Il Piccione «becca» anche Andersen

Marzia Fossati

Non sempre i piccioni vengono per nuocere. I volatili più odiati dell’universo ornitologico, sempre nel centro del mirino (situazione ad alto rischio per tutti i pennuti) per quella loro poco simpatica abitudine di imbrattare cornicioni e monumenti, fungono infatti, una volta tanto, da muse ispiratrici e simboli per qualcosa di più alto dei tetti da loro frequentati: l’arte teatrale, e l’arte teatrale a misura di bambino, in questo caso specifico. «Il Teatro del Piccione» presenta infatti la tredicesima edizione della rassegna «Piccini e Piccioni», che anche quest’anno si conferma presenza cittadina di riferimento nell’ambito del teatro per ragazzi, proponendo ogni domenica pomeriggio alle ore 16, a partire dalla prossima e fino a metà marzo, spettacoli di altissima qualità artistica, sempre presso il Teatro della Tosse al prezzo invariato di 6 Euro per gli adulti e 5 Euro per i bambini (Prenotazioni allo 0102470793).
I diciotto spettacoli in cartellone sono stati, assicurano gli organizzatori, selezionati tra i migliori del panorama nazionale, come la rappresentazione che per si terrà domani pomeriggio nella sala Aldo Trionfo. Di scena «L’acciarino Magico» di Hans Christian Andersen ad opera del Teatrino dell’Erbamata-Associazione Trombe e Tamburi, uno spettacolo, adatto ai bambini di cinque anni, di e con Daniele de Bernardi.
Accanto agli spettacoli per il pubblico libero, non mancheranno poi gli appuntamenti in orario mattutino infrasettimanale, che daranno la possibilità alle scuole materne, elementari e medie che ne faranno richiesta, di assistere a otto tra le diverse rappresentazioni in cartellone (Ufficio scuole 0102487011). Per gli istituti che prenoteranno per tempo, ci sarà inoltre l’occasione di effettuare tre lezioni spettacolo in lingua inglese del Teatro della Tosse, direttamente all’interno delle scuole stesse. Per l’elenco completo degli spettacoli il sito ufficiale del Teatro del Piccione è www.teatrodelpiccione.it.