Bagnasco imita il Papa: cittadinanza ai migranti e reddito di inclusione

Il presidente Cei: poveri aumentati del 155% Dietro ai numeri ci sono volti e storie vere

Roma La crisi economica continua a pesare, la povertà aumenta a ritmo sproporzionato, gli indigenti non solo semplici numeri ma «volti e storie di centinaia di migliaia di famiglie». Per superare la piaga in cui versa il Paese, servono subito due provvedimenti: l'introduzione del Reddito d'inclusione (Rei) e la predisposizione del Piano nazionale contro la povertà. È il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza episcopale italiana e arcivescovo di Genova, a scendere in campo appoggiando l'introduzione del reddito d'inclusione. Lo fa davanti al parlamentino dei vescovi italiani, nella sua penultima prolusione da presidente della Cei, aprendo i lavori del consiglio permanente. Bagnasco ha ricordato «le difficili condizioni in cui versa una fascia sempre più ampia di popolazione». Dall'inizio della crisi - ha detto il numero uno dei vescovi - «le persone in povertà assoluta in Italia sono aumentate del 155%: nel 2007 erano 1 milione ed 800mila, mentre oggi sono 4 milioni e 600mila». Non semplici numeri, ha aggiunto, ma «volti e storie di centinaia di migliaia di famiglie che nelle nostre diocesi e parrocchie, nei Centri d'ascolto, nelle associazioni e nelle confraternite hanno trovato una prima risposta». Di fronte a questa difficile situazione, per Bagnasco è «necessario prestare la massima attenzione alla legge delega di introduzione del Reddito d'inclusione e alla predisposizione del Piano nazionale contro la povertà».

Nel quadro a tinte fosche tracciato dal capo dei vescovi, emerge un Paese in ginocchio. «La crisi economica ha spiegato - continua a pesare in maniera significativa sulla nostra gente, specialmente sui giovani e sul Meridione». Il passo dall'economia e dalla politica ai temi etici è breve. «Stentiamo a capire accusa l'arcivescovo di Genova - come mai tutti i provvedimenti a favore della famiglia, che potrebbero non solo alleviare le sofferenze, ma anche aiutare il Paese a ripartire, facciano così tanta fatica a essere realmente presi in carico e portati a effettivo compimento». Il riferimento è alla discussione sul fine vita, «con le implicazioni, assai delicate e controverse, in materia di consenso informato, pianificazione delle cure e dichiarazioni anticipate di trattamento. Ci preoccupano non poco ha proseguito le proposte legislative che rendono la vita un bene ultimamente affidato alla completa autodeterminazione dell'individuo, sbilanciando il patto di fiducia tra il paziente e il medico. Sostegni vitali come idratazione e nutrizione assistite, ad esempio è l'accusa verrebbero equiparate a terapie, che possono essere sempre interrotte».

In tema di immigrazione, Bagnasco chiede anche che sia riconosciuta la cittadinanza ai minori che abbiano conseguito il primo ciclo scolastico e la possibilità di affidare i minori non accompagnati a case famiglia.

Una prolusione piuttosto sintetica rispetto alle solite, la penultima che l'arcivescovo di Genova ha tenuto ieri pomeriggio prima di lasciare la guida dell'episcopato italiano dopo un decennio di presidenza. «Il nostro lavoro ha concluso Bagnasco - già guarda con fiducia alla prossima assemblea generale (in programma a maggio, ndr), dove saremo chiamati a eleggere la terna relativa alla nomina del presidente della Cei». Una terna con i nomi dei candidati da portare al Papa che sceglierà poi il successore dell'arcivescovo di Genova. Ma il toto-nomine è già partito.

Commenti

apostata

Mar, 24/01/2017 - 09:47

bagnasco dovrebbe rinunciare all'otto per mille e andare a lavorare con tutta la banda

angelo1951

Mar, 24/01/2017 - 09:48

Eccola la preoccupazione. Tante chiacchere sui poveri italioti, poi alla fine l'obbiettivo reale: il tuffo nella greppia pubblica pro-invasione clandestina con i minori non accompagnati a 80-90 euro/die nelle "case famiglia" di pertinenza quasi esclusiva clericale.

