Altro che nuovi arrivi, l'accoglienza collassa: ora i profughi dormono al parco

A Udine le strutture di accoglienza sono piene e decine di immigrati dormono ai giardinetti: ma Alfano ne invia a migliaia dove la situazione è già al limite

Altro che nuovi arrivi irreggimentati dal Viminale. In Friuli l'emergenza profughi è giunta ormai a livelli insopportabili.

Testimonianza ne è la notte che quarantaquattro migranti sono stati costretti a trascorrere all'addiaccio, in un parco pubblico, a Udine. A decine si sono presentati alle porte della ex caserma Cavarzerani, dove già sono ospitati altri immigrati. I volontari della Protezione Civile, però, non hanno potuto fare altro che rimandarli indietro: le disponibilità erano esaurite e loro debbono far rispettare gli elenchi forniti dalla Prefettura.

Così gli afghani e i pachistani si sono dovuti arrangiare ed hanno trascorso la notte all'aperto: una situazione inaccettabile per loro come per i cittadini udinesi. "È necessaria una rigorosa verifica delle presenze prima di garantire l’accesso di persone a una struttura pubblica – spiega il prefetto Provvidenza Delfina Raimondo – dapprima i migranti devono presentarsi alla Questura per presentare la dichiarazione di indigenza e la contestuale richiesta di asilo e non appena l’elenco delle persone che hanno formalizzato la procedura ci viene fornito, cerchiamo di garantire accoglienza nei limiti delle disponibilità."

Altrimenti, è il ragionamento del prefetto, chiunque potrebbe entrare nei centri. Dove il rispetto rigoroso delle regole di ingresso è imprescindibile, se si vuole evitare il caos.

Nel frattempo, però, gli immigrati continuano ad arrivare e nonostante gli sforzi delle migliaia di volontari che ogni giorno si prodigano per cercare la soluzione migliore per profughi ed abitanti molto spesso non riescono a trovare una sistemazione adeguata. Prima di prendersela con i presidenti delle Regioni - il Friuli era una di quelle più sotto pressione - Alfano dovrebbe forse fare un giro a Udine per constatare con i propri occhi quale sia la situazione.

Commenti
Ritratto di stenos

Anonimo (non verificato)

lento

Sab, 09/05/2015 - 11:14

Distribuire biglietti da visita dei parlamentari Italiani ed UE, quando questi signori vengono prelevati in mare aperto.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 09/05/2015 - 11:27

Penso che se li avessero dirottati in Val d'Aosta, ora potrebbero essere sui campetti estivi di Plateau Rosa. Per chi non conosce: 3500 m slm, temperatura media notturna estiva -5°. Il Presidente valdostano, secondo me, li ha rifiutati per spirito umanitario. Sekhmet.

Ritratto di Loudness

Loudness

Sab, 09/05/2015 - 11:31

Che belle le nostre città ridotte ad immondezzai. Chissà se al papa, ai politici che hanno voluto questo e tutti i pirla che li hanno votati, piaceranno le nostre città quando cominceranno a tingersi di rosso... sangue.

vince50

Sab, 09/05/2015 - 11:44

Oltre ad essere profughi(capitolo a parte)sono anche fessi,si lasciano illudere da chi li sfrutta che in Europa troveranno il paradiso.

Ritratto di mortimermouse

Anonimo (non verificato)

Altoviti

Sab, 09/05/2015 - 11:55

Certo che dormono al parco, per ora, poi entrerano nelle case dove sarà impossibile cacciarli e gl italiani dormiranno al parco prima di prendere un barcone per ... Per dove...Non si sa! Già a Roma occupano le riserve naturali, le antiche tenute reali. Finita l'Italia con i faziosi imbroglioni ignoranti demoi che ci governano.

claudio faleri

Sab, 09/05/2015 - 12:14

italia gabinetto del mondo, grazie ai catto-comunisti

Ritratto di Quasar

Quasar

Sab, 09/05/2015 - 12:19

Alfano non verra' mai a Udine, primo perche' lui se ne frega degli italiani e secondo perche' potrebbe rischiare il pubblico linciaggio.

risorgimento2015

Sab, 09/05/2015 - 12:38

afgani -pachistani e compagnia di sottospeci hanno attravezzato asia europa est per fermarzi in italia! Avranno sentito dire che la SBOLDRINA la "dava"

Altoviti

Sab, 09/05/2015 - 12:43

Negli uffici di Srasbrgo e di Brussele della Kyenge c'è posto!

alfredewinston

Sab, 09/05/2015 - 12:44

cosa hanno votato i friulani a udine? atrieste? alle regionali? ed ora di chi è la colpa?

magnum357

Sab, 09/05/2015 - 13:10

alf-ANO, un animale, non c'è altro da commentare !!!

Ritratto di kikina69

kikina69

Sab, 09/05/2015 - 13:11

C'entra poco con l'articolo ma prego caldamente la redazione - oserei dire supplico - che è sempre così accorta ed arguta nello scegliere le foto per gli articoli - di pubblicare un articolo sulla visita della boldrini alla comunità sikh di un comune del cremonese con tanto di foto pubblicata sul Corsera. L'orrore si materializzerà (ha un velo verde in testa ed è scalza). Non pensavo che la Boldrini arrivasse così in basso. Il messaggio che dà a noi donne occidentali è assolutamente e terribilmente deprimente.

maurizio50

Sab, 09/05/2015 - 13:25

Mi dispiace molto per il Friuli, antica terra italiana da sempre! Mi dispiace molto di meno per le caterve di idioti che hanno votato la paperottola di Renzie, di nome Serracchiani!!Pensavano di star bene con governanti compagni! Poveri illusi!!!!!!!!!!!

Tergestinus.

Sab, 09/05/2015 - 13:32

alredewinston: i friulani alle regionali han votato a destra. E' stato il voto sconsiderato dei giuliani a far vincere la serRACCHIAni per soli 2000 voti.

Ritratto di frank60

frank60

Sab, 09/05/2015 - 13:56

Certo che dormono al parco, per ora..... poi entreranno nelle case dove sarà impossibile cacciarli e gli italiani dormiranno al parco.

piedilucy

Sab, 09/05/2015 - 14:00

lasciano dormire al parco la feccia straniera ma non si può entrare nel parco con i cani....i maiali zozzoni si però strane leggi in italia...ma certo forse non vogliono che i cani magari fanno pipi e popo e gli odori si mescolano con altri odori fatti dalla feccia

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 13/06/2015 - 23:33

Circa milleseicento anni fa entrarono nell'Impero Romano i Goti che arrivarono fino a Roma e dintorni. A distanza di altrettanto tempo, ai giorni nostri, in Italia sono rimasti gli idioti.