La falsa testimonianza benedetta dal Corano

I musulmani moderati che difendono la bontà dell'islam o non conoscono l'islam o mentono consapevolmente

I sedicenti «musulmani moderati» che dall'indomani della strage di Parigi affollano le nostre televisioni per difendere la bontà dell'islam e sconfessare i terroristi islamici, sostenendo che non avrebbero nulla a che fare con l'islam o che addirittura non sarebbero neppure musulmani, se sono in buona fede non conoscono adeguatamente l'islam, oppure mentono consapevolmente dissimulando la realtà, contando sulla nostra ignoranza del Corano e della vita di Maometto, tramandata nella Sunna, la raccolta dei detti e dei fatti a lui attribuiti, e nella Sira, la sua biografia ufficiale. Nella trasmissione Virus dello scorso 26 novembre su Rai2, condotta da Nicola Porro, Raes Sayed, rappresentante legale del Caim (Coordinamento Associazioni Islamiche di Milano e Monza e Brianza), ha detto che lui rispetta la libertà di un musulmano di convertirsi al cristianesimo. Ma quando gli ho fatto presente che Maometto ordina di uccidere i musulmani che abiurano l'islam, e gli ho chiesto se intendesse assumere una posizione differente da quella di Maometto, Sayed ha fatto marcia indietro: «Non sia mai che contraddica il Profeta»! (https://www.youtube.com/watch?v=vk35EYSJZBI),I hadis sono le citazioni attribuite a Maometto e i racconti della sua vita da parte di persone che affermano di esserne stati testimoni oculari e che complessivamente costituiscono la Sunna. Nei hadis del Sahih (veritiero, autentico o corretto) di Al Bukhari (Muhammad ibn Ismail Al Bukhari, studioso di origine persiana, 810 870), considerati i più affidabili dalla grande maggioranza dei musulmani, Maometto legittima l'uccisione dei musulmani in tre casi: omicidio, adulterio e apostasia.«Narrato da Abd Allah: l'Inviato di Allah disse: Il sangue di un musulmano che confessa che nessuno ha il diritto di essere adorato se non Allah e che io sono il Suo Inviato, non può essere sparso se non in tre casi: in caso di omicidio, nel caso in cui una persona sposata partecipi a un atto sessuale illegittimo e nel caso in cui una persona abbandoni l'Islam (apostata) e lasci musulmani 9:83:17».Nella trasmissione Quinta colonna su Rete4 del 16 novembre, condotta da Paolo Del Debbio, il sedicente «imam della Magliana», l'egiziano Sami Salem, ha recitato questo versetto coranico che attesterebbe il rispetto dell'islam per la sacralità della vita di tutti: «Chiunque uccida un uomo, sarà come se avesse ucciso l'umanità intera». Gli ho fatto presente che la lettura integrale dei versetti coranici dice esattamente l'opposto: «Per questo abbiamo prescritto ai Figli di Israele che chiunque uccida un uomo che non abbia ucciso a sua volta o che non abbia sparso la corruzione sulla terra, sarà come se avesse ucciso l'umanità intera (...) La ricompensa di coloro che fanno la guerra ad Allah e al Suo Messaggero e che seminano la corruzione sulla terra è che siano uccisi o crocifissi, che siano loro tagliate la mano e la gamba da lati opposti o che siano esiliati sulla terra: ecco l'ignominia che li toccherà in questa vita; nell'altra vita avranno castigo immenso» (5, 32-33) https://www.facebook.com/stefano.ruozzi.3/videos/10153517031934823/?theaterÈ fondamentale sapere che Allah nel Corano legittima la dissimulazione, in arabo la takiya: «Chi rinnega Allah dopo aver creduto in lui si perderà, a meno che sia costretto a rinnegarlo ma in cuor suo resti saldo nella fede». (16, 106). Nel Corano tradotto e curato dall'Ucoii (Unione delle Comunità e Organizzazioni Islamiche in Italia) si precisa: «L'esegesi classica fa riferire questo versetto a quei primi musulmani che furono costretti con maltrattamenti e minacce a rinnegare (a parole) la fede, pur mantenendola ben viva nel cuore. La portata generale del versetto si traduce in un'autorizzazione alla takiya (la dissimulazione) data dalla legge islamica, quando palesare la fede potrebbe essere gravemente lesivo della vita, dell'incolumità personale o della libertà».Sulla base della mia esperienza di musulmano moderato per 56 anni, vi dico che il musulmano può essere moderato solo se antepone la ragione e il cuore ad Allah e Maometto. Ma tutti i musulmani che ottemperano letteralmente e integralmente a quanto Allah ha prescritto nel Corano e a quanto ha detto e ha fatto Maometto non possono essere moderati. Cari italiani svegliamoci prima che sia troppo tardi!

