"La aiuto a portare la spesa?". Clandestino stupra 75enne

L'irregolare si offriva, in cambio di qualche spicciolo, davanti a un supermarket. Arrestato, viene da un Cara

È uscita dal supermercato e ha accettato l'aiuto di un giovane extracomunitario che si è offerto di aiutarla a trasportare a casa le buste della spesa, ma è stata picchiata selvaggiamente e violentata più volte. Lei, una donna di 75 anni, ha trovato la forza di denunciare e fornire ai carabinieri una dettagliata descrizione dell'aggressore, che è stato fermato poco dopo. È accaduto a Gioia del Colle, poco meno di 30mila abitanti, una quarantina di chilometri da Bari, dove i carabinieri hanno bloccato un nigeriano di 26 anni: i militari lo hanno rintracciato proprio vicino a quel supermercato, chiedeva l'elemosina ai clienti come se niente fosse.

Gli investigatori non ci hanno messo molto a ricostruire questa drammatica vicenda grazie al racconto dell'anziana, che è stata ricoverata in gravi condizioni all'ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti ma è riuscita a fornire elementi decisivi per le indagini. Secondo quanto emerso fino a questo momento, la 75enne si è recata al supermercato per fare la spesa e quando è uscita si è imbattuta nel nigeriano: a quanto pare è un personaggio noto nei dintorni perché sosta abitualmente dinanzi al negozio per chiedere qualche spicciolo e offrire una mano per il trasporto dei pacchi. E così ha fatto qualche questa volta. La donna, probabilmente affaticata per il gran caldo, ha accettato di essere aiutata nel trasporto delle buste della spesa: i due si sono incamminati verso casa dell'anziana, poco distante dal supermercato. Ma appena lei ha inserito le chiavi nella toppa della porta d'ingresso è scattata la feroce aggressione: il nigeriano ha spinto la 75enne all'interno, l'ha picchiata e l'ha ripetutamente violentata; poi è andato via, ma non si è allontanato di molto: al contrario, è tornato esattamente dov'era, dinanzi al supermercato. La donna, nonostante le ferite, ha telefonato al figlio e ha chiesto aiuto. Sono scattati i soccorsi, è arrivata l'ambulanza, l'anziana è stata ricoverata in ospedale dove le sue condizioni sono giudicate gravi. Nello stesso tempo sono cominciate le indagini. Che si sono concluse rapidamente con il fermo dell'extracomunitario.

Quanto accaduto a Gioia del Colle ricorda in parte la feroce aggressione compiuta l'11 novembre del 2013 a Torre a Mare, quartiere del litorale Sud di Bari, dove una donna di 60 anni fu violentata e uccisa da un altro nigeriano ospite del Cara. L'uomo, Donald Nwajiobi, 21 anni, fu arrestato dalla polizia ed è stato condannato all'ergastolo al termine del processo d'appello. Secondo quanto emerso dalle indagini e accertato dai giudici, l'assassino si apposto' vicino alla villetta della vittima: la donna stava rientrando dopo aver fatto la spesa, quando aprì la porta di casa fu spinta all'interno dal 21enne che la violentò e uccise con un paio di forbici. In primo grado il killer fu condannato a 30 anni, ma la sentenza è stata riformata in appello e i giudici hanno inflitto il carcere a vita.

Da tempo in Puglia la questione sicurezza si intreccia con il problema immigrazione. Recentemente sono stati sgomberati due ghetti di braccianti nelle campagne di Capitanata, in provincia di Foggia, dove è particolarmente radicato lo sfruttamento di manodopera. Ma c'è tensione anche nei grandi centri urbani. A Bari crescono i timori nelle zone centrali: pochi giorni fa in piazza Umberto, nei pressi della stazione, gruppi di extracomunitari si sono affrontati a colpi di bastone tra i passanti. I riflettori degli investigatori sono puntati sulla mafia nigeriana. Che controlla lo sfruttamento della prostituzione e lo spaccio di droga, ma ha messo le mani anche sul racket dell'elemosina utilizzando decine di migranti dinanzi ai supermercati: chiedono spiccioli e versano una quota alla cosca.

Commenti

Fjr

Lun, 31/07/2017 - 08:18

Altro bel esempio di risorsa che si vuole integrare sulla pelle degli italiani,peccato che ad aiutare la signora a portare la spesa non ci fosse stato un boxeur di quelli giusti, a quest'ora non solo non aveva i denti ma probabilmente non avrebbe avuto la forza di trangugiare un semolino

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 31/07/2017 - 08:28

votate pd, votate

Trinky

Lun, 31/07/2017 - 08:48

Chissà come sarà invidiosa la Kyenge.... almeno quest'anziana qualcosa ha trovato...!!!