Ritratto di blackcat51

blackcat51

Mar, 24/01/2017 - 09:50

perché non date voi la cittadinanza del vaticano e un reddito.

Giorgio5819

Mar, 24/01/2017 - 09:51

I soliti luridi sfruttatori di miserie altrui, con i soldi degli italiani. Infame.

buri

Mar, 24/01/2017 - 09:51

altro stupido, si occupi dei preti pedofili o degli allegri sacerdoti impegnati in orge in sagrestia e prganisazioni di orge in sagrestia, con riprese video, e organisazione della prostituzione delle donne coinvolte

cgf

Mar, 24/01/2017 - 10:02

Perché non furono dette le stesse cose 100 anni fa quando a migrare furono gli italiani e non solo? Cittadinanza CdV? rivediamo i Patti Lateranensi allora.

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Mar, 24/01/2017 - 10:03

Reddito a carico del Vaticano, idem cittadinanza... Buffone!

cgf

Mar, 24/01/2017 - 10:04

la cittadinanza ITALIANA è una delle ultime cose che vogliono, con quella non avranno più diritto a vitto/alloggio+paghetta e neppure la sanità, dovranno pagare i ticket, denunciare i redditi... mica sono fessi.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 24/01/2017 - 10:05

È impazzito forse? Ma dove sta scritto che la collettività deve dare un reddito a fatica zero a una massa enorme di finti profughi autocertificati, aspiranti fank@zzisti? Da che mondo e mondo per guadagnarsi da vivere bisogna lavorare,darsi da fare e pagare le tasse e,soprattutto,rispettare le leggi e avere i requisiti per restare sul nostro territorio.Tutte qualità mancanti ai diversamente colorati,salvo nel 3% dei casi. Ma evidentemente nelle menti degli uomini di chiesa (parassiti per natura) quanto affermato è.....normale e giusto. Sono senza parole. VERGOGNA.

momomomo

Mar, 24/01/2017 - 10:09

..."...cittadinanza ai migranti e reddito di inclusione..."... Sinché la cittadinanza è quella dello Stato Vaticano e il reddito di inclusione insieme ad alloggi e pasti decenti saranno offerti dallo Stato Vaticano, sul territorio dello stesso Stato Vaticano, le cose potrebbero andare anche così. Cosa ne pensa di tutto ciò, caro Cardinale Bagnasco !?

paolo b

Mar, 24/01/2017 - 10:10

certo che cominci la chiesa a dare cittadinanza vaticana e un lavoro hai migranti come loro li chiamano, e li sistemino nei loro (sfarzosi) palazzi , strutture, magari un bel gruppo di migranti africani e magrebini in convento di suore!! la chiesa solo a roma possiede strutture ricettive per oltre 30000 posti letto che inizino a metterli a disposizione , poi forsa potranno chiedere agli altri di fare lo stesso.

maurizio50

Mar, 24/01/2017 - 10:10

Toh ci mancava la predica del capo della CEI in favore dei "migranti". Ovviamente Lui detta le linee, agli Italiani, che non apprezzano per niente, il compito di tramutare i suoi desideri in realizzazioni. Siamo peggio che nel 1870. Almeno fino ad allora il Papa aveva il suo staterello dove far quel che gli pareva: Oggi secondo le menti eccelse della CEI, di cui Bagnasco è il capo, sembra che tutta Italia sia diventata lo Stato della Chiesa. E Porta Pia e le guerre contro Pio IX ?? Tutto cancellato nel nome dei "migranti"!!!!!!!!

Cesare007

Mar, 24/01/2017 - 10:17

Lo Stato Vaticano può dare sia la cittadinanza che il reddito. Aspettiamo che lo facciano.

Keplero17

Mar, 24/01/2017 - 10:23

Mi sembra un'ottima idea, e anche un appartamento con donna delle pulizie di proprietà, tutto pagato con l'8 per mille. Io in chiesa non ci metto piede .

