Ancora furti negli asili, Orlando: "Una sequenza inquietante"

Ancora asili di Palermo nel mirino dei ladri. Ignoti hanno rubato una lavatrice dalla scuola Pantera Rosa. Le mamme adesso chiedono interventi concreti

E ci risiamo. Di nuovo un asilo di Palermo finisce nelle mire di alcuni ladri senza scrupoli. Nottetempo ignoti, si sono introdotti all'interno dei locali della scuola Pantera Rosa di via Cortigiani, che già era stato bersaglio di atti di vandalismo anche nelle scorse settimane. Questa volta è stata rubata una lavatrice, appena acquistata dall'amministrazione comunale. "È una sequenza di furti inquietante per tempi e modalità - hanno detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e l'assessore comunale Giovanna Marano - che ancora una volta colpisce le bambine e i bambini dei nostri asili. Facciamo l'ennesimo appello agli abitanti dei quartieri oggetto continuo dei furti chiedendo collaborazione, denuncia, fermezza. L'amministrazione comunale continuerà a non abbassare la guardia, ma sollecitiamo cooperazione affinchè un piano, per mettere in sicurezza gli oggetti di proprieta dei bambini, possa funzionare efficacemente".

Solo qualche giorno fa erano stati vittima di furti gli asili Tornatore, Sant'Angelo e Girasole, sempre a Palermo. Oltre ad alcuni elettrodomestici nuovi e appena consegnati, erano stati portati via alimenti, pannolini e altri oggetti necessari al funzionamento delle strutture comunali che ogni giorno ospitano decine di bambine. Un grosso danno che mette in seria difficoltà gli asili nido comunali e che limita la loro funzione. Anche qui colpisce il modus operandi dei ladri che sono andati a colpo sicuro, come nei precedenti episodi, sapendo benissimo cosa rubare e dove cercarlo, segno o di un basista interno, oppure di giorni di osservazioni.

Torna comunque di attualità, la questione relativa alla sicurezza delle scuole, nonostante l'impegno del Comune di installare da tempo le telecamere di videosorveglianza. E questa situazione preoccupa e non poco i dirigenti scolastici, perché ad essere colpiti dai furti e dai raid vandalici sono anche le scuole elementari. Qualche giorno fa furto alla scuola Impastato. Qui i ladri hanno portato via tantissimi oggetti. Strano invece, il furto sempre all'asilo Sant'Angelo lo scorso aprile quando i ladri hano portato via solo il contatore dell'acqua. Ad essere preoccupate sono soprattutto le mamme, che hanno espresso tutta la loro indignazione: "Siamo preoccupate - dicono - Ci stiamo attivando con altri genitori perché non si può andare avanti così. I nostri figli non meritano di andare in una scuola saccheggiata da qualcuno che non vuole bene alla città".