Trump frena Gentiloni: nessun aiuto in Libia

Un'Europa forte "è importante per gli Stati Uniti", che in Libia non sembrano volere alcun ruolo se non quello di sconfiggere il terrorismo. Sono questi alcuni dei messaggi lanciati ieri da Donald Trump nella conferenza stampa congiunta con Paolo Gentiloni

Un'Europa forte "è importante per gli Stati Uniti", che in Libia non sembrano volere alcun ruolo se non quello di sconfiggere il terrorismo. Sono questi alcuni dei messaggi lanciati ieri da Donald Trump nella conferenza stampa congiunta con Paolo Gentiloni. Alla Casa Bianca, il presidente americano ha accolto il presidente del Consiglio, che ha subito ringraziato per il ruolo di "partner chiave" nella lotta al terrorismo e per la "leadership dimostrata per ottenere la stabilizzazione in Libia". Definendo gli Usa e il nostro Paese come "amici e partner vitali", Trump ha voluto ricordare al pubblico riunito nella East Room della Casa Bianca che l'Italia "è uno dei partner commerciali più grandi per l'America". E che con l'Italia, lui punta ad avere relazioni commerciali che sono "equilibrate, reciproche, eque e a beneficio di ambo i Paesi".

È anche "nell'interesse di tutti" che l'Europa sia forte: "La aiuteremo a esserlo", ha aggiunto il leader Usa che in campagna elettorale aveva lodato la Brexit. Quanto al ruolo degli Usa in Libia, Trump ha spiegato di "non vederne alcuno. Credo che ne abbiamo abbastanza. Vedo tuttavia un ruolo nell'eliminare l'Isis; su questo siamo stati molto efficaci". Per Washington, dunque, la priorità resta la sconfitta del terrorismo, "che sia esso in Iraq, Libia o altrove". Gentiloni aveva appena finito di dire che "il ruolo Usa è cruciale" per ottenere una Libia "stabile e unita" e aveva ricordato il successo di operazioni contro Daesh sostenute dagli Usa nella città libica di Sirte (ma i raid aerei contro l'organizzazione terroristica là li aveva ordinati Barack Obama). Forse Trump intendeva che nella nazione nordafricana non intende inviare soldati sul campo. In conferenza stampa si è parlato anche di Nato, non più considerata "obsoleta" da Trump come invece aveva detto in campagna elettorale e dopo la sua vittoria politica. È stato Gentiloni a rispondere a un giornalista americano dicendo che l'Italia si è impegnata ad arrivare a investire il 2% del Pil nella difesa (una richiesta pressante da parte dell'amministrazione Usa). - "Siamo abituati a rispettare i nostri impegni. Sappiamo che sarà un processo graduale; è già iniziato. E sappiamo che l'Italia ha certi limiti sul fronte del bilancio ma nonostante cià il nostro impegno per una difesa comune è molto chiaro". Cavalcando i ringraziamenti fatti da Trump per il fatto che il nostro Paese "è il secondo [dopo gli Usa] a fornire soldati in Iraq e Afghanistan", Gentiloni ha fatto notare "l'orgoglio non solo per i progressi fatti sull'impegno finanziario" nell'ambito della Nato ma anche per il contributo dato in termini di sicurezza all'Alleanza "in così tante parti del mondo", anche nei Balcani e nel Mar Baltico. Sul fronte Siria, dove l'Italia non è direttamente coinvolta nelle operazioni militari, Gentiloni ha spiegato che "non è il nostro piano cambiare approccio". Anche perchè, aveva già detto a un think tank nella mattinata americana, a Damasco serve una soluzione politica. Ora Trump e Gentiloni si rivedranno in Italia, "un posto spettacolare", ha detto il leader Usa. L'appuntamento sarà il G7 di Taorimina (Sicilia), dove il miliardario di New York "non vede l'ora di essere mentre puntiamo ad alimentare la cooperazione non solo in tema di sicurezza ma anche di scienza, commercio, sanità e tecnologia. A un Gentiloni che accogliendo Shinzo Abe a Roma a fine marzo aveva invitato le principali sei economie al mondo a rifiutare ogni forma di protezionismo, che la nuova Casa Bianca sembra invece preferire, Trump ha detto: "I nostri due Paesi hanno interessi e valori comuni e ognuno di noi può dare enormi contributi all'altro".

