Trump pronto a cancellare lo Ius soli: "É ridicolo"

Donald Trump sta ragionando sull'abolizione dello Ius soli. Oggi il presidente ha dato l'ennesima stoccata al diritto alla cittadinanza per nascita

"Stiamo valutando molto seriamente il diritto di cittadinanza per nascita. E' francamente ridicolo". Donald Trump, che sta predisponendo una serie d'interventi legislativi, si è espresso così sullo Ius soli, che vige anche negli Stati Uniti d'America. Il presidente degli States, stando a quanto riportato dall'Agi, ha espresso questo suo parere interlocuendo con la stampa. Nella giornata di oggi, l'amministrazione guidata da The Donald aveva comunicato di voler intervenire su un altra sfera legislativa, ossia quella relativa al limite di detenzione per i familiari dei migranti che tentano di sconfinare illegalmente.

Di poco fa, invece, è la bordata contro lo Ius soli, che potrebbe dunque essere cancellato dall'assetto giuridico degli Usa. Non si tratta di una modifica semplice: quel diritto è legittimato da uno degli emendamenti alla Costituzione fondativa. In ogni caso, vale la pena sottolineare come l'abolizione del diritto alla cittadinanza per nascita abbia sempre fatto parte, così come il muro al confine col Messico e la stretta sull'immigrazione, delle intenzioni del leader repubblicano. La campagna per le elezioni del 2020 è già in corso. Trump potrebbe decidere di accelerare su questo e sugli altri obiettivi del suo mandato.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 21/08/2019 - 21:41

figurarsi in italia...

cgf

Mer, 21/08/2019 - 21:41

In effetti è anacronistico, aveva le sue ragioni di esserci, ora non più

Royfree

Mer, 21/08/2019 - 22:13

Effettivamente....

alox

Mer, 21/08/2019 - 22:40

Va be' questa e' un po' meglio dell'idea di voler comprare un altro Paese...

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 22/08/2019 - 00:02

Legge vecchissima quando negli USA c'erano si e no qualche milione di abitanti!!! Ora sono piu di 350 milioni e quindi andrebbe abolita. Da noi invece che siamo "solo" 60 milioni su una superfice che e meno di un decimo degli USA, indovinate chi vuole introdurla e se va al governo con l'INCIUCIO lo fara!!!!jajajajajaja.

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 22/08/2019 - 06:07

Così se compra la Groenlandia non da la cittadinanza ai groenlandesi .... fa parte di un piano ben preciso ... genio Trump ...

pilandi

Gio, 22/08/2019 - 06:34

Può ragionare quanto vuole, ma, fino a che uno dei due rami del congresso, la camera, è a maggioranza democratica, la costituzione rimane così com'é ed il 14 emendamento, pure, non fate finta di non saperlo...

stronzio

Gio, 22/08/2019 - 07:40

Ha perfettamente ragione. Per esempio il figlio di un mio vicino di casa, italianissimo, è cittadino americano perchè nato in anticipo mentre la madre era in USA: è una vera idiozia.

cesare caini

Gio, 22/08/2019 - 08:32

Loro pronti a cancellarlo noi pronti ad introdurlo !

rossini

Gio, 22/08/2019 - 08:41

Finalmente se ne accorgono oppure gli Americani. Lo ius soli è un istituto che andava bene quando l'America era disabitata occorreva popolarla attirando l'immigrazione di persone alle quali logicamente doveva essere concesso il beneficio della cittadinanza. Ora si tratta di un istituto non più attuale, non è necessario e anzi dannoso. L'aver visto la luce su un territorio piuttosto che su un altro non crea nessun legame di carattere culturale, sociale, religioso, affettivo, con la società in cui il neo nato dovrebbe inserirsi. In l'educazione e l'identità te la danno i genitori di cui condividi il sangue e non la terra su cui posi le chiappe.

Lennu

Gio, 22/08/2019 - 09:30

Lo Jus SOlii è giustamente ridicolo ai giorni nostri. Aveva senso in America in passato. Era una legge concepita proprio per INCENTIVARE l'immigrazione in un paese che aveva bisogno di forza lavoro e di immigrati. Ora questo bisogno così grande non sussiste. In Europa poi bisogna contrastare l'immigrazione non incentivarla. Per questo se in America è "ridicolo" in Europa è pura follia

Desmoorso

Gio, 22/08/2019 - 10:33

Faccio presente che senza lo ius soli gli unici americani legittimi sarebbero solo le tribù indigene degli "indiani d'America ", per il resto sarebbero inglesi, africani, indiani....

cgf

Gio, 22/08/2019 - 12:19

@Desmoorso le faccio presente che sono passati oltre 500 anni oppure restituiamo allo stato pontificio molto più di 4 aree extraterritoriali?

