Alfano ora fa il comunista: "È nata la cosa nera". E il Pd: «Un film già visto»

Persino Renzi è stato più morbido di Alfano

Roma - A Bologna «è nata la cosa nera». Persino il premier Matteo Renzi, è stato più morbido del ministro dell'Interno Angelino Alfano. Il leader del Ncd ha paragonato la manifestazione della Lega, alla quale ha partecipato Silvio Berlusconi, alla nascita di sinistra italiana. «Ieri a Roma è nata la cosa rossa, oggi a Bologna è nata la cosa nera, di estrema destra». Quella di ieri «non è stata una manifestazione del centrodestra ma è andato in scena l'atto conclusivo del dramma di Forza Italia con l'abdicazione di Berlusconi in favore di Salvini che, però, non è un caimano ma un serpentello innocuo».

Renzi nel colloquio con La Stampa (quindi precedente alla manifestazione) aveva dato una lettura diversa. «L'Italia moderata non seguirà Berlusconi se l'approdo dovesse essere la subordinazione a quelli del Carroccio. Credo che il leader di Forza Italia stia cercando di capire quanto vale e quanto pesa nel confronto con Salvini». Più o meno dello stesso tono, mirate a sottolineare le differenze tra il Carroccio e gli azzurri, le reazioni delle persone chiave del Pd. Quasi tutte dirette contro chi «vuole bloccare il Paese senza peraltro riuscirci», perché ha riproposto «una foto sbiadita di 20 anni fa» (il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini). Per il partito di maggioranza «c'è un clima diverso nel Paese, di ritrovata fiducia, con buona pace di chi propone di tenerlo bloccato» (parole del ministro delle Riforme Maria Elena Boschi). Idea respinta dagli azzurri. Per Giovanni Toti, consigliere politico di Forza Italia e governatore della Liguria, quello di Bologna «è un popolo che vuole mandare a casa Renzi. Chi sostiene che si debba preservare la propria identità rifiutando il confronto sbaglia, i nostri elettori sono già più avanti di noi». Tra le letture positive, oltre a quelle dei leghisti, quella di Maurizio Gasparri. «Una cosa è emersa con chiarezza dal palco e dalla piazza di Bologna: per tenere unito il centrodestra bisogna dire chiaramente no a ogni tipo di adozione gay».

Per il Carroccio è stato un successo e un antidoto all'«anestesia» che Renzi ha imposto al Paese. «A Bologna è partita la riscossa, forse non dovremo rassegnarci a morire renziani», ha commentato il segretario della Lega del Piemonte, Roberto Cota. Soddisfatto Francesco Storace, segretario della Destra: «Si sentiva il bisogno di una piazza enorme e partecipata. Spetterà alla politica saperla capitalizzare».

Commenti
Ritratto di marystip

marystip

Lun, 09/11/2015 - 08:19

la cosa nera! Ancora a questo punto stanno sti sxxxxxi...bianchi.

macchiapam

Lun, 09/11/2015 - 08:20

Cosa nera? Bene, se serve a spedire il buon Alfano nel gruppo dei bolliti - Fini, Casini, Rutelli, ecc. - andrà benissimo.

lento

Lun, 09/11/2015 - 08:30

Mille volte il Nero che il rosso sangue.

semelor

Lun, 09/11/2015 - 08:30

Completo la frase è preciso le categorie di uomini, Sciascia "il giorno della civetta" uomini, mezzi uomini, uominicchi, i piglianculo e i quaquaraqua. Alfano lei fa parte della penultima categoria " i piglianculo che stanno diventando un vero esercito! Alle prossime elezioni scomparirà come Fini è questa la fine dei traditori.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 09/11/2015 - 08:36

ALFANO ma di cosa si lamenta?? il Suo TRADIMENTO è evidente. Il Suo fallimento è evidente. La Sua mancanza di polso è evidente. Il Suo volta faccia è sempre evidente. ALFANO......ACCETTI la Sua SCONFITTA Politica e da Ministro. Non lo dice solo SALVINI, MELONI, BERLUSCONI ma TUTTI GLI ITALIANI ONESTI. Vuole ancora conferme??? ALFANO......bye bye!!

scarface

Lun, 09/11/2015 - 08:37

E questo emerito acefalo che 'cosa' è ? Ai blogger la 'libera sentenza'....

giorgio solda'

Lun, 09/11/2015 - 08:40

Di nero c'è solo la tua testa bacata di COMUNISTA. Vergognati quaquaraqua'.

