Berlusconi taglia la fronda: "Basta politici mestieranti, se vanno via siamo felici"

Il leader di Forza Italia contro l'ala ribelle: "Sono soltanto un peso, a loro non frega niente della gente". E su Ncd: fatto da ciellini e cooperativisti

Si chiama Palazzo delle paure e non per l'inquisizione né per memorie manzoniane, come si potrebbe pensare in questo ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno. A Lecco, nella piazza principale della città dove Silvio Berlusconi fa la sua prima apparizione pubblica tra la gente al Nord, l'edificio evoca un terrore più che mai attuale. «Si chiama così perché qui si pagavano le tasse» ricorda una signora arrivata in questo salotto all'aperto grazie al passaparola che si è scatenato appena Berlusconi è arrivato con Francesca Pascale tra queste strade e stradette da dove, alzando lo sguardo, si scoprono un pezzo di cielo e qualche vetta di monte. «Viviamo in questo momento una situazione drammatica, le imprese falliscono, i giovani non trovano lavoro» ripete. «Oppressione fiscale e giudiziaria» insiste dal palco. Le pensioni da restituire sono un tema che scalda i cuori, in strada.

È qui per la politica, Silvio Berlusconi, per sostenere Alberto Negrini, commerciante cinquantunenne, un negozio di pelletteria nella centralissima via Cavour. Ma anche per un'immersione dai toni un po' nostalgici nei luoghi della sua vita, in questa Lecco che è la casa dei suoi nonni. «Arrivando, ho guardato il panorama, le montagne, il Resegone: un ritorno alle origini». Oggi toccherà a Saronno: in visita alla casa natale del papà, Luigi Berlusconi, tra le pareti in cui anche lui è cresciuto nei primi anni della vita, in un quartiere popolare della città.

A Lecco è giornata di selfie. I ragazzi lo aspettano al gazebo, portano in laico pellegrinaggio tra la folla il banchetto con le bandiere di Forza Italia, che si fa largo come fosse un carro delle processioni antiche. Un po' lo è ma questi giovani, a dispetto dei sondaggi, ci sono perché credono in un futuro che può arrivare. E per loro nel partito sembra davvero così, a sentire Berlusconi, che dopo aver liquidato l'addio di Raffaele Fitto con un laconico «ci tolgono un peso», torna alla carica: «Via i mestieranti della politica. Di noi, della gente che lavora, non gliene frega niente». Ringrazia Michela Vittoria Brambilla: «Vorrei che Forza Italia fosse capace di fare quel che ha fatto a Lecco: via i marpioni, trentadue candidati e nessuno che prima avesse un posto nell'amministrazione pubblica. C'è bisogno di gente completamente nuova: manager, candidati che arrivano dalle aziende, persone che arrivano dal volontariato». La città lo ascolta con una sorpresa che anima il sonnacchioso pomeriggio dello struscio in mezzo alle viuzze. A sostenere il candidato sindaco, la lista civica Viva Lecco, Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia. Contro il sindaco uscente, Pd, lo sfidante per il ballottaggio è del partito di Alfano e questo spiega i toni di Berlusconi, addirittura più duri del solito: «Mi sta qui Ncd, fatto da ciellini e cooperativisti. E poiché sono in piazza non posso dire di più».

Domani a Saronno, con Lara Comi, incontrerà i pensionati, particolarmente feriti dalla politica del governo. E farà tappa nell'azienda che produce il mitico amaretto di Saronno. Poi incontrerà il Milan Club Femminile Stella, primo fan club rosa del mondo. Anche ieri ha toccato le corde dello sport di popolo: foto ricordo con i ragazzi della pallacanestro di Lecco. Subito dopo cena, a raccogliere fondi per il partito.

Commenti

Duka

Lun, 18/05/2015 - 08:29

Perfetto ma...." NON SE VANNO VIA...." Occorre mandarli via TUTTI NESSUNO ESCLUSO. Fare politica è un servizio NON un lavoro fisso e stabile.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 18/05/2015 - 08:30

queste battute avevano successo piu' di 20 anni fa,adesso sembrano semplicemente comiche.

ex d.c.

Lun, 18/05/2015 - 09:31

In FI chi non è all'altezza ri rottama da solo. Non è poco!

Ritratto di mrmapo

mrmapo

Lun, 18/05/2015 - 09:33

tra tutte le cose brutte che comporta la nuova riforma elettorale ce n'è almeno una che serve a Berlusca: la soglia di sbarramento è stata abbassata al 3% così almeno è sicuro di entrare in parlamento.

