Brambilla in tv con cani e gatti (e non solo) «L'Italia è diventata un Paese animalista»

I vip presenteranno i loro «amici pelosi». Tra gli ospiti Costanzo e Folliero

Lorenza Sebastiani

«L'Italia è sempre più animalista». Ad affermarlo è Michela Vittoria Brambilla, presidente e fondatrice della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente.

Da domani alle 10.50 torna su Rete 4 la sua trasmissione «Dalla parte degli animali», che raddoppia la durata (da mezz'ora a un'ora) e passa alla domenica. Stessa mission di sempre, trovare casa a animali abbandonati o in difficoltà.

«Ma non solo cani e gatti, quest'anno presenteremo più animali, come asini, cavalli, capre», racconta l'ex ministro. E sei adozioni saranno live, per ogni puntata. «Consegnerò direttamente in studio gli animali adottati alle famiglie e racconteremo le emozioni che un'esperienza come questa può regalare».

Anche nel terzo ciclo, la Brambilla, paladina degli animali, condurrà dal solito studio in mezzo al verde ricavato in una cascina della Brianza, presentando clip di trovatelli girate nei canili di tutto il Paese, raccontando anche le strutture che li ospitano. Il periodo natalizio non è casuale, per una trasmissione di questo tipo.

«Se in prossimità del Natale si decide di allargare la famiglia con un animale, meglio non comprarlo, ma fare riferimento ai canili, che sono pieni, magari scegliendo i cosiddetti cani invisibili, cioè quelli con qualche anno in più e che hanno vissuto sempre in canile, capaci di gratitudine e amore infinito». Una trasmissione che non parla solo di animali, ma, più precisamente, che è di impronta totalmente animalista. «Utilizziamo lo strumento della tv per promuovere le adozioni, contribuire a contrastare gli effetti negativi del randagismo, vera e propria piaga nazionale, e a diffondere una nuova cultura di rispetto verso i nostri piccoli amici. C'è un mondo di non conoscenza e di ignoranza, da cui deriva la maggior parte dei maltrattamenti che la cronaca nemmeno riporta».

Rubriche confermate «A scuola di eroe». Nella prima puntata si parlerà dei cani che hanno partecipato alle operazioni di salvataggio del ponte Morandi a Genova e degli esemplari dell'unità cinofila della polizia di Stato. Nel corso delle puntate la trasmissione darà spazio a animali che rendono all'uomo servizi preziosi, come i cani anti-incendio, quelli utilizzati nel soccorso dopo i terremoti o da valanga.

Poi torna «L'amico famoso», dove vip presenteranno il loro compagno a 4 zampe, raccontandone abitudini e personalità. Primi ospiti Emanuela Folliero e Maurizio Costanzo.