Bruxelles ammette il flop Altri tre milioni di migranti

La commissione: "Schengen è sotto pressione". Oggi vertice Ue. La valanga di arrivi non si ferma. I Paesi del Nord blindano i confini e altri ci pensano

La Svezia ha introdotto ferrei controlli alla frontiera danese per fermare la valanga di migranti. L'Italia è pronta a fare lo stesso con la Slovenia, che già grida a lupo, ma ha piazzato reticolati lungo la frontiera con la Croazia per tamponare gli arrivi lungo la rotta balcanica. La Francia, grazie ai tre mesi dello stato di emergenza in seguito alla carneficina di Parigi, ha blindato i confini. L'Europa scricchiola sotto il peso di un'ondata migratoria senza precedenti. Nel 2015 sono arrivati nel vecchio continente un milione di migranti, oltre cinque volte di più rispetto all'anno precedente. Mezzo milione di siriani, 20% di iracheni, 7% di afghani e altri che in molti casi non hanno diritto all'asilo. In Italia sono sbarcati, in gran parte dalla Libia 153.052 rifugiati e clandestini.

Dalla Turchia alla Grecia, attraverso l'Egeo, sono arrivati 847.084 migranti. La stragrande maggioranza è proseguita lungo la rotta balcanica per raggiungere soprattutto la Germania e le nazioni del nord Europa.La Svezia è il paese che ha accolto più migranti, rispetto alla popolazione, di tutte le 28 nazioni dell'Unione europea (150mila in tutto). Assieme alla Danimarca ha introdotto negli ultimi giorni controlli alle frontiere sospendendo temporaneamente le regole di Schengen. Il ponte di Oresund, che collega i due paesi del nord, non è più la «libera» via di accesso dell'esodo. Si teme, però, che il tratto di mare circostante possa diventare «un secondo Mediterraneo» con arrivi sui barconi. I migranti diretti verso i Paesi del nord Europa attraversano la Germania, che ha già accolto 1 milione di rifugiati. Il ministro degli Esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier, ha ammesso ieri che il trattato di Schengen, sulla libera circolazione di persone e merci, è «in pericolo».Oggi si incontrano a Bruxelles i ministri competenti di Svezia, Danimarca e Germania convocati dal commissario all'immigrazione, Dimitris Avramopoulos «per un maggiore coordinamento» di fronte all'ondata degli arrivi che non si fermano neppure d'inverno.

Le speranze sono poche, come ammette il portavoce della Commissione europea, Margaritis Schinas: «Schengen è sotto pressione. Stiamo lavorando per riportare la situazione alla normalità attraverso una serie di misure. Ma nessuno ha la bacchetta magica». E ieri altri 36 migranti sono morti ribaltandosi con un barcone nell'Egeo compresi tre bambini, uno dei quali è morto congelato e una donna incinta. In Grecia, l'agenzia europea per il controllo delle frontiere, ha dovuto inviare il 29 dicembre 239 uomini e 15 unità navali per affrontare l'emergenza. La Turchia, nonostante i 3 miliardi di euro garantiti dalla Ue per i rifugiati siriani li lascia sempre passare. I paesi dell'Est sono i più agguerriti contro l'ondata migratoria. Lunedì il presidente della Repubblica Ceca, Milos Zeman, ha puntato il dito contro i Fratelli musulmani, che starebbero gestendo il fenomeno. «La Fratellanza non può iniziare una guerra contro l'Europa - ha dichiarato il presidente - ma può sottometterla attraverso un'ondata di migrazione graduale».I muri continuano a spuntare dopo la Bulgaria e l'Ungheria, reticolati e barriere metalliche sono stati eretti da sloveni e austriaci.

