Usa, 190 deputati fanno causa a Trump: denaro da governi esteri

Più di 190 deputati democratici americani hanno fatto causa a Trump in un tribunale federale, dicendo che ha accettato denaro da governi stranieri attraverso le sue imprese senza avere il consenso del Congresso, violando così la Costituzione

Prosegue la "caccia grossa a Trump". Centonovantasei deputati democratici hanno fatto causa al presidente in un tribunale federale, con questa accusa: da quando ha assunto l'incarico avrebbe accettato denaro da governi stranieri attraverso le sue imprese, senza il consenso del Congresso. In questo modo avrebbe violato la Costituzione. La clausola "foreign emoluments", infatti, vieta ai pubblici ufficiali di accettare pagamenti e doni da governi stranieri, senza aver prima ottenuto il via libera di deputati e senatori. La Casa Bianca per ora non ha commentato, limitandosi a ribadire che gli interessi economici di Trump non violano la Costituzione.

Vediamo cosa ha detto uno dei firmatari della causa, il deputato John Conyers (Michigan): "Trump ha conflitti d'interesse in almeno 25 Paesi, sembra che stia usando la sua presidenza per massimizzare i suoi profitti". Cause simili sono state depositate dai procuratori generali di Maryland e District of Columbia, da enti non profit e da un gruppo commerciale. In particolare, secondo le accuse, Trump avrebbe tratto un vantaggio per il suo impero alberghiero.

Per il Washington Post la mossa dei 196 deputati dem è più grave di quella dei due procuratori generali, perché indica una diretta violazione della Costituzione. "Gli estensori della nostra Costituzione hanno affidato ai membri del Congresso la responsabilità di proteggere la nostra democrazia dalla corruzione di entità straniere - spiega Erwin Chemerinsky, appena nominato preside della law school dell'università di Berkeley - determinando quali benefici il presidente possa o non possa ricevere da uno stato straniero" . Secondi altri giuristi, però, la mancanza
di firme di repubblicani azzoppi il ricorso: "Non puoi ricorrere ai tribunali solo perché non puoi convincere i colleghi della parte avversa", ha detto Andy Grewal, docente di giurisprudenza dell'università dell'Iowa.

Trump non licenzierà Mueller

"Sebbene il presidente abbia il diritto di farlo, non ne ha intenzione", ha detto la portavoce della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders, a proposito delle voci secondo cui il presidente americano avrebbe intenzione di licenziare Robert Mueller, procuratore speciale incaricato dell'indagine sulle presunte ingerenze russe nelle elezioni presidenziali del 2016.

Commenti

Fab73

Mer, 14/06/2017 - 10:42

In tutta questa storia l'unica cosa positiva è che i miei amici statunitensi non potranno più prendermi in giro per Berlusconi...

venco

Mer, 14/06/2017 - 10:59

La massoneria della finanza mondiale vuole comandare gli Usa e pure l'Europa.

VittorioMar

Mer, 14/06/2017 - 11:02

...UN FILM "NOIOSO" VECCHIO DI 20 ANNI....!!!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mer, 14/06/2017 - 11:10

Non c'é due senza tre Berlusconi Trump e Putin tre nomi due storie uguali , il terzo per il momento é troppo forte quindi lo lasciano stare. lol loll lol

giosafat

Mer, 14/06/2017 - 11:40

E qualche stolto continua ad additare l'america come esempio... anche se non si capisce bene di che. Pannocchie arrosto e burro di arachidi fanno male al cervello, e si vede.

Ritratto di Svevus

Svevus

Mer, 14/06/2017 - 12:02

e no...gli ammerekani non sono intervenuti con mazzette, CIA, ong, soros, diossine etc in centinaia di altri paesi...vero ?

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Mer, 14/06/2017 - 12:03

E invece dovrebbe cacciare Mueller. Trump pesta duro, non fare lo sbaglio di Berlusconi

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 14/06/2017 - 12:06

compagni comunisti italiani , anche questi usa sono comunisti? per voi sono tutti comunisti..mentre voi li avete al governo .CESSI.Venco ve ne siete accorti ora?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 14/06/2017 - 12:08

Per voi italiani lettori tutti i politici sballati vanno bene incominciando da la Le Pen poi con questo Hitler del 2000 con parrucchino a 2 colori.

