Offlaga, la band alternativa che ironizza sui provinciali

Il trio rock emiliano, che ha pubblicato il primo album nel 2003, è oggi a Mezzago

Jarno Fiore

Tra i nomi che sono venuti a galla dalla sempre vivissima scena emiliana del rock alternativo quest'anno quelli che si sono fatti maggiormente notare sono stati di certo gli Offlaga Disco Pax, collettivo sonoro che ha la base a Cavriago, vicino a Reggio Emilia.
Gli Offlaga Disco Pax si sono imposti all'attenzione del pubblico e dei media con l'album Socialismo Tascabile uno degli esempi più limpidi di contaminazione tra impegno politico e musica pop dagli esordi dei Cccp, il gruppo storico di Giovanni Lindo Ferretti. La musica proposta dal trio di Cavriago non si discosta molto dalle atmosfere dei Cccp, solo ne ammorbidisce i toni rendendo il tutto quasi danzereccio, quasi gli Offlaga Disco Pax fossero l'anello di congiunzione tra i Cccp e i beat elettro-pop dei New Order. Autodefinitisi come un «collettivo neosensibilista contrario alla democrazia nei sentimenti», gli Offlaga Disco Pax descrivono in maniera oggettiva storie di vita della provincia giovane di sinistra, in cui le storie d'amore, ricordi di gioventù, l'apertura di un cinema o qualsiasi evento ha sempre un lato serio (talvolta tragico) ed uno inevitabilmente comico, quasi a voler cercare di ridere sopra i piccoli e i grandi drammi della società. Il gruppo si è formato a Reggio Emilia nell'anno 2003 ed è composto da Enrico Fontanelli (basso, moog, casiotone) e Daniele Carretti (chitarre, basso) che hanno coinvolto nel progetto Max Collini (voce, testi)e hanno vinto nel 2004 lo storico Rock Contest di Firenze, una importante manifestazione organizzata a Firenze da Controradio (la più importante stazione radio indipendente fiorentina) e si sono guadagnati l'attenzione di Santeria, una tra le etichette più attive del sottobosco musicale italiano che poi li ha messi sotto contratto pubblicando quest'anno il loro esordio. Definiti dai media indipendenti anche come «elettronarrativa elettorale», gli Offlaga sono una delle realtà più interessanti e divertenti che la musica italiana possa esprimere in questo periodo storico che in realtà è abbastanza allo sbando e con le idee confuse, una band che anche dal vivo è in grado di regalare ottime performance, e non è un caso che questa estate siano tra i protagonisti con un tour che li sta portando da Nord a Sud della penisola senza sosta. Stasera il trio sarà protagonista alla Festa Dell'Unità di Mezzago, mentre domani sarà a Brescia all'Arena del Parco Castelli. Mentre oggi a Mezzago gli Offlaga Disco Pax saranno da soli, domani a Brescia il concerto sarà aperto dai Bikini The Cat, interessante formazione che coniuga la new-wave inglese con il noise rock americano.