Musica, shopping e musei Stanotte la città sta sveglia

Salite al Pirellone e visite alla Scala fino all’alba. Più di 400 eventi

Chiara Campo

L’obiettivo è ambizioso, tenere in piedi almeno un milione di persone. Il Comune ci prova con oltre 400 eventi sparsi in tutta la città: concerti, sport, musei e negozi aperti, poesie sui grattacieli, giochi nei parchi. La Notte bianca, seconda edizione, per 16 ore trasforma Milano in un grande parco divertimenti. Dalle 14 alle sei del mattino, per una volta nessuno si lamenti del chiasso. Grande attesa per il megaconcerto di Rtl in piazza Duomo che vedrà in fila dietro le transenne i più giovani già dal mattino per Gigi D’Alessio, Francesco Renga, Marina Rei, Marco Masini, Gemelli Diversi, Paola e Chiara e Max Pezzali. Ma sarà pienone anche per il «Miller Music Tour» in piazza del Cannone dalle 22, con Luca Dirisio, Dj Francesco, Negramaro e tanti altri. Mtv ha invitato invece dj italiani e internazionali per una performance di 5 ore (da mezzanotte) davanti alla stazione Centrale.
Danze e musica sono l’ingrediente principale di Milano Live: dal tributo ai Beatles, Lucio Battisti, Fabrizio De Andrè e Giorgio Gaber in piazza Santo Stefano alle lezioni gratuite di tango argentino in Galleria del Corso, discoteca e danza del ventre in piazza Affari.
Notte bianca per divertirsi o dedicarsi alla cultura, grazie alle visite notturne al museo di Storia naturale, al Planetario, al museo della Scienza e della tecnica o a Palazzo Reale. Apertura straordinaria fino alle 4 anche per il Cenacolo. Nella cornice del Cortile delle Armi al Castello Sforzesco andrà in scena «Notte horror picture Poe», tratto dai Racconti del terrore. Visite guidate fino all’alba al museo e al Teatro alla Scala, al palazzo del Touring Club in corso Italia 10 e a Palazzo Marino, oppure «itineranti»: col Touring Tram tra i palazzi e monumenti della città o sui pullman a due piani da piazzale Cadorna alle basiliche illuminate. Si potrà ammirare Milano dall’alto, accompagnati da letture e poesie, sulla Torre Branca, Pirellone, Terrazza Martini, Torre Timpano in Fiera e sul Duomo.
Milano Live ha studiato un programma apposta per i più piccoli, come la Festa dei piccoli frutti o le canzoni dei cartoni animati ai Giardini di via Palestro. Aperta a tutti la corsa-camminata di 3 chilometri sotto le stelle, partenza alle 22.30 da largo Cairoli. E ancora: jazz in Fiera, brioche calde gratis per tutti sfornate dalle 14 alle sei dai panificatori, Gran premio di Formula 1 a pedali in piazza Castello, Basket party in largo Cairoli, trattamenti gratuiti di shiatsu al parco Sempione, Karaoke lirico al Conservatorio, i comici del Colorado café in Darsena.
Sarà anche la notte della solidarietà: con «Un cocco per la vita» in piazza San Babila ci si può avvicinare al mondo delle adozioni a distanza, mentre in vari punti della città si possono ricevere con un offerta i braccialetti di lattice a sostegno del Telefono Azzurro. La metropolitana e alcuni mezzi di superficie viaggeranno tutta la notte.
«L’obiettivo - afferma l’assessore ai Grandi Eventi Giovanni Bozzetti -, è divertirsi e che tutto si svolga senza incidenti. Deve essere la giornata dell’orgoglio milanese, in cui ritrovare l’entusiasmo e l’amore per la città. É una vera e propria operazione di marketing urbano, realizzata con la collaborazione di tutte le istituzioni. La città ha bisogno di momenti di aggregazione gratuiti». Bozzetti farà tappa in tante iniziative, fino alla colazione col sindaco Gabriele Albertini alle 6.30 all’ex camposanto in piazza Duomo, con le brioche dei panificatori.

Annunci

Altri articoli