Garombo

Mer, 14/06/2017 - 12:35

Infatti non si capisce perchè gli stati uniti sono presi ad esempio come la più grande democrazia del mondo, ma in che cosa dovremmo prendere esempio?

ILpiciul

Mer, 14/06/2017 - 12:35

Beh, è importante che 191 tengano a bada i 190 frustrati e tutto è ok. Poi, dici democratici e dici tutto. Ossia il nulla.

nopolcorrect

Mer, 14/06/2017 - 12:37

190 DEMOCRATICI...hanno perso contro ogni previsione, gli operai del Michigan hanno votato Trump, brutto vero? E loro danno da matti, come se dice a Roma "nun ce vonno stà"....Ma prego, si accomodino con il russiagate, finirà in una bolla di sapone e in una sonora pernacchia.

cgf

Mer, 14/06/2017 - 12:48

@franco-a-trier_DE Mer, 14/06/2017 - 12:08 sta parlando [male] di Angela? come possibile? Ovvio, lei è abituato a sputare nel piatto dove mangia

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 14/06/2017 - 12:54

È impressionante quanto i dem USA, si mostrino simili a quelli nostrani; manco avessero frequentato tutti ,la scuola (PCI) delle Frattocchie. La cosa che più li caratterizza è che non sanno perdere. Quando gli avversari alle urne, li mettono in minoranza, gli scatenano contro una guerra senza quartiere e senza esclusione di colpi. Si mobilitano autori, divi del cinema, cantanti, sportivi, magnati (che magnano però) della finanza… carichi di soldi e organici al partito che si fa chiamare «democratico». Esilarante!

Loredanasmntt

Mer, 14/06/2017 - 13:02

Perché qualcuno aveva qualche dubbio che Trump fosse diventato presidente solo per cercare di riaccendere le sue varie attivitá in declino? Il motivo per cui ho sempre definito le elezioni USA 2016 le peggiori di sempre sono proprio dovute al fatto che si dovesse scegliere tra quella pazza della Clinton e quel cialtrone (e truffatore, vedasi trump university) di Trump. Comunque le attivitá di Trump sono in palese conflitto di interessi.

giovanni951

Mer, 14/06/2017 - 13:03

düra minga...düra no...non puó durare...

ILpiciul

Mer, 14/06/2017 - 13:23

Lored: negli anni ottanta in Italia, ministro delle finanze era un personaggio con un conflitto di interesse a dire poco enorme ma, ma ma ma, non era di dx quindi tutti muti.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 14/06/2017 - 13:38

negli USA è in atto un tentativo di colpo di Stato, continuato e senza esclusione di colpi. se riescono a far dimettere Trump (che è molto naif e non si rende davvero conto della situazione) allora siamo davvero arrivati al capolinea. il problema è che si prospetta la terza guerra mondiale, se vincono gli antiTrump..... vi solletica l'idea di essere coinvolti in una guerra termonucleare? a me no

cgf

Mer, 14/06/2017 - 13:45

@Loredanasmntt si ripassi, anzi meglio studi visto che non l'ha fatto, come funziona il blind trust negli USA. Anche le aziende dei Bush, come quelle di Clinton, ricevevano denaro mentre loro erano presidenti.

Fab73

Mer, 14/06/2017 - 13:49

ILpiciul, mi indica quali governi "di sinistra" ci sarebbero stati negli anni '80 in Italia!!??!! A me risulta ci fosse il pentapartito, e definire "di sinistra" Craxi sarebbe come dire che Mubarak aveva una nipote un po' Mi..otta. Ah, Giaà! Ma voi quella ve la siete bevuta. Esempio sbagliato...

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 14/06/2017 - 14:06

Anche negli Stati Uniti si perpetua il connubio sinistri-giudici o giudici-sinistri che dir si voglia. Lo avremo mica esportato noi? Ai sedicenti democratici, proprio non gli va giù di aver perso democraticamente la Casa Bianca.

Marcello.508

Mer, 14/06/2017 - 14:07

Oramai sta gente è fuori dalle grazie di Dio: ci provano in tutti i modi ma il "cane sciolto" (da legami con poteri trasversali sovrannazionali) son certo che se la riderà!

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 14/06/2017 - 14:08

Sembra di essere in itaglia con il pd contro B. I demosinistri razzisti e intolleranti a chi non la pensa come loro non accettano il verdetto elettorale. Peccato che i repubblicani non abbiano usato lo stesso metodo con barack banana.

