Trump verso il G20: "La Russia ha interferito nelle nostre elezioni"

Diffuse le prime indiscrezioni sul discorso che il presidente americano terrà a Varsavia: "Porte aperte a chi accetta i nostri valori"

L'arrivo del presidente americano e della first lady in Polonia

Sono state diffuse le prime indiscrezioni sul discorso che Donald Trump terrà oggi a Varsavia, nella piazza Krasinski, teatro della rivolta del 1944 contro l'occupazione nazista. Il messaggio che lancia il presidente americano è chiaro: la Russia e la Corea del Nord sono potenzialmente dei nemici. Il tycoon ha infatti detto, secondo quanto riporta Agi: "Penso che potrebbe essere stata la Russia" ma allo stesso tempo "penso che potrebbero essere stati altri Paesi" a interferire nelle presidenziali americane. "Non sarò specifico, ma penso che molte persone abbiano interferito". L'attuale presidente americano è convinto che Barack Obama, suo predecessore alla Casa Bianca, non fece nulla perché convinto che avrebbe vinto la candidata democratica Hillary Cliton: "Se avesse pensato il contrario, avrebbe fatto qualcosa. Se avesse creduto che avrei vinto io, avrebbe fatto di tutto". Trump ha anche detto che "gli Stati Uniti stanno lavorando con la Polonia per affrontare le minacce della Russia". E sono state proprio queste parole a far infuriare Mosca, alle quali ha prontamente risposto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov: "Non siamo d'accordo con questo approccio".

Trump e la minaccia della Corea del Nord

Ma è alla Corea del Nord che Trump ha dedicato le parole più dure. Il presidente americano ha detto di star valutando una risposta "dura" ai test missilistici di Kim Jong-Un. "Chiedo a tutte le nazioni di affrontare la minaccia globale e dimostrare alla Corea del Nord che ci saranno conseguenze per il comportamento molto, molto cattivo" di Pyongyang. "Ho cose piuttosto dure alle quali stiamo pensando", ha detto il tycoon, aggiungendo però che "questo non significa che le faremo". Il presidente Usa ha inoltre esortato tutte le nazione ad affrontare la minaccia globale rappresentata da Pyonyang e a dimostrare alla Corea del Nord che ci saranno conseguenze per il suo programma nucleare e missilistico.

"Porte aperte ai migranti che amano i nostri valori"

Il Trump che si presenta al G20 è molto diverso da quello della campagna elettorale che lo ha portato alla Casa Bianca. Secondo le prime anticipazioni sul discorso che terrà a Varsavia, il presidente americano lancerà un appello in favore dei migranti: "Accoglieremo sempre nuovi cittadini che condividono i nostri valori e amano la nostra gente", ma "i nostri confini saranno sempre chiusi al terrorismo e all'estremismo". Contro i nemici comuni, l'Occidente, secondo il pensiero del tyccon, deve essere unito nel "privarli dei loro territori, dei finanziamenti, delle loro reti e di ogni forma di sostegno ideologico". Per Trump, "la nostra lotta per l'Occidente non inizia sui campi di battaglia, ma inizia nelle nostre menti, con la nostra volontà e nelle nostre anime".

Commenti

Cesare007

Gio, 06/07/2017 - 13:35

E voi continuate a diffondere la propaganda contro i Paesi dell'Est.

Divoll

Gio, 06/07/2017 - 13:35

Si, come no? Gli Usa (Obama) organizzano un colpo di stato in ucraina (costato, come ha detto la stessa Nuland, oltre 5 miliardi di dollari), circondano la frontiera occidentale russa di basi NATO, ma e' la Russia a destabilizzare l'est Europa?? Esopo ha scritto per gli americani la favola dell'agnello e del lupo...

Demy

Gio, 06/07/2017 - 13:44

Un'altro cambiamento americano con un presidente arlecchino.

agosvac

Gio, 06/07/2017 - 14:10

E' incredibile quel che sta succedendo negli USA: il popolo che elegge il Presidente e l'alta finanza che fomenta le intelligence compresa l'FBI, che dovrebbe essere il sostegno della Nazione, contro il Presidente eletto!!! E' chiaro che Trump non è lo stesso Trump che auspicava un accordo con la Federazione Russa per combattere il terrorismo islamico. Forse "quel" Trump lo rivedremo tra qualche mese, quando e se riuscirà a sconfiggere l'opposizione interna. Indubbiamente lo spettacolo che stanno dando gli USA a tutto il mondo è davvero deleterio. Come si può essere coloro che dirigono il mondo quando non riescono neanche a dirigere sé stessi????? Chi li vede dall'esterno è sempre più portato a credere che, in fondo, è meglio un asse Russia, Cina, India ed Iran piuttosto che USA e non si sa chi!!!