Ritratto di .conteZorro

.conteZorro

Lun, 18/05/2015 - 09:44

c'è di peggio di un politicante mestierante, il politicante traditore del popolo e della nazione

alfa553

Lun, 18/05/2015 - 09:53

Lui non e un mestierante, questo buffoncello di periferia non e mestierante.I mestieranti avevano una categoria ,studi e cultura ,e fecero dell'Italia qualche cosa che da quando lui,il non mestierante ,dopo venti anni non e riuscito a fare neanche in misura irrisoria.W i mestieranti,almeno si spera facciano il loro dovere,invece i no mestieranti,sperano in uno stipendio e in un vitalizio.Berlusconi a dire bestialità ci e' nato,per nostra disgrazia.

Rossana Rossi

Lun, 18/05/2015 - 11:07

I soliti somari rossi come al solito commentano con i loro ragli insignificanti.......state 'sereni' il Berlusca è ancora vivo e vegeto......

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 18/05/2015 - 11:30

VAI VIA ANCHE TE PERO', ORMAI SEI VECCHIO E NON SEI PIU' IL LEADER DI UNA VOLTA. CI VUOLE GENTE NUOVA.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 18/05/2015 - 11:39

Alla fine rimarrá solo...

SCHIZZO

Lun, 18/05/2015 - 11:47

@Rossana Rossi-Scrive:I soliti somari (rossi)..................Certo che darsi del somaro "da sola" ci vuole un bel coraggio!

Angelo48

Lun, 18/05/2015 - 12:09

Alcune osservazioni paiono doverose. Quando Silvio è stato in Puglia giorni fa (scegliendo tra l'altro dove andare e dove non andare con la scusante di una febbriciattola), a proposito dell'ala ribelle li ha definiti col termine "traditori". Ieri ha sostenuto che gli stessi siano ormai un "peso per F.I." Per quanto attiene al "traditore", non crede Silvio che allo stesso modo possa definirsi colui che cerca il voto dei cittadini con un programma ben definito e poi si allea con gli avversari votando sempre i loro provvedimenti governativi? A proposito poi del termine "peso", vorrei chiedere a Silvio se non ritiene che possa essere diventato anche lui un peso insieme a Verdini, Pascale e ..Dudù per il popolo liberale di centro e di destra?

pinux3

Lun, 18/05/2015 - 12:15

@Rossana Rossi...Il fatto è che ormai ci credi solo tu (e pochi altri), o fai finta di non accorgerti che la maggior parte dei msg contro il tuo idolo non sono dei "rossi" ma proprio di suoi ex elettori delusi?

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 18/05/2015 - 12:20

Berlusconi non ha ancora capito che lui è ormai un relitto del passato, che si tiene su a forza del suo denaro e potere all'interno del partito. Il suo dirigismo, defenestrando le voci contrarie, non fa altro che far scendere il numero dei suoi elettori. In tutto questo tempo non ha fatto altro che sostenere partiti di sinistra, programmi di sinistra ed eleggere uomini di sinistra. Come possono gli elettori di centro destra riconoscersi nei valori e nei fini del "centro destra" di Berlusconi? Le parole ormai non convincono più nessuno, ha mancato troppe volte a ciò che avrebbe dovuto fare, facendo addirittura l'opposto. Non avevo nemmeno voglia di scrivere su Berlusconi, è cosa inutile, su di lui non interverrò più sul blog, lo capirà da solo quando il partito finirà a ramengo alle prossime elezioni.

Ritratto di mrmapo

mrmapo

Lun, 18/05/2015 - 12:40

che berlusca sia vivo e vegeto è vero (un po' acciaccato), e gli auguriamo di campare fino a 100 anni!

soldellavvenire

Lun, 18/05/2015 - 12:49

stock47 - lo ha capito benissimo ma ci sono due fattori preponderanti che sovrastano la sua coscienza: il suo ego smodato e/o il suo socio occulto.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Lun, 18/05/2015 - 15:25

I mestieranti della politica sono quelli che, nel bene o nel male, hanno portato l'italia devastata dalla guerra ad essere una delle più grandi e ricche potenze economiche del mondo. Mentre sotto la guida di questo brillante guitto, sedicente grande statista, guardate che evoluzione ha avuto il nostro paese. Il guitto è riuscito in un compito che sembrava inarrivabile: farci rimpiangere i "mestieranti" della politica.

fiorentinodoc

Lun, 18/05/2015 - 19:43

caro silvio ripeto il messaggio se anche non verrà pubblicato.personaggi come la tua fidanzata (PASCALE) e L'animalista brambilla con cui ti sei fatto fotografare insieme,non solo non ti portono consensi ma allontanano sempre piu i tuoi ex elettori

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 18/05/2015 - 22:07

soldellavvenire, il tuo nick dice che sei di sinistra. Se è così non hai molto da gloriarti delle fesserie di Berlusconi perchè se lui si è limitato a seguire la "diligenza", quelli di sinistra l'hanno condotta al precipizio e ormai non resta che raccogliere i cocci a tutti gli italiani che vi hano creduto stupidamente.