Ritratto di Lupodellealpi

Lupodellealpi

Lun, 09/11/2015 - 08:43

Alf-ANO faresti meglio a tacere, quaquaraquà !!! Gli esponenti delle "magnifiche sorti e progressive" invece, loro si che pensano al futuro: 1) omosessualizzare la società (tornare quindi al paganesimo greco-romano, cioè 2.000 anni fa). 2) protestantizzare la Chiesa con matrimonio dei preti etc etc etc (tornare quindi al 1500). 3) ateismo nichilista di Stato (tornare quindi al komunismo sovietico del 1917). UNA MODERNISSIMA PROSPETTIVA DAVVERO.

Ritratto di David_Sonny

David_Sonny

Lun, 09/11/2015 - 08:47

la sfilza di governi NON ELETTI sta per terminare.... abusivi voltafaccia e traditori farete la fine che meritate

Pelican 49

Lun, 09/11/2015 - 08:52

Alfano non fa il comunista, fa solo l'idiota . Che poi è l'unica cosa che sa fare.

fiducioso

Lun, 09/11/2015 - 09:07

Con quella faccia tipica da comunista che si ritrova, alfano non può che dire str....te da comunista. Inoltre non riesce a digerire di essere sbattuto fuori dal cdx da Salvini.

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 09/11/2015 - 09:14

Patetico ma allo stesso tempo indecente il "qua-ra-qua-qua" siculo.

antipifferaio

Lun, 09/11/2015 - 09:18

Eh già perchè loro sono la DC - la balena bianca che divora l'Italia - stanno con la chiesa corrotta infarcita di gay, lesbiche e papponi... Ha parlato il leader del "Cara Mineo"...ormai possono solo sperare che siano gli africani a votarli...

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Lun, 09/11/2015 - 09:26

No, inutile creatura, è nata la "cosa intelligente oltrechè NORMALE".Ma tu non puoi capire.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 09/11/2015 - 09:27

ALFANO il Suo FALLIMENTO è solo da attribuire alla INCAPACITA'. Di NERO vedo solo il Suo futuro. Da degli "ignoranti" agli altri ma la Sua affermazione NON E' DA MENO!!

VittorioMar

Lun, 09/11/2015 - 09:33

...sono già in molti a "ROSICARE"...e se i sinistri snobbano vuol dire che "TEMONO"..

Edmond Dantes

Lun, 09/11/2015 - 09:34

Come è costume dei voltagabbana Alfano deve andare sopra le righe per dimostrarsi zelante col nuovo padrone, persino Frottolo Renzi e la sua "cosa bionda", ovvero M.E. Boschi, sono stati più moderati.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 09/11/2015 - 09:34

Quest'individuo di "nero" ha solo la sua anima traditrice. Evidentemente e finalmente lo nota anche lui.

Fradi

Lun, 09/11/2015 - 09:44

Toti non è mai stato un'aquila ma stavolta ha visto giusto: "i nostri elettori sono già più avanti di noi"

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 09/11/2015 - 09:50

Questo personaggio di indubbia caratura renziana, che aspira alla vicinanza continua allo scout, non perde mai l'occasione di tacere, ma è meglio così perché le sue parole lo qualificano sempre....per quello che è!