Commenti

Linucs

Dom, 29/11/2015 - 13:14

Fossero solo quelli a spacciare balle. Un caro saluto a Magagnaga, o Magnamagna, o come c***o si chiama.

Ritratto di Riky65

Riky65

Dom, 29/11/2015 - 13:15

Sono sempre d'accordo con Magdi Allam ,propenderei quasi sempre per la seconda ipotesi!!

babilonia

Dom, 29/11/2015 - 13:22

Se lo dice un ex musulmano come non crederci! Il vero musulmano, quello che frequenta assiduamente le moschee odia gli "infedeli" e sarà felice solo quando il cattolicesimo e le altre religioni saranno scomparse dalla faccia della terra.

Antares-60

Dom, 29/11/2015 - 13:24

Grande Magdi, complimenti per la chiarezza dei suoi articoli, lucidi e pacati, per questo terribilmente inquietanti!

moshe

Dom, 29/11/2015 - 13:25

IDIOTI BUONISTI, leggete !!!

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 29/11/2015 - 13:28

"I musulmani moderati che difendono la bontà dell'islam o non conoscono l'islam o mentono consapevolmente" La stessa identica cosa che ho ripetuto più volte nei mei scritti su questo sito. Lo stesso dicasi della fonte della menzogna, lo stesso Corano che ordina d'INGANNARE perchè essendo i fedeli in guerra PERMANENTE contro gli "infedeli", l'INGANNO è considerato arma di difesa e soprattutto di GUERRA. Ovviamente Allam conosce meglio di me queste cose ma non è che serve una cima per conoscerle, basta che chiunque s'informi sia sul Corano che sulla loro cultura. Cosa da cui i nostri politici rifuggono, adottando politiche suicide e favorevoli all'aggressione di costoro. Tanto vale parlare al vento, hanno deciso di farci massacrare e così sarà.

venco

Dom, 29/11/2015 - 13:32

Certamente, fa parte della jiaad, i musulmani possono dire il falso agli "infedeli", sapere tutti che il loro scopo non è quello di convivere pacificamente con noi, ma di sostituirci, capito? sostituirci.

lavitaebreve

Dom, 29/11/2015 - 13:32

I musulmani ,cosiddetti moderati, della cosiddetta moderata Arabia Saudita, hanno fatto qualche manifestazione di condanna per quello che è accaduto in Francia ? Non mi sembra che l'abbiano fatto ! Come non l'hanno fatto per l'11 settembre , Londra, Spagna etc. Quindi, non c'è altro da dire.

elio2

Dom, 29/11/2015 - 13:41

Solo i decelebrati comunisti per obbligo ideologico al pensiero unico, possono credere in un qualche islam moderato, che non è mai esistito, d'altronde il solo correre dietro ad una strampalata e sempre fallimentare ideologia, non è sinonimo di persone intelligenti, ma di utili idioti, usati per portare in giro il pensiero e gli interessi di altri.