Commenti

Keplero17

Ven, 21/04/2017 - 09:31

Mi sa che parlano due lingue diverse. Come faranno a capirsi?

vottorio

Ven, 21/04/2017 - 09:33

"gatta morta" ci ha provato, ma Trump che conosce bene Napoli "accà nisciuno è fesso".

Aleramo

Ven, 21/04/2017 - 09:36

Togliamo i soldati dall'Iraq e mandiamoli in Libia, è là che ci servono.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 21/04/2017 - 09:39

uuaahhuaaahhuaahhhhhhuauuuahhhh

Cheyenne

Ven, 21/04/2017 - 09:57

ma come osa il comico da avanspettacolo gentilone a importunare trump?

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Ven, 21/04/2017 - 10:14

Il gesta dimostra tutta la considerazione di cui godiamo all'estero!

ambrogiomau

Ven, 21/04/2017 - 10:31

Che cosa è andato a fare Gentiloni da Trump? Poteva benissimo stare a casa e pensare a risolvere il problema della invasione forzata o facilitata di una grossa fetta di Africa .

Ritratto di ClaudioPRoma1

ClaudioPRoma1

Ven, 21/04/2017 - 10:43

che vergogna essere rappresentati da gentiloni di fronte a uno come Trump. Oltretutto sembra stesse pure cercando di elemosinare un aiuto sulla Libia, che già avremmo dovuto occupare, almeno le parti dove c'è l eni

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 21/04/2017 - 11:07

Ovvio. Uno dei motivi della distruzione della Libia è stata l'apertura della rotta per la tratta degli schiavi-invasori. Ovviamente gli USA sono i primi a voler imbastardire l'Europa coloniale.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 21/04/2017 - 11:08

Gli USA obbediscono a Rothschild. La famiglia vuole annientare l'Europa tramite invasione di genti inassimilabili. Un disegno genocida.

Massimo Bocci

Ven, 21/04/2017 - 11:26

Come ha detto al servo parà culo Meticcio, UE-Euro......ciucciateveli voi da dementi quali siete.

VittorioMar

Ven, 21/04/2017 - 11:50

...PRATICAMENTE :....ARRANGIATEVI !!

Tarantasio

Ven, 21/04/2017 - 11:54

in pratica Trump gli ha dato del fesso

cgf

Ven, 21/04/2017 - 12:10

con l'india non fu un caso, ma un forte campanello d'allarme, eppure...

frank173

Ven, 21/04/2017 - 12:20

Sempre bello vedere l'avatar del falso-democratico di Renzi prendere sberle dal repubblicano Trump! Forse non ha aiutato che l'ambasciatore USA in Italia, nominato da Trump, sia stato rifiutato dal nostro governo. Un governo pieno di delinquenti che rifiuta l'ambasciatore USA non so su quali basi. Fossi stato Trump, nemmeno lo ricevevo!

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Ven, 21/04/2017 - 12:21

Sembra il Rag. Filini a colloquio coll'amministratore delegato.

Ritratto di adl

adl

Ven, 21/04/2017 - 12:28

DELLA SERIE noi bombardiamo ed i migranti sono AZZACCI YOURS. FANTOZZILONI "rappresentante dell'Italia che ripudia le guerre" lo sa che deve sganciare 15 mld. di € per consentire all'ultimo dei Tomahawkiani di far guerra alla Russia ????!!!!!! QUANTA IRPEF SU IMU SERVE ancora PER PAGARE LA FATTURA NATO ???????

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 21/04/2017 - 12:45

Non capisco Gentiloni cosa ci sia andato a fare negli USA.Trump ha ragione se l'Europa non ha una "politica estera univoca" sul flusso e il controllo dei migranti, (non ne ha nemmeno per il resto a mio parere) non vedo perchè dovrebbe occoparsene l'America.

Ritratto di repubbliQetta...

repubbliQetta...

Ven, 21/04/2017 - 12:58

gentiglione chi?

