Arsenale della camorra nascosto in un tombino, il blitz della polizia a Forcella

Le armi recuperate e sequestrate avevano la matricola abrasa e si trovavano all'interno di un borsone nascosto con cura nelle fogne cittadine

Questa notte, all’interno di un tombino, la polizia del commissariato Vicaria-Mercato ha trovato un vero e proprio arsenale. La scoperta è avvenuta in via San Nicola a Nilo, nel quartiere napoletano di Forcella, una delle zone più difficili della città. Le indagini delle forze dell’ordine sono durate mesi e sono state molto accurate.

Le armi recuperate e sequestrate avevano la matricola abrasa e si trovavano all'interno di un borsone nascosto con cura nel tombino delle fogne. L’arsenale era composto da una pistola 9x21, marca Girsan, semiautomatica; una pistola marca Beretta calibro 9, semiautomatica; una mod.85, semiautomatica; 66 cartucce di diverso calibro e 3 caricatori.

Adesso la polizia scientifica dovrà fare ulteriori verifiche per capire se con queste armi le bande della criminalità organizzata napoletana ha messo a segno dei colpi o, peggio, ha commesso degli omicidi. Il lavoro degli inquirenti sarà ancora lungo, poiché i poliziotti sono alla ricerca dei malviventi che hanno custodito in maniera illecita l'arsenale.