Di Battista: "Pretendo impegno da ministri M5s. Di Maio leone"

Alessandro Di Battista rompe ancora una volta il silenzio. Lo fa sempre su Facebook e questa volta entra nel dibattito sull'emergenza immigrazione

Alessandro Di Battista rompe ancora una volta il silenzio. Lo fa sempre su Facebook e questa volta entra nel dibattito sull'emergenza immigrazione e sulla gestione degli sbarchi dei migranti sulle coste del nostro Paese. L'ex parlamentare pentastellato di fatto difende l'operato del governo ma mette nel mirino i ministri Cinque Stelle colpèevoli a suo dire di aver lasciato al centro del dibattito politico solo il tema immigrazione: "Trovo fuorviante incentrare tutto il dibattito politico esclusivamente sul tema dell’immigrazione. Questo sta facendo tirare un sospiro di sollievo a un mucchio di persone. Parlo dei colletti bianchi che delinquono, dei politici corrotti, di banchieri senza scrupoli, dei ras delle cliniche private, di criminali vari. Costoro gongolano nel vedere tutta questa attenzione concentrata su un solo tema. Costoro gioiscono nel constatare in Italia l’esistenza di una guerra tra poveri che non fa altro che alimentare il loro potere".

Poi parla proprio dei ministro grillini, salva solo Di Maio: "Dai ministri del Movimento 5 Stelle pretendo un atteggiamento di lotta ancora più ostinato. Quello che sta dimostrando Luigi tra l’altro, il quale combatte sempre come un leone".

Poi torna ancora sul tema immigrazione e sottolinea come a suo avviso il problema vada risolto altrove: "Occuparsi dei sintomi dell’immigrazione è inutile se non si interviene sulle cause e le cause delle ingiustizie, in Africa come in Italia, sono spesso molto simili. Chi fugge da un villaggio congolese per mancanza di prospettive non è poi così diverso da chi fugge dall’Italia per provare a costruirsi un futuro altrove. Io trovo inaccettabile la fuga di entrambi e voglio intervenire sulle cause di tale fuga".

Commenti

ARGO92

Gio, 21/06/2018 - 11:25

di maio leone ma di cosa quella mezza prugnetta?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 21/06/2018 - 11:55

Le cause della "fuga" sono gli Africani stessi!...Poi,bella gioia,se un "Italiano" "fugge" dall'Italia,lo fa con tutti i "crismi",non da "clandestino"(si ricorda come si chiama,ha dei documenti,etc.etc),e quando arriva,non pretende di essere "coccolato",sfruttare il "welfare" locale,lui la sua famiglia,etc.etc.,non se ne va in giro,"pretendendo" di conservare i suoi "segni esteriori" religiosi(cappellini,veli turbanti...),non pretende "moschee",non pretende "macellazioni strane",non rompe i "marroni",non pretende "avvocati" difensori "gratis",non "intasa" le carceri del "paese" che lo sta "ospitando",paga le tasse che deve pagare,non sconvolge il "tessuto culturale".......Bella gioia,non vedi qualche piccola differenza?.....Và a ciapà i ràt!

glasnost

Gio, 21/06/2018 - 12:27

Povero e furbo parolaio dei miei stivali, prova a fuggire in Germania in modo CLANDESTINO e vedrai cosa ti accade e se ti danno 35euri a giorno! Queste sono fesserie che magari raggirano alcuni vostri elettori, ma la realtà è diversa. E quando si è al governo è la realtà che conta. Buona giornata

Ritratto di adl

adl

Gio, 21/06/2018 - 12:50

E' giusto, più impegno e Di Maio leone...........parola di DIBBATTISTA il turista !!!!!!

schiacciarayban

Gio, 21/06/2018 - 13:42

Ma non era finalmente sparito dalla circolazione? Oppure fa come Renzi che si dimette da tutto ma poi è sempre tra le baxxe?

acam

Gio, 21/06/2018 - 14:07

caro diba tutto come previsto toninelli va bene pervhè è al traino di matteo, il sempliciotto che credeva bastassero le parole ora non ha traino e tutto quello che si è messo in mente di fare ha bisogno di una squadra di una quarantina di individui, se qualcuno si ricorda della scomposizione de DP in una ventina di capitoli il debito è da li che nasce se facesse amico tria che je dice lui ndo mette le dita altrimenti pe non fa danni al popolo che voleva aiutà desse un colpo de telefono a chi se ne intende. numeri grossi e argomenti complessi non fanno pe lui. come fa giggetto a risorve problemi che tanti governi nun hanno sapuro risorve in decine d'anni? grillo/Casaleggio ditelo npo voi

Duka

Gio, 21/06/2018 - 16:19

Un altro modello Saviano che parla, parla, parla - Pensa a lavorare fannullone cronico.

Cheyenne

Gio, 21/06/2018 - 18:24

certo detto da di battista c'è da ridere

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 21/06/2018 - 19:55

di maio leone?? e del lavoro?? evidentemente di quello non sa cosa dire!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 22/06/2018 - 08:52

Detto da uno che non fa niente...

osservatore13

Ven, 22/06/2018 - 10:50

DI MAIO.... LEONE ???? PUITTOSTO PECORELLA ''SVAMPITA ED INUTILE'' (COME, SUO COMPARE....CONTE ) ma...... il probema dell'ITALIA sono i migranti OPPURE LA CORRUZIONE , IL LAVORO , IL NERO SOMMERSO , L'EVASIONE , GIUSTIZIA ecc ecc ecc

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 22/06/2018 - 11:56

---Zagovian---lei è un minus---lo sa quante vite ha ingoiato il mediterraneo negli ultimi 15 anni?---circa 30 mila---uno stadio pieno---od un paese di medie dimensioni---ed il calcolo è stato fatto per difetto---ma a questi 30 mila lei deve aggiungere tutti quelli morti sotto tortura nei lager libici o nel deserto e le migliaia di persone che hanno subito l'espianto forzato di organi che alimentano il mercato nero delle donazioni--secondo lei dunque alla base di questi flussi migratori c'è solo il sano gusto dell'avventura? o non ci sono forse impellenze di altro tipo?--se il problema africa non viene affrontato strutturalmente non ci sarà verso di risolvere la situazione neppure con decine di piani marshall--