Monreale, ripuliscono una strada diventata una discarica. Dopo un'ora gli incivili tornano a buttare i rifiuti

La Polizia municipale di Monreale, nel palermitano, ha beccato una decina di incivili che hanno lasciato rifiuti in strada in una zona che poco prima era stata bonificata

A Monreale, nel palermitano ci hanno provato in tutti i modi a debellare il fenomeno dei rifiuti abbandonati in tutti in paese. Qualcuno ha persino pensato di installare delle piccole edicole votive per evitare che gettassero rifiuti davanti alla statua della Madonna o di padre Pio. Un escamotage che ha funzionato, ma alla lunga gli incivili tornano. Succede però, che dopo aver bonificato una zona conosciuta più che per discarica che per altro, qualche incivile abbia pensato bene di depositare i sacchetti indifferenziati. Una scelta che adesso costerà un conto salatissimo ad una decina di residenti beccati dall'amministrazione comunale che ha deciso di attuare la tolleranza zero verso gli sporcaccioni.

La notizia è stata riportata da MonrealePress.it che racconta l'episodio nei dettagli. "Dopo l'intervento di stamattina in piazzale Candido, sulla Panoramica e in via Aldo Moro, gli operai dopo aver bonificato la discarica abusiva, si sono accorti poco dopo che qualcuno aveva scaricato nuovamente l'indifferenziato creando un cumulo di rifiuti".

Ad intervenire anche gli agenti della Polizia Municipale che hanno aperto i vari sacchetti risalendo a dieci nominativi. Per loro scatterà una pesante sanzione amministrativa. Sul posto è arrivato il sindaco Alberto Arcidiacono con parte della sua Giunta. "Questo servizio - dice il primo cittadino - continuerà senza sosta anche con agenti in borghese".

Insomma, vita dura per gli incivili. Ai trasgressori sarà applicata la sanzione prevista dall’ordinanza sindacale del Comune di Monreale numero 17 del 4 luglio 2018 in attuazione della ordinanza del presidente della Regione Sicilia numero 4 del 2018 che prevede multe che vanno da un minimo di 50 euro ad un massimo di 500 euro. Invece per quanto attiene l’abbandono illecito dei rifiuti verrà applicato l’articolo 255 del decreto legislativo n.152 del 2006 che prevede sanzioni amministrative pecuniarie che vanno da 300 a 3.000 euro. Infine, a secondo delle tipologie dei rifiuti abbandonati sono previste anche sanzioni penali.