Usa, studenti sostenitori di Trump deridono un nativo americano

Gli studenti, provenienti da una scuola del Kentucky, avrebbero preso in giro il veterano del Vietnam Nathan Phillips mentre suonava uno strumento tradizionale dei nativi americani. Il video è diventato virale e la scuola si è scusata, promettendo l'espulsione di alcuni ragazzi

Lo fissa per qualche minuto, con un'espressione derisoria. Da una parte c'è un adolescente. E, dall'altra, un nativo americano con un tamburo in mano che intona un canto tradizionale. È accaduto in queste ore a Washington, doe in queste ore si sono incrociate una serie di manifestazioni di piazza. E dove un gruppo di studenti della Covington Catholic High School di Park Hills, del Kentucky, e sostenitori del presidente Donald Trump, hanno sbeffeggiato, con le sole espressioni del volto, Nathan Phillips.

L'uomo, un 64enne veterano del Vietnam, aveva appena partecipato a una marcia dei nativi d'America. Gli studenti, che, in quel contesto, avrebbero esibito felpe e cappelli con lo slogan dell'ex tycoon "Make America Great Again", avrebbero anche scandito un coro. Che diceva "Build the wall" che, tradotto, significa "Costruisci il muro". Il tutto mentre l'uomo, con uno strumento tradizionale, intonava un canto.

Le immagini del gruppo di ragazzi che riprende l'uomo con gli smartphone e che lo deride ha fatto il giro dei media internazionali. La Convington Catholic High School ha condannato l'episodio e ha minacciato provvedimenti nei confronti degli studenti. Che ora rischiano l'espulsione.

Commenti

lorenzovan

Dom, 20/01/2019 - 20:16

dai bananas commentate che il nativo e' un po scuro e magari gli manca qualche dente..mica paffutello come l'idiotino col cappellino alla trumpinette

lorenzovan

Dom, 20/01/2019 - 20:18

mandateli a studiare in nord korea o in arabia saudita ..i paesi degli amiconi di trump

alox

Dom, 20/01/2019 - 21:38

Espulsione subito, vergogna!

alox

Dom, 20/01/2019 - 21:39

..ed anche grazie agli Indiani ed alla loro lingua abbiamo sconfitto il nazismo.

DemyM

Dom, 20/01/2019 - 22:22

Una vergogna per la grande "demonecrazia" americana.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 21/01/2019 - 07:38

Va bene tutto, ma adesso non si può più neanche guardare?

pumpernickel

Lun, 21/01/2019 - 13:52

Non mi sembra sia stata una contestazione violenta come quelle a cui ci hanno abituato la SX e i centri sociali quando somo in disaccordo.

afausto

Lun, 21/01/2019 - 17:57

Ma le verificate le notizie o scopiazzate da cnn e buzzfeed? https://www.youtube.com/watch?v=pkOrC-HAOY4

buonaparte

Lun, 21/01/2019 - 18:28

chi si ricorda tempo fa è successo una cosa simile con le parti rovesciate e non è stato detto niente da parte dei media usa che fanno politica per i democratici,anzi hanno attaccato il sostenitore di trump solo con le bandiere usa e repubblicana con trump. se poi pensiamo a tutti i film nei quali ci hanno sempre presentato gli indiani cattivi ,mentre erano quelli che difendevano le loro terre.e che colore politico avevano i registi ed attori considerando che holliwood è in mano ai democratici.basta anche pensare che chi era per la schiavitu erano i democratici ed i repubblicani erano per la libertà e parità dei diritti dei neri. ahahah

gio2017

Sab, 26/01/2019 - 10:03

ci siente cascati tutti in questa tipica bufala della stampa progressista americana