Berlusconi, Strasburgo apre il processo alla legge Severino

La Corte dei diritti umani avvia la procedura sulla sua decadenza. E Fi cresce nei sondaggi

C'è un giudice a Strasburgo. Dopo anni di letargo qualcosa sembra muoversi alla Corte europea dei diritti dell'uomo perché è di ieri la notizia che è stato avviato l'esame sul ricorso presentato da Berlusconi. Il quale, nel settembre 2013, s'era rivolto ai giudici sovranazionali lamentando la sua cacciata dal Parlamento, in seguito alla condanna di maggio, nel processo sui diritti Tv. Il ricorso numero 58428/13 si fonda su molti punti ma uno è fondamentale: l'ex premier è stato dichiarato decaduto ed estromesso da Palazzo Madama in base alla legge Severino. Ma questa è entrata in vigore nel 2013 mentre i fatti contestati a Berlusconi sono precedenti. Ergo, è stato violato l'articolo 7 della Convenzione europea dei diritti umani che tutela il principio nulla poena sine lege: ossia che non ci può essere pena senza legge; e la legge Severino, per Berlusconi, è stata invece applicata retroattivamente. Il ricorso sottolinea anche altre forzature: la ferita alla sovranità popolare e la sproporzione tra pena inflitta e le conseguenze politiche. In ogni caso gli eurogiudici dovranno esprimersi sia sull'accoglimento del ricorso sia nel merito solo dopo aver sentito le parti: gli avvocati di Berlusconi hanno già detto la loro, ora tocca allo Stato italiano attraverso l'Avvocatura. Procedura ancora lunga e farraginosa tanto che si sostiene ci vorrà almeno un anno per il prossimo step. Una giustizia lumaca che già in passato aveva fatto borbottare l'ex premier, incredulo che nessuno a Strasburgo volesse aprire il caso. Al di là delle attuali intenzioni sul «cosa fare da grande» a Berlusconi interessa principalmente la sua riabilitazione politica, morale e storica perché convinto di essere vittima di un accanimento giudiziario senza precedenti e di un'ingiustizia lapalissiana.

Sebbene non sia dato sapere in quale veste, il Cavaliere non intende mollare la politica né il partito. Un partito che non scoppia di salute ma che cresce nei sondaggi (+0,3% al 13,2% secondo Emg per La7), ha tra le sue fila fior di dirigenti e che ha prodotto migliaia di bravi amministratori pubblici. Tutto il centrodestra unito, sempre secondo le ultime rilevazioni, ormai vale quanto il Pd. Forza Italia: gioie e dolori. Tra i secondi c'è senz'altro quello delle casse vuote, perennemente riempite dal suo padre padrone e dai finanziatori a lui vicini come i figli, Confalonieri, Doris. Il 2015 s'è chiuso con una perdita di esercizio di 3 milioni e 546mila euro. Dati su cui l'ex plenipotenziaria ed ex tesoriera azzurra Mariarosaria Rossi tiene a precisare il suo intervento di «Miss mani di forbice»: «L'anno prima il disavanzo era di 11 milioni 881 mila. Più spending review di così...». In ogni caso il Cavaliere ha pagato debiti con le banche per 45 milioni di euro il che lo rende l'unico creditore e proprietario della sua creatura. Una creatura che Berlusconi vuole rinnovare ma che sente possa ancora captare i sentimenti moderati e di centrodestra che attraversano il Paese. Anche perché, racconta chi frequenta Arcore, «il Cavaliere percepisce forte la crisi di Renzi. Ed è una balla colossale che Berlusconi abbia nostalgia del Nazareno». Certo, il governo non deve cadere adesso. Ecco perché non vengono accolte le avances di qualche alfaniano pronto a offrire lo sgambetto al premier. Bisogna avere pazienza. Il dialogo con Renato Schifani e altri parlamentari di area è infatti continuo e fonti di Arcore raccontano di un'attenzione del Cavaliere alle ragioni dei malpancisti Ncd. Renzi, per Berlusconi, deve cadere senza manovre di palazzo, senza intrighi d'Aula; ma perché fatto sloggiare da Palazzo Chigi dagli italiani. L'occasione sarà quella d'autunno con il referendum sulle riforme. Ecco perché continua a informarsi: «Come vanno i comitati per il No?».

