Battisti fa lo sgambetto a Salvini

Le europee salvano il governo, il 53% degli italiani non hanno apprezzato l’accoglienza al terrorista

Non gli hanno intitolato una strada, come una fake news sui social ha voluto far pensare, ma il suo arresto non ha prodotto il consenso che la Lega sperava. Due le prove, almeno virtuali, il calore degli italiani e l’apprezzamento sull’accoglienza, a Ciampino, di Cesare Battisti. Per il 51% dei connazionali sbagliato andare all’aeroporto, contro solo un 41 di favorevoli. Ma non solo questi dati (sondaggio Masia - Agorà) dovrebbero far riflettere ancor prima di analizzare le percentuali dei partiti.

Le due maggiori bandiere, il reddito di cittadinanza dei Cinque Stelle e Quota 100 per i leghisti, nella visione popolare, non hanno una maggioranza. Sull’aiuto ai disoccupati favorevole solo il 28% degli italiani con un 15 che dichiara di non aver compreso la proposta dei grillini mentre un compatto 50% è nettamente contrario. Non diverso il capitolo per l’iniziativa anti legge Fornero. Favorevoli solo un 33% rispetto ad un 53 di contrari anche se questo non preoccupa il Vice Premier del Nord perché la platea, dei pensionabili, è certamente molto meno vasta di chi è in cerca di occupazione.

All’indomani dell’arresto, apertura di tutti i quotidiani ed i tg delle televisioni e con tutte le approvazioni bipartisan malgrado le varie responsabilità nei decenni trascorsi, Salvini non se ne avvantaggia. Prova, non solo le criticità sull’accoglienza a Ciampino, ma principalmente stando ai sondaggi Euromedia e Piepoli. La quarta Camera del Parlamento, quella dello storico Bruno Vespa, evidenzia il calo del partito del Nord pur se i Cinque Stelle non vedano un termometro a loro favorevole.

Se per Piepoli il calo è solo dello 0.5 rispetto al - 2.7 di Euromedia, per quest’ultimo comunque porterebbe a casa un 31.2 e per il primo supera appena il 30, con un 30.5%. Storia diversa per i Cinque Stelle che rispetto al dato del Viminale, quello del 4 Marzo 2018 ( 32.68% ) seppur perdano solo lo 0.5 e lo 0.8, per Euromedia sono al 24.8, quindi quasi un 8 giù, per Piepoli al 28 ma sempre con 4 punti percentuali in negativo. Le frenetiche attività sul decretone e per la Tav non ci sarebbero se non ci fossero le Europee vera ancora di salvezza per il Governo Conte, dopo giugno la resa dei conti ed una vocale varrà la partita.

Commenti

Trinky

Gio, 17/01/2019 - 12:31

A me nessuno ha chiesto un parere su bquesta cosa....e come a me anche a quanta altra gente?

elfrate

Gio, 17/01/2019 - 12:40

ad un certo punto i bragher ghe pensi faghi mi stufano con le inevitabili conseguenze..... auguri

timoty martin

Gio, 17/01/2019 - 12:46

Chiedete ai familiari delle vittime se non hanno apprezzato. Bravo Salvini.

agosvac

Gio, 17/01/2019 - 13:08

Come per tutti i sondaggi, bisogna veder4e come sono stati fatti e chi li ha pagati. Per quanto mi riguarda ritengo giusto che il Ministro dell'Interno vada a verificare l'arrivo di un delinquente che latitava da ben più che 30 anni. Battisti non è stato un caso comune, ha riempito le pagine di tutti i giornali per decine di anni. Semmai è del tutto anomala la posizione di chi è contrario a tutta questa esposizione mediatica.

bistecca

Gio, 17/01/2019 - 13:13

Mi ha colpito il fatto che quando Oliviero Diliberto, anche lui Ministro della Giustizia, è andato a ricevere all'aeroporto la Barbara Balzerani nessuno ha fiatato,nessuno ha fatto tutto quel chiasso che si sta facendo ora. Eppure lui ci è andato per accoglierla con tutti gli onori, la sua compagna, come se fosse un'eroina che tornava da una guerra santa. Anche lui rappresentava l'Italia, però era un comunista e quindi andava tutto bene.

Malacappa

Gio, 17/01/2019 - 14:05

Qui gli unici che possono dare un parere sono i famigliari delle vittime

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 17/01/2019 - 14:07

La sceneggiata a Ciampino (Salvini Buonafede) un'arma di distrazione di massa

sbrigati

Gio, 17/01/2019 - 14:08

Analizzando in modo imparziale l'accaduto non si riesce a capire perché alcune figure istituzionali non debbano essere, diciamo felici, per la cattura di un delinquente che,EVASO dalle carceri italiane, dopo una latitanza di 35 anni durante la quale si è più volte sbeffeggiato degli ITALIANI, è stato riassicurato alla giustizia. Ma come al solito una parte considerevole della politica ha cavalcato l'onda di una ingiusta e deplorevole indignazione per meri fini propagandistici. Forse vogliono preparare la pubblica opinione ad accettare la prossima liberazione di battisti ?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 17/01/2019 - 14:15

timoty martin: ma ci arrivi? I famigliari delle vittime e non solo loro possono apprezzare l'arresto di Battisti... non il circo che Salvini e l'altro ministro fenomeno hanno allestito all'aeroporto.

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 17/01/2019 - 14:47

la solita notizia .... delle balle

baio57

Gio, 17/01/2019 - 15:24

Come al solito il Var non è intervenuto,secondo me era in area e quindi rigore sacrosanto.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 17/01/2019 - 15:53

Placanica Presidente Camera Penale Roma "...Se io volessi prescindere totalmente dall’episodio Battisti, stropiccia gli occhi vedere un essere umano trattenuto con quello sguardo spaesato sotto l’inquadratura. Tantissimi anni fa, si aspettava l’udienza di un mafiosone, che aveva ammazzato un sacco di persone e che stava morendo in carcere per un tumore. Quel mafioso aveva chiesto di morire a casa. Arrivò la Polizia penitenziaria in aula e annunciò la morte dell’imputato” – continua – “L’avvocato difensore disse: ‘Mi dispiace per i parenti che non l’hanno visto morire’. Il pm rispose istintivamente: ‘Lui però non ha avuto nessuna sensibilità verso i parenti delle sue vittime’. A quel punto, l’avvocato replicò: ‘Sì, ma lui era un delinquente, noi no’. Lo Stato deve essere migliore dei criminali“. *

lappola

Gio, 17/01/2019 - 16:23

Invece Signori, manipolate le notizie quanto vi pare, ma Salvini ha fatto proprio bene; meglio se avesse messo quel tipo lì in ginocchio davanti al gruppetto. Certo che la sinistra non lo avrebbe fatto, ma non lo avrebbe nemmeno arrestato, e nemmeno cercato, piuttosto decorato; lo si è visto dall'entusiasmo che ha mostrato per il suo arresto; pari all'entusiasmo del giorno in cui ha perso le elezioni.