Dalla vicina repubblica dell'ex Jugoslavia arrivano 300-400 migranti alla settimana in Italia, che sarebbe pronta a ristabilire i controlli sul confine sloveno. Boris Pahor, capo dello stato a Lubiana, ha detto ieri di non aspettarsi «niente di buono» dal piano italiano. Il timore è che il «tappo» imposto da Svezia e Danimarca, il blocco francese e la Germania sovraccarica possano aumentare la pressione migratoria sull'Italia dalla rotta balcanica. Il fallimento della «ridistribuzione» dei migranti dimostra tutta l'inconsistenza dei piani europei. Italia e Grecia dovrebbero far partire 40mila siriani ed eritrei verso altri paesi Ue in due anni. Il piano prevedeva 80 stranieri al giorno, ma in tre mesi sono stati appena 190 oltre ai 50, che forse partiranno entro metà gennaio. Numeri risibili soprattutto in prospettiva delle allarmanti stime per il 2017 della Commissione di Bruxelles, che prevede l'arrivo di tre milioni di migranti in Europa.

Commenti
Ritratto di computerinside

computerinside

Mer, 06/01/2016 - 08:29

...COME AL SOLITO NIENTE DONNE E BAMBINI Nè ANZIANI SOLO GIOVANI UOMINI E ROBUSTI PURE MANCO UNO DENUTRITO! SONO DELINQUENTI SCANSAFATICHE LE LORO DONNE LAVORANO E LORO OZIANO TUTTO IL GIORNO O SONO DELINQUENTI CHE FUGGONO DAL LORO PAESE OPPURE VIGLIACCHI CHE NON RESTANO LI A LOTTARE PER LA PACE E LA RIPRESA ECONOMICA DEL LORO CONTINENTE!ALTRO CHE RISORSE SBOLDRINA...!

Lino.Lo.Giacco

Mer, 06/01/2016 - 08:30

altro che bacchetta magica, avete bisogno di un miracolo direttamente dal padre eterno. L'europa scricchiola? quando la smettete di parlare di europa unita sara' sempre ora. L'Europa non esiste, esistono tanti statarelli egoisti, arroganti e ladroni, dove ognuno vuole avere voce in capitolo, tutti indeboliti dal benessere e indeboliti dalla falsa unione che di fatto non e' mai esistita, aprendo le non esistenti frontiere ai barbari che in pochi anni la hanno invasa, assediata e depredata. Burattini smettetela di parlare di europa e' solo una accozzaglia di burocrati!

Blueray

Mer, 06/01/2016 - 09:30

Nessuno resiste all'inverno dei Balcani da solo e senza essere più che adeguatamente supportato. E' una trappola micidiale. Chi non lo sa ci faccia un giretto turistico e ne resterà impressionato. Si ringraziano l'ONU e le rispettive agenzie pagate dagli Stati europei per riuscire a importare clandestini perfino in situazioni da Overland World Truck Expeditions.

umberto nordio

Mer, 06/01/2016 - 09:32

Gli imbecilli europei e soprattutto italiani non si rendono conto che continuando su questa strada distruggeranno tutto il nostro continente e la sua civiltà.Non è pensabile di accogliere milioni di esseri con abitudini,tradizioni e religioni che per secoli sono state in conflitto con le nostre e tra di loro.I conflitti che ora,per fortuna, sono fuori dai nostri confini si trasferiranno presto all'interno.E sarà troppo tardi.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 06/01/2016 - 09:41

Scusate tanto, perchè non mettiamo nei punti di raccolta di questi MIGRANTI, TUTTI I DIRIGENTI POLITICI CHE SONO LA CAUSA DI QUESTA INVASIONE E """CON OBBLIGO DI RIMANERE 8 ORE GIORNALIERE, REGISTRANDO QUESTA GENTE"""??? PERLOMENO SI RENDONO CONTO DEL DANNO CHE HANNO FATTO AL PAESE E ALLA POPOLAZIONE ITALIANA, QUELLA POPOLAZIONE CHE HÀ VOTATO LA LORO PRESENZA AL GOVERO E CHE LORO RINGRAZZIANO CODANNANDOLI A CONDIVIDERE,CON CRIMINALI, SI CRIMINALI, PERCHÈ I VERI MIGRANTI SONO AL MASSIMO IN 10x100 DI TUTTI QUELLI CHE ENTRANO, IL RESTO SONO OPPORTUNISTI,GENTE PERICOLOSA, GENTE CHE FAREBBERO MEGLIO DI """RISPEDIRE A NUOTO NELL`AFRICA, PERCHÈ TRA LORO CI SONO PURE TERRORISTI"""!!!