Gianluca_Pozzoli

Mar, 24/01/2017 - 10:24

ma sei scemo?

vottorio

Mar, 24/01/2017 - 10:33

con quale diritto questi due individui (Bergoglio prima e Bagnasco poi) si permettono di interferire tentando di condizionare le questioni italiane? perché non provvedono loro a dare ospitalità, cittadinanza e reddito ai migranti dentro la Città del Vaticano dove hanno competenza?

vittoriomazzucato

Mar, 24/01/2017 - 10:41

Sono Luca. Nel giornale online L'Avvenire Bagnasco afferma: il terremoto una tragedia, ma sta mostrando il volto migliore dell'Italia. Signor prete non faccia esclamazioni stupide. GRAZIE.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Mar, 24/01/2017 - 10:42

All'emigrato in Italia daglielo tu il reddito e dagli anche la cittadinanza vaticana. Bando alle vostre falsità, ipocrisie e ansie di profittare in tutti i modi: fate qualche cosa di concreto; sono azioni che vi serviranno a mondare i vostri peccati, che sono tanti. Non crediate che il Padreterno sarà benevolo con voi, con in testa il vostro papariello!

angelovf

Mar, 24/01/2017 - 10:42

Sembra, che parla per noi, ma in realtà il loro fine è quello di farci diventare Africa nera, mai si sarebbe dato tanti pensieri. se non per favorire i clandestini, con questo tipo di popolo, tutti possono martellarlo, ci hanno dato la cura antidolore.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 24/01/2017 - 10:47

Finalmente!!!!!! Bagnasco vuol dare il reddito di cittadinanza ai clandestini,buona cosa,il vaticano colle sue risorse può mantenerne tanti e può dare abitazione a parecchi.Bravo bagnasco era ora,desideravo sentire le parole buone della chiesa,ma naturalmente gli italiani saranno esclusi,normale.Grazie.................

Popi46

Mar, 24/01/2017 - 10:47

Bagnasco,taci per favore. Insieme al tuo capetto.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Mar, 24/01/2017 - 10:54

magari si ricordasse pure della santa inquisizione,delle streghe bruciate vive, e uomini gettati vivi nell'olio bollente. I cristiani trucidati oggi sono sulla coscienza di una chiesa che tutto ha fatto meno quello che c'era scritto nel vangelo. Bene fece Martin Lutero a ripudiarla, 'sta chiesa cattolica vuole solo lucrare e il chirichetto argentino ne è la massima espressione. è arrivato a dire che Trump è come Hitler .....

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 24/01/2017 - 10:57

Ma perchè questo carissimo non ci da il buon esempio. Cominci il suo capo e lui a dare cittadinanza del vaticano ed un reddito d'inclusione ai migranti pagato dal vaticano. Comodo fare le puttane con il fondo schiena altrui, vero Bagnasco. Cialtrone

Ritratto di Loudness

Loudness

Mar, 24/01/2017 - 11:01

Bagnasco... la cittadinanza ed il reddito a questi delinquenti, dategliela in Vatican City.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 24/01/2017 - 11:03

solo se paga ed accoglie SCV

fenix1655

Mar, 24/01/2017 - 11:04

Visto l'immenso patrimonio immobiliare appartenente alla chiesa e le rendite da attività non religiose, potremmo togliere l'assegno che lo stato stacca per il sostentamento del clero e il contributo dell'8 per mille alle religioni che la chiesa non utilizza al 100% per i poveri come sostiene. Con i soldi recuperati potremmo pensare ad un aiuto prima ai poveri italiani e poi eventualmente ai rifugiati riconosciuti tali.

Ritratto di pedralb

pedralb

Mar, 24/01/2017 - 11:04

C'è qualcuno che ancora si domanda del perchè la Chiesa sia in profonda crisi di fedeli????

fisis

Mar, 24/01/2017 - 11:05

Nel Vaticano c'è tanto posto. Si possono abbattere un paio di palazzoni e costruire qualche bel grattacielo dove ospitare qualche migliaio di migranti, cui dare la cittadinanza di Città del Vaticano.

giginonapoli

Mar, 24/01/2017 - 11:08

Bagnasco invece di interessarti di politica che non ti appartiene concentrati sulla mafia in vaticano e occupati dei tuoi preti pedofili che hai abbastanza lavoro da fare. Capra.

malgaponte

Mar, 24/01/2017 - 11:10

Per fortuna non sono cattolico. Se lo fossi sarei in qualche modo corresponsabile della follia della Chiesa Cattolica.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 24/01/2017 - 11:16

chiesa ormai divenuta una delle teste dell'Idra globalista. NEMICI

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 24/01/2017 - 11:17

BOICOTTARE l'8 per mille ai massoni globalisti vaticani. Via, ad Avignone.

