Il papà della Boschi è indagato ma il procuratore di Arezzo non lo dice alla Commissione sulle banche

Sentito dalla Commissione di inchiesta sulle banche il procuratore di Arezzo non ha detto nulla sulle nuove indagini sul padre della Boschi, per "falso in prospetto" sull'emissione delle obbligazioni subordinate. Ora rischia deferimento al Csm

La commissione parlamentare che indaga sugli scandali bancari sta svolgendo diverse audizioni. In una di queste è stato chiamato il procuratore di Arezzo, Roberto Rossi. Che ha omesso di riferire una cosa importante: Pier Luigi Boschi, padre del sottosegretario alla presidenza del Consiglio ed ex vicepresidente di Banca Etruria, è coinvolto in un nuovo filone di indagine e per questo è stato iscritto nel registro degli indagati "per falso in prospetto". Di cosa si sta parlando? Le indagini della procura cercano di fare luce sul prospetto redatto dalla banca per l'emissione delle obbligazioni subordinate, dalla cui vendita è derivato lo scandalo. L'operazione era stata decisa dai manager della banca per provare ad aggiustare i conti della banca, dopo che i soci avevano scelto di non sottoscrivere l'aumento di capitale. Nel prospetto informativo non sarebbero stati indicati i rischi per gli investitori, come previsto dalla legge. A segnalarlo alla procura è stata la Consob, che poi ha notificato multe per oltre due milioni di euro agli amministratori dell'istituto di credito. A papà Boschi sono stati chiesti 30mila euro. Come ha scritto La Verità i magistrati hanno chiesto una proroga per andare avanti con le indagini. Ma il procuratore non ha detto nulla in Commissione. Ora rischia il deferimento al Csm. Lui ha inviato una lettera, indirizzata al presidente della commissione di inchiesta sulle banche, Pierferdinando Casini, in cui fornisce dei chiarimenti sulla parte della sua audizione in cui si faceva riferimento al coinvolgimento del padre di Maria Elena Boschi nella vicenda Banca Etruria. Casini ha fatto pervenire la missiva ai membri della bicamerale. Il magistrato aretino sostiene di aver risposto "a tutte le domande" che gli "sono state formulate senza alcuna reticenza né omissione". E spiega: "Ho chiarito che l'esclusione di Boschi riguardava il processo per bancarotta attualmente in corso, mentre per gli altri procedimenti ho precisato che non essere imputati non significava non essere indagati. Null'altro mi è stato chiesto in merito".

Immediatamente è esplosa la polemica politica. ''Dopo l'esultanza dei giorni scorsi - scrive in una nota il senatore del M5S Carlo Martelli - oggi dal Pd assistiamo a un silenzio assordante rispetto alle nuove rivelazioni da parte della stampa, relative al procuratore di Arezzo e all'avviso di garanzia nei confronti di Pier Luigi Boschi. Per quanto i renziani cerchino di gettare fumo negli occhi - prosegue - è evidente a tutti che ci sono aspetti relativi alla vicenda dell'istituto di credito toscano che non tornano e che lambiscono molto da vicino il partito di Renzi e il suo entourage''. Danilo Toninelli (M5S) su Twitter rincara la dose: "Su Banca Etruria continuano ad emergere episodi inquietanti. Vogliamo giustizia per i risparmiatori e ancora aspettiamo le querele della Boschi a DeBortoli".

Il Pd prova a difendersi accusando chi punta il dito contro i democratici di fare confusione. Franco Vazio, parlamentare pd e componente della Commissione d'inchiesta sulle banche, lo spiega così: "L'insistenza di fare confusione su Banca Etruria nasconde l'obiettivo di non parlare dei veri problemi delle Banche. I 5 Stelle sono incompetenti e non conoscono regole e leggi. Il pm Rossi in Commissione ha descritto i fatti, i documenti e le ragioni per le quali non è stato chiesto il rinvio a giudizio di Boschi per bancarotta. Rossi ha anche spiegato il perché: i crediti deteriorati che sono alla base del crack di Banca Etruria sono datati 2007/2010 quando Boschi non era nel suo cda e perché Boschi non mai ha dato il via libera all'erogazione di crediti deteriorati, che poi non sono stati rimborsati. Su questo è stato audito il pm Rossi in Commissione Banche. Ai 5 stelle interessa solo la famiglia Boschi. A noi interessano le famiglie italiane. Noi non facciamo polemiche, pretendiamo la verità. I risparmiatori hanno bisogno di questo".