Un idealista

Dom, 29/11/2015 - 13:41

Nei giorni scorsi ho letto riguardo ai molti siriani che hanno affermato di essere cristiani per essere accettati come profughi. Si può credere loro? Alla luce di quanto scritto sopra e di ciò che è citato nel Corano, è legittimo dubitare delle affermazioni fatte da quelle persone. Il fatto che si mostrino di andare in chiesa e di fare la comunione non cambia nulla, perché il musulmano è incentivato a dire il falso, tanto più se questo serve ad ingannare i cosiddetti infedeli.

Adinel

Dom, 29/11/2015 - 13:41

Basta! Basta! , non se ne puo proprio piu di gente , causa il loro credo che vivano nel2015, come nell'era primitiva! A che leggi istituzionali mai fanno riferimento?? Per loro esiste solo la religione! Be, a costoro allora dico, ve ne restate da dove venite, combattete per i vostri valori , ma non rompeteci i......., con le vostre usanze molto primitive! Noi senza di voi stiamo benissimo.Non ê piuttosto che ci volete usare a scopo economico, poi tanto fate lo stesso cio che volete???? O forse c'ê l'idea da parte dei vostri Leader , di destabilizzarci , economicamente e religiosamente???? Speriamp però il "Buonismo" termini , e prevalga anche da noi in Europa il diritto a guardare alla propria Nazione!!!!!

Fradi

Dom, 29/11/2015 - 13:43

Bravo Magdi, peccato che queste tue precisazioni siano state interrotte, soffocate da altre voci, e quindi poco comprese. Talvolta è utile dimenticare la buona educazione e sovrapporsi i maleducati, così come fanno loro.

Ritratto di marapontello

marapontello

Dom, 29/11/2015 - 13:48

BUGIARDI nel DNA. Chiunque abbia un cuore puro e semplice, capisce che nel Corano non c' è un barlume di Dio, Amore e Verità. Maometto è un falso idolo.

anna.53

Dom, 29/11/2015 - 13:57

Credo Magdi , vivaddio , che non tutti saranno dissimulatori . Ma un conto è fare giustamente presente l'episodio del rappresentante del "Caim" , rivelatore di quanto possa essere diffusa la dissimulazione nei parlatori dei talk show (ieri una bella giovane col velo dalla Gruber con sorriso accattivante lamentava la visione occidentale dell'islam frutto dei radicali..), un conto sono coloro che negano sempre il fatto , dissimulando una versione "edulcorata e storicizzata" del Corano (dove??)

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 29/11/2015 - 14:00

Benvenuti nella realtà!

alby118

Dom, 29/11/2015 - 14:01

Nessun dubbio sulla loro malafede .

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 29/11/2015 - 14:11

Il rapporto con l'islam è semplicissimo. Se mi rispettano, li rispetto. Se sono cattivi, io sono più cattivo. Se interferiscono con la mia libertà, la mia proprietà, il mio capitale, io do il peggio di me.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 29/11/2015 - 14:14

Non c'è alcun dubbio che Magdi Cristiano Allam conosca i corano meglio di tanti islaamici che vengono invitati più che ragionare sui problemi che crea questa "religione" ma per fare i clown dell'ipocrisia.

geronimo1

Dom, 29/11/2015 - 14:18

Temo che lo stupore di fronte alla menzogna sia dovuta ad ignoranza...... Per l' Islam l' inganno ed il tradimento sono valori, mentre per la cultura occidentale sono negativi, in quanto la vittoria deve essere perseguita "con leale valore" (a volte, bisogna ammettere, applicato in maniera cieca e bovina...)... Siano da esempio gli episodi successi nelle crociate: crociati cristiani invitati "in tregua" nei campi saraceni e poi barbaramente trucidati a tradimento.......

INGVDI

Dom, 29/11/2015 - 14:22

Cari italiani che votate PD e M5S svegliatevi prima di vedere teste rotolare anche qui nel nostro Paese.

pgbassan

Dom, 29/11/2015 - 14:38

Takiya o taqiyya.

