Altro che "caso morto" L'indagine su Alfano fa tremare il governo

La sfiducia dei grillini al ministro sotto accusa incombe E l'università di Enna al centro del caso è una creatura Pd

A ltro che «caso nato morto», come ha provato a liquidarlo giovedì sera il ministro dell'Interno Angelino Alfano. L'inchiesta della Procura di Roma che vede il titolare del Viminale indagato per abuso d'ufficio per il trasferimento di un prefetto rischia di diventare un terremoto per il governo. Per la mozione di sfiducia ad Alfano, annunciata da M5S, che sarà presentata al Senato. E per gli intrecci tutti in salsa Pd che, a prescindere dalle responsabilità di Angelino, stanno venendo fuori in relazione a quell'enclave democrat (nel 2012 andò a tenere una lectio magistralis l'allora segretario del partito, Pier Luigi Bersani, a fine gennaio doveva essere il ministro Dario Franceschini a inaugurare la nuova biblioteca, ma poi diede forfait) che è l'università Kore di Enna al centro del caso. Enclave di cui è dominus un Pd che Renzi&co vorrebbero archiviare, quel Vladimiro Crisafulli detto Mirello, un tempo sovrano assoluto della cittadina (celebre il suo: «A Enna io vinco col maggioritario, col proporzionale e pure col sorteggio»), ora sconfitto ma pur sempre potente.

Pure l'«impresentabile» Mirello (per i garanti del Pd che nel 2013 gli impedirono di candidarsi alle Politiche anche se in realtà non ha mai avuto condanne per mafia) è indagato per abuso d'ufficio con il ministro Alfano, in quest'inchiesta scaturita da un rapporto che l'ex procuratore di Enna, Calogero Ferrotti, ha girato al procuratore di Roma Giuseppe Pignatone. Secondo l'ex pm, indizi di pressioni sul ministro perché spostasse da Enna il prefetto Fernando Guida che aveva avviato il commissariamento della Kore ci sono, eccome se ci sono. Anzi c'è di più, visto che, per Ferrotti, i vertici della Kore pensavano di contattare anche la senatrice Anna Finocchiaro, che però non si attivò. Di qui il suo rapporto ai pm romani. Di qui Alfano indagato.Crisafulli smentisce tutto.

Anzi ironizza: «Per abusare di un ufficio bisogna averlo...». Ma sono proprio le sue intercettazioni col segretario particolare del viceministro Filippo Bubbico, Ugo Malagnino (entrambi sono indagati, ndr) a inguaiare indirettamente Angelino visto che parlano, dicono i pm, della necessità di trasferire il prefetto, e dicono: «Dobbiamo fare presto, dobbiamo risolvere questa cosa prima che il ministro parta per le vacanze». In effetti il trasferimento di Guida arriva il 23 dicembre. E viene accolto con sorpresa, visto che è a filo della scadenza dei due anni, il tempo minimo di permanenza nella stessa sede, in genere, di un prefetto. A denunciare platealmente il siluramento di Guida è proprio il procuratore Ferrotti, il 12 gennaio scorso, alla festa per il suo pensionamento. E ancora più platealmente, nella stessa occasione, è il procuratore generale di Caltanissetta, Sergio Lari, a tuonare: «Sono stati posti aperti tentativi di bloccare un'indagine della magistratura e di delegittimare con una denuncia fatti inesistenti, contro chi stava conducendo quelle indagini».

Il riferimento è proprio a Ferrotti, titolare dell'inchiesta per malversazione su Crisafulli e i vertici della Kore, a propria volta denunciato al Csm da un legale vicino all'università. Veleni, guerre interne al Pd. È da questo intreccio che Alfano rischia di essere schiacciato. Il titolare del Viminale ha dalla sua due fatti: il commissariamento della Kore, a dispetto del trasferimento del prefetto, è stato completato ugualmente, lo scorso 30 gennaio; e lo stesso Guida ha detto che il suo trasferimento era stato concordato, anzi che era stato lui a chiederlo per stare più vicino alla famiglia, a Roma. Quasi una botte di ferro, per Alfano. Se non fosse per la sfiducia dei grillini che incombe. E per quel Pd dilaniato dopo il voto sulle unioni civili che può riservare sorprese.

Commenti
Ritratto di Azo

Azo

Dom, 28/02/2016 - 08:45

Che comincino veramente a dare l`esempio e lo mettano nelle galere più infime e poi seguino con tutti quei parlamentari e i pensionati di questi che hanno tradito la fiducia loro data corrompendo e derubando la popolazione!!! Secondariamente, REGALANDO LA SICILIA ALL`AFRICA CI POTREMMO SBARAZZARE DI ELEMETI CORROTTI,COME QUESTO SOPRA ELENCATO E DEI PARASSITI ALLA Crocetta E DEI MAFIOSI CHE LI VOTANO !!!