"Come Lega - tuona Matteo Salvini - chiederemo un'ispezione in procura ad Arezzo. Comunque è incredibile, di fronte a questa vicenda, che la Boschi sia ancora al governo".

"Sarebbe molto grave l'omissione di questo aspetto da parte del procuratore di Arezzo durante la sua audizione di giovedì di fronte alla Commissione parlamentare di inchiesta sulle crisi bancarie", dichiarano in una nota Davide Zoggia e Maurizio Migliavacca, componenti di Articolo1-Mdp della commissione. "Domani l'ufficio di presidenza della commissione dovrà affrontare seriamente e approfonditamente la questione - sottolineano - La commissione è un organismo di rilevanza istituzionale, con poteri e competenze stringenti che non si possono eludere. Non si può scherzare. Occorre fare assoluta chiarezza sulla questione".

Commenti

lawless

Lun, 04/12/2017 - 13:46

chi tocca i fili muore. Il fascismo vero è quello che "spezza le reni" a chi non si allinea (vedi articolo) e non quello dei proclami dei pseudo naziskin

acam

Lun, 04/12/2017 - 13:48

e je sta andando bene, uno è già caduto dalla finestra, nun ve ricordate?

gianpiz47

Lun, 04/12/2017 - 13:53

Insomma volete capirla o no che la colpa è sempre degli altri. Il massimo delle massime dei trinariciuti o quadrinariciuti, fate voi.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 04/12/2017 - 14:01

magistrati che vanno puntualmente a sinistra a fine carriera, magistratura omissiva su parecchie beghe piddine, di contro csm zelante nell'aprire procedure, quando qualche pm tocca certi interessi, vedi ong o famigghia toscana...è una istituzione completamente schierata, disonesta e da resettare non degna di un paese civile

Libero 38

Lun, 04/12/2017 - 14:02

I sinistroidi sono come i lupi.Fanno finta di azzannarsi ma poi scopri che si leccano.Il caso boschi-rossi n'e' testimone.

routier

Lun, 04/12/2017 - 14:13

Fossi in lui starei lontano dalle finestre. (soprattutto quelle dei piani alti...)

nordest

Lun, 04/12/2017 - 14:22

Sarà un amico di famiglia:oppure anche questo personaggio ha avuto dei favori.

elio2

Lun, 04/12/2017 - 14:23

Come volevasi dimostrare la giustizia sinistra è tutta protesa a salvare il lato B dei politici amici e amici degli amici. Come quel Rossi "caduto dalla finestra" perché voleva incontrare gli inquirenti su quello che succedeva dentro il MPS, la famosa banca più vecchia d'Italia, distrutta dai compagni che ne volevano un'altra. Ma tanto che importa i soldi li hanno fatti pagare agli Italiani, compreso gli idioti che li vanno a votare.

frabelli1

Lun, 04/12/2017 - 14:40

Vietato indagare su PD ed amici del pd

Ritratto di giordano49

giordano49

Lun, 04/12/2017 - 14:40

evidentemente....era sotto copertura del " menestrello " valgono per questi, le < conditio_sine_qua_NON > IMPOSTIGLI DAL GIULLARE DELLA CASTA, IN UNISONO CON LO " SPARRING_PARTNER " Suddito genuflesso del " copia / incolla " ordinatogli per imposizioni...!

antipifferaio

Lun, 04/12/2017 - 14:44

Sono peggio di cosa nostra...