Commenti

glasnost

Mar, 12/07/2016 - 08:59

Questa Europa non funziona esattamente come l'Italia e gli altri paesi infestati dalla sinistra. E' ora di seguire UK e di lasciarla per sperare di avere un futuro.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 12/07/2016 - 09:12

Chi applica retroattivamente una legge dovrebbe essere estromesso dalle istituzioni per sempre. E nel caso qualcuno tragga vantaggio, pure politico, da un tale maltrattamento giudiziario, bisognerebbe levargli ogni bene e condurlo all'esilio per condotta antidemocratica.

papik40

Mar, 12/07/2016 - 09:49

Ho dei grandi timori conoscendo la "permeabilita'" alla "Ragion di Stato" ed alle "pressioni Politiche" che gli Eurogiudici hanno spesso dimostrato di subire/accettare e che, di per se', fa apparire alcune sentenze della Corte dei Diritti dell'Uomo delle violazioni agli stessi diritti sanciti! L'aver atteso piu' di 3 anni per "iniziare a prendere in esame il ricorso" e' un segno premonitore stante che il caso avrebbe dovuto avere una via preferenziale! Infatti non e' stato violato il diritto del ricorrente ma di un popolo che grazie a Giudici politicizzati ha comunque privato Berlkusconi dei suoi diritti civili con una sentenza che viola anche le leggi interne! Auguri Berlusconi le auguro che il famoso giudice di Berlino arrivi a Strasburgo!

avallerosa

Mar, 12/07/2016 - 10:13

DOBBIAMO DAVVERO FIDARCI DEI GIUDICI DI STRASBURGO?

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 12/07/2016 - 10:36

A) "Una creatura (FI) che Berlusconi vuole rinnovare ma che sente possa ancora captare i sentimenti moderati e di centrodestra che attraversano il Paese". - Moderati? Non ce ne sono più, anche grazie a lui. Al limite può sperare nel voto di qualche bigotto dagli occhi dolci e cacasotto. I sentimenti di centrodestra poi non albergano più in FI, neanche a volerne considerare una briciola, ma nella Lega ed in FdI. In effetti FI è un partito ormai finito, d'idealità zero. Non rappresenta più nes-su-no. L'unico motivo d'esistenza, che ancora ha, lo ritrova nella voglia di fare il leader politico del suo capo. ... (1 di 4)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 12/07/2016 - 10:38

... B) ...«il Cavaliere percepisce forte la crisi di Renzi. Ed è una balla colossale che Berlusconi abbia nostalgia del Nazareno». - Di balle colossali il Cav. ne sta dicendo da parecchio tempo. E continua con queste ultime. Infine C) "Certo, il governo non deve cadere adesso. Ecco perché non vengono accolte le avances di qualche alfaniano pronto a offrire lo sgambetto al premier. Bisogna avere pazienza. Il dialogo con Renato Schifani e altri parlamentari di area è infatti continuo e fonti di Arcore raccontano di un'attenzione del Cavaliere alle ragioni dei malpancisti Ncd. Renzi, per Berlusconi, deve cadere senza manovre di palazzo, senza intrighi d'Aula; ma perché fatto sloggiare da Palazzo Chigi dagli italiani. L'occasione sarà quella... (2 di 4)

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 12/07/2016 - 10:43

non mi preoccupano i giudici europei, ma mi preoccupano i mafiosi italiani che siedono al parlamento europeo, che possono essere in grado di influenzare la corte europea, visto che è quasi tutta di sinistra....

giosafat

Mar, 12/07/2016 - 10:46

Una 'corte dei diritti umani' che aspetta tre anni per avviare un procedimento mi volete spiegare quali diritti 'umani' tutela? Una corte, insomma, indegna di tale appellativo. Beati gli inglesi!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 12/07/2016 - 10:47

Dubbi ben espressi, sig "papik40". Sono anche i miei da lungo tempo ed espressi in più occasioni.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 12/07/2016 - 10:53