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Mar, 24/01/2017 - 11:18

apostata. Bagnasco di fatto ha già rinunciato all'tto per mille e con lui il papa. saluti

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 24/01/2017 - 11:19

Paghino l'ICI. Sfrattare la pretaglia cattocomunisti venduti alla finanza usuraia. Farabutti.

marcomasiero

Mar, 24/01/2017 - 11:20

bagnasco parassita senza diritto di parola sulle cose dello Stato. quanto al Papimam usurpatore del soglio pontificio si vergogni !!!

mareblu

Mar, 24/01/2017 - 11:23

ALMENO VOI DE " IL GIORNALE " NON RACCOGLIETE LE ESTERNAZIONI DI COSTUI IL QUALE E' CONTRO AGLI ITALIANI, I QUALI LO HANNO FATTO VIVERE CON LA PANCIA SEMPRE PIENA E CON VENTRE DA BOVINO.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 24/01/2017 - 11:24

Benissimo, ma solo a condizione che ci pensi il vaticano sia a ospitarli e a dar loro cittadinanza sia a procurargli il reddito!

Papocchia

Mar, 24/01/2017 - 11:25

Mi ribolle il sangue se penso che per tanti anni ho versato l'8/1000 per mantenere questi signori da strapazzo che si fanno in quattro a favore di altre religioni e ignorano i Cattolici bisognosi di casa nostra. Cosa non farebbero anche loro per mantenersi sulle comode poltrone della Chiesa. Cmq voglio che si sappia che la loro non è la VERA Chiesa istituita da N.S.G.C. per cui se disobbedite a quel che dicono fate bene, anzi benissimo e vedrete che tra non molto la loro impalcatura di argilla crollerà loro addosso.

Tarantasio.1111

Mar, 24/01/2017 - 11:27

Ma, questi per modo di dire, uomini... dato che portano una toga, basta questo perché possano pretendere che Dio sia di loro proprietà? In realtà sono soltanto degli stupratori di coscienze che amano i poveri anzi, ne vogliono tanti di poveri, tutti col capo chino attorno al loro altare, ai loro ordini, presto indurranno nuovamente l'inquisizione, ci tortureranno e ci bruceranno vivi e, naturalmente sempre nel nome della santa chiesa. Sepolcri imbiancati li chiamava a ragion veduta Gesù.

tonipier

Mar, 24/01/2017 - 11:27

VADA A GUARDARE NELLE SUE DIOCESI" Parole vergognose...come mai non sono state mai dette queste frase a favore del popolo dignitoso "ITALIANO?.

giordano.bruno52

Mar, 24/01/2017 - 11:28

"la vita un bene affidato alla completa autodeterminazione dell'individuo" e ci mancherebbe altro! Voi preti a quale titolo parlate di problemi che non vi riguardano. E poi sempre gli immigrati: stanno sfasciando l'Italia e a voi non interessa. Via 8x1000

01Claude45

Mar, 24/01/2017 - 11:29

Semplicemente DEMENZIALE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

greg

Mar, 24/01/2017 - 11:29

IL REDDITO LO FORNISCE IL VATICANO??

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 24/01/2017 - 11:34

Colpirli dove fa loro male: I SOLDI. Boicottare l'8 per mille ai cattocomunisti

sbrigati

Mar, 24/01/2017 - 11:36

Se qualcuno, a caso naturalmente, rinunciasse all' 8 per mille, lo stato italiano avrebbe qualche miliardo in più per le persone bisognose. Quando mai!!!!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 24/01/2017 - 11:42

il braccio destro dell'ignorante dittatorello bergoglio

27Adriano

Mar, 24/01/2017 - 11:42

Bagnasco, perchè non dai il tuo reddito ai clandestini? Il voto di povertà che hai fatto a suo tempo non vale più?