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 04/12/2017 - 14:51

"falso in prospetto" .....???????? Qui è solo "falso" e basta!!!!!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 04/12/2017 - 14:53

Chi è costui ? : sembra uscito da un film ex-URSS . Yeeeeaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Libertà75

Lun, 04/12/2017 - 15:00

che il PD abbia a cuore i risparmiatori pare essere una bugia assoluta e rivelata... ricordiamo che le leggi permettevano di adoperare ancora un salvataggio coi conti pubblici e il bail in poteva essere rimandato (dato che per LEGGE sarebbe entrato in vigore non prima di altri 3 mesi)... ricordare fa bene alla verità

ex d.c.

Lun, 04/12/2017 - 15:14

La sinistra più sinistra sta riprendendo il potere ed è anche logico. I comunisti non possono sentirsi rappresentati da Renzi, brutta copia di Berlusconi ed i voti si sposteranno al nuovo partito di Grasso

Ritratto di panteranera

panteranera

Lun, 04/12/2017 - 15:16

Altro esempio dopo il pm di Siena di magistrato rosso che copre le ruberie e le malefatte dei compagni di merennde...

accanove

Lun, 04/12/2017 - 15:20

Roberto Rossi, consulente legale dei governi Letta prima e Renzi dopo, una archiviazione (ovviamente) presso il CSM per incompatibilità dell'indagine su Etruria visto il suo ruolo da consulente del governo. Quello che non si sa è chi sia la Italcasa Costruzioni srl che gli ha pagato i conti della garçonnière a Val di Chiana da lui usata tra il 2010 ed il 2011, non mi stupirebbe che l'immobiliare fosse legata al PD. Per la garçonnière fu aperto un fascicolo ma probabilmente non è mai arrivato a Roma. Signori, questo è targato PD.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 04/12/2017 - 15:23

Ma guarda...pensavo che da sempre i poteri in combutta fossero solo due..politica e magistratura...adesso scopro invece che sono tre..politica, magistratura 1 e magistratura 2..quale delle due ultime e' quella corrotta?

gigetto50

Lun, 04/12/2017 - 15:32

.....c'é questa papata bollente che gira .....difficile prenderla ed affossarla....

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 04/12/2017 - 15:34

accanove ha detto tutto quello che c'era da dire sul magistrato in questione, che si spaccia per "integerrimo" (e non gli scappa neanche da ridere....)

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 04/12/2017 - 15:38

per la precisione, la garçonniere è in comune di Monte san Savino (AR). sono della zona e conosco il posto. anche su questo, l'integerrimo magistrato si è sempre rifiutato di rispondere. è un duro, non parla neanche sotto tortura......

Celcap

Lun, 04/12/2017 - 15:44

E se vanno ad indagaree altre banche coinvolte in fallimento o salvataggi a botte di devibecgi miliardi dovranno andare alle Botteghe Oscure con i cellulari (così si chiamano i camion che usano le forze dell’ordine quando fanno le retate per arrestare i delinquenti) per raccattarne una vagonata di persone che sono coinvolte in un modo o nell’altro in tutti i disastri delle banche a cominciare con Mps e il Rossi che, con ogni probabilità, l’hanno suicidato.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 04/12/2017 - 15:45

nell'etruria ci sono in ballo meno soldi dello scandalo dalla banca romana dell'800; ma c'è molto più marcio e i ladri sono sempre della sinistra .

tosco1

Lun, 04/12/2017 - 15:46

L'esercito e' composto di reparti diversi , ciascuno con il suo ruolo, ma stesso obbiettivo. Nella politica delle aggregazioni per convenienza, c'e' il politico spregiudicato che ci mette la faccia, falsificante,che spinge in avanti,e poi le fanterie,varie, ecc.In fondo, la retroguardia che protegge le spalle.Ebbene, dopo una vita che vivo in Italia, sono arrivato alla conclusione che questa e' la funzione della magistratura.Con la creazione delle Regioni poi, nel 1974, si sono formati degli staterelli rossi,quasi dittatoriali,in cui e' stato facile che tutti i poteri dello stato divenissero un grande frullato.Opla!Questo e' il risultato!

un_infiltrato

Lun, 04/12/2017 - 15:47

Paragonato a questi, totò 'u curtu era solo appena un po' più grezzo.

