Non si ferma alla pensilina: preso a pugni conducente dell'autobus

I passanti hanno immediatamente avvisato polizia e carabinieri, che si sono precipitati sul posto. L’uomo che ha malmenato l’autista è stato identificato dalle forze dell’ordine e denunciato

Aveva da poco superato la fermata in via Coroglio, tra Bagnoli e la collina di Posillipo, a Napoli, quando un uomo è uscito di corsa dal bar e ha fermato l’autobus. Il conducente ha accostato ed è stato aggredito dalla persona che aveva bloccato il mezzo, ricevendo calci e pugni in più parti del corpo.

I passanti hanno immediatamente avvisato polizia e carabinieri, che si sono precipitati sul posto. In via Coroglio è arrivata anche un’ambulanza del 118, che ha trasportato l’autista del pullman dell’Anm in ospedale, dove è stato medicato per le ferite riportate. L’uomo che ha malmenato il conducente è stato identificato dalle forze dell’ordine e denunciato.

Le organizzazioni sindacali hanno chiesto all’azienda che gestisce il trasporto pubblico a Napoli di intervenire in maniera tempestiva, per garantire maggiore sicurezza ai dipendenti. Non è la prima volta che un autista di linea viene brutalmente picchiato dall’utente di turno ed è necessario che siano presi dei provvedimenti per tutelare chi fa semplicemente il suo lavoro.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?