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Lun, 09/11/2015 - 09:57

A PARTE IL FATTO CHE ORMAI IL SICULO E' FUORI CON LA TESTA, TANTO DA DARE DEL QUARAQUAQUA A SALVINI MENTRE LUI è SICULO E QUARQUAQUA FANNO PARTE DELLA SUA CULTURA SICILIANA.INOLTRE ORMAI PALESE CHE MOLTI LO HANNO E STANNO PER LASCIARLO E ALLORA E SI DIFENDE ATTACCANDO. INOLTRE LUI NON STA GOVERNANDO CON IL PD CHE SONO DI' ESTRAZIONE COMUNISTA? ORMAI LUI VEDE OGNI GIORNO SFUGGIRLE LA POLTRONA SOTTO IL SEDERE; E ALLRA PERDE IL POCO INTELLETTO CHE HA: QUANDO AVRA PERSO LA POLTRONA POLITICAMENTE E' FINITO

Ritratto di depil

depil

Lun, 09/11/2015 - 10:01

Alfano ovvero una delle più squallide figure che abbia calcato la Terra dalle sue origini ma non è tutta colpa sua perchè l'essere infami è ereditario in tutta la sua famiglia da generazioni.

Cheyenne

Lun, 09/11/2015 - 10:02

Questo cazzone di alf-ano si permette di dire tra l'altro sbagliando la dizione che salvini è un quaqquaraqua (dicendo quaraqua) è solo un nano idiota. PS Rai News 24: La Lega ha invaso Bologna. Cose da matti

Alessio2012

Lun, 09/11/2015 - 10:04

Il vigliacchetto che fa il doppiogiochista per paura delle toghe rosse...

Squalo2

Lun, 09/11/2015 - 10:06

Per ora l'unico personaggio nero è proprio lui!

griso59

Lun, 09/11/2015 - 10:10

Alfano un fallimento??? No Alfano e' un fallimento di Berlusconi, Alfano e' il nulla. Senza Berlusconi Alfano non si saprebbe neanche chi fosse. Solo che Berlusconi se sbaglia ha le capacita' di correggersi, Alfano invece e' una nullita' che sparira'.

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Lun, 09/11/2015 - 10:13

Pensavo che il peggiore dei traditori fosse Fini! Il primato ora è di Alfano ex "nero", oggi addirittura "rosso", che continua a sputare nel piatto dove ha mangiato e grazie al quale è diventato grande (si fa per dire) e si è assicurato il paninozzo a vita!! Tra non molto finirà nel dimenticatoio come i suoi predecessori Fini, Casini, Rutelli, ecc..!!

carpa1

Lun, 09/11/2015 - 10:18

Mr. giacchetta semper abbottonandam: ma vai a cagher; solo tirare i lembi della giacchetta sai fare!

linoalo1

Lun, 09/11/2015 - 10:35

Il povero Traditore Alfano,per non sparire,deve,per forza,diventare un Sinistrato e,come tale,appoggiare le idee di Sinistra!!Non per niente fa ancora parte dell'Illegal Governo Usurpatore di Sinistra attuale!!!!Alfano,appoggia questo Governo con tutte le sue forze,perchè,sa benissino che,se cade il Governo,sparisce NCD ed anche lui stesso!!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 09/11/2015 - 11:21

sempre si aggiusta la giacca invece di aggiustare la politica italiana.Tunisino hai trovato la America in Italia..

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 09/11/2015 - 16:37

Della società dei magnacciò, Alfano è un onestissimo mercenario e bisogna prenderlo per quello che è: Francia o Spagna purchè se magna. Infatti il Qua-Ra-Qua-Qua-gliariello plaude alla "magna carta". Morale: a furia de magnà... se magnano pure la carta.

cameo44

Mar, 10/11/2015 - 10:11

Alfano non perde occasione per mostrare la sua evanescenza accusa gli altri per assolvere se stesso parla male di salvini per il sol fatto che Salvini non vuol sentir parlare di Alfano e penso a ragion veduta Dice di Salvini che un serpentello pericoloso se cè un soggetto perico loso è proprio Alfano incapace ed inidoneo a a fare il Ministro degli Interni basta vedere il dilagare della criminalità e i continui sbar chi senza controllo alcuno del resto Alfano è solo interessato alla sua poltrona in un paese normale si sarebbe dimesso visto i suoi fallimenti ma per far questo ci vuole dignità cosa sconosciuta ai tanti politci di casa nostra

manente

Mer, 11/11/2015 - 00:40

Questo microcefalo con il labbro leporino passato al servizio delle lobby anglo-sioniste, è diventato più comunista dei comunisti e come tutti i traditori, sa bene che, in caso di vittoria, per quelli come lui non potrà essere alcuna pietà!