buonaparte

Gio, 22/08/2019 - 14:10

lo ius soli fu introdotto in america dai coloni inglesi durante la guerra contro l'inghilterra .l'inghilterra essendo loro nati in inghilterra li considerava cittadini inglesi e quindi sudditi della corona e quindi assoggettati a tutti i doveri.loro allora si inventarono lo ius soli dicendo che i bimbi nati in usa erano americani e non avevano alcun dovere verso l'inghilterra.QUINDI è GIUSTO TOGLIERLO COME TOGLIERE LE DOPPIE CITTADINANZE

kobler

Gio, 22/08/2019 - 14:55

Sembra di vedere l'Italia. Da un po' tanto a questa parte arrivano donne gravide sui barconi...anche qui lo ius soli dovrebbe essere eliminato perché è cosa che attira...e infatti tempo dopo arriva il resto dei loro parenti. Dove andranno gli italiani?

killkoms

Gio, 22/08/2019 - 15:06

@nahum,i groenlandesi saranno 60.000 al massimo!

killkoms

Gio, 22/08/2019 - 15:59

lo ius soli era nato solo per dare la cittadinanza Usa ai figli degli ex schiavi afro-americani del Sud,dopo la fine della guerra civile,ma non era nato per gli immigrati,il cui boom venne dopo!difatti tale emendamento stabiliva che i figli dei diplomatici stranieri accreditati negli Usa,e quelli nati da eventuali truppe d'occupazione presenti sempre negli Usa,NON erano cittadini americani!ma la cosa più assurda sapete qual'è?che tale emendamento,"sanciva" che i "nativi americani" non erano cittadini poiché "..non pagano le tasse.."!i "nativi americani" ebbero la cittadinanza Usa solo nel 1924!

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 22/08/2019 - 19:17

Kilkoms il mio post era ironico ....

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 22/08/2019 - 21:46

@hernando45...SONO 350mln MA SONO grandi 27 volte l'Italia IL "NOSTRO ERA DIVERSO..Lo ius soli “temperato” prevede che un bambino nato in Italia diventi automaticamente italiano se almeno uno dei due genitori si trova legalmente in Italia da almeno 5 anni, sia in possesso del permesso di soggiorno (se non proviene da UE) e deve aderire ad altri tre parametri:– deve avere un reddito non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale;– deve disporre di un alloggio che risponda ai requisiti di idoneità previsti dalla legge;– deve superare un test di conoscenza della lingua italiana. - Ius culturae: potranno chiedere la cittadinanza italiana i minori stranieri nati in Italia o arrivati entro i 12 anni che abbiano frequentato le scuole italiane per almeno cinque anni e superato almeno un ciclo scolastico (cioè le scuole elementari o medie)...similmente per quelli arrivati tra i 12/18 anni. SARÀ utile FARLO MAGARI CON QUALCHE PALETTO in Più...visto la nostra demografia.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 22/08/2019 - 21:49

@killkoms...cmq sara' difficile abolirlo, mi sembra sia necessario il voto di 2/3 delle Camere.

killkoms

Ven, 23/08/2019 - 00:05

@demetraecc.,volendo potrebbero farlo,poiché la questione è indigesta a molti americani,ma credo basterebbe una migliore interpretazione!il testo originario,escludeva i figli di diplomatici stranieri e di militari stranieri presenti in Usa per una eventuale guerra!fu esteso agli stranieri,non rientranti nelle 2 categorie suddette,dopo il ricorso arrivato sino alla corte suprema da parte di un immigrato straniero regolare!la corte si pronunciò favorevolmente,ma senza mai specificare se valesse anche per il figlio di un immigrato clandestino (problema allora meno sentito)!fu sempre applicata come "nato negli stati uniti ecc da stranieri"!una nuova interpretazione della suprema corte potrebbe specificare che la cosa varrebbe solo per chi è negli Usa regolarmente!

killkoms

Ven, 23/08/2019 - 09:10

@demetraecc.,tanti americani lo considerano inadeguato da tempo!da una sommaria lettura del XIV emendamento e successivi provvedimenti, potrebbe bastare,senza abolirlo,una migliore interpretazione da parte della corte suprema Usa,poiché l'attuale interpretazione che chiunque nasca negli Usa sia cittadino,(tranne se figlio di diplomatico straniero o militare di truppe d'invasione straniere) si è avuto con un provvedimento della predetta corte che aveva accolto la richiesta di un immigrato,regolare,che chiedeva la cittadinanza per i propri figli nati colà!ma la sentenza predetta non specificava che il "chiunque nasca" poteva essere applicato anche ai clandestini!del resto le autorità Usa, dove se ne accorgono,non danno facilmente visti a donne straniere gravide,anche se ultimamente pare che molte facoltose donne russe vadano a partorire in florida!quindi,una migliore interpretazione del XIV emendamento potrebbe escludere gli illegali dal beneficio,senza abolirlo!