BiBi39

Mer, 06/01/2016 - 09:42

Purtroppo saranno gli Italiani a lasciare l'Italia (sta gia' accadendo ) che rimarra' nelle mani dei nuovi padroni. Di questo passo e' inevitabile.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 06/01/2016 - 09:44

Bruxelles non puo' ammettere il flop. E' un flop, un bidone inutile di parassiti incapaci mangiasoldi. E' un cancro. Un virus che sta distruggendo l'europa, la culla della civilta'. Va chiuso immediatamente.

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 06/01/2016 - 10:02

SE ANDIAMO AVANTI COSI' FRA 3 O 5 ANNI L'EUROPA SARA' LA NUOVA PATRIA DELL'ISLAM, E ANZICHE' ANDARE A LA MECCA I FEDELI ANDRANNO A BERLINO O PARIGI O ROMA.

amedeov

Mer, 06/01/2016 - 10:06

L'immigrazione è un flop come gli stati uniti d'europa

Ritratto di illuso

illuso

Mer, 06/01/2016 - 10:11

L'invasione è e sarà inarrestabile, purtroppo i fancazzisti parassiti arrivano anche e sopratutto con la complicità di coloro che speculano e si arricchiscono con il business dei "migranti". Tagliare il fiume di danaro versato a coop e onlus papaline comporterebbe una drastica diminuzione del fenomeno. Illusione.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 06/01/2016 - 10:13

sono gente che hanno derubato nelle loro terre di tutto ed ora hanno pagato gli scafisti o chiunque li avrebbe portato nel bengodi per stare meglio, lungi da ogni rispetto. Hanno vissuto alle spalle della loro gente ed ora vogliono vivere alle spalle nostre con l'allegria dei politici e della gente di sx che spera che la classe media si porti alla pari dei poveri. Un vero tradimento. Qui non c'è da costruire più niente e sperano per l'edilizia popolare da regalare a questa gente. Capite le occupazioni illegali? Vogliono depredarci di tutto e la migrazione ne è una scusante. Case a tutto il mondo, ma sì che gliene frega a loro, i fessi continuano a lavorare 8 ore al giorno che ne potrebbero lavorarne 4, si avete capito bene, 4, il resto è per mantenere fannulloni statali con tutta la burocrazia inutile, finti disoccupati, finti invalidi e per mantenere politici e delinquenza.

smoker

Mer, 06/01/2016 - 10:14

E' il risultato di politiche sballate , a partire dalla cara sig.ra Merkel. Tutti i Paesi vanno inevitabilmente verso la chiusura delle frontiere e noi resteremo con il cerino in mano. Con Alfano e Renzi che tanto hanno sbandierato i loro successoni diplomatici nella UE , altro che ricollocamenti , un bel flop previsto.Con quanto successo a Colonia ( e in altri numerosi casi singoli ) chi è tanto fesso da non pensare che forzuti giovani nel fiore dell'età non abbiano pulsioni sessuali?

MEFEL68

Mer, 06/01/2016 - 10:36

Ancora oggi lo ripeto. Ricordiamoci di quando, poco tempo fa, il Biskero tuonava: "Finalmente abbiamo fatto capire all'Europa che sull'immigrazione avevamo RAGIONE noi". Si vantava di essere riuscito a coinvolgere l'Europa che però, forse più cosciente di noi, si è spaventata per l'invasione e sta reagendo in maniera diversa dai nostri sinistri governanti. Ora che il problema li riguarda, stanno correndo ai ripari e si riuniscono per decidere cosa fare. L'Italia, che più di tutti è esposta, non è stat neanche interpellata. Si riuniscono Danimarca, Svezia e Germania; di noi non gliene frega niente. "Ora abbiamo ripreso il posto che ci compete in Europa" Altra biskerata smentita dai fatti. Se la Germania ha Angelona, noi non abbiamo che Angelino.