Libertà75

Mer, 14/06/2017 - 14:09

avessero intentato una medesima causa contro Obama-Clinton per i soldi (ufficiali) che prendevano dall'Arabia Saudita, oggi il mondo sarebbe un posto migliore

agosvac

Mer, 14/06/2017 - 14:22

Certo che i democrat americani sono ancora più deficienti di quelli italiani! I soldini stranieri sono arrivati in gran quantità all'avversario di Trump, certa clinton sovvenzionata dal maggior sovvenzionatore dell'isis! Non si tratta, forse, di conflitto di interessi visto che, finge, gli USA sono in guerra con l'isis??????? E poi che bisogno avrebbe Trump dei soldi stranieri visto che le sue aziende vanno più che bene??? Sono gli obama/clinton che senza i soldini stranieri farebbero la fame, non certamente Trump. Purtroppo l'idiozia imperversa in tutto il mondo e negli USA imperversa ancora di più.

agosvac

Mer, 14/06/2017 - 14:26

Egregio francesco da Treviri, voi tedeschi, anche se lei è solo un italiano degenere, il nuovo hitler del 2000 lo avete in casa e si chiama signora merkel.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mer, 14/06/2017 - 14:28

Preferisco un Trump che cura le propie aziende piuttosto che la Clinton o Obama che armano l'Isis....PAgliacci rossi anche in America...ma Trump è un osso troppo duro per loro...non hanno la magistratura Sdemocratica che abbiamo Noiiiiii

ortensia

Mer, 14/06/2017 - 14:38

Una ehm.. comica, Kathy Griffin, si fa fotografare con la testa mozzata di Trump, a New York in teatro rappresentano l'assassinio di un Giulio Cesare biondo in giacca e cravatta somigliante a Donald.Oggi infine hanno sparato a Steve Scalise lerader repubblicano alla camera. Non e' che il disturbo "Trump derangement syndrome" che affligge i dem. e gli attori americani si sta trasformando in una vera e propria epidemia?

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 14/06/2017 - 14:39

---i destricoli che hanno gli occhi foderati di prosciutto ogni volta che sentono nominare trump scodinzolano--vi ricordate il muslim ban?---per tutelare l'america dice trumpone ---peccato che questo divieto non interessi i paesi musulmani con i quali trump continua a fare affari come imprenditore---trump ha aperto 4 aziende in arabia---negli emirati arabi invece sta facendo costruire un club di golf miliardario--in egitto ha registrato 2 aziende--in turchia gestisce due torri di lusso --quindi anche i turchi possono tranquillamente volare negli usa--in Azerbaigian sta costruendo un hotel di lusso ed anche in indonesia -teatro degli ultimi attentati--trump sta per costruire una catena di hotel--quindi gli indonesiani son ben accetti in usa--gli affari che poi il genero di trump fa con soros ve li dico poi---swag ganja

paco51

Mer, 14/06/2017 - 14:39

Tramp stendili, il nostro se l'e fatta sotto! se meni si calmano!

Libero 38

Mer, 14/06/2017 - 15:03

I democratici americani sono la stessa razza dei Komunisti italiani. Al corvo obama gli fu assegnato il premio nobel per la pace quando doveva essere incriminato per crimini di guerra per essere responsabile con cameron e sarkozy di 200 mila morti civili in Libia.In italia fu eletto a presidente della repubblica uno dei peggiori komunista ancora in circolazione in italia quel giorgio che applaudiva quando i carrarmati sovietici sparando sulla folla invadevano l'Ungheria e ora si gode una scorta di 45 poliziotti.

