Ancora formiche nell’ospedale San Giovanni Bosco: blitz dei Nas

Si tratta dell'ennesima ispezione dei carabinieri nell'ambito di indagini coordinate dal procuratore aggiunto di Napoli Giuseppe Lucantonio, che tra le ipotesi non esclude quella del sabotaggio

Questa volta le formiche sono state trovate in una stanza del reparto di rianimazione. Un nuovo blitz dei Nas, stamattina, nell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, dove il degrado continua a farla da padrone, nonostante le denunce e le testimonianze video diventate virali sui social network.

Si tratta dell'ennesima ispezione dei carabinieri nell'ambito di indagini coordinate dal procuratore aggiunto di Napoli Giuseppe Lucantonio, che tra le ipotesi non esclude quella del sabotaggio. Alla fine dello scorso anno si sono verificati numerosi ritrovamenti di formiche tra cui quello riguardante un’anziana paziente dello Sri Lanka intubata, ripresa in un video che ha fatto il giro dei Tg nazionali.

Le immagini della donna, poi deceduta, indignarono gli utenti del nosocomio partenopeo. Formiche ovunque, tra le lenzuola, sul pigiama e sul volto sofferente della signora stesa impotente sul letto d'ospedale. Da quel momento più volte sono stati segnalati altri episodi del genere. Periodicamente le formiche ricompaiono in ospedale, sui pavimenti e tra gli scaffali, in mezzo ai medicinali.

Ultimamente gli insetti hanno invaso anche l’accettazione del pronto soccorso. Le ispezioni dei Nas sono molto frequenti e stamattina, in attesa di un intervento strutturale di bonifica che tarda ad arrivare, i militari si sono trovati di fronte all’ennesimo spettacolo raccapricciante.