Furto agli scavi di Cuma, svaligiata la cassaforte del Parco Archeologico

Ancora un colpo della banda criminale che sta imperversando sul territorio, molto probabilmente la stessa che ha agito nella stazione della Circumflegrea di Licola

Hanno preso d’assalto la biglietteria del Parco Archeologico di Cuma portando via l’intero incasso. Ancora un furto della banda criminale che sta imperversando sul territorio, molto probabilmente la stessa che ha agito nelle stazioni della Circumflegrea di Licola e di Cuma.

Secondo i carabinieri ci sono dei collegamenti tra le varie rapine, poiché, prima di svaligiare la cassaforte del Parco, i malviventi hanno tentato nuovamente di entrare nella stazione di Cuma. I ladri hanno rotto un vetro, ma non sono riusciti a portare via nulla.

Il danno per il Parco Archeologico è notevole, dato che la struttura si regge anche sugli incassi dei visitatori. Il direttore dell’area di interesse storico-artistico ha lanciato un appello alle forze dell’ordine affinché vengano intensificati i controlli, soprattutto nei luoghi nevralgici del territorio cumano.

Poco tempo fa, a Pompei, invece, una turista inglese ha rubato pezzi di mosaico all'interno dello storico sito archeologico ed era pronta a scappare con il reperto, ma è stata bloccata e denunciata dai carabinieri