Ritratto di falso96

falso96

Dom, 29/11/2015 - 14:48

La cattolica non ha fondamenti regole certe . chiunque, quando arriva , dice la sua , uno canta bandiera rossa, l'altro ha alloggi da 700 mt , per non parlare della pedofilia , dei gay , di quelli con figli a destra e a sinistra. Allora? Allora chiunque che ha fondamenta anche false trova appoggio e adepti.

Gaeta Agostino

Dom, 29/11/2015 - 15:01

Caro Allam. Molti italiani e in special modo i nostri politici, per parlare con cognizione di causa, dovrebbero prima leggere almeno il Corano e poi sproloquiare sul rispetto che si deve all'Islam. Anzi, se mi permetti, fatti promotore della lettura di almeno una Sura al giorno nel nostro parlamento prima di iniziare i lavori, così si renderanno conto di cosa blaterano.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Dom, 29/11/2015 - 15:01

Questo del Giornale é puro incitamento all'odio razziale (religioso, nella fattispecie). Inoltre anche il Kol Nidre ebraico esorta alla falsa testimonianza e al falso giuramento. Con questo, é demenziale generalizzare: molti islamici (e pochi ebrei) rispettano le nostre regole.

macchiapam

Dom, 29/11/2015 - 15:16

Caro Magdi, sono anni che io vado predicando la stessa cosa; ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. E così, la jihad avanza: da un lato col terrorismo, che però è strumentale; e dall'altro colla penetrazione economica, che invece sarà vincente.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Dom, 29/11/2015 - 15:38

Propendo x la 2° ipotesi

greg

Dom, 29/11/2015 - 15:45

Magdi Cristiano Allam è stato mussulmano, educato in una famiglia mussulmana in Egitto, dove ha sede la più famosa università islamica del mondo islamico. Se è arrivato a convertirsi, ed a correre tutti i rischi che corre, è inseguto da una fatwa di morte per apostasia, significa semplicemente che lui, leggendo il Corano in arabo da erudito della lingua araba, ne capisce tutte le sottigliezze, anche quelle che un qualsiasi fellah del deserto non comprende, perchè esistono sue lingue arabe, quella per gli eruditi e quella per il popolino, spesso ancora semianalfabeta. la Taqyya fa parte dello studio che, per esempio, viene impartito ai bambini nelle madrase, che devono studiare solo il Corano, secondo la legge coranica che tutto ciò che un mussulmano deve conoscere e sapere, per la vita pubblica e privata, è contenuto nel Corano. l'articolo che ha scritto è chiarissimo, non si presta a fraintendimenti: il mussulmano tipico è un mentitore di professione.

greg

Dom, 29/11/2015 - 15:47

La battuta che circola nel mondo dei bugiardi: chi è più bugiardo di un mussulmano, che è il più bugiardo fra i bugiardi? Semplice, due mussulmani.

istituto

Dom, 29/11/2015 - 16:16

Un libro che spiega magnificamenteche cosa sia il vero islam (feroce,falso,aggressivo,conquistatore,senza pietà per chi non si sottomette al corano o abbandona il credo islamico,distruttivo di ogni forma di civiltà che non sia la loro) e cosa siano state in realtà le Crociate é "Guida politicamente scorretta all'islam e ed alle Crociate. Tutto ciò che sapete sull'islam e le crociate é falso" di Robert Spencer ,editore Lindau. Smonta tutte le menzogne su un islam moderato (che non esiste) perché mostra per quello che sono REALMENTE, il CORANO e la VITA e i detti di MAOMETTO. E dimostra che le Crociate furono un atto difensivo dell'Occidente e non un'aggressione. Leggetelo.