Marcello.508

Lun, 04/12/2017 - 15:57

"Promoveatur ut amoveatur"

Royfree

Lun, 04/12/2017 - 16:15

Non so se vi rendete conto. Questo è il padre della Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri. Non solo inquietante ma anche terribilmente vergognoso e schifoso.

Ritratto di lurabo

lurabo

Lun, 04/12/2017 - 16:17

nel frattempo cercano in tutti i modi di farci credere che il delinquente d'italia sia Berlusconi...............

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 04/12/2017 - 16:22

Non vedo commenti dei soli sinistrati dei vari andrea segaiolo, pontalti, sniper, totonno58, xgerico, elkid, riflessiva, conviene et similia ecc,

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 04/12/2017 - 16:26

Ho fiducia sconfinata nei magistrati

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Lun, 04/12/2017 - 16:27

Insomma,questa commissione parlamentare,non solo non ha trovato nulla da eccepire su chi ha rapinato le banche su cui starebbe indagando,ma invece trova molto sconveniente,che l'unico magistrato che sta indagando su una di queste banche,non riferisca ai colleghi di partito della figlia del principale indagato,cioe' la commissione stessa,gli atti che lo riguardano;che e',non si fida?:) Per me,se Casini si lamenta di qualcuno,basta e avanza per dare a quest'ultimo la massima fiducia,quindi e' sicuro che il procuratore di Arezzo sta andando nella giusta direzione;avanti cosi'!!

Ritratto di makko55

makko55

Lun, 04/12/2017 - 16:30

@tomari, si stanno documentando su minkiabook !!

VittorioMar

Lun, 04/12/2017 - 16:38

..I "PIZZINI" UN TEMPO LI USAVANO ,DICEVANO ,I MAFIOSI!!..METODO E COMPORTAMENTO TIPICO DI "OMERTA'"E "CAMERA DI CONSIGLIO" !!..DIFFERENZA E' CHE DA QUELLA CAMERA NON USCIVI ...!!

LOUITALY

Lun, 04/12/2017 - 16:53

massoneria maledetta un bubbone purulento che infetta tutto e tutti!

istituto

Lun, 04/12/2017 - 17:00

E poi ci vengono a rompere con la storia dell' interruzione della riunione dei volontari pro migranti da parte di UN GRUPPO PACIFICO DI NAZISKIN. Qui invece dato che i personaggi sono rossi anche se la cosa è infinitamente più grave, vedrete che NON SUCCEDERÀ NIENTE.

silvano45

Lun, 04/12/2017 - 17:02

Chi ha scritto la costituzione non voleva ne avrebbe mai voluto questa porta girevole tra politica e magistratura con quest'ultimi che in molti casi usano la toga per darsi visibilità e molti si sostituiscono con le loro sentenze alla politica!

istituto

Lun, 04/12/2017 - 17:02

La magistratura muove SOLTANTO CONTRO BERLUSCONI e CONTRO CHI DISSENTE DELL'IDEOLOGIA ROSSA. Qui finirà a tarallucci e vino.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 04/12/2017 - 17:08

Bufera su un procuratore che ha mentito o sottaciuto alcune cose a Casini e ora rischia addirittura il deferimento al Csm? Ma per carità. Col buon Casini? Non diciamo fesserie. Magari si sarà sviluppato solo un venticello che non porta da nessuna parte. Né al csm (esiste ancora?) né ad altre situazioni negative per lui. Invece tutto ciò forse porterà l'avente causa al massimo ad una promozione ben meritata. Si sa, è così che si fa carriera in magistratura oggi o perlomeno da qualche tempo. Almeno stando a quanto si è sempre visto. E le promozioni, si sa, sono sempre le benvenute. Vuoi mettere avere il portofogli più gonfio?