La Corte europea dei diritti umani istituzionalmente non fa parte della UE, anche se per Convenzione devono aderirvi tutti i paesi membri. Questo dovrebbe renderla indipendente, ma sappiamo che il potere politico UE influenza notevolmente l'esito delle sentenze anche in materia dei diritti civili della persona e questo potere politico è in mano all'asse franco-tedesco, i quali considerano SB un nemico da rendere inoffensivo. Né più né meno ciò che ha avvalorato l'operato del nostro ex PDR e del senato costruito ad hoc dai sinistroidi nostrani per farlo fuori.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 12/07/2016 - 11:07

Tanto quando anche da Strasburgo riceverà un calcio nel didietro ci sarà sempre uno stuolo di accoliti pronti a strapparsi le vesti gridando "al complotto"! Resta la rabbia del tempo perso, delle migliaia di cose buone che avrebbe potuto fare col credito immenso che gli italiani gli hanno dato e che ha dissipato andando sempre e comunque dietro agli interessi suoi e dei suoi compagni di merende.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mar, 12/07/2016 - 11:19

A tutti coloro che ssi affannano a criticare, demonizzare il cavalier Berlusconi chiedo. Quanti come lui hanno dato da magiare a migliaia di persone? Quanti come lui, hanno permesso che i propri dipendenti parlassero contro di lui e non sono mai, dico mai licenziati? Vedasi i canali mediaset.Quati come lui hanno impedito che l''Italia sprofondasse nel più becero comunismo? Denigratori falsi e corrotti, queo siete voi che vi scagliate contro di lui.

peter46

Mar, 12/07/2016 - 11:21

Roma...13 indagati per metroC per 320milioni 'regalati'agli amici degli amici a seguito dell'innovazione dell'affido al general contractor,non si sa da chi 'introdotta' come 'prassi' nazionale per i 'lavori pubblici' e che tanto "RISPARMIO"(di danaro e di tempo,anche=SA-RC per esempio)ha prodotto,soprattutto sui lavori dei 'Grandi Eventi' in mano per svariati anni al 'trombato' della candidatura a Roma,da parte di quell'ettore incalza dominus degli stessi 'lavori pubblici' con 'la qualunque' governo sia passato sulla ns testa(anemone e salaria villages compreso).A quando...se ne parlerà dato che notizie del genere dell'articolo di oggi,'moralmente',sono state già 'metabolizzate' dal passaggio di fi dal 30% al 10%...e che mai più torneranno,qualunque sia il responso,verso colui e coloro che dell'abbandono è/sono stati la causa?Se il tutto serve per poter mettere la bandierina anche sulla cuccia di dùdù,accomodatevi...per lui 'questo ed altro'.

gianni.g699

Mar, 12/07/2016 - 11:25

Pensavo che dopo tutto il sudiciume che gli hanno rovesciato addosso avesse capito con chi avesse a che fare, ma vedo che ancora non è convinto !!! contento lui ... purtroppo cosi facendo non è più utile ne a se stesso ne ai cittadini che ancora gli danno seguito !!! peccato ...

giovanni PERINCIOLO

Mar, 12/07/2016 - 11:47

Se la "avvocatura dello stato" ha gli stessi tempi della nostra magistratura credo che Berlusconi debba mettersi l'anima in pace e pregare il buon Dio affinché gli permetta di campare tanto a lungo da conoscere la sentenza!

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 12/07/2016 - 12:02

Una giustizia un po' lenta, quale che ne sia l'esito. Ma a qualcuno a Berlino evidentemente stava bene così: l'obbiettivo è stato raggiunto ed ora si può anche fare marcia indietro.

Ritratto di hermes29

hermes29

Mar, 12/07/2016 - 12:05

Non dimenticate che questi giudici della Corte Europea sono espressione politica dei governi nazionali. N.B. Altre cause protocollate DOPO il ricorso BERLUSCONI hanno avuto positive sentenze, allora questo ritardo "non promette bene" Sono bravi maestri nel richiamarci per la nostra giustizia lenta, però loro hanno impiegato tre anni per esaminare il ricorso che, se finalmente giustizia sarà fatta cambierà in meglio la politica italiana, restituendo la dignità calpestata e l'emarginazione coatta al PATRIOTA, e conseguenzialmente ha mortificato 25 milioni di italiani. Gli "attentatori istituzionali" pagheranno mai?