cirripede

Dom, 29/11/2015 - 16:21

Quando un mussulmano dice qualcosa a favore dell'islam, quando MENTE, o "aggiusta la verità", non lo fa con senso di colpa, come capita invece a un non-mussulmano. MENTE CON ORGOGLIO per quello che fa. Infatti è PRESCRITTO e APPROVATO dal Corano mentire in favore dell'islam, sempre. "I credenti non si alleino con i miscredenti, preferendoli ai fedeli. Chi fa ciò contraddice la religione di Allah, a meno che temiate qualche male da parte loro. Allah vi mette in guardia nei Suoi Stessi confronti. Il divenire è verso Allah." (Corano 3:28)

Tuthankamon

Dom, 29/11/2015 - 16:56

Ho esperienza di prima mano in merito ... e non è solo la falsa testimonianza!

thelonesomewolf97

Dom, 29/11/2015 - 17:25

Loro sono stati sempre doppigiochisti, lo si sa.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 29/11/2015 - 18:08

Puntuale come i treni di Mussolini, ecco la predica della domenica del Talebano Cristiano, che per 56 anni e` stato "musulmano moderato" e da cristiano e` diventato invece predicatore d'odio...Guardi Allam (che fa rima con Imam) che anche nella Bibbia si trovano pssaggi che fanno accapponare la pelle, eppure lei ci si e` convertito. Perche' non ha denunciato anche questi orrori, e anzi li ha sposati? Guardi, se Maometto o Gesu`, o glia tri, avessero avuto Internet, sarebbero stato troppo impegnatia navigare i siti porno, anziche' produrre cotanta quantita` di farneticazioni...Solo una societa` libera da condizionamenti superstiziosi, pardon, religiosi, puo` progredire. Tutto il resto e` destinato a riportare indietro l'umanita`. Diventi ateo, Allam, mi dia retta: non e` dio che ha creato l'uomo ma l'uomo che ha creato dio.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Dom, 29/11/2015 - 18:20

Un ex Musulmano convertito al Cristianesimo che ci spiega alcune frasi "nascoste" è sempre da AMMIRARE. Malgrado questo.....lo si attacca. che strani che siamo......che strano Popolo.....sempre contrari NEGANDO anche l'evidenza!!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Dom, 29/11/2015 - 18:45

Carlo_Rovelli, documentare la realtà coranica non è incitamento all'odio. Certo, NON tutti i musulmani fanno takya, ma sono delle eccezioni, la regola coranica è mentire.Riesce a distinguere fra l'atteggiamento del singolo e i dogmi coranici? Insistere sugli scritti della Torrah e della Bibbia è inutile perchè sappiamo tutti che maometto ha accrocchiato la sua religione 600 anni dopo cristo. Ben per questo si piccano di essere l'ultima rivelazione. Anche lei potrebbe realizzare la religione di Ravelli. La scopiazza dalla bibbia, ci cambia qualcosa, la aggiorna per le sue esigenze, trova dei beduini analfabeti per farne una banda di predoni, la impone ammazzando a destra e manca, et voilà, eccoti servita una religione. Peccato che, nel frattempo,ci siamo tutti acculturati, quindi, non attecchirebbe. A meno chè non succeda in un armadietto di un astroporto con dentro un orologio e uno scontrino di un pornoshop.

greg

Dom, 29/11/2015 - 19:19

PRAVDA99 - mi creda, quando si leggono commenti che escono dalla testa di uno che si è scelto come soprannome Pravda99 e che predica l'ateismo, si recrimina che un certo Basaglia un giorno abbia fatto approvare una legge che sta affossando la normalità dell'intelligenza e della correttezza civile nella popolazione di una nazione. Si faccia curare, ne trarrà dei vantaggi. Certo, lei dice che è l'uomo che ha creato il dio, ma dia una occhiata a tutti i monumenti e le statue degli dei di tutto il mondo, esclusi quelli che i suoi amici dell'ISIS stanno distruggendo o vendendo, e si renderà conto, ma dubito del suo buon senso, che dall'alba dell'umanità che l'uomo cerca DIO, lo vede nella perfezione dell'universo, lo vede nel miracolo del concepimento di un bimbo, lo vede negli occhi dei suoi figli, negli occhi di un cane. Poi venne un tizio che disse che la Pravda era il vangelo della religione del dio comunismo, ed ha creato tanti disadattati mentali come lei.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 29/11/2015 - 19:52