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 28/02/2016 - 08:48

Che comincino veramente a dare l`esempio e lo mettano nelle galere più infime e poi seguino con tutti quei parlamentari e i pensionati di questi che hanno tradito la fiducia loro data DALLA POPOLAZIONE corrompendo e derubando COME FOSSERO LORO I PADRONI DEL PAESE!!! Secondariamente, REGALANDO LA SICILIA ALL`AFRICA CI POTREMMO SBARAZZARE DI ELEMETI CORROTTI,COME QUESTO SOPRA ELENCATO, DEI PARASSITI come Crocetta E DEI MAFIOSI CHE LI VOTANO !!!

unosolo

Dom, 28/02/2016 - 09:40

non date retta alle chiacchiere è tutto stato sistemato , forse qualcuno ha dei dubbi ma questa persona serve , serve solo a guardare interessi precisi e non lo faranno cadere , salvato!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 28/02/2016 - 09:49

Se fosse il ministro di un governo di cdx sarebbe un putiferio tra urla di diessini e stampa. Ma visto che e' la stampella del governo comunista finira' tutto in nulla. Come sempre. Compagno giudice non agisce.

anna.53

Dom, 28/02/2016 - 09:53

ma figuriamoci , finirà tutto in nulla di nulla , non c'è neppure da scommetterci.

Mano-gialla

Dom, 28/02/2016 - 10:05

arrestateli tutti pulite l'italia dal pd

Ritratto di gufiditag£ia.

gufiditag£ia.

Dom, 28/02/2016 - 10:11

renzie sta in una botte di ferro, spalleggiato sempre quando serve dai compari di merende del pdl

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Dom, 28/02/2016 - 10:19

Ogni persona deve prendersi le proprie responsabilità. Alfano deve tirare le somme e comportarsi in conseguenza! Le dimissioni sono giuste e doverose. Se poi... questo Governo voluto da Napolitano per adempiere solo su alcune leggi e non per un mandato politico intende tenerlo a tutti i costi... facciano pure... tanto prima o poi si andra' a votare... e saranno cavoli amari per tutti!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Dom, 28/02/2016 - 10:21

Ma Alfano e Renzi non sono al governo nella stessa combriccola? Cos'ha da temere? Non è come prima.......

edo1969

Dom, 28/02/2016 - 10:25

Alfano indagato, Renzi GONGOLA

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 28/02/2016 - 10:48

I maoisti grillini che tentano di defenestrare i comunisti piddini col grimaldello dell'unico Alfano che, se la vogliamo dire tutta, doveva essere rimosso all'indomani del riaccompagnamento della rifugiata politica insieme a sua figlia nel Paese che deteneva il marito; quella volta a farne le spese di questa Politica stanca, fu il Direttore del Ministero. Io penso che i grillini siano peggio degli avvoltoi, non fanno niente, votano Leggi brutte e impopolari, nascondendo sempre la mano,. Shalòm e Forza Italia.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 28/02/2016 - 10:49

Masndate i grillini in Libia insieme ai piddini. Shalòm e ForzaItalia e ritorniamo a votare in massa.

Cheyenne

Dom, 28/02/2016 - 11:01

Ano va messo in galera per assoluta inettutudine e ladroneria sfrenata

Cheyenne

Dom, 28/02/2016 - 11:02

tra le cxxxxxe commesse dal berlusca fare cristiano ano è stata la più terribile peggio di essersi circondato da gaglioffi quali miccichè, verdini, romano, quagliarello e Co

vianprimerano

Dom, 28/02/2016 - 11:06

Alfano va bruciato vivo insieme a Giorgio Napolitano: questi due luridi puzzolenti parassiti non meritano di vivere!!!

cameo44

Dom, 28/02/2016 - 11:19

State tranquilli Renzi non trema è molto bravo e diabolico a trovare al tre alleanze lo ha dimostrato con l'acquisto di Verdini quando ha visto che nel NCD vi erano molti mal di pacia si è curato in salute ed ha im barcato i verdiani è l'artefice di molti acquisti da Migliore ex SEL ad Andrea Romano e soci ex Lista Civica ammesso che i magistrati vadano fino in fondo per il caso Alfano ma come sempre dato che sostiene un Governo di sinistra il tutto finirà in una bolla di sapone

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 28/02/2016 - 11:36

Ci risiamo. Alfano poteva essere indagato sempre, tre volte il giorno. Invece lo si fa quando acquista una pericolosa notorietà (scusatemi, non lo dirò mai più). Il solito magistrato, magari per far contento il fidanzato, lo fa ignorando che quell'abuso in questo paese è una normalità. Anche se ignobile.