Iacobellig

Ven, 21/04/2017 - 13:01

UN ALTRO DI CUI DOBBIAMO VERGOGNARCI. PURTROPPO!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 21/04/2017 - 13:12

E ma berluscone non aveva prestigio internazionale.........ecco la risposta, trattati a calci in cul...se avessimo le palle via subito soldati da afghanistan, iraq e libano, e si dice ai soci, a noi di quei posti non frega nulla.

Renee59

Ven, 21/04/2017 - 13:13

Ha ragione Trump. Nessun aiuto e nessuna gestione, l'invasione va bloccata alla partenza, non favorita.

Malacappa

Ven, 21/04/2017 - 13:31

Normale no.....

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 21/04/2017 - 13:35

squallido leccapiedi

Ritratto di giordano49

giordano49

Ven, 21/04/2017 - 13:38

Gentiloni....prenda esempio...! chi vuole aiutare chi NON VUOLE L'INTEGRAZIONE, MA LA DISGREGAZIONE UNITA AL TERRORISMO ISLAMICO....! ? SALVAGUARDIAMO I " NOSTRI USI E CONSUMI " ! GLI altri ?.....rimangano nei loro Paesi e con le loro " leggi " DA NOI INACCETTABILI..! ( mal che si vuole, NON duole )

luciano32

Ven, 21/04/2017 - 13:57

Abbiamo nostri soldati a dividere (?? e se pi sparano davvereo) terroristi islamici da israeliani in Libano, abbiamo soldati in Afganistan e in Kossovo. Mandiamoli tutti a fermare l'invasione mussulmana in Libia!!!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 21/04/2017 - 14:20

Trump: "Nessun ruolo in Libia". Ossia, tra qualche settimana manda truppe e bombardieri. Trump funziona cosi`, se non lo aveste ancora capito.

gpetricich

Ven, 21/04/2017 - 15:05

Certo, l'abbronzato ha solo autorizzato e supportato la destabilizzazione di uno stato sovrano riconosciuto da tutto il mondo.

Divoll

Ven, 21/04/2017 - 15:16

Gli Usa provocano, con le loro guerre e destabilizzazioni (+ i ricconi matti come Soros) migrazioni bibliche verso il nostro paese, gia' oberato dal peso economico delle loro 113 basi sul nostro suolo (che ci costano 52 milioni AL GIORNO), ma non vogliono certo pagarci i danni. Chi ha bisogno di nemici, con "alleati" di questo genere??

Libero 38

Ven, 21/04/2017 - 16:03

Ieri il presidente Trump oggi il primo ministro canadese si saranno chiesti a cosa serve parlare del futuro con un cantastorie come gentiloni che ha i mesi contati.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Ven, 21/04/2017 - 16:10

Con Trump gli è mancato il suggeritore "lo stenterello di Rignano" alle sue spalle, ecco perchè era in difficoltà.

dakia

Ven, 21/04/2017 - 16:23

Bravo Trump! ha ricevuto fantozzi che gli diceva mi streccia le mani? loro non sono capaci a mettere i militari a imbarcare clandestini, vogliono la faccia pulita da chi dovrebbe fargli il lavoro. come dicono i siciliani:scimuniti!

abocca55

Ven, 21/04/2017 - 16:42

Però sono stati gli USA, insieme al francesi e a soros a far esplodere la Libia, senza parlare poi dell'Irak della Siria ecc.

abocca55

Ven, 21/04/2017 - 16:44

Se facciamo pagare le tasse a google, amazon ed altri i conti saranno in pareggio.

piazzapulita52

Ven, 21/04/2017 - 17:41

x AUSONIO. HAI SCOPERTO L'ACQUA CALDA!!! CHE COSA SUGGERISCI X FERMARE IL PIENO DEI ROTHSHILD, SOROS & co.? Te lo dico io! non suggerisci niente perche' quelli sono i padroni del mondo ed io, te e tutti i comuni mortali non possiamo farci niente! Ci vorrebbe........!!! Io non ci credo ma ci spero!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 21/04/2017 - 17:52

Quella delle 14e20 di PRAVDA me la segno!!!lol lol.