Lo "strano" mare bianco a Sorrento

Prese di mira le acque del Napoletano. Dopo gli episodi di Mergellina e di Posillipo arriva la denuncia delle istituzioni locali

A distanza di pochi giorni dall’episodio di Riva Fiorita a Posillipo, zona chic di Napoli, dove l’acqua del mare si è colorata di verde, un nuovo caso nel Napoletano preoccupa le istituzioni e le forze dell’ordine. Questa volta è la battigia di Sorrento, lungo la costa campana, a offrire un panorama inusuale ai tanti turisti e ai residenti: il mare è diventato bianco, come accadde qualche mese fa a Mergellina.

“Stiamo ancora indagando su chi possa avere gettato fluorescina a Posillipo – afferma il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli – ma ci è giunta l’ulteriore notizia del mare bianco a Sorrento. Di fronte a simili scelleratezze occorre una prova di forza. Ancora un oltraggio al nostro mare. Già un mese fa si è verificato un episodio simile.

Fermare l’inciviltà a qualunque costo. In galera gli incivili che devastano il territorio. Le amministrazioni locali vietino questa deriva e fermino gli allacciamenti abusivi. Pene severe per i responsabili, che siano esposti al pubblico ludibrio. Chi inquina non può farla franca”.

Non usa mezzi termini il consigliere regionale, che dà aggiornamenti sull’episodio di tre giorni fa a Posillipo. “Il sospetto – spiega Borrelli – è che il liquido tracciante possa esser stato usato da un privato, che sta eseguendo lavori per la costruzione di una piscina, o per un allaccio abusivo alle fogne”.