Ora c’è anche la «pista ciclabile intelligente»

Una mappa virtuale della città, vista dalle due ruote. È quanto ha inventato il collettivo Critical Mass. Si chiama Critical Map il progetto di «ciclocartografia partecipata»: il sito www.criticalmap.org costituisce una piattaforma comune che permette - a chi si muove in bicicletta - di fissare la propria visione, anche critica, dello spazio urbano. Obiettivo? Da un lato serve ad avere e dare consigli sui percorsi migliori da percorrere in bicicletta, sulle zone da evitare, sui cantieri delle nuove piste ciclabili, ecc.; dall'altro fornire una rappresentazione della nostra città ideale: come dovrebbe essere Milano per venire incontro alle nostre esigenze di mobilità dei ciclisti? Non solo, sulla mappa critica si possono anche segnalare luoghi o percorsi di utilità o di attenzione per il ciclista urbano: ciclofficine, percorsi della massa critica, fontanelle, luoghi e traiettorie per inventarsi percorsi comuni verso i luoghi di lavoro, studio, divertimento...
In generale, Critical Map è uno strumento per promuovere un'idea di mobilità sostenibile che ha al suo centro la bicicletta.