MEFEL68

Mer, 06/01/2016 - 10:47

Ora che l'Europa scricchiola, ci si comincia a rendere conto che le cose sono state fatte male. Il trattato di Schengen poggia su presupposti fumosi e incompleti. Questo l'aveva capito e detto Bossi. Ma per carità, si poteva dar retta alla Lega che ci voleva portare fuori dall'Europa? Peccato che la stessa cosa la diceva (è onesto dirlo),anche se con altre motivazioni, Bertinotti che però, pur non essendo fascista e razzista, è sparito dalla scena politica. Di tutto questo ringraziamo Prodi, padre dell'euro e patrigno degli italiani.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 06/01/2016 - 11:03

Gli Italiani cominceranno ben presto a rendersi conto che i nuovi migranti sono proprio i nostri giovani. Di stamani la notizia dei GR di un massiccia fuga verso l'estero dei medici neolaureati. Che evidentemente hanno fiutato l'aria che tira in questo paese autolesionista.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 06/01/2016 - 11:18

e vai! tanto ci pensano gli italiani che stanno morendo di fame a forza di pagare tasse per mantenere 3 milioni di stranieri sbarcati, con l'appoggio di renzi!! ma i cre.tini di sinistra si renderanno mai conto dei danni che sta facendo il LORO governo di sinistra???? boh! è un mistero degno di una puntata a "ulisse il dispiacere della riscoperta"....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 06/01/2016 - 11:26

Ogni commento ormai non ha più senso.L'"orizzonte degli eventi" è ormai superato e il degrado totale attende noi e la nostra progenie!!!

venco

Mer, 06/01/2016 - 11:34

E noi li abbiamo sempre accolti a braccia aperte, perché dovevano andare in Germania e altri paesi nordici.

moichiodi

Mer, 06/01/2016 - 11:38

Nessuna frontiera, nella storia, ha mai fermato le migrazioni barbariche o meno. Si fermano o con metodi antichi,le armi;o con metodi moderni la politica internazionale. In questo momento non è applicato nessuno dei due metodi

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mer, 06/01/2016 - 11:45

Come la frutta di cera, questa "valanga" è talmente finta che sembra vera ahahahahahahahahahah! Ma voi ci pensate? Quale frontiera potrebbe fermare questa ipotetica valanga, se solo facesse sul serio o fosse lasciata al caso? Nessuna! E con tutti i contatti diplomatici, i rapporti commerciali, gli interscambi che ci sono al mondo, voi davvero pensate che la "valanga" sia lasciata al caso? Ma dai, ma dai!

Cirilla

Mer, 06/01/2016 - 11:47

Cirilla è l'EU tutta un FLOP,,,,,

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 06/01/2016 - 11:52

Ma quale "FLOP"? Ma stiamo scherzando? Ma come ho scritto nel commento all'articolo principale di stamattina, è impossibile che teste anche solo parzialmente pensanti non fossero perfettamente al corrente in anticipo di quel che sarebbe successo. Accogliendo tutti indiscriminatamente, anche quelli che provengono da zone non in conflitto, fornendo immediato welfare e sussidi, subendo il ricatto intimidatorio dei mezzi di comunicazione, che naturalmente si concentrano sul "bambino" morto sulla spiaggia o sul patetico ricongiungimento di una famiglia naufragata, dimenticando le migliaia e migliaia di forzuti e barbuti senza alcuna famiglia che intanto scorrono sullo sfondo della penosa favoletta, poi si arriva a questo. Si arriva all'invasione totale, assoluta, e chi ora pensosamente fa finta di accorgersi del problema non è altro che uno squallido e ignobile ipocrita, peggiore del peggiore degli scafisti.

Ritratto di IRON

IRON

Mer, 06/01/2016 - 12:19

Sua Maesta' la Realta' arriva, senza sconti e sorrisi. I Fatti sono la cosa piu' testarda del mondo e disegnare focacce non toglie la fame. Il cattopidiotismo corre a grande velocita' verso la muraglia di granito degli accadimenti, in compagnia di tutti gli illusi dalle ideologie.

