Bonaccini si vergogna del Pd: eliminato il simbolo dei dem dai poster

Il governatore toglie il logo anche dai suoi profili social. E frena sullo ius culturae: "È giusto ma non rappresenta una priorità"

Negli ultimi giorni Stefano Bonaccini sembra un avversario del Partito democratico. Pare voglia disconoscere i dem, il cui logo è praticamente scomparso dai profili social del governatore dell'Emilia-Romagna: tra centinaia di foto postate su Facebook, Instagram e Twitter ne compare solo una con il simbolo del Pd. E, come fa notare l'edizione odierna di Libero, sembrerebbe che non sia stata scattata nemmeno da un membro del suo staff. Da considerare che è datata 20 ottobre 2019 in occasione della Festa dell'Unità di Bagnolo, nel Reggiano: praticamente impossibile non essere immortalati tra le bandiere del partito di via Sant'Andrea delle Fratte.

Bibbiano, plastic tax e ius culturae

Ma a sorprendere è anche la presa di posizione in alcune questioni chiave. A partire dal caso Bibbiano, che Giuliano Limonte aveva definito un semplice raffreddore: "Se qualcuno ha sbagliato, e solo la magistratura può accertarlo, deve pagare senza sconti: non può avere una seconda possibilità chi commette reati contro un bambino e la sua famiglia". Il candidato ha però comunque precisato: "Sotto inchiesta ci sono persone che hanno un nome e un cognome e fatti, gravissimi se confermati, molto circostanziati, non la Regione. Che, anzi, si costituirà parte civile per la tutela di tutti i minori". E ha colto l'occasione per ribadire: "Nessuno deve essere allontanato ingiustamente, ma nemmeno uno lasciato in una famiglia che non se ne prende cura o, peggio, lo maltratta, come purtroppo vediamo quotidianamente dai fatti di cronaca".

Bonaccini già in passato si era opposto alla plastic tax temendo gravi effetti controproducenti in termini elettorali per la propria regione, che rappresenta il principale distretto dell'imballaggio in Italia: "La tassa sulla plastica, se non si mettono alcuni correttivi e incentivi, la paghiamo qui, non altrove". Ma anche sul tema auto aziendali era stato molto preciso: "La questione auto aziendali, gestita come peggio si potesse, qui dove cresciamo più di tutti e con la disoccupazione al 5%, rischia di farci pagare un prezzo alto. Sono bombardato dai nostri elettori, non dagli altri".

Infine il governatore della Regione Emilia-Romagna ha toccato la questione dello ius soli rilanciata da Nicola Zingaretti: "Le due priorità in questo momento sono un grande piano di prevenzione contro il dissesto idrogeologico e cambiare la plastic tax. Secondo me servivano toni per mettere al centro altre questioni oltre allo ius soli". Anche sullo ius culturae, nel corso del confronto con Lucia Borgonzoni a Cartabianca su Rai3, è stato diretto: "Un bambino che nasce e studia in italia deve essere italiano come gli altri. Ma il messaggio comunicativo non deve diventare che quella è una priorità del Paese".

Commenti

laval

Mer, 20/11/2019 - 11:25

Stefano Bonaccini nel tentativo di vincere le elezioni regionali ha capito subito una cosa, meglio allontanarsi dalla dabbenaggine del PD, purtroppo lui è il PD, comprese le sardine.

Capricorno29

Mer, 20/11/2019 - 11:25

cosa non si fa per mantenersi la poltrona si rinnega pure il passato..togli pure il simbolo tanto sappiamo sempre chi sei e chi sono i partiti che ti appoggiano

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 20/11/2019 - 12:22

Sembra che in Emilia Romagna Bonaccini voglia ripetere l'esperimento (fallimentare) messo in atto in Umbria.

buonaparte

Mer, 20/11/2019 - 12:22

SI DICE CHE AL PROSSIMO COMIZIO BRANDIRà IL CROCIFISSO E CANTERANNO AL POSTO DI - O BELLA CIAO- .. L'OSANNA NELL'ALTO DEI CIELI..

Ritratto di adl

adl

Mer, 20/11/2019 - 12:23

Ma no che non si vergogna, è solo un pò superstizioso.

nopolcorrect

Mer, 20/11/2019 - 12:34

Bonaccini si vergogna del Pd: fa bene, bravo, lo capisco.

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Mer, 20/11/2019 - 12:34

non fattevi ingannare romagnoli solo il patriota salvini è un vero battagliero Comunista☭✯ dunque scegliete l'originale=lega = Luccia ex centri sociali ma sempre di vera sinistra politicamente scorretta non radical chic

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 20/11/2019 - 12:35

dovrebbe anche togliere il verde,colore che non contraddistingue i "suoi ideali"!!

