Tragico incidente in autostrada. Auto si ribalta, morto il figlio di 13 gravissimo il fratellino di 9

L'uomo avrebbe perso il controllo della sua auto e i tre sarebbero stati sbalzati fuori dall'impatto, ma alle 22 di ieri sera il guidatore ha pubblicato sul suo profilo una diretta Facebook.

Ancora sangue nelle strade siciliane e fa ancora più effetto se si pensa a cosa è successo a Vittoria, nel ragusano, appena 24 ore fa. Alle ore 23.30 di ieri sera un altro tragico incidente ha macchiato le strade siciliane. Un bambino di 13 anni, Francesco Provenzano è morto in un incidente stradale avvenuto sulla A29 Palermo-Trapani, all'altezza di Alcamo, sull'autostrada che collega Mazara del Vallo a Palermo. Secondo una prima ricostruzione, la Bmw su cui viaggiavano il padre con i due figli è uscita di strada e si è ribaltata.
Poco fa è arrivata la smentita del decesso di Antonino Provenzano di 9 anni, anche lui coinvolto nell'incidente. Il piccolo è stato trasportato in neuro rianimazione all'ospedale Villa Sofia di Palermo. Le sue condizioni sono gravissime, si parla di un trauma cranico con danni irreversibili.

Il padre Fabio Provenzano è stato trasferito al Trauma Center sempre a Villa Sofia ma le sue condizioni restano gravissime. Su Facebook, Fabio ieri sera intorno alle 22 ha postato un video mentre si trovava alla guida. Si vede la sua faccia poi tutto nero e nulla più e da questo video partono le indagini degli investigatori. È possibile che il video in diretta abbia involontariamente trasmesso gli ultimi attimi prima dell'incidente? Non si sa, perché dal video non si capisce molto. Resta il dubbio, su cui dovranno indagare gli agenti della Polstrada

Stanotte sul luogo del sinistro sono intervenuti quattro equipaggi della Sezione Polizia Stradale di Trapani e dei reparti distaccati di Alcamo e Marsala, personale Anas, dei Vigili del Fuoco e del 118, che hanno messo in sicurezza la carreggiata e prestato i necessari soccorsi. "Sin da subito si rilevava la gravità dell'accaduto in quanto i tre occupanti dell'autovettura avevano riportato gravi lesioni - dice la Polstrada -. Due feriti sono stati trasferiti nei vicini ospedali di Alcamo Partinico, mentre per il giovane P. F. di 13 anni il personale sanitario, dopo aver tentato una rianimazione, ne ha dichiarato il decesso". Al termine dei rilievi tecnici le salme dei due minori sono state trasferite una all'obitorio del cimitero di Alcamo, l'altra a quella della camera mortuaria dell'ospedale di villa Sofia.

Commenti

Zizzigo

Sab, 13/07/2019 - 12:20

"Fabio ieri sera intorno alle 22 ha postato un video mentre si trova alla guida"... pennaccia mia statti zitta...