Da oggi Malpensa è diventata più vicina

Per la prima volta le reti di Trenitalia e Ferrovie Nord vengono
unificate per collegare la città all’aeroporto. Il percorso: due navette
ogni ora uniscono le stazioni di Busto Arsizio per poi proseguire verso
Ferno Lonate

Malpensa è un po’ più vicina, più facile da raggiungere in treno. Sì, perché oltre al Malpensa Express, che parte ogni giorno dalla stazione di Cadorna, da oggi entra in funzione un nuovo servizio. Si tratta di una navetta su rotaia che collegherà la rete delle Ferrovie dello Stato con quella delle Ferrovie Nord per arrivare dritta dritta all’aeroporto, destinazione Terminal 1. Punto di incontro tra le due reti ferroviarie è la stazione di Busto Arsizio, in provincia di Varese, a pochi chilometri da Malpensa. Un piccolo assaggio, in vista del «passantino» che da luglio 2010 collegherà lo scalo direttamente con la stazione Centrale di Milano.
Oggi il nuovo sistema della navetta diventa operativo: il primo treno partirà da Malpensa alle ore 6,40 e raggiungerà la stazione Fs di Busto Arsizio alle 6,54. Ogni giorno sono previste trenta corse: due ogni ora, con un orario cadenzato dalle 6 del mattino alle 21 di sera. Ai minuti 40 di ogni ora partono i treni da Malpensa per Busto, ai minuti 11 di ogni ora i treni da Busto per lo scalo.
L’orario è stato studiato in modo tale da essere integrato e ben coordinato con quelli già esistenti e da permettere interscambi con i treni regionali che da Busto partono verso la stazione Centrale di Milano sulle Fs, verso la stazione di Cadorna sulla linea delle Nord o che si trasformano direttamente in metropolitana se si sceglie la formula del Passante, che arriva fino a Lancetti, Porta Garibaldi, Porta Venezia. Per chi abita a Busto Arsizio è stato previsto un nuovo servizio metropolitano che collegherà le due stazioni.
«Questo - spiega l’amministratore delegato di Trenitalia-LeNord, Giuseppe Biesuz - è un altro importante segnale della direzione innovativa della nuova società. Grazie al nuovo collegamento tra Busto Fs e Busto Nord, non solo realizziamo un esempio di integrazione del servizio tra le due società, ma portiamo a compimento un’infrastruttura tanto attesa dal territorio».
Si tratta del primo snodo ferroviario del nuovo «sistema integrato» della Lombardia: un passo in più verso il biglietto unico e una rete sola. «Una bella risposta - spiega l’assessore lombardo alle Infrastrutture, Raffaele Cattaneo - ai soliti uccellacci del malaugurio che dicevano che non ce l’avremmo fatta. Invece siamo riusciti a migliorare il servizio ferroviario e a rendere più accessibile l’aeroporto di Malpensa». In vista di un rilancio dello scalo, che si spera sempre più vicino: «Regione Lombardia - aggiunge Cattaneo - vuole riportare Malpensa al suo ruolo, visto che l’aeroporto gioca un ruolo chiave nel futuro del nostro territorio. Per questo ci stiamo impegnando a fondo: abbiamo inaugurato il nuovo hangar di manutenzione di Lufthansa Technik, abbiamo presentato il protocollo per la riapertura dei lavori del tunnel di Castellanza, che ci consentirà di aprirlo il 31 gennaio prossimo, e inoltre inauguriamo questa navetta».
Il sindaco di Busto Arsizio, Gigi Farioli, durante la cerimonia di inaugurazione del nuovo collegamento, ha parlato della «realizzazione di un sogno. Un sogno che va anche incontro alle esigenze delle imprese del Varesotto, facilitate negli scambi e negli affari». Come a dire che la nuova navetta sarà utile anche per dare la sferzata finale alla crisi di questi ultimi mesi.
Con la navetta entrerà in servizio anche la stazione di Ferno-Lonate Pozzolo, lungo il tragitto verso l’aeroporto. Il costo per un viaggio di sola andata sull’intera tratta sarà di tre euro. Da Lonate Pozzolo a Malpensa costerà 2 euro, mentre il collegamento tra le due stazioni di Busto Arsizio sarà circa l’equivalente di un biglietto del metrò: 1,05 euro.