LOUITALY

Gio, 06/07/2017 - 14:21

ma perche non ascoltate in diretta il discorso appena concluso (se lo capite) invece dinparlare dinindiscrezioni

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Gio, 06/07/2017 - 14:49

Gli USA invece destabilizzano il resto del pianeta

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 06/07/2017 - 15:14

bravo Cesare, diglielo! e fanno anche propaganda pro migranti : "Porte aperte ai migranti che amano i nostri valori"

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 06/07/2017 - 15:46

Trump ha parlato così perchè è sotto scopa in casa propria. E' chiaro che lui avrebbe voluto collaborare con Putin e la Russia, ma in casa ha i peggiori nemici a cominciare dai suoi servizi segreti CIA e FBI che sono contro di lui per non parlare dei Sionisti (Soros) e dei Democratici e le sinistre liberal (Clinton, Obama, media, CNN, WP, NYT). Se riuscirà a sconfiggere i nemici interni potrà fare qualcosa, altrimenti dovrà soccombere.

Ritratto di robergug

robergug

Gio, 06/07/2017 - 18:22

@LOUITALY Si, come no... dindindindin!

investigator13

Gio, 06/07/2017 - 18:35

gli Usa hanno destabilizzato mezzo mondo. La Russia si difende e se qualche Stato chiede il suo aiuto difende pure gli altri. Più lineare così! Trump si è adeguato alle vecchie regole. Cmq l'America è in fase discendente, troppi nemici potenti contro.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 06/07/2017 - 18:41

Trump farebbe meglio a stare zitto, se deve dire fregnacce a cui nemmeno lui ci crede.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 06/07/2017 - 18:51

Trump farebbe meglio a stare zitto, se deve dire fregnacce a cui nemmeno lui crede. Come fa a ripetere la fregnaccia Dem che cioè la Russia avrebbe interferito nelle elezioni presidenziali americane per far vincere lui Trump? Ma c'è o ci fa?

VittorioMar

Gio, 06/07/2017 - 19:38

.....DEVE ABBAIARE E FARE FINTA DI SCONTRARSI CON PUTIN PER....IL POPOLO AMERICANO !!....DEVE FARE "AMMUINA" ANCHE LUI ...IL POPOLO LO DEVI FAR GIOCARE...!!

zen39

Gio, 06/07/2017 - 20:52

Ormai lo hanno normalizzato. Peraltro il vero potere non è mai stato alla Casa Bianca ma altrove. Ora se lo sta manovrando come vuole. Il vero nemico caro Trump non è la Russia ma il NWO. Ce l'hai dentro casa ma non l'amministri tu. Il NWO vuol far fuori Putin perchè è un osso duro e non si fa normalizzare. La Russia si avvicinerà sempre più alla Cina e a qualche altro paese nelle vicinanze. E un blocco asiatico, con l'UE diviso da tutto senza nemmeno un esercito in comune, sarebbe un prospettiva di difficile gestione per gli USA che, a mio avviso, se non vede un miglioramento decisivo sull'occupazione potrebbe avere serie conseguenze sociali al suo interno. Questa "spectre" con risvolti internazionali ora non si nasconde nemmeno più sapendo di avere le redini in mano. Il pericolo per i popoli è immenso ma pochissimi l'hanno capito.

alox

Ven, 07/07/2017 - 00:56

Certo che Trump ha fatto la giravolta nei confronti della Russia ma era evidente dai generali che messo nella Sua amministrazione e che vede la Russia come fumo negli occhi. La Russia e' un Paese che sta' tentando di uscire dal terribile regime totalitario comunista, ma purtroppo per loro Putin ha fermato questo processo, riportando la situazione ai tempi della guerra fredda!

alox

Ven, 07/07/2017 - 01:00

Signori questo e' un giornale di centro-destra agli occhi del Mondo...ma quando c'e di mezzo l'amico Putin passa tutto in secondo piano!

alox

Ven, 07/07/2017 - 01:19

Intanto in Russia gli uffici dell'oppositore Navalny ancora una volta sotto persecuzione ed attacchi dalla polizia...e se Alexey supera il 5% fara' la fine Nemstov!

alox

Ven, 07/07/2017 - 01:21

Grande lo zar Putin vuole riportare la Russia ai tempi dell'URSS...beati i Russi haha (speriamo faccia in fretta a rimettere la cortina di ferro).

Ritratto di vraie55

vraie55

Ven, 07/07/2017 - 01:38

Ogni giorno dice (e fa) il contrario del giorno prima ... è il Presidente di TUTTI gli americani. Che gli credono a intermittenza.