Furti di acqua e luce: maxi blitz in un complesso popolare a Licata

Su 28 appartamenti, ben 24 erano allacciati in maniera abusiva alla rete. I carabinieri, con l'accusa di furto aggravato, hanno arrestato i proprietari

Un sistema arzigogolato di collegamenti con un unico obiettivo: rubare l'acqua e la luce al comune di Licata in provincia di Agrigento. I carabinieri della compagnia di Agrigento, però, hanno scoperto tutto e arrestato 24 persone dele 28 totali che abitavano in questo complesso di appartamenti nella cittadina agrigentina per furti continuati nel tempo. Un'operazione, ha spiegato il colonnello Giovanni Pellegrino, comandante provinciale dei carabinieri di Agrigento, "che deve essere un deterrente per chi ancora utilizza questi escamotage per non pagare luce e acqua. I carabinieri arriveranno sempre. Si mettano dunque in regola quanto prima".

L'ultima scoperta di furti d'acqua e di luce in via Torregrossa. I carabinieri nel sottoscala di alcune palazzine d'edilizia popolare, hanno trovato decine di cavi elettrici allacciati in modo precario e tubature posticce. Subito si è compreso che erano in atto furti di luce e di acqua. Tutte le tubature sono state sequestrate e i collegamenti abusivi sono stati interrotti. Si è anche scoperto che c'era una condotta abusiva che deviava parte dell’acqua pubblica all’interno di una vasca comune, dalla quale poi si dipartivano le altre tubature che, grazie ad un sofisticato sistema di pompe idrauliche, servivano gli appartamenti.

Ma non solo acqua. Le verifiche dei carabinieri, insieme a personale dell'Enel, hanno portato alla certezza dei furti di energia elettrica. Furti che avvenivano da anni, in alcuni casi anche da 7. E, dalle prime stime, si parla di bollette non pagate che superano complessivamente il milione di euro. A quel punto sono scattate le manette per 24 proprietari degli appartamenti di via Torregrossa. Sono state ritenute tutte responsabili dell'ipotesi di reato di furto aggravato. Si tratta dell'operazione più importante portata a termine dai carabinieri di Agrigento. Mai prima d'ora erano state arrestate in contemporanea 24 persone per furto di acqua e energia elettrica. Un fenomeno, questo, molto diffuso nel comune di Licata.