Boxster65

Mar, 24/01/2017 - 11:45

Bagnasco comincia a pagarli tu con i tuoi (tanti) beni terreni...

petrustorino

Mar, 24/01/2017 - 11:48

ma si rende conto il Cardinale Bagnasco che gran parte degli italiani non arriva a fine mese e fa fatica a mantenere i figli o nipoti che non hanno lavoro: perchè non da una vera strigliata ai politici che non riducono i costi, ma aumentano solo le tasse. Non si rende conto che non ci sono più SOLDI e le cooperative assistono i migranti solo perchè ci guadagnano più che con la droga? Come mai siamo arrivati a questa situazione?, NOn sarà mica colpa del povero popolo bue?

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 24/01/2017 - 11:50

Non pensavo che la deriva demenziale che ha colpito parecchi arrivasse a questo punto di non ritorno. Questi farabutti dicano chiaramente che vogliono sostituire gran parte degl'italiani con altre razze sparse per il pianeta. Lo dicano chiaramente. Poi il Popolo o gran parte di esso saprà come reagire altrettanto chiaramente.

VittorioMar

Mar, 24/01/2017 - 11:57

....se esiste l' ALDILA' ,qualcuno si sta complimentando con se stesso , con la CHIESA e con la SINISTRA,di aver previsto circa 80 anni fa,di dare cittadinanza e BANDIERA ITALIANA alle "FACCETTE NERE"..!!!..quindi niente di nuovo sotto il SOLE DI ROMA !!!

Lapecheronza

Mar, 24/01/2017 - 12:01

Trovo le parole di Bagnasco e di Borgoglio giuste. Bisogna aiutare i poveri, la chiesa è ricchissima, solo in Italia il patrimonio immobiliare supera i mille miliardi di € a cui vanno aggiunte le opere, i preziosi e tutti i beni. Mettere mano al 10-20% di quanto possiede per aiutare i poveri è un’iniziativa encomiabile. Per il resto mi stupisce che la dirigenza del Vaticano interferisca nelle scelte di un altro nazione quando gli piace, ma non consente l’opposto quando gli conviene.

Joe Larius

Mar, 24/01/2017 - 12:09

E se fosse così: io ti do la cittadinanza a patto che tu ti iscriva, ma sopratutto voti per il partito mancino che ti indichiamo noi ?

patrenius

Mar, 24/01/2017 - 12:10

Idea stupenda! Lo Stato Città del Vaticano da la cittadinanza a,tutti il reddito e naturalmente vitto e alloggio. Correte!

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 24/01/2017 - 12:11

Cominci lui a dare alloggio e soldi.

baronemanfredri...

Mar, 24/01/2017 - 12:12

ORMAI QUESTO ADDETTO STAMPA DEI SEL ED ESTREMA SINISTRA CHE E' IL PRESIDENTE DELLA CEI NON HA PIU' NE' LIMITI NEL PARLARE, NE' DIGNITA' DI CATTOLICO. NON E' ALTRO CHE UN AMICO DEI CULI IN ARIA E DELL'ESTREMA SINISTRA, LORO ALLEATI.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mar, 24/01/2017 - 12:20

Signor Bagnasco - CONOSCE LA REALTA' ITALIANA??????????? - in che alloggio vive e quanto ha in Banca?????Ebbene se VOI (compreso il Papa e il Vaticano) Vendeste TUTTI DICO TUTTI I VOSTRI AVERI - IN QUANTO LA NOSTRA RELIGIONE DICE CHE DOVETE DARE AI POVERI LE VOSTRE RICCHEZZE (SAN FRANCESCO LASCIO' TUTTO, MA IL PAPA HA PRESO SOLTANTO IL NOME) che avete nei caveaux.Allora potete parlare e invitare gli altri a donare.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 24/01/2017 - 12:21

VADE RETRO SATANA !!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 24/01/2017 - 12:31

Beato Trump,che non ha il Vaticano in casa che gli rompe i "marroni"!!!....La prossima proposta??...IL VOTO!!!!....Un'altra?....LO "IUS SOLI"!!...Poi basta??

Una-mattina-mi-...

Mar, 24/01/2017 - 12:32

Se ne avete da buttare DATE PRIMA CASA E REDDITO AI MILIONI DI INDIGENTI E DISOCCUPATI ITALIANI,e rimandate a casa i vitelloni. L'Italia è un paesino sovrappopolato, pieno di debiti, inquinato e senza materie prime.

antonio54

Mar, 24/01/2017 - 12:32

Mettili tutti in vaticano che ha tanti soldi. All'Italia ci pensiamo noi...

Ritratto di WeThePeop£e...

WeThePeop£e...

Mar, 24/01/2017 - 12:40

i poveri per loro sono solo uno spot, per continuare a PAPPARE

Libero1

Mar, 24/01/2017 - 12:53

bagnasco imita il papa. E' come dire il papa canta e bagnasco suona.bagnasco invece di fare il moralista avrebbe fatto molto meglio a dare l'esempio se avesse ospitato i migranti nel suo appartamento di 500 mq.

routier

Mar, 24/01/2017 - 13:05

Con i Bergoglio, i Bagnasco, e degna compagnia, il cattolicesimo del terzo millennio assomiglia sempre più alle cento e più eresie, che hanno afflitto il cristianesimo nella sua bimillenaria storia. Ma l'insegnamento di Cristo è troppo forte e radicato nella gente per poter essere umiliato da costoro. In Vaticano se ne facciano una ragione!

justic2015

Mar, 24/01/2017 - 13:20

Che faccia tosta che hanno questi mangia pane tradimento meriterebbero la galera ladri imbroglioni .

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Mar, 24/01/2017 - 13:22

8 x mille alla chiese ortodosse

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 24/01/2017 - 13:46

Comincia a venirmi l'orticaria nel sentir far certi discorsi da gente che ha due o tre assistenti personali, che vive in palazzi d'epoca, che gode di privilegi ed amministra ricchezze derivanti da lasciti, offerte e passaggi di proprietà da generazioni e generazioni. Facile professare la carità e l'accoglienza senza privarsi di un sol grammo del proprio benessere.

Scirocco

Mar, 24/01/2017 - 14:06

Dato che purtroppo il Cardinale Bagnasco è a Genova, e vista la quantità industriale di africani, arabi, cingalesi, cinesi, turchi, indiani, sudamericani che vagano nella nostra città mi auguro che se vuole dare una casa ed un reddito ad altre rumente del mondo, provveda ad aprire una enorme missione in Argentina dove i territori sono sconfinati e desolatamente vuoti ove queste persone possano vivere e coltivare la fertile terra. In questo modo farà felice il Papa che vedrà il suo paese di origine pieno di creature a lui tanto care, darà una occasione di vita agli immigrati e ringraziando Dio,andandosene,farà felici i Genovesi.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mar, 24/01/2017 - 14:46

Incomincio ad avere un senso di repulsione verso Non la chiesa Cattolica ma i Loro patriarchi....Mi sono stancato di sentirli invadere continuamente il Popolo Italiano...Ci pensiamo Noi non si preoccupi lo abbiamo sempre fatto....il Papa ha superato ogni limite della decenza....Addirittura ha auspicato che Giudici Italiani aiutino i profughi (x me sono solo Clandestini)...nell'accoglienza ...Basta...l'8 x mille con me ha chiuso piuttosto lo dono alla Lega

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 24/01/2017 - 15:30

questi dice Bagnasco per voi criminali. il nostro sguardo non può che partire dalla cronaca pesante e perdurante che in questi mesi ha interessato il Centro Italia: le continue scosse, le eccezionali nevicate, le vittime, i feriti, gli affetti, le case, le chiese e i paesi distrutti, ci hanno portato a esprimere in diversi modi la nostra vicinanza solidale alle popolazioni colpite dal sisma. Con le parole del Santo Padre, che ha voluto recarsi in prima persona sui luoghi terremotati, vogliamo ringraziare “i parroci che non hanno lasciato la terra”: si sono comportati da veri pastori. Ringraziamo, quindi, “le mani di tanta gente che hanno aiutato a uscire da questo incubo, le mani dei Vigili del Fuoco, le mani di tutti quelli che hanno dato del proprio” l’hanno fatto e lo stanno facendo con dedizione generosa e altamente professionale.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 24/01/2017 - 15:32

SEGUE. QUSTO DIVCE EBACNASCO CRIMINALI."Questa tragedia ci sta consegnando un appello – peraltro già ampiamente raccolto – per una piena consonanza d’intenti. Mentre facciamo nostre le parole del Capo dello Stato che ha chiesto “grande unità e responsabilità per contribuire ad alleviare le sofferenze delle persone coinvolte”, assicuriamo che la Chiesa continuerà a offrire un contributo concreto ed efficace al cammino del Paese.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 24/01/2017 - 15:34

SEGUEQUESTO DICE BAGNASCO ,CRIMINALI "Con questo spirito, è doveroso da parte nostra almeno accennare alle difficili condizioni in cui versa una fascia sempre più ampia di popolazione. Dall'inizio della crisi, le persone in povertà assoluta in Italia sono aumentate del 155%: nel 2007 erano 1 milione ed 800mila mentre oggi sono 4 milioni e 600mila. Dietro ai numeri ci sono i volti e le storie di centinaia di migliaia di famiglie che nelle nostre Diocesi e parrocchie, nei Centri d’ascolto, nelle Associazioni e nelle Confraternite hanno trovato una prima risposta – in termini di beni e servizi materiali, di sussidi e di alloggio – e spesso anche una presa in carico progettuale. Per questo sembra necessario prestare la massima attenzione alla legge delega di introduzione del Reddito d’Inclusione (REI) e alla predisposizione del Piano nazionale contro la povertà"

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 24/01/2017 - 15:39

Segue Questo dice Bagnasco delinquenti. "La crisi economica continua a pesare in maniera significativa sulla nostra gente, specialmente sui giovani e sul Meridione. A maggior ragione, in riferimento all'ennesimo rinvio sui decreti attuativi, stentiamo a capire come mai tutti i provvedimenti a favore della famiglia – che potrebbero non solo alleviare le sofferenze, ma anche aiutare il Paese a ripartire – facciano così tanta fatica a essere realmente presi in carico e portati a effettivo compimento."

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 24/01/2017 - 15:40

segue questo dice Bagnasco delinquenti "La discussione politica verte, piuttosto, su altri versanti, quali ad esempio il fine vita, con le implicazioni – assai delicate e controverse – in materia di consenso informato, pianificazione delle cure e dichiarazioni anticipate di trattamento. Ci preoccupano non poco le proposte legislative che rendono la vita un bene ultimamente affidato alla completa autodeterminazione dell’individuo, sbilanciando il patto di fiducia tra il paziente e il medico. Sostegni vitali come idratazione e nutrizione assistite, ad esempio, verrebbero equiparate a terapie, che possono essere sempre interrotte. Crediamo che la risposta alle domande di senso che avvolgono la sofferenza e la morte non possa essere trovata con soluzioni semplicistiche o procedurali; la tutela costituzionale della salute e della vita deve restare non solo quale riferimento ideale, bensì quale impegno concreto di sostegno e accompagnamento."

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 24/01/2017 - 15:47

Questo dice Bagnasco Delinquenti "A uno sguardo attento ci richiamano anche i drammi che continuano a consumare popoli interi, vittime di persecuzione e violenza, di povertà e guerra. Quelli che abbiamo davanti agli occhi sono scenari che rendono attuale la ripresa e l’approfondimento della Populorum progressio, pubblicata nel marzo di cinquant’anni anni fa. L’enciclica pone lo sviluppo in stretta relazione con la pace e chiede un uso diverso dei beni, in senso fraterno. Tale fraternità oggi interroga, in particolare, la nostra disponibilità a misurarci con la situazione dei minori non accompagnati ed esposti a ogni sorta di abuso. Si tratta di una realtà che interpella fortemente la coscienza civile del nostro Paese e le sue Istituzioni; realtà rispetto alla quale, come osserva il Santo Padre, in tema di accoglienza “il più cattivo consigliere è la paura, mentre il migliore consigliere è la prudenza”

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 24/01/2017 - 15:49

Questo dice Bagansco Delinquenti e il resto andate a leggerlo senza bestemmiare e insultarlo "La Chiesa – a partire dalle nostre parrocchie, dai centri della Fondazione Migrantes e dalle Caritas diocesane – è in prima linea nell'accoglienza: dove questa parola non richiama soltanto servizi offerti, ma famiglia, comunità, dialogo interculturale, iniziative di integrazione. In questa prospettiva, diventa importante sia il riconoscimento della cittadinanza ai minori che hanno conseguito il primo ciclo scolastico, sia la possibilità di affidare i minori non accompagnati a case famiglia: le centinaia di esperienze promosse nelle nostre parrocchie costituiscono una conferma circa la direzione su cui andare"

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 24/01/2017 - 16:10

Avevo inviato altro per farvi capire come si fa un giornalismo corretto, ma voi censurate le parole di Bagnasco e pubblicate con piacere gli insulti più insensati e sacrileghi. Quelli si questo è il giornaletto giornale

Tarantasio.1111

Mar, 24/01/2017 - 16:33

riflessiva ore 15,49...discorso dam'briachi...

fisis

Mar, 24/01/2017 - 16:41

Ehilà, o voi moderatori del Giornale! Non vi sembra di aver un tantinello esagerato nel propinarci le infinite, demenziali filippiche di una tal riflessiva?

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 24/01/2017 - 16:51

io comincerei a togliere la cittadinanza italiana ed il reddito a bagnasco

maurizio50

Mar, 24/01/2017 - 17:16

Già è un bel peso leggere le fesserie di tal "riflessiva". Ora addirittura ci rifilate otto proclami della predetta. Forse chi si occupa della censura dovrebbe essere un po' più "riflessivo"!!!!

ohibò44

Mar, 24/01/2017 - 17:34

Bagnasco chiede “l'introduzione del Reddito d'inclusione”, può senz’altro farlo ma non sarebbe ora che i cardinali cominciassero ad occuparsi della fede? Fanno proposte sull’economia, perché il Rei riguarda l’economia, senza mai assumersene la responsabilità, senza mai rischiare le conseguenze. Ma Bagnasco crede che dando un reddito ad una coppia disoccupata e dando loro tutti i servizi gratuiti risolverebbe qualcosa? Diminuirebbe la disoccupazione perché nessuno cercherebbe più lavoro e aumenterebbe il lavoro in nero per non perdere il sussidio. Ma il cardinale Bagnasco vive in Italia o in Norvegia?

mariod6

Mar, 24/01/2017 - 18:31

La Chiesa, come voluta da Bergoglio, sia povera e quindi dedichi le sue ricchezze mai contate ai poveri, gli italiani prima e gli stranieri invasori poi. Bagnasco cominci ad andare in giro a piedi e a vivere in un monolocale (dignitoso e arredato). Questa storia del reddito garantito gli serve per poter poi incassare, in nome e per conto degli aventi diritto, la retta giornaliera direttamente dal Ministero del Tesoro, sbandierando a destra e a manca l'accoglienza. Lo Stato della Città del Vaticano può fare quello che gli pare con i suoi fondi ed i suoi immobili; non venga però a dire a noi cosa fare con i nostri.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 24/01/2017 - 19:02

Perfetto! Ha ragione Bagnasco! Diano ai migranti la cittadinanza dello Stato del Vaticano e poi se li portino tutti nei giardini vaticani, a prendere il sole.

Giorgio5819

Mar, 24/01/2017 - 19:20

@riflessiva, vergognati tu ! Caritas e simili sono in prima fila solo per incassare introiti sulla pelle dei senza-diritto che stanno invadendo l'Italia ! Vergogna !

killkoms

Mar, 24/01/2017 - 19:20

con cinque milioni di italiani in povertà assoluta?