Fab73

Mar, 12/07/2016 - 12:13

siredicorinto, Per risponderti non basterebbe tutta la pagina. E sarebbe comunque inutile. Se credi ancora alla favoletta dei "komunisti" sei irrecuparabile come mortimermentecatto!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 12/07/2016 - 12:15

Quindi quando dopo la guerra il fascismo fu messo fuori legge e molti fascisti furono estromessi anche dalla pubblica amministrazione allora si sarebbe trattato di estromissione illegale. In quanto assunti PRIMA dell'emanazione di tale legge. Stessa storia, ad esempio in Polonia, per i purgati di estrazione del partito comunista!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 12/07/2016 - 12:18

hermes29: ti piace vincere facile? Se NON gli danno ragione è un COMBLOTTO e i giudici sono fasulli. Se gli danno ragione allora tutto va bene ma vorrsti un risarcimento. Insomma in un modo o nell'altro pretendi la vittoria. Al momento CALMA E CESSO!

gian paolo cardelli

Mar, 12/07/2016 - 12:22

El PResidente 11.07, dica la verità: lei non ha la più pallida idea su come funzionano le implementazioni delle decisioni politiche in Italia, vero?

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mar, 12/07/2016 - 12:28

El Presidente..Alfano, Fini. Casini..utili idioti al soldo del PD, PdR (Scalfaro e Napolitano su tutti) e dei poteri forti, come la storia ha ampiamente dimostrato, hanno boicottato i programmi hanno impedito la loro realizzazione contro gli interessi degli stessi italiani che avevano dato loro fiducia. Hanno fatto tutti una brutta fine, tranne Silvio Berlusconi. che nonostante 20 anni di attacchi nucleari, è Leader di un Partito attualmente al 13-14%!!

edo1969

Mar, 12/07/2016 - 12:30

El Presidente resta la rabbia che gli italiani si sono fidati di un ciarlatano

edo1969

Mar, 12/07/2016 - 12:32

gli sarebbe bastato pagare le tasse come fanno i cittadini onesti

acam

Mar, 12/07/2016 - 12:44

in Europa ha ancora molta influenza quello che lui ha chiamato kapò, mi fa pensare molto. la Merkel non è proprio una seguace di d silvio, quindi calma e sangue freddo stare seduti vicino la fiume e aspettare il cadavere che passa

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 12/07/2016 - 12:53

Rischia. La lobby sara' gia' al lavoro per far pressioni sulla corte.

agosvac

Mar, 12/07/2016 - 12:59

Un'alta Corte di Giustizia non può prendere in esame ciò che le è richiesto con anni di ritardo. Specie trattandosi di cose di così grande importanza. Se perde tutto questo tempo è perché della vera Giustizia non gliene frega un bel niente!!! Francamente dubito che il responso possa essere favorevole a Berlusconi, non perché Berlusconi non abbia ragione, ma perché ci sono volontà più forti delle ragioni di Berlusconi!!! Ovviamente, spero di sbagliarmi, ma, temo, la Corte di Giustizia di Strasburgo si comporterà come si comporta l'Ue: chiederà a cruccolandia cosa vuole che sia deciso!!!!!!!

vittoriomazzucato

Mar, 12/07/2016 - 13:00

Sono Luca. Finalmente la Corte Europea dei Diritti Umani si muove. La retroattività di una legge non esiste e chi la ha applicata (il giudice Esposito in questo caso) andrebbe messo in galera. Il prof Rosini insegnante di Diritto all'Istituto P.F.Calvi di Padova e deputato del PCI nel lontano 1965 me la insegnò. Tutti i commenti precedenti dicono delle case molto valide. GRAZIE.

Massimo Bocci

Mar, 12/07/2016 - 13:08

Il regime dato che non sono ancora riuscito ad eliminarlo, FISICAMENTE può ricomprare un statuina (più pesa e letale) da regalare all'encefalitico loro lanciatore PD, ma questa volta non ci può essere mistificazione,dunque prima lo facciano allenare (caso mai sulla capoccia di Rignano) hanno ancora un anno, al game over Euro.

Iacobellig

Mar, 12/07/2016 - 13:29

UNO SCHIFO, ANNI PER AVERE UNA SENTENZA!