greg - Lei e` penoso. PRIMO: Ho scelto Pravda perche' il Giornale mi ricorda tanto il quotidiano di partito di pura propaganda e disinformazione. Il suo primo argomento le e` appena cascato in testa. Fatto male? SECONDO: "i miei amici dell'ISIS"? Meglio non commentare tale livello di idiozia (altro che Basaglia). TERZO: Lei crede in Dio? Buon per lei. Io no. Ora chi e` il Talebano integralista intollerante, io o lei? QUARTO: Se me lo pubblicano, vedra` che nell'articolo di Feltri ho appena risposto a uno, che si chiama FalceMartello (sic) che vuole distruggere chiese e moschee, che cio` e` da trogloditi, come quelli dell'ISIS, anche questo punto le ricade in testa. QUINTO: detto tutto cio` a me sembra che il disadattato mentale sia proprio lei, che anziche guardare la luna (i concetti che ho espresso) si sofferma sul dito (il mio nick) traendo conclusioni sballate. Come dicevo all'inizio, lei e` penoso. Spero ora se ne sara` reso conto. Saluti.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 29/11/2015 - 20:16

Pravda99 ci ha dimostrato, ancora una volta, il 'percorso' obbligato e originale che percorrono gli interventi di quelli che si professano 'atei'. Partono con: 1) attacco e/o dileggio di quello che ritengono il 'talebano' di turno, accusato di spargere il 'seme' dell'odio, 2) anche nella Bibbia vi sono passi violenti, 3) le religioni sono solo farneticazioni e il mondo sarebbe migliore senza di esse, 4) esortazione finale all'ateismo, come a dire 'futtetenne, penza a' salute'. Ah! che grande dispetto che fa all'ISIS questo Suo discorso così raziocinante! Ah! come gli dà fastidio!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Dom, 29/11/2015 - 20:36

Caro Pravda, le consiglio di essere meno ermetico e di far si che il suo nik risulti negativo nel significato, così da l'idea di dispensare verità attraverso l'organo ufficiale del PCUS.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 29/11/2015 - 20:37

Continuano a non pubblicarmi!

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Dom, 29/11/2015 - 20:37

una volta si diceva che le religioni aiutano ecc.ecc. oggi io penso che sono il peggior male al mondo.

thelonesomewolf97

Dom, 29/11/2015 - 21:24

Pravda99- Per lo meno magdi si è ricreduto. Meglio tardi che mai. Gli altri pecoroni dietro a pecoroni, senza sforzarsi di capire. Poi, un'altra cosa. Visto che si atteggia a chi conosce la Bibbia, è vero, vi si trovano passaggi "duri", ma questo rispecchia la mentalità di popolazioni di quella época e costumi, usanze e credenze di allora. Poi venne Gesù, il figlio di Dio, che, contrariamente a Maometto, ha parlato di amore, di pace, di fratellanza. Che si sappia, anche storicamente, Gesù non ha mai predicato odio, tagli di teste e così via. Rilegga i Vangeli.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 29/11/2015 - 21:28

Certo che è il massimo leggere da uno che si dice "musulmano moderato" per 56 anni che l'Islam moderato non esiste!

ziobeppe1951

Dom, 29/11/2015 - 22:14

El Mukkattaro...Magdi Allam ci ha messo un po' a capire che i musulmani moderati non esistono, lui ci ha provato ad essere un moderato, comunque meglio tardi che mai

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Dom, 29/11/2015 - 22:28

Si ma caro Magdi lo stesso concetto coranico di legittimazione della dissimulazione che secondo te vale per tutti i musulmani,vale anche per te.Chi ci assicura della tua reale conversione se sei stato musulmano e sei legittimato a simulare un altra fede?Come vedi gli antichi arabi erano di mente raffinata e sottile perché con questa formula preventiva lasciano sempre sospesa nel dubbio di ambo le parti la sincerità di una azione.Le persecuzioni dei valdesi erano dovute proprio allo evento che fingevano di aver aderito alla religione Romana nei riti esteriori mentre poi praticavano i loro riti in segreto.Scrivere di religione è difficile.