Loredanasmntt

Mer, 14/06/2017 - 15:07

@cgf, penso che sia lei quello male informato. Sia i Bush che i Clinton hanno adoperato un blind trust come imposto dalla legge ma Trump ha rifiutato lasciando tutto ai figli (per finta ovviamente). Il blind trust vuole letteralmente dire un nuovo amministratore dei beni senza alcun legame o contattato con l'attuale presidente. Trump é sempre in contatto con i suoi figli ed inoltre si vanta apertamente dell'andamento delle sue aziende. Quindi rimango, fino a prove contrarie, sulla mia definizione di cialtrone.

lonesomewolf

Mer, 14/06/2017 - 15:08

Basta leggere da che parte vengono questi deputati democrati. Il Washington Post e' la riserva piu' grande di false notizie per ingrandire la marea di m.... montante, che dovrebbe affogare Trump, ma gia' molta gente l'ha capito per fortuna. L'universita' di Berkeley e' la riserva piu' grande di studenti e professori sinistrorsi (o dovrei dire sinistrati?) che invece di studiare seriamente, si occupano di combattere (a vuoto) il Presidente. Povera gente! L'imbecillita' e la malafede vanno sempre a braccetto. Vai Trump! stenderai anche questi, perche' tu fai le cose giuste, rápidamente e vuoi l'interesse della Nazione, contrariamente ai vari Obama e Clinton.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 14/06/2017 - 15:16

Nemmeno con il berlusca erano arrivati a tanto. Colpo di Stato?

tosco1

Mer, 14/06/2017 - 15:25

Se tanti indizi forniscono una prova certa, il caso Trump dimostra chiaramente quanto malaffare di interessi massonici distruttivi ma lucrativi per i soliti noti, governi ormai il mondo. Si cerca proprio di farlo scoppiare. Ci proveranno in tutti i modi con Trump,con il falso moralismo, con le accuse di razzismo, con i falsi salvataggi per mascherare i traffici umani,che danno enormi ricavi, con il finto buonismo, con le false accuse. Tutto già presente anche in Italia ,dove i cittadini che subiscono violenze di ogni tipo, vengono accusati di essere antidemocratici. In verità, la falsità è lo sterco su cui marciano le truppe della sinistra, da sempre.E qui abbiamo dei campioni.

timba

Mer, 14/06/2017 - 16:21

A tutti quelli che adesso dipingono Trump come il cavaliere nero (dejà vu qui in Italia) dico: è da fessi pensare che Trump non pensi anche ai suoi interessi come sicuramente avrà fatto anche il Berlusca. Ma penso altresì che un personaggio debba essere giudicato dall'operato. Ha governato meglio o peggio? Questo alla sx non interessa. Il 2010 e 2011 in Italia si stava cento volte meglio di adesso: ma si continua a dire che si era sull'orlo del baratro (dovuto solo allo spread che non c'entra niente con l'andamento reale di debito ed economia perchè altamente manovrabile da Bruxelles e Francoforte). Adesso è lo stesso: meglio un duo Obama/Clinton inetto, guerrafondaio e che prendeva soldi da tutti ed ha rovinato il mondo piuttosto che un Trump che, sinora, se non altro per questione di tempo, non ha ancora fatto uno che sia un disastro lontanamente paragonabile agli inetti di cui sopra.

Kamen

Mer, 14/06/2017 - 16:48

El dick: lei si è dimenticato di citare i quattro alberghi di lusso in Niger,i sette resort in Yemen,i dieci villaggi vacanze nel Sahara,la catena alberghiera in Afghanistan e in Corea del Nord.La invito ad aggiornare le sue evidenze oppure a cambiare il lassativo che utilizza per dare libero sfogo ai suoi pensieri.

baronemanfredri...

Mer, 14/06/2017 - 18:15

TIMBA TU PARLI DI BERLUSCA, ORMAI CADUTO IN DISUSO QUESTO TERMINE, VEDI CHE SE VI SONO INTERESSI ALL'ESTERO PER TUTTI, VI SONO INTERESSI ANCHE, SOLO IN ITALIA, SI CHIAMANO INTERESSI BANCARI E DI PARTITO FAMILIARE IO DICO QUESTO TU DEVI DIRE A CHI MI RIFERISCO E A QUALE PARTITO. ORMAI LE PAROLINE BERLUSCA HANNO STANCATO COME I POVERINI DI SINISTRA CHE SONO I POVERINI SERVI DEI PREGIUDICATI E PEDOFILI MUSSULMANI E STRANIERI. APRI IL TUO CERVELLO. GLI INTERESSI DI FIGLIA, FRATELLO, PADRE E FAMIGLIA.

gian paolo cardelli

Gio, 15/06/2017 - 11:04

Se le inventeranno tutte per abbatterlo: il dogma "la politica la devono fare solo i politici" è troppo importante per i sudditi pecoroni che altrimenti dovrebbero ammettere di essere solo tali.