uberalles

Lun, 04/12/2017 - 17:09

Immaginate che il PD perda le elezioni politiche: dopo ci sarà la resa dei conti a carico di chi ha sottratto miliardi di euro dalle banche e dalle tasche degli Italiani. Dall'Italia partirà un flusso migratorio di clandestini targati PD che cercheranno di far perdere le proprie tracce agli inquirenti, ma, a differenza di quanto accade da noi, non so se l'Africa li accoglierà; forse, se portano la refurtiva...

unosolo

Lun, 04/12/2017 - 17:11

sono giochi di potere che si fanno , cioè , quando c'è da deliberare un qualcosa che interessa ad un singolo personaggio si fanno accordi con i componenti del CDA e si salta la seduta sapendo che quel problema passerà come da accordi , e si è sempre stato cosi nei CDA e non solo , anche nelle riunioni del CDM e delibere varie oltre a decreti che interessano uno o più componenti , siamo noi a non crederlo ma esistono scambi di questi giri intrigati e no ,. ma ora è tutto in mano al Casini ma la CSM ? peccato che a suo tempo tutti silenti e taciturni .

uberalles

Lun, 04/12/2017 - 17:14

Quisquilie, bazzecole, in confronto al reato di cui si è macchiato il carabiniere: ha osato esporre la bandiera della marina militare tedesca della prima guerra mondiale, orrore! I guai procurati dal PD agli Italiani, al confronto, sono niente: poche migliaia di miliardi di euro evaporati, decine di migliaia di risparmiatori rimasti con il Fante di Picche in mano, pazienza: il nostro Frottolo da Rignano sta già studiando come risarcirli, in parte, entro e non oltre il 31.12....2999.

unosolo

Lun, 04/12/2017 - 17:16

hanno fermato i risparmiatori con decreti urgenti e cambi di nome delle banche , sapevano , specialmente il governo troppo compromesso , ma i sudditi hanno firmato decreti e ritardi , strano la fuga e sostituzione del CDA , strano , la fuga di notizie o una vera soffiata interessata da parte di qualcuno . strano governo , forse troppo autoritario e si vede ancora come è coperto. ma forse siamo troppo fantasiosi e pensiamo male,.

moshe

Lun, 04/12/2017 - 17:26

e poi i magistrati si meravigliano se gli italiani li odiano ... ... ... ho parlato di italiani, i PiDioti sono un caso a parte

19gig50

Lun, 04/12/2017 - 17:30

La magistratura rossa cerca di proteggere le loro malefatte ma, non riusciranno a nasconderle tutte e presto anche la fatina dovrà rispondere agli italiani su quanto ha fatto.

HaroldTheBarrel

Lun, 04/12/2017 - 17:35

30.000 euro di multa a papà Boschi. Ne vogliamo parlare? Una cifra ridicola, a quei livelli.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 04/12/2017 - 17:36

ma lo volete capire che le foreste non si toccano??

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/12/2017 - 17:38

Quando tutto verrà a galla, ci sarà da ridere.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 04/12/2017 - 17:39

Dottor Rossi buon giorno! la preghiamo in ginocchio di scegliere per lei uffici solo a pian terreno e mai salire oltre nemmeno in palazzi senza finestre!

baio57

Lun, 04/12/2017 - 17:45

Il sinistrume (MARCIO) oggi non commenta questo articolo da.... ultima pagina . Redazione,subito un articolo sul Rubbyyy ter,please !

Reip

Lun, 04/12/2017 - 17:51

Che pagliacciata... La classica storiella italiana... Vedrete che in galera ci fnisce il procuratore! Si è bello che capito che la boschi è intoccabile!

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Lun, 04/12/2017 - 17:51

Difficilmente verranno prese misure detentive. Troppe amicizie "importanti" in seno alla finanza internazionale e la sua cara bimba che muove a ricetto del babbo.

Ritratto di elkid

Anonimo (non verificato)

paologir

Lun, 04/12/2017 - 18:31

Sicuramente anche questa volta uscirà pulito; poi aspettiamo 9-10 anni come X fini X conoscere la verità