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 20/11/2019 - 12:40

bonaccini!!prima che il gallo canti il 26 gennaio p.v. avrai tradito i tuoi cumparielli pdioti!!

cgf

Mer, 20/11/2019 - 12:49

Vuol non più sembrare del Partito Dibibbiano

GioZ

Mer, 20/11/2019 - 13:10

Furbacchione!

agosvac

Mer, 20/11/2019 - 13:18

A questo punto non capisco come mai Bonaccini non si presenta col Centro Destra!!! Quello che dice, infatti, è in totale contrasto col PD pensiero, sempre ammesso che quelli del PD riuscissero a pensare.

Libertà75

Mer, 20/11/2019 - 13:57

Ricordiamo che già c'è lo ius culturae in Italia e se nasci qui a 18 anni puoi richiedere la cittadinanza... Invece, nel PD si vuole darla dal primo giorno al fine di attivare la propria macchina assistenziale a favore di tutta la famiglia, andando così a spendere i pochi fondi per i nuovi cittadini e dimenticandosi così di quelli che salvaguardavano fino a qualche giorno prima.

Libertà75

Mer, 20/11/2019 - 14:05

e come dargli torto? anche qui un PDfan come schiacciarayban si vergogna di votare PD, però lo vota

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 20/11/2019 - 15:27

e anche MOLTO VERDE il poster..... ma come, non sono ROSSI ???

dredd

Mer, 20/11/2019 - 16:21

Neanche il coraggio di tener fede al proprio partito. Che tristezza, se devi cadere cadi in piedi almeno.

bernardo47

Mer, 20/11/2019 - 16:40

BAonaccini persona intelligente e si vede subito.Anche su immigrazione ha posizioni apprezzabili che il pd dovrebbe fare sue a tutto tondo,cambiando finalmente verso. Borgonzoni brava figliola ma inesperta di amministrazioni di quel calibro. E il padre della Borgonzoni, conoscendo bene la figlia, era infatti a manifestare contro salvini e contro la lega in Piazza Maggiore!

Tommaso_ve

Mer, 20/11/2019 - 17:05

Adesso è verde Lega... siamo sulla buona strada!

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 20/11/2019 - 18:18

Salve Bonaccini, noto con piacere che stai per incamminarti sulla retta via del buon senso. Sono un onesto cittadino che non ha mai fatto male a nessuno ma dai DEM, (Illuminati) dell'Emilia Romagna stanno rovinando la mia vita e quella della mia famiglia. Vuoi ancora governare questa Regione?. Cerca di capire e allontanarti dal potere che circola in questo momento, perché questo non porta bene a nessuno.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 20/11/2019 - 18:30

Il lupo vorrebbe mascherarsi mettendosi la pella della pecora. Sarebbe come se Goebbels si fosse tolto la svastica dalla manica. Lui è un PiDiota, uno cioè che è erede spirituale del demenziale e criminale PCI. La cosa è indiscutibile. Ma chi vuol fregare con questi grotteschi trucchetti? Crede forse che tutti gli Emiliano-Romagnoli abbiano portato il cervello all'ammasso e viaggino con l'anello al naso? Se ne accorgerá il 27 gennaio che vento tira nella sua terra.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 20/11/2019 - 19:22

ha paura di farsi conoscere come comunista.

bernardo47

Mer, 20/11/2019 - 19:44

Bonaccini la Borgonzoni se la beve.Inutile girarci intorno,Lui e' di una levatura e di una esperienza superiore. E si vede subito.

jav2

Mer, 20/11/2019 - 20:12

purtroppo bonaccini è senza vergogna basta vedere l'accozzaglia con cui si presenta(renzi, pizzarotti-pizzaballa, calenda, cazzola)

bernardo47

Mer, 20/11/2019 - 21:10

borgonzoni brava figliola......e basta.

bremen600

Mer, 20/11/2019 - 22:50

l'uomo "Armani" si vergogna delle bandire rosse,della falce e martello, del simbolo del PD...che dire...forse si sente fascista ma non può esplicare il suo pensiero al popolo comunista che lui e i suoi predecessori hanno allevato per 70 anni,o meglio li hanno presi per il c..o per 70 anni.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 20/11/2019 - 23:08

Il color verde bile in quel poster con Bonaccini dimostra come lo stesso abbia preso,come schifato, le distanze dal PD che fino a ieri lo ha osannato.