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Dom, 29/11/2015 - 22:35

Poi allo stesso modo se secondo il Corano chi dovrebbe essere ucciso perché ha abiurato l'Islam con questa stessa norma si può salvare la pelle dicendo di aver dovuto simulare visto che e'permesso.La religione è difficile.

Ritratto di deliziosagrc

deliziosagrc

Dom, 29/11/2015 - 22:42

Questi islamici sempre più simili ai comunisti. Sarà per questo che c'è tutto sto feeling.

Anonimo (non verificato)

fabiettovigo

Dom, 29/11/2015 - 23:55

Grazie Magdi, sempre chiaro e preciso nel farci comprendere, e smascherare i mistificatori. Cordiali saluti

Ritratto di vraie55

vraie55

Lun, 30/11/2015 - 02:11

la falsa testimonianza da noi è più frequente della "vera" .. o musulmani mi fanno paura quanto gli svizzeri

seccatissimo

Lun, 30/11/2015 - 02:16

I musulmani "credenti e praticanti" sono, per indole, per educazione e soprattutto per ideologia, pericolosissimi! STOP all'ingresso in Italia di musulmani! Espelliamo dall'Italia tutti i musulmani credenti e praticanti prima che sia troppo tardi!

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 30/11/2015 - 02:32

Pravda 18:08 - - - Bibbia = Corano ? Nuance : La Bibbia si interpreta (per es., rapportando i fatti al contesto dell'epoca); il Corano si applica, attua, osserva, ottempera sic-et-simpliciter (per es., menomazioni, frustate, lapidazioni) esattamente come qualche 1.400 anni fa.

Ritratto di Mickey_70

Mickey_70

Lun, 30/11/2015 - 07:41

@Carlo_Rovelli: il Corano ed il Kol Nidre ebraico hanno la stessa origine. sono modellati su una teologia pre-esistente (comunque pre Cristiana), e riadattati alle contingenze. da qui la liberalizzazione alla menzogna. il modo di scrivere da destra a sinistra (commune solo a queste due culture) con una grafia ricc adi svolazzi ed arricchimenti atti a rimarcare la sonorita' gutturale. nemmeno il Kol Nidre ebraico e' "amorevole"... e, a volerla dire tutta, non lo e' nemmeno il nostro vangelo (non fino in fondo almeno).

Maver

Lun, 30/11/2015 - 08:51

@Omar El Mukhtar il suo ragionamento su Magdi Allam è indicativo di una mente che non afferra i principi base della logica, tuttavia non starò a motivarle il come e il perché. E' necessario che se ne renda conto da solo e poiché nella nuova condizione che si è scelto è obbligato a derivare tutto ciò che pensa e agisce da quell'"unica fonte" sarebbe auspicabile per lei pervenire finalmente ad un'analisi obiettiva, atta a verificare cosa ne ha guadagnato, già solo sul piano prettamente razionale.

APG

Lun, 30/11/2015 - 09:00

Grazie, Magdi, per cercare di aprire gli occhi agli idioti buonisti, che non sono altro che ipocriti menefreghisti, "tanto che me frega a me?". Poveri idioti, pensano di riuscire a sradicare le nostre convinzioni e la nostra determinazione con le loro falsità. Mai, non ci riusciranno mai! I musulmani non si integreranno mai ma allo stesso tempo non riusciranno mai a scalzarci dalle nostre idee di giustizia, perdono, solidarietà cristiana, mai! Sono rimasti indietro, nei secoli bui, non hanno costruito niente, non hanno creato ponti, ma solo odio e morte per chi non la pensa come loro. Se davvero l'occidente per loro è peccato, allora vengono da noi solo per sfruttarci e divulgare l'islam. Ignobili!

gesmund@

Lun, 30/11/2015 - 09:04

E' questa l'essenza dell' Islam: la falsità. Per converso, chissà quanti testimoniano di essere islamici solo per paura di essere scannati.

biricc

Lun, 30/11/2015 - 09:07

Noi cristiani siamo i seguaci di Gesù Cristo che è stato una vittima mentre i musulmani sono i seguaci di Maometto che è stato un carnefice. Troppo difficile da capire?