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 06/01/2016 - 12:35

La politica insensata della UE sugli immigrati porterà grossi problemi sociali. Bisogna bloccare il flusso di migranti. Purtroppo noi abbiamo una classe politica che tutela e aiuta di più i migranti dei cittadini italiani. Usciamo dalla UE e chiudiamo le frontiere finché siamo in tempo a non essere colonizzati.

Ritratto di Rames

Rames

Mer, 06/01/2016 - 13:18

L'Europa è un intero flop.

Prameri

Mer, 06/01/2016 - 13:28

Ecco perché è stata fatta l'Europa per cambiare i popoli, religioni e culture. L'Europa è un piano studiato dai giovani popoli islamici più intelligenti e potenti di quelli del vecchio continente.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 06/01/2016 - 13:39

ce ne sono 900 milioni in arrivo dalla Africa molti partono dal Sud Africa per raggiugere la Europa con preferenza per la Italia Eldorado dei disperati e parassiti.Il PD prima di lasciare il governo vuole fare piazza pulita radere al suolo la nazione, in Italia per i nuovi politici che prenderanno le redini,poi il PD dirà che è la colpa ancora di Berlusconi e della Lega come continuano a dirlo in TV non avendo altri argomenti e scuse.

Ritratto di franco-a-trier_DE

Anonimo (non verificato)

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 06/01/2016 - 13:41

avete voluto il potere governare ma per fare questo bisogna essere capaci e voi non siete capaci visto che avete venduto la Italia ai musulmani e a terroristi che sono parecchi in Italia..

Ritratto di franco-a-trier_DE

Anonimo (non verificato)

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 06/01/2016 - 13:46

capisco Silvio sei anziano però fai una alleanza con tutte le destre e con quelli contro la sinistra e in particolare il PD tutti uniti cacciateli in mare, poi dopo discuterete fra voi se c'è qualcosa che non va, importante neutralizzare la sinistra e i comunisti al seguito.La Europa , la Germania e Brussels ve ne saranno grati ancor di più i cittadini italiani..

Ritratto di FRANZ58

FRANZ58

Mer, 06/01/2016 - 15:11

franco-a-trier_DE: 13,39 - Per la legge dei grandi numeri, è riuscito finalmente a tirare fuori qualcosa, che direi valido. buona serata

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Mer, 06/01/2016 - 15:29

E' la capitolazione dell'Europa unita, mentre i suoi burocrati, tutti uniti, vista la mala parata pensano ad incamerare gli aumenti di stipendio finché possono (cento milioni in tutto), al resto chissenefrega!

MEFEL68

Mer, 06/01/2016 - 15:37

@@@ moichiodi 11:38 - Nessun Paese nella storia è mai stato contento di essere invaso. Qui, non solo sono contenti, ma addirittura sollecitano e favoriscono tale invasione. Per quanto mi risulta, ogni Popolo, finchè ha potuto, ha combattuto per respingere l'invasore. Se mi sono perso un pezzo di storia, per cortesia aggiornami. Ricordi? "Il Piave mormorò- Non passa lo straniero..."

moichiodi

Mer, 06/01/2016 - 18:36

Xmefel. Non abbiamo perso niente né io né lei. Infatti ho scritto che si facevano le guerre.

moichiodi

Mer, 06/01/2016 - 18:42

Xmefel68. E poi non ho detto che un popolo è contento di essere invaso. Ho detto che queste chiacchiere del giornale e i muri non servono. O si fa la guerra o si fa una politica. Continuando così saremo invasi. Passeranno tra i filospinati o nei cunicoli

MaxHeiliger

Ven, 18/11/2016 - 10:29

Mi spiace davvero di come è ridotta l'Italia. Il mio sogno era quello di poter tornare finalmente a casa dopo tutta una vita lavorativa all'estero e morire nel mio paese. Credo che non tornerò più, neppure per le vacanze.