Anonimo (non verificato)

Adinel

Dom, 28/02/2016 - 11:38

In Italia avete veramente 2 Organi che hanno sempre la veritâ in tasca su tutto! ( che Geniali!)! costoro sono; il Movimento 5 ✨e la Carta Stampata" il Fatto Quotidiano! Ha dell'incredibile; sono solo loro onesti in Italia? Perchë sono a prescindere sempre per lo sfascio?! Non si puo dare sempre un'immagine ad altri Paesi di un'Italia cosî!!!!

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 28/02/2016 - 12:33

.....meno male che la giornalista è stata seria in questo articolo scrivendo tutti gli elementi e non omettendo nulla--- cioè in pratica l'abuso d'ufficio consistente nell'allontanamento del prefetto Guida doveva servire per fermare il commissariamento del kore---morale della favola : il commissariamento alla fine c'è stato ugualmente ed il prefetto Guida che dovrebbe essere la vittima del provvedimento illegale afferma che è tutto regolare --non si tratta di allontanamento forzato ma di una sua richiesta di trasferimento per avvicinarsi alla famiglia--ecco dunque che il caso non sussiste--è morto ancor prima di entrare in aula-- -la mozione di sfiducia dei 5stelle è un'altra sceneggiata di accredito presso i propri elettori--una buffonata tipo mozione alla boschi---dagli esiti scontati e certi--

Emilio il pazzo

Dom, 28/02/2016 - 12:43

Dovrebbero indagarlo e poi cacciarlo x manifesta inettitudine a governare. Poi magari a intrallazzare è bravo al livello degli altri o pure meglio.

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 28/02/2016 - 12:49

Speriamo che "tremi" talmente tanto che si possa andare a votare. E prima che qualche demente di politico dia il voto agli extracomunitari.

agosvac

Dom, 28/02/2016 - 12:58

Ma quali rischi???? Finché alfano farà da stampella a questo governo e finché questo governo "preserverà" questa magistratura, niente sarà fatto che possa pregiudicarlo.

giottin

Dom, 28/02/2016 - 13:18

Una parte di destra vota le nozze gay: spallucce, alfano indagato: spallucce, il puffo deve andare al quirinale a dire che è cambiato qualcosa: spallucce. Basta fare spallucce in tutto quello che capita, tanto la destra non è capace andare oltre le chiacciere. Se le cose fossero invertite, vorrei vedere cosa sarebbe successo: siete tutti cialtroni!

blackbird

Dom, 28/02/2016 - 13:20

@ elkid: Già, ma la Boschi è del PD, Alfano... Un voto di sfiducia ci può stare, ci può stare...

Ritratto di yalen

yalen

Dom, 28/02/2016 - 13:20

cosa aspettano a cacciarlo via a calci?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 28/02/2016 - 15:04

Questo è un governo di ladri appositamente "brevettato" per fare soldi a chi ha finanziato questo ed i 2 precedenti governi,nati non per il "bene" dell'itaglia che raglia ma per quelli che hanno santi a Brussels. nopecoroni.it

unosolo

Dom, 28/02/2016 - 16:00

vuoi vedere che il PCM ha già pronto chi deve sostituire Alfano , visto che gli avvisi o indagini si manovrano a orologeria , ma no forse solo per dare poltrone ai neo entrati , tra grillini e verdiniosi di poltrone ne servono anche tante , in RAI tutti sistemati con stipendi intorno ai 240,000 euro quindi apriamo le carceri e sostituiamoli con i nuovi,..

Massimo.G

Dom, 28/02/2016 - 18:26

Adesso sì che lo tengono per le p....e

Ritratto di vecchiomontanaro

vecchiomontanaro

Dom, 28/02/2016 - 19:04

Su Alfano non ho che parole di biasimo, ma penso che dopo il tentativo di spallata al governo dato con le unioni civile, stranamente il giorno dopo il personaggio è indagato. Non vorrei che facendolo cadere si cada di nuovo in mano di Bersani e degli altri sinistri, così cadiamo dalla padella alla brace. Visto i fatti, ritengo si meglio restare in padella, siano di nuovo di fronte ad un complotto e visto chi lo tira per il centro destra non c' è speranza.