Ritratto di hermes29

hermes29

Mar, 12/07/2016 - 13:47

Omar El Mukhta. Ognuno è libero di commentare quello che vuole, per cui accetto anche il suo scrivere, mentre la inviterei nel sottolineare se il mio commento è gravato da inesattezze. Puntualizzato ciò, quello che verrà potrebbe diventare materia di seria e reale discussione.

Fab73

Mar, 12/07/2016 - 13:49

Quindi: se gli dessero ragione vorrebbe dire che è innocente. Se non gliela dessero sarebbe perchè sono dei complottisti (ovviamente "Komunisti e rossi") che vogliono eliminare "il più grande statista del secolo". A parte le risate per l'ultima frase... Cosa lo si fa a fare il processo???? Sarebbe bastato chiedere a Bocci, agosvac e compagnia banans cantante, che sanno tutto, e si bevono le bufale del boss da vent'anni. Meeravigliosi!

tommy1950

Mar, 12/07/2016 - 14:45

Caro Berlusconi, mi dispiace ma stavolta non ti seguo.In primo luogo perchè hai ripreso i contatti con i traditori e quelli sono esperti negli intrighi di palazzo e prima o poi ti rimolleranno di nuovo.Poi perchè le riforme mi piacciono ;sono anni che aspettiamo la riduzione dei parlamentari e ora vogliamo mandare tutto all'aria? No!! Comunque sia è meglio questa riforma che quella che non verrà mai.Tu saresti capace di fare meglio attorniato da gente incompetente, traditori, affaristi opportunisti e carrieristi??? Penso di no!!Quindi accontentiamoci. Non hai il fiuto per saper scegliere gli uomini giusti tant'è che hai vissuto con uomini come Verdini,Fini, Alfano,Fitto etc, ma scherziamo?????

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 12/07/2016 - 14:58

@gian paolo cardelli E lei invece le prodezze politiche del suo amato le ha seguite sul TG4 vero? La più grande maggioranza della storia repubblicana sprecata appresso a "legittimi impedimenti" e "prescrizioni brevi". Svegliatevi! La gente gli ha girato le spalle per tutto quello che NON ha fatto e alla favoletta del "poverino che non gli facevano fare nulla" ormai siete rimasti una manciata a crederci e le urne sono ogni volta lì a ricordarvelo! Vi meritate Razzi e Scilipoti

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mar, 12/07/2016 - 14:59

Fab73 Piccolo pagliaccetto rosso nonché komunista....il golpe di nonno napolitano non è una invenzione la retroattività x eliminare l'avversario politico NON è UNA INVENZIONE LA SBOCASSINI CHE GUARDA SOLO BERLUSCONI NON E' UNA INVENZIONE...VI PIACE VINCERE FACILE....

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 12/07/2016 - 15:10

@Fab73. In nessuno stato di diritto del mondo una legge puo' essere retroattiva. Solo che nel bidone itaglia pd e compagni giudici se ne fottono tanto per togliersi di torno l'avversario politico (azz ci hanno messo vent'anni). Se questo principio fosse valido domani fanno un legge sulla punibilita' delle caxxate che scrivi, riprendono il giornale di oggi e finisci al gabbio. Poi fai ricorso a Bruxelles, e aspetti.......

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 12/07/2016 - 15:32

hermes29: la "Corte di Strasburgo non è imparziale perché i Giudici sono espressione" è mettere le mani avanti. Il verdetto l'accettate o no? Ma ditelo prima! Altrimenti di cosa si discute? Se è inattendibile perché Berlusconi vi ha fatto ricorso? E se è attendibile dovete accettarne il verdetto senza se e senza ma. Se la Corte ha "fatto passare avanti" altri casi corrisponde alle priorità. Anche nei Tribunali ordinari i processi per gli incriminati in stato di detenzione passano davanti a quelli che sono a piede libero. Infine perché mai si tratterebbe di un "caso grave" e urgente? La Corte, come dice la sua stessa qualifica, non è tenuta a giudicare la "lesa democrazia" di un paese bensì il "vulnus" ai diritti UMANI. Ora tenere una persona in galera in stato di tortura (come per le norme europee sono molte celle italiane troppo piccole) è molto più grave del far decadere (con atto politico le ricordo) un senatore dalla sua carica.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Mar, 12/07/2016 - 15:36

