI così li condannano ad andare all'inferno previsto dal loro corano.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 15/03/2015 - 00:24

Ci sono voluti milioni di anni e di cultura per arrivare a questa barbarie così...raffinata. Complimenti, uomo!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 15/03/2015 - 00:26

Io comunque resto convinto che si tratti di una sceneggiata truculenta e volgare, per una parte e per l'altra. Quindi, bisognerebbe internare lo sceneggiatore.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 15/03/2015 - 00:50

Il problema che si prende cura di se stesso. Ottimo, che continuino ad libitum.

FRANCO1

Dom, 15/03/2015 - 02:17

per derattizzare alla radice va bene anche questo sistema.

mila

Dom, 15/03/2015 - 05:04

E' logico che gli Iracheni vogliano vendicarsi.

compitese

Dom, 15/03/2015 - 06:04

Ma non avete nessuno che possa rivedere " Google traduttore"?

umberto nordio

Dom, 15/03/2015 - 06:33

Chi la fa, l'aspetti.

mariolino50

Dom, 15/03/2015 - 07:58

Nessuno ha mai letto il vecchio testamento e il corano insieme, sono molto più simili di quello che credete, per niente pacifisti, occhio per occhio è sulla bibbia, più antica del corano. Il nuovo testamento è diverso, i cristiani vengono da quello.

Maura S.

Dom, 15/03/2015 - 08:12

e che dovrebbero fare, porgere l'altra guancia. Ma fatemi il piacere, questo e' l'unico sistema per fermare quei fanatici.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Dom, 15/03/2015 - 08:36

killkoms ....non discolpo l'islam, anzi, sono contrario alla religione islamica più di te, ma non discolpo neanche il cristianesimo che riguardo ad attrocità non è da meno. In tutto il continente americano sono state trucidate intere popolazioni di "infedeli" nel segno della croce. Altri esempi simili sono avvenuti in Africa ed Asia. Purtroppo queste storie NON ce le hanno insegnato a scuola.

sdicesare

Dom, 15/03/2015 - 08:49

tutte le religioni nei secoli hanno commesso eccidi. Ma non c'e' un credo religioso, al di fuori dell'islam con il suo testo sacro, che professa violenza.

Ritratto di combirio

combirio

Dom, 15/03/2015 - 09:40

@Goldiglimmer – Se ti riferisci al caso di dei mafiosi che per ritorsione a un clan rivale hanno ucciso un bambino é un commento che non stà in piedi ! La differenza notevole è che i tagliagole sono un nutrito gruppo che vogliono instaurare una federazione di stati sotto il loro pensiero e la loro egemonia con la violenza più estrema. Noi come società siamo per il rispetto della persona e per la libertà almeno in teoria e forse anche troppo verso i crimininali. Praticamente sono paraganabili agli esempi più recenti ad Hitler nei confronti degli Ebrei e a Stalin con le Purghe. Non arrivare a capire questo è grave. Anche il cristianesimo si è macchiato di fatti abberrranti, ma questo è successo 1000 anni fa. La grandezza dell' Uomo verso altre specie è far tesoro degli errori del passato per migliorarsi.

Controcampo

Dom, 15/03/2015 - 10:35

Goldglimmer: presumo che ti riferisci alle crociate avvenute tra l'11° ed il 13° secolo. Ebbene, se non ci fossero state le crociate, oggi il mondo sarebbe tutto musulmano e tutti saremmo sottomessi alle leggi islamiche che, ancor oggi, là dove l'islam è al potere reprime libertà e condizioni di vita.

FRANZJOSEFF

Dom, 15/03/2015 - 11:08

GOLDGLIMMER QUELLO CHE DICE LEI A SCUOLA LI HO STUDIATI. LE POSSO ASSICURARE CHE GLI SBAGLI DEL MEDIOEVO OGGI IL CRISTIANESIMO NON LI FA PIU'. SE LEI VUOLE PARAGONARE IL MEDIOEVO PUO' FARLO DEL RESTO E' TRA DI NOI SI CHIAMA MAOMETTO. SE LEI RICORDA LA STORIA RECENTISSIMA C'E' STATO UN PAPA CHE HA AMMESSO GLI ERRORI DEGLI ANTENATI. E' DA STUPIDI RICORDARE ERRORI DEL MEDIOEVO SONO FINITI FINITI FINITI. OGGI CI SONO I MUSSULMANI QUESTI SONO PERICOLOSI CHE OGNI GIORNO VENGONO SENZA CONTROLLO E SENZA RIMANDARLI A CASA NON I RICORDI DI STORIA.