Napoli, difende ragazza da una rapina: 50enne picchiato da un extracomunitario

Un 30enne di origini gambiane ha picchiato e preso a bottigliate in faccia un uomo di 50 anni intervenuto per difendere una ragazza che il giovane extracomunitario stava rapinando nei pressi della stazione di Napoli

Un giovane cittadino di origini gambiane è finito in manette ieri a Napoli con l'accusa di tentato omicidio, tentata rapina e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Lo straniero di circa 30 anni ha, infatti, prima tentato di rapinare una ragazza e, in seguito, ha picchiato selvaggiamente un uomo che aveva assistito alla scena ed era intervenuto per difenderla.

Il grave episodio di violenza è avvenuto nella giornata di ieri nei pressi di piazza Garibaldi a Napoli. Intorno alle 9 del mattino alcuni agenti della Polizia stavano transitando in quella zona, quando hanno notato un giovane africano che stava picchiando brutalmente un uomo, servendosi anche di alcuni cocci di vetro di una bottiglia. I poliziotti sono subito intervenuti per bloccare l'extracomunitario, che dopo una violenta colluttazione è stato bloccato e arrestato.

Dopo l'arresto gli agenti della Polizia di Napoli hanno potuto appurare il motivo dell'aggressione e ricostruire così quanto avvenuto precedentemente. Si è infatti scoperto che la vittima del pestaggio è un un ambulante napoletano di 51 anni, picchiato perchè aveva cercato di difendere una ragazza, che il giovane gambiano stava tentando di rapinare. Il 51enne napoletano si trovava infatti nei pressi della stazione, dove aveva notato un cittadino extracomunitario che stava tentando di aggreddire alla spalle una ragazza per rubarle il cellulare. L'ambulante aveva allora deciso di intervenire in difesa della donna, che grazie all'aiuto dell'uomo era riuscita a divincolarsi e a scappare. Sfumato il tentativo di rapina, il gambiano ha quindi cominciato ad aggreddire il 51enne, prima picchiandolo con calci e pugni, poi afferrando una bottiglia di vetro che gli ha spaccato in pieno viso.

Fortunatamente, proprio mentre era in corso l'aggressione, sono intervenuti i poliziotti che hanno messo in manette il 30enne del Gambia, subito condotto presso il carcere di Poggioreale. L'ambulante, invece, è stato portato in ospedale e curato per una ferita al volto. La prognosi per lui è di circa 10 giorni.

Commenti

eiger70

Ven, 15/03/2019 - 14:29

Gent.le Sindaco De Magistris (colui che "denunzia" chi diffama chi parla male della città) cosa ne pensa dell'accaduto?...probabilmente nulla, basta non parlarne ed il problema non esiste. Napoli è una città senza problemi. caro Sindaco (andremo a prenderli noi con i gommoni del comune...)basta con la mistificazione della realtà....

giletricolore

Ven, 15/03/2019 - 14:35

che bella città e il sindaco de maggistrisss che dice? son bischerate? e il bello deve ancora venire...

Divoll

Ven, 15/03/2019 - 14:48

Espulsione... Quando??

agosvac

Ven, 15/03/2019 - 14:49

Speriamo che questo povero ambulante cinquantenne se la cavi solo con l'ospedale. C'è il rischio che qualche magistrato solerte lo indaghi per avere ostacolato la libera ed onorata professione di ladro di un migrante!!!

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 15/03/2019 - 14:53

Dopo quanti minuti è stato rilasciato ?

ginobernard

Ven, 15/03/2019 - 15:47

questa è la eredità del PD ... meriterebbe di scomparire dallo scenario politico un partito del genere. Sono curioso che venga maggio ...

dagoleo

Ven, 15/03/2019 - 15:59

Ue' non mi toccate il gambiano che è venuto qui per pagarmi la pensione. Rilasciatelo immediatamente e mettete in galera ambulante e ragazza per palese fassismo e rassismo. A De Magister fatte sentì.

Ritratto di babbone

babbone

Ven, 15/03/2019 - 16:05

andiamo avanti così.....

il veniero

Ven, 15/03/2019 - 16:06

questa cose non si leggono mai su altri giornali ...

oracolodidelfo

Ven, 15/03/2019 - 16:22

il veniero 16,06 - Se non sono notizie false, non vedo cosa ci sia di male a leggerle su questo di giornale. Vorrebbe forse proibire il diritto di informazione?

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 15/03/2019 - 17:12

ora il 51enne napoletano sarà processato per avere impedito lo svolgimento della sua attività, accusa confermata dal Sindaco compagno DEMAGISTRIS, che giustizia sia fatta

SeverinoCicerchia

Ven, 15/03/2019 - 17:25

altra risorsa che mi pagherà la pensione secondo i buonisti alla fazio boeri e gino strada o bergoglio o boldrini

blackbird

Ven, 15/03/2019 - 17:59

Non ci si fa giustizia da soli! L'ambulante non sarebbe dovuto intervenire, ma chiamare le FFOO, non era mica di notte e nessuno stava dormendo. Il gambiano potrebbe chiedergli i danni per molestie e per aver provocato in lui una reazione non controllabile che lo ha fatto finire in galera, per poco tempo, ma sempre di galera si tratta. 20 o 30.000 euro dovrebbero bastare.

routier

Ven, 15/03/2019 - 18:21

Visti i numerosissimi precedenti, non verrà punito a dovere dall'italica giustizia ma spero che almeno venga rilasciato con qualche livido.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 15/03/2019 - 18:48

Libero subito, galera o espulsione? Ho un brutto presentimento.

rossoarciere

Ven, 15/03/2019 - 18:51

e giggino li vuole andare a prewndere con i barconi e con quali soldi !!!!!!!!!!!!!!! certo che i napoletani stanno proprio nella m................ per loro volonta?!!!!!!!!!!!!!!!!!

rawlivic

Ven, 15/03/2019 - 19:05

tra qualche giorno il clandestino sara' a piede libero grazie al magistronxo di turno... Abbiamo il Paese infestato di feccia migratoria. E' ora di ripulirlo ...