Maver

Lun, 30/11/2015 - 09:35

@Simbruino a che scopo esibire un ragionamento capzioso e sottile come il suo se poi questo s'infrange contro il principio di causa-effetto. Stando alle parole di Allam dissimulazione e menzogna sarebbero funzionali a salvaguardare la fede coranica in contesti ove questa è osteggiata. Messo alle strette il fedele si giostra fra: negazione occasionale (se posto sotto controllo o interpellato) e basso profilo pubblico (vive nell'ombra). Da questo all'impegnarsi in una reale azione di condanna pubblica dell'islam come fa il giornalista ce ne passa, ed la fatwā di morte a suo carico a garantire per lui. La comprensione della religione diviene ancora più ardua se manchiamo di logica.

vince50_19

Lun, 30/11/2015 - 11:04

Sono d'accordo Allam: Raes Sayed, rappresentante legale del Caim è un doppiogiochista che pensa di poter fare e disfare tutto a suo piacimento contando sull'ignoranza (in casa nostra) in tema "Corano". Allora, SENZA LASCIARSI ANDARE A cocomerate pro o contro CHI esprime pensieri in questa materia, la dottrina islamica fra l'altro divide il mondo in due sfere d'influenza: una è la «Casa dell'Islam» (Dar al-Islam), chiamata anche «Casa della Pace» (Dar e-Salaam), ed è il territorio sottoposto alla «Shar'ia», cioè al diritto islamico. Qui vi sono tutte le nazioni in cui l'Islam è religione di Stato. Il resto del mondo è chiamato «Casa della Guerra» (Dar al-Charb): sono tutte le nazioni non (ancora) islamiche, da "convertire". Basta questo per dubitare che esista un Islam moderato. Vai Magdi, hai tutta la mia stima più sincera.

Tuthankamon

Lun, 30/11/2015 - 14:57

@ pravda99 Dom, 29/11/2015 - 18:08 .... M C Allam non ha bisogno di me come avvocato. Devo dire che lei (pravda99) o non sa niente della questione o sta vedendo un altro film ....

greg

Lun, 30/11/2015 - 18:24

PRAVDA 99- per caso ho visto il suo commento in risposta a ciò che le avevo scritto. Se il Giornale è un quotidiano di disinformazione e pura propaganda, cosa si deve dire dei quotidiani italiani a lei tanto cari e legati organicamente al suo partito PCI/PD, per logica ricerca di finanziamenti governativi? gli altri punti che elenca sono talmente risibili che commentarli sarebbe una pura perdita di tempo, per me. Ciò che penso di lei gliel'ho ripetuto nei tempi passati, e glielo confermo: lei è un semplice sinistro sinistro che si fa mantenere scrivendo i commenti che il Giornale, da quotidiano libero da pregiudizi e legami politici, le pubblica. Dura, ehh......, essere pagato come uomo, o donna, da marciapiede?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 15/02/2016 - 03:27

Considero Magdi Cristiano Allam come un faro di luce sulla verità che in questi tempi viene soffocata dagli interessi di parte o di "fazione". Se i nuovi "cittadini europei", in buona parte provenienti dall'"Islam belt", non condividono i principi costituzionali dei paesi europei ospitanti la colpa non è la loro, in quanto non abiurano ai loro consolidati principi, ma all'Europa che li asseconda. Per cui vale il detto: CHI È CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO.