Bagnasco mette al bando i gender: "Crea transumani senza identità"

I vescovi prestano la loro voce alla preoccupazione di moltissimi genitori: "Reagire è doveroso e possibile"

"Non possiamo non dar voce alla preoccupazione di moltissimi genitori e non solo per la dilagante colonizzazione da parte della cosiddetta 'teoria del gender', sbaglio della mente umana, come ha detto Papa Francesco a Napoli". Lo afferma con forza il cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, aprendo i lavori del Consiglio permanente della Conferenza episcopale italiana. Nel chiedere "un risveglio della coscienza individuale e collettiva", Bagnasco sottolinea che "il gender si nasconde dietro a valori veri come parità, equità, autonomia, lotta al bullismo e alla violenza, promozione, non discriminazione - avverte il cardinale Bagnasco - ma, in realtà, pone la scure alla radice stessa dell’umano, per edificare un transumano in cui l’uomo appare come un nomade privo di meta e a corto di identità".

Il presidente della Cei punta il dito contro chi intende "costruire delle persone fluide, che pretendano che ogni loro desiderio si trasformi in bisogno e quindi diventi diritto: individui fluidi per una società fluida e debole. Una manipolazione da laboratorio - denuncia Bagnasco - dove inventori e manipolatori fanno parte di quella governance mondiale che va oltre i governi eletti e che spesso rimanda ad organizzazioni non governative che, come tali, non esprimono nessuna volontà popolare". "Vogliamo questo per i nostri bambini, ragazzi, giovani? Genitori che ascoltate - prosegue il cardinale - volete questo per i vostri figli? Che a scuola, fin dall’infanzia, ascoltino e imparino queste cose, così come avviene in altri Paesi d’Europa?". Bagnasco sottolinea che "reagire è doveroso e possibile; basta essere vigili, senza lasciarsi intimidire da nessuno, perché il diritto di educare i figli nessuna autorità scolastica, legge o istituzione politica può pretendere di usurparlo. È necessario un risveglio della coscienza individuale e collettiva, della ragione dal sonno indotto a cui è stata via via costretta".

Per i vescovi italiani l’Europa deve fare un serio esame di coscienza sul fenomeno di occidentali che si arruolano negli squadroni della morte. "Non si può liquidare la questione - afferma il presidente della Cei - sul piano sociologico incolpando la mancanza di lavoro nei vari Paesi: ciò può essere una concausa. Il problema - afferma il porporato aprendo i lavori del Consiglio episcopale permanente - è innanzitutto di ordine culturale: non si può svuotare una cultura dei propri valori spirituali, morali, antropologici senza che si espongano i cittadini a suggestioni turpi". "In questo senso - conclude il cardinale di Genova - la cultura occidentale è minacciata da se stessa e favorisce il totalitarismo".

Un pensiero Bagnasco lo rivolge anche all’emergenza immigrazione: "La Chiesa, attraverso le Caritas e i centri Migrantes, le parrocchie e le associazioni specifiche, risponde con ogni mezzo, anche grazie all’otto per mille, e mira a un processo di vera integrazione nel rispetto delle comunità di accoglienza e dei cittadini".

Dopo le recenti parole de Papa Francesco a Napoli, non poteva mancare un accenno alla corruzione. In Italia "malcostume e malaffare sembrano diventati un regime talmente ramificato da essere intoccabile". Il presidente della Cei fa sua l’espressione forte pronunciata sabato dal pontefice: "La corruzione 'spuzza'. "Esempi ne emergono ogni giorno: come corpi in stato di corruzione, ammorbano l’aria che si respira, avvelenano la speranza e indeboliscono le forze morali". "Ciò è insopportabile!", tuona il cardinale di Genova.

"Un coacervo dove chi è più forte fa lezione e detta legge". Così appare l’Europa a Bagnasco, quanto alla sua capacità di rispondere "alla tragedia di uomini, donne, bambini, che attraversano il mare per raggiungere le nostre coste con la speranza di una vita migliore; fuggono dai loro Paesi per le ragioni che conosciamo: guerre, carestia, miseria, violenza. Cosa trovano?, si chiede il presidente della Cei. "Molto - rileva - ma certamente ancora insufficiente al fine di una vera integrazione e di una vita nuova. Le forze in campo non sono poche, ma la situazione richiede visione, energie e risorse, che attestino che l’Europa esiste come casa comune e non come un insieme di interessi individuali ancorché nazionali".

La prolusione del cardinale rende omaggio al nuovo Capo dello Stato, Sergio Mattarella: "Tutto il popolo - assicura il porporato - guarda alla sua persona con fiducia. I vescovi, fedeli alla loro missione di pastori e nel rispetto delle istituzioni democratiche, danno voce alla gente con l’unico intendimento di contribuire alla costruzione del bene comune, a partire dai più deboli e bisognosi", spiega il cardinale di Genova che infine promette a nome dell’intera conferenza episcopale: "Mentre gli esprimiamo la nostra lealtà di cittadini, gli rivolgiamo altresì l’assicurazione della nostra preghiera per il suo altissimo compito di riferimento unitario e di supremo garante della democrazia e delle tradizioni del Paese".

Commenti

Zizzigo

Lun, 23/03/2015 - 16:57

Mamma mia, non farmi scrivere... quanto peso ha avuto la Chiesa in tutto questo?

abocca55

Lun, 23/03/2015 - 17:09

Ma occorre leggere bene la vera storia, sempre nascosta o manipolata nelle scuole. Si parla delle atrocità dell'ISIS, ma cosa fecero i cattolici con gli eccidi dei Catari e degli Albigesi? Sono pochissimi gli Italiani che conoscono la VERITA', solo la verità, senza critiche o prese di posizione, ma la nuda Verità, dagli eccidi del vescovo Cirillo, al Alessandria d'Egitto, alle torture e pene di morte per chi conservava i Vangeli apocrifi, dall'età dell'Imperatore Giuliano l'apostata in poi, alle crociate, alle guerre di religione, alle inquisizioni. Ma quanti conoscono ciò che fu fatto a Giordano Bruno? Solo verità, non inimicizia, non critiche, ma solo coraggio di essere Fedeli di Verità, e quindi fedeli di vero Amore.

Mario Mauro

Lun, 23/03/2015 - 17:11

Ma come, ha sempre detestato duramente Berlusconi, che può essere accusato di tutto tranne che di non distinguere bene il gender, anzi, per lui, in galera, perchè paga le donne che gli piacciono, ci stava bene, e ora va cercando di difendere i figli dall'ideologia insieme a Renzi e Vendola? E' vero che tanto per non smentirsi ha fatto il solito pistolotto sulla corruzione, ingraziandosi così la magistratura che ci campa anche quando non c'è. Certo, siamo in buone mani sotto ogni aspetto.

java

Lun, 23/03/2015 - 17:17

ormai il treno e' gia' partito. Il vostro capo ha detto 'chi sono io per giudicare' ed e' finito su tutte le copertine di riviste LGBT d'america. Dovevate essere piu' prudenti.

tormalinaner

Lun, 23/03/2015 - 17:28

Finalmente Bagnasco si è svegliato sul gender e dice cose serie invece di parlare della moralità di Berlusconi. Noi cattolici siamo in trincea tutti i giorni contro il fascismo gender, la chiesa deve sostenerci fortemente o ci distruggeranno con i campi di rieducazione.

mila

Lun, 23/03/2015 - 17:37

Il Cardinale dice anche cose giuste, ma e' un po' incoerente. "Reagire e' doveroso e possibile", contro l'insegnamento di teorie "gender" nelle scuole. Ma in Germania ci sono gia' stati genitori arrestati per essersi opposti. Quindi il Cardinale e' favorevole a rivolte contro lo Stato? Poi, si preoccupa del futuro del cristianesimo, ma di fatto appoggia l'immigrazione incontrollata. Lo sanno tutti che l'Europa diventera' islamica (questo pero' aiutera' a risolvere il problema delle teorie "gender").

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 23/03/2015 - 17:42

Caro Bagnasco,diciamolo pure,Siamo alla pura follia!!!Il virus "catto-comunista",con cui avete impestato l'Italia,nella deviante "gender",vi è sfuggito di mano!!Si sta allargando a macchia d'olio....Altro che apocalisse!!...Quanta colpa avete in questo senso??!!.......Salvini,avanti tutta,e che la Natura ci dia una mano!!

Tarantasio.1111

Lun, 23/03/2015 - 17:43

Così nel 1209 per ordine di Innocenzo III (il papa che strappava i denti ad uno ad uno agli ebrei che non pagavano le tasse, il papa che quando i francesi avevano minato il suo regno d’Inghilterra disse: “Spada, spada esci dal tuo fodero e semina sterminio”, il papa che prometteva il paradiso a chi avesse ucciso un albigese, cioè un càtaro). UN MILIONE DI PERSONE CATARI HA UCCISO LA CHIESA, PER NON PARLARE DELLE CROCIATE E ALTRO ANCORA...PER QUANTO LO SI DEVE COMBATTERE E FERMARE C'E' CHI E' STATO PEGGIO DELL'ISIS

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 23/03/2015 - 17:46

@tormalinaner:...come ha commentato @java,il treno è partito,guidato dal capo della stessa chiesa,e alimentato da anni di "risorse" progressiste catto-comuniste.

Cacciamo i Padani

Lun, 23/03/2015 - 17:46

La VERITA' è che i figli nascono dall'UNIONE DI UN UOMO E UNA DONNA. Metterla in caciara sulle CROCIATE è tipico dei teorici del GENDER. La crociata fu l'imitazione cristiana della GUERRA SANTA ISLAMICA che distrusse e uccise i CRISTIANI nella costa nord africana del Mediterraneo fino ad arrivare alla Spagna dove furono fermati dai Franchi. Per fermare la teoria del gender comunque non servono crociate, basta educare i propri figli alla VERITA' sulla FAMIGLIA NATURALE l'unica riconosciuta da tutte le principali religioni monoteiste.

mariolino50

Lun, 23/03/2015 - 17:49

abocca55 Proprio oggi il prof Cardini parlava dei Catari e di Montsegur, ma sono passati quasi 800 anni, i musulmani ragionano come i nostri antenati di quei tempi, la libertà di religione dell'impero romano era sparita per non tornare mai più, chi è convinto di essere nel giusto per ordine di Dio commette spesso atroci delitti, non considera nemmeno uomini quelli che uccide, e le cosidette religioni del libro sono insuperabili in questo. Noi ci siamo un pò civilizzati e loro sono rimasti al medioevo e poco più, però con le armi moderne inventate da noi, che loro non sono buoni a costruire niente o poco, a distruggere molto.

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 23/03/2015 - 17:50

Che PALLE con questi gender! Sarebbe ora di piantarla, che si arrangino! Se i maschietti, preferiscono il lato B, alla maggioranza degli italiani non gliene frega una cippa!

angelomaria

Lun, 23/03/2015 - 17:50

MA VA LA' CHE OGNI TANTO NE FANNO UNA BUONA!!!

elpaso21

Lun, 23/03/2015 - 17:51

Ma perchè in prima pagina? Cosa ci importa del parere dei vescovi?

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Lun, 23/03/2015 - 18:00

Condivisibile il discorso sui gender. Occorre opporvisi in ogni modo legale. Per quanto riguarda la corruzione la Chiesa dovrebbe prima fare mea culpa e riguardarsi le situazioni create in qualche anfratto curiale. Poi la difesa del cristianesimo non si fa accogliendo torme di islamici che tra poco sovrasteranno con la loro prolificità i cristiani in Europa di fatto cancellando tra pochi decenni le chiese cristiane. Quello che si sta facendo è un autentico suicidio epocale.

Libertà75

Lun, 23/03/2015 - 18:02

@abocca55, tarantasio111. SVEGLIA!!!! Conoscete anche un po' di storia moderna? Lo sapete che sono passati quasi mille anni? Non dico di dimenticare, ma per carità finitela! Oggi cosa vorreste? Tornare indietro di mille anni perché i vostri amici mussulmani non sono capaci di aggiornarsi? Capisco che in quanto komunisti siete privi di ogni qualsiasi forma di intelligenza e di onestà intellettuale, ma da qui a dire che oggi l'ISIS è più buono di quanto lo è stata la Chiesa... non solo è cattiveria gratuita, ma denota un infinito vuoto mentale e morale! Tra il resto, solo dei razzisti possono non scandalizzarsi difronte alla morte di cristiani solo perché in passato la Chiesa sarebbe stata responsabile della morte di altri infedeli, e siccome il razzismo è sempre sinonimo di ignoranza, vi invito a farvi un po' di cultura!

19gig50

Lun, 23/03/2015 - 18:07

Al di la di ciò che addetto il Cardinale perché la chiesa farebbe bene ad occuparsi delle schifezze che alcuni preti fanno in giro per il mondo, ritengo che sia l'ora di smetterla di dare tutta questa importanza a questi fenomeni da baraccone. Nessuno, almeno qui da noi, gli impedisce di inchiappettarsi ma, lo facciano con discrezione senza la volgarità che sono soliti manifestare nei gay pride. Bello fare gli strafottenti in un paese che ha perso la dignità morale, andassero a farlo in Libia un bel corteo o in Siria ad accompagnare le due vispe terese.

ersilla

Lun, 23/03/2015 - 18:11

@mario mauro veramente Berlusconi in galera non ci è mai andato e la condanna è per frode fiscale che col sesso c'entra poco.

giovauriem

Lun, 23/03/2015 - 18:13

zio adolf , dove sei : abbiamo bisogno di te

Tergestinus.

Lun, 23/03/2015 - 18:14

A coloro che intervengono a doppio sproposito, ovvero fuori tema e dicendo spropositi, ricordo che a) il catarismo era una corrente di dissenso religioso pericolosissima: riteneva il creato opera del demonio, rifiutava il matrimonio e ogni realtà materiale. Se non fosse stato combattuto avrebbe portato a turbamenti sociali gravissimi. Bene hanno fatto la Chiesa e le potenze secolari a combatterlo con ogni mezzo fino al suo completo sradicamento, operazione assolutamente necessaria per la sopravvivenza stessa del genere umano in Europa. b) le Crociate furono una blanda e tardiva risposta rispetto alle conquiste, quelle sì violente e sanguinarie, operate dagli Arabi in Palestina durante il VII secolo. Si presentano sempre le Crociate come una guerra di conquista, ma ci si dimentica che la Palestina era una terra prima ebraica e poi cristiana per più di mezzo millennio prima che arrivassero i discepoli di Maometto a cancellare tutto.

giovanni PERINCIOLO

Lun, 23/03/2015 - 18:15

Toh! si direbbe che bagnasco ha finalmente smaltito la sbronza politicamente corretta.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 23/03/2015 - 18:17

sinistra=gender=sinistra=cervello all'ammasso

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 23/03/2015 - 18:21

abocca55 guardi che siamo nel 21 secolo!! proprio perchè noi occidentali siamo passati secoli fà attraverso un percorso tortuoso è ixxxxxxxe, criminale che altre religioni(che continuano a fare le stesse cose da secoli) perseguano negli stessi errori e crimini..ancora più efferati.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 23/03/2015 - 18:23

aooo stanno postando un sacco di "gender"..ha ragione Bagnasco Punto! sopratutto quando parla di scuola e ASILI!! questi animali deviati lascino stare i BAMBINI, PUNTO

giovanni PERINCIOLO

Lun, 23/03/2015 - 18:24

abocca55. Già che ci sei perché non ci ricordi anche tutte le malefatte dei vari saladini e fedeli servi di allah nei secoli in cui dominarono mezzo mondo?? perché non ricordi il genicidio degli armeni?? perché non citi il fatto che ancora oggi esiste la schiavitù in alcuni paesi musulmani?? perché non citi il fatto che molti africani per pagarsi il viaggio alla mecca portano con sè bambini e bambine che fanno viaggio di sola andata?? Sicuramente anche la chiesa cristiana ha fatto le sue porcherie e sono conosciute ma son passati secoli e, se dio vuole, direi che é guarita da quando é finito il potere temporale. Invece per l'islam parliamo di misfatti attualissimi, non dei sacoli passati. Perché non racconti a tutti che la dichiarazione dei diritti dell'uomo é stata rifiutata dai musulmani che hanno voluto la loro dichiarazione dove viene prima il corano e tutto é retto dalla "legge" coranica con tutto quel che ne segue?? e potremmo continuare§

Roberto Casnati

Lun, 23/03/2015 - 18:38

Bagnasco ha certamente ragione salvo quando afferma che tutto il popolo ha fiducia in Mattarella: io con molti moltissimi altri non ho alcuna fiducia in Mattarella!

istituto

Lun, 23/03/2015 - 18:58

Per abocca 55. A proposito del GENDER e del vero Amore di cui parli nel tuo post. Ma tu faresti fare a tuo figlio (se lo hai) il gioco GENDER dell'Amore che sta circolando nelle scuole italiane con il tipo con quello "sciarpone" rosso in foto nell'articolo ? Questa i LGBT la chiamano "amore ed esperienza" ....fate voi..Prendono i cittadini italiani ,che non hanno portato il cervello all'ammasso(cioè la maggioranza) , per oscurantisti,retrogradi ed altro ancora. Ovvero chi non é d'accordo con le porcate loro é fascista...

opinione-critica

Lun, 23/03/2015 - 19:04

Solo sulla questione gender sono d'accordo con Bagnasco. Per quanto riguarda l'immigrazione e la corruzione stendiamo un velo pietoso. Di fatto favoriscono i trafficanti di umani. Valuti bene quello che dice invece di dire a Berlusconi di valutare il contesto. Fa finta di ignorare che Berlusconi è stato eliminato da un golpe dei suoi amici tedeschi e comunisti italiani. Si guardi allo specchio della storia e della morale.

Anonimo (non verificato)

honhil

Lun, 23/03/2015 - 19:30

Il cardinal Bagnasco parla puntando i piedi per terra. E ha fatto bene a dire quello che doveva dire con forza. Ha fatto bene a richiamare l’attenzione dei genitori per evitare che una scuola fatta di dementi trasformi i loro figli in figli di una ideologia che è nata per fare appassire la scintilla divina che c’è in ogni umano. Tuttavia, come spesso succede, anzi come sempre succede ogniqualvolta qualcuno della cosiddetta classe dirigente parla, si è dimenticato di parlare delle famiglie povere italiane. E così anche lui, tutto proteso a svolgere lo sguardo verso il lontanissimo orizzonte africano, si è dimenticato del suo prossimo più prossimo: i milioni di italiani che soffrono la fame.

Linucs

Lun, 23/03/2015 - 19:38

Secondo me è importante confondere quanto basta le idee ai più piccini, prima ancora che si pongano quesiti sulla propria identità sessuale, in modo da ottenere un domani cittadini più malleabili e plasmare la società secondo criteri di maggiore equità e giustizia.

Tarantasio.1111

Lun, 23/03/2015 - 19:46

LIBERTA? 75 ...prima cosa non sono komunista e...la storia è storia e...pure oggi gli uomini della chiesa sono tra i peggiori stupratori di menti e di corpi...amico,, metti i piedi per terra.

elpaso21

Lun, 23/03/2015 - 20:53

Ma poi cosa sarebbe questo gender?

fabiou

Lun, 23/03/2015 - 21:08

il cardinale ha capito che dietro il gender c'è la massoneria del NWO

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Lun, 23/03/2015 - 22:02

@ Tarantasio.1111= Carissimo, noi ci siamo evoluti dal 1209 mentre i tuoi cari mussulmani sono rimasti alle origini, 600 dc.

Tobi

Lun, 23/03/2015 - 22:31

Fanfulla, neanche nel 1209 ci siamo comportati male. Difendevamo la Terrasanta dai tagliatori di teste che trucidavano gente indifesa (come si vede anche oggi). Le crociate hanno quindi avuto la ragione di essere. Quindi non dobbiamo darla vinta a chi vuol farci credere che nel passato ci siamo comportati male e non dobbiamo vergognarci del nostro passato. Dobbiamo sempre considerare il contesto storico in cui certe cose sono accadute.

abocca55

Lun, 23/03/2015 - 23:21

Libertà75, lei è talmente accecato dalla ideologia religiosa da non capire che io non sono nè un comunista, ma finalmente non più da anni un cattolico come lei. Sono un uomo libero. Libero di collegarmi al Divino universale senza mediatori che usurpano le coscienze con la scusa di salvarle. Me se vogliamo inquadrare gli eventi nel tempo, allora non dimentichiamo la violenza sui minori, e i traffici dello Ior, o l'apoteosi di ricchezza e sfarzo della curia e di bagnasco, che ne è un rappresentante. Poveri illusi, cercate Dio nei luoghi sbagliati. Le religioni hanno fatto il loro tempo, è ora di fare un salto di qualità. Siete voi bigotti ad essere fuori dal tempo. Dio è nella libertà di Coscienza, e a nessun religioso dovrà più essere concesso di avvilire o vietare questa libertà.

abocca55

Lun, 23/03/2015 - 23:28

Tarantasio, non tutti ci siamo evoluti, molti sono alla preistoria, e vivono da bestie, con un cervello che non guarda oltre il proprio naso. Non si tratta di razzismo, che voi volete vedere da tutte le parti. Chi non la pensa come voi cattocomunisti è un razzista, e la storia non ha nessun valore. Bagnasco lancia ancora anatemi! Ma vi lascio con le vostre idee, Il libero arbitrio è il comandamento massimo che comprende tutti gli altri.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 24/03/2015 - 01:05

Chi ha proposto di introdurre nelle scuole il problema dei gender ANDREBBE SOTTOPOSTO AD UN SERIO E APPROFONDITO ESAME PSICHIATRICO. Quanto al cardinale Bagnasco faccia più attenzione AI GIUDICI CHE HANNO ASSOLTO BERLUSCONI piuttosto che alle deliranti accuse moralistico sessuali della Boccassini. Si astenga dal partecipare a lotte politiche mascherate vigliaccamente da inchieste giudiziarie.

Ritratto di xulxul

xulxul

Mar, 24/03/2015 - 08:03

Al netto dei soliti ignoranti cronici che non sanno cosa siano state le crociate, la minaccia dei catari ecc., è penoso vedere la situazione di degrado culturale in cui versa la scuola italiana imbesuita di queste menzogne. Vogliamo parlare dei massacri giacobini? Di quelli dei criminali massoni in Messico? Dei totalitarismi specie marxisti? Ha fatto bene il presule a denunciare la distruzione morale e mentale subita dai nostri figli nella scuola pubblica.

santecaserio55

Mar, 24/03/2015 - 11:20

Bagnasco invece di pensare ai gender . Avrebbe dovuto preoccuparsi dei pedofili che gestivano e gestiscono chiese e oratorii. Lui poi che va in giro vestito di nero con la sottana

santecaserio55

Mar, 24/03/2015 - 11:54

XULXUL- Che ne sai dei CATARI? .Al massimo conosci la PIZZA CATARI'!. Che ne sai delle Crociate? La conosci la storia dell'assedio di MA'ARRAT?.Se pensi alla VANDEA?. Sei sicuro che siano stati i GIACOBINI?. Che ne sai della chiesa in MESSICO durante la rivoluzione?.Quali sono gli altri AUTORITARISMI oltre a quelli MARXISTI?. Se hai un figlio che ha subito una distruzione morale e mentale, come dichiari! . Sei sicuro che sia colpa della scuola pubblica?. Ho dei dubbi??

HUMBL3H0P1N10N

Sab, 11/07/2015 - 15:13

@ abocca55 : A maggior chiarezza delle cose trattate, e considerando quelle libertà che si vantano come conquiste dell’età nostra, sarà bene che chiunque se ne faccia promotore quale avveduto ed evoluto, riconosca che nella sua coscienza la volontà dei potenti massoni del mondo ha agito in maniera più che perfetta!