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Lun, 31/07/2017 - 08:48

Grazie al "il Giornale" che ci mette al corrente delle conseguenze della ideologia comunista, quella che sin dal famoso Manifesto promuove la caduta delle frontiere, il femminismo, la distruzione della Famiglia, Patria, ecc. Marx era uno che MAI aveva lavorato, aveva una famiglia FALLITA. Ma dilettò sui 2 temi!!! e il PD è coerente. Non è riuscito a passare lo ius soli, da cui pensava di salvarsi alle prossime elezioni. Finiranno come Rifondazione Comunista nel giro di pochi anni. Occorre Meloni per Presidente.

curatola

Lun, 31/07/2017 - 08:51

che coraggio !

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Lun, 31/07/2017 - 08:51

Secondo certa magistratura socioantropologica, sarà considerato un fatto culturale del paese di provenienza. Dunque, non punibile. Non ci resta che integrarci, magari prendendo debita nota delle diverse provenienze, onde adattarci caso per caso.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Lun, 31/07/2017 - 09:03

Purtroppo è solo il preludio di quanto a breve succederà in ogni luogo: presto si stancheranno di youporn e i loro ormoni chiederanno un tributo di carne. Cosa pensate che succederà? Che tempesteranno le donne oggetto delle loro attenzioni di mazzi di fiori, serenate, inviti a cena, bigliettini romantici? ... dormite pure sonni tranquilli le mie sono solo farneticazioni.

effecal

Lun, 31/07/2017 - 09:14

un altro protetto del pd, sentiti ringraziamenti a questo accolita di scadenti personaggi

antonmessina

Lun, 31/07/2017 - 09:15

la boldrin dice niente? e il papocchio è felice?

fargo

Lun, 31/07/2017 - 09:23

a casa ti violentano, per strada ti stirano con i camion, al bar ti sparano o ti fanno esplodere, al supermercato ti accoltellano. PD e SINISTRATI DI TUTTA EUROPA SE CONTINUATE A PERMETTERE QUESTE PORCHERIE LA PAGHERETE CARA.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 31/07/2017 - 09:42

Come dice la Boldrini: "è la loro cultura". Occorrerebbe quindi che le autorità dessero avvisi chiari, sopratutto alle persone più deboli e anziane, per mettere in guardia dalle risorse boldriniane. Poche informazioni semplici: non uscire mai da soli, dotarsi di un fischietto per richiamare l'attenzione se una risorsa si avvicina, non uscire mai la sera, neppure per buttare l'immondizia o al mattino presto per portare a spasso il cane, ricordarsi sempre che le risorse non sono la parte sana e colta della società da cui provengono, ma ne costituiscono la feccia: ladri, stupratori, delinquenti.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 31/07/2017 - 09:52

Questi, dopo mesi di astinenza, si ecciterebbero pure in un obitorio. Quando la savana prevale sulla...banda larga.

Razdecaz

Lun, 31/07/2017 - 09:59

I Cc, non hanno capito che questo povero clandestino è una risorsa della boldrini ed è bisognoso di accoglienza. Probabilmente fra una settimana sarà scarcerato, dal gip di turno perché, poverino era solo, non aveva amici, viveva nei pressi del supermercato, mal nutrito, allontanato dalla società, con problemi familiari, non dormiva, non mangiava e non beveva. Fra qualche mese verrà arrestato di nuovo perché avrà picchiata è stuprata ripetutamente un’altra anziana. Ho l’impressione che la maggior parte degli italiani non si renda conto di cosa stia succedendo. E’ ora che ce lo mettiamo in testa, è dura ma è così che piaccia o no. Inutile stare a fare i sinistroidi moralisti di che cosa vogliamo ragionare con questi clandestini? Nessun telegiornale ha parlato di questa vicenda gravissima. Mi sa che qui c’è lo zampino del papa, della boldrini e di qualche sinistroide.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 31/07/2017 - 10:45

dovete accettare i loro usi e costumi, se no la presidenta s'inquieta e propone leggi ancora più restrittive sulla vostra libertà(sempre che ne sia rimasta)

maxfan74

Lun, 31/07/2017 - 11:10

Ma davvero è questa l'Italia che vogliamo, fatevi un esame di coscienza voi che siete per la finta accoglienza.

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 31/07/2017 - 16:53

#maxfan74: no in effetti no, certo non dovrebbero essere costretti ad una di 76 anni.....

Frank90

Mar, 01/08/2017 - 01:25

Non voglio apparire insensibile e do piena solidarietà a questa povera malcapitata. Però mi chiedo come ci si faccia a fidare di questi esseri immondi?!? Hanno degli sguardi agghiaccianti, recitano spesso la parte dei poveretti ma lo sguardo è solitamente pieno di rabbia e odio. Sono questi esseri immondi i veri razzisti. Esseri spregevoli senza arte né parte. Della serie "fidarsi è bene; non fidarsi è meglio"!