Finalmente! Non ho dubbi sull'esito della sua riabilitazione. Però su questa Corte i media devono fare pressing perché non addormentino la "partita". Non hanno scelta, sono lì per tutelare e non calpestare i diritti, e quelli di quest'uomo sono sacrosanti.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 12/07/2016 - 16:02

Che spasso leggere i commenti dei cari trinariciuti! Ricevere lezioni da coloro che per settanta anni e oltre l'unica "verità" che hanno conosciuto e accettato era tutta concentrata nel famoso "il partito ha detto" e, spesso, nel "contrordine compagni" é veramente spassoso!

peter46

Mar, 12/07/2016 - 16:08

gian paolo cardelli...oggi non ho alcuna voglia di 'attenzionarla',tanto c'è El Presidente...volevo continuare ieri ma dopo due-tre tentativi sarebbe stato 'presuntuoso' ritentare ancora,ma...la leggo sempre...con attenzione,lo sa vero?

patrenius

Mar, 12/07/2016 - 16:18

Se non bastassero tutte le vergogne dell'UE anche questa: 3 anni solo per far partire la valutazione!!! Io che c'ero dentro dico: prima si azzera l'UE e meglio è. cari giornalisti potete appurare su cosa hanno deliberato i sommi giudici in questi tre anni? C'è stato lo zampone della Merkel che ha fatto si che la pratica restasse in fondo al cassetto o sono tempi normali??

gian paolo cardelli

Mar, 12/07/2016 - 16:54

A parte le considerazioni infantili "Berlusconi ha fatto", "Berlusconi non ha fatto", personalmente spero (ma ci credo molto poco) che a Strasburgo emerga la verità vera di tutta la squallilda vicenda: Berlusconi è stato cacciato dal Parlamento SOLO E SOLTANTO PER VOLONTA' AUTONOMA E NON COERCIZZABILE "DE JURE" DEI SUOI OPPOSITORI, non per effetto retroattivo di una legge che non puo' appunto imporre alcunchè ai parlamentari, a norma dell'Art. 66 della Costituzione (per come peraltro chiaramente scritto nell'art. 3 della famigerata legge)... purtroppo la faziosità ha impedito a tutti di capirlo.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 12/07/2016 - 17:41

Sig. "gianni.g699", pare, anzi oggi ne sono sicuro, che il prefato soffra, da tempo ormai, della "sindrome di Stoccolma".

Otaner

Mar, 12/07/2016 - 17:49

Spero che presto avremo la sentenza della Corte di Strasburgo che sancirà l'errore commesso con l'applicazione retroattiva della legge Severino che di fatto ha fatto decadere Berlusconi dalla carica di senatore, cui era stato eletto con mandato popolare.

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Mar, 12/07/2016 - 17:53

El Presidente: condivido.

gian paolo cardelli

Mar, 12/07/2016 - 18:01

El Presidente, secondo tentativo (sì: anch'io ogni tanto vengo censurato, vero Peter46?): il PDC in Italia, le possa piacere o meno, non ha alcun potere di "imporre" alcunchè a chicchessia, per cui le leggi uscite durante la permanenza del Cav. a Palazzo Chigi sono frutto dello stesso tipo di accordi, inciuci, do-ut-des ecc. che hanno sempre, purtroppo, caratterizzato la vita di TUTTI i governi italiani dal 1861 ad oggi (Renzi incluso). Se ancora non è riuscito a capirlo non so cosa farci: continui quindi a credere ostinatamente (insieme alla quasi totalità degli italioti) che "basta trovarne uno bravo, onesto, preparato, competente, disinteressato che DA SOLO sconfiggerà tutti i 'cattivi' in giro epr la Cosa Pubblica". Peter46, il suo controllo mi fa solo ridere.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 12/07/2016 - 18:11

omar certo che nei vostri paesi non esiste la tortura delle celle piccole,forse ci potete pure giocare a calcetto.Comunque visto che il processo deve ancora iniziare sono tutte parole al vento come i suoi commenti.

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Mar, 12/07/2016 - 18:58

gian paolo cardelli: esiste lo STATISTA e lo statista. un italioto. saluti