C'è la Trenta dietro il voto grillino alla von der Leyen?

Secondo quanto riportato da Dagospia, il ministro Elisabetta Trenta avrebbe instaurato un ottimo rapporto con Ursula von der Leyen. Sarebbe stata lei ad aprire i contatti fra la tedesca e i grillini.

Com'è maturato il voto decisivo del Movimento Cinque Stelle a favore di Ursula von der Leyen, che martedì ha incassato la “fiducia” dell’Europarlamento e potrà insediarsi come presidente della Commissione europea? Secondo la ricostruzione di Dagospia, dietro il voto grillino alla con Der Leyen c'è lo zampino del Ministro della Difesa Elisabetta Trenta. È stata proprio lei, secondo questo retroscena, ad aprire i contatti tra la tedesca e il movimento quando è arrivata sul tavolo l'ipotesi della sua candidatura. Secondo Dagospia, le due si sono conosciute meno di un anno fa a Bruxelles durante i vertici Nato. Hanno stretto un rapporto: bilaterali, saluti, colazioni, caffè. Tanto che dopo la sua nomina la von der Leyen ha scritto un messaggio alla Trenta: You did that, I will remember. Tnks (E' merito tuo, me ne ricorderò, grazie).

Un ottimo rapporto, quello maturato in questi mesi fra il Ministro italiano e Ursula von der Leyen, che avrebbe portato il Movimento Cinque Stelle a votare a favore della tedesca alla guida della Commissione Ue. A questo punto Dagospia ipotizza che Elsabetta Trenta potrebbe essere la candidata italiana a Commissario Ue dopo la rinuncia di Giorgetti. D'altronde la stessa Ursula ha detto che all'Italia spetta un commissario, ma i commissari "li scelgo io", specificando che intende avere un esecutivo perfettamente paritario tra uomini e donne.

Sarà forse un caso, ma proprio in queste ore il vicepremier Matteo Salvini ha attaccato duramente proprio il Ministro Trenta: "C'è un evidente e totale blocco sulle proposte, iniziative, opere, infrastrutture da parte alcuni ministri 5Stelle che fa male all'Italia. Niente di personale, Luigi Di Maio è persona corretta e perbene, ma sono inaccettabili i NO e i blocchi quotidiani di opere e riforme da parte dei 5Stelle. Ieri Toninelli (con centinaia di cantieri fermi) che blocca la Gronda di Genova, che toglierebbe migliaia di auto e di tir dalle strade genovesi; oggi il ministro Trenta che propone di mettere in mare altre navi della Marina, rischiando di attrarre nuove partenze e affari per gli scafisti".

I grillini sono stati decisivi nell'elezioni di von der Leyen, che ha incassato soltanto 383 voti a favore, nove in più del minimo di 374, contro 327 contrari e 22 astenuti. Un consenso risicato che, come ricorda Lorenzo Vita su InsideOver, ha aperto la "caccia" ai 60 che hanno tradito i patti, dato che il ministro tedesco avrebbe dovuto ottenere 444 “sì”. E chi potrebbe aver tradito i patti, sfruttando il sistema dello scrutinio segreto per dare un colpo a Merkel e Macron: i socialisti francesi. Potrebbe, perché ovviamente è impossibile capire chi ha votato contro. Ma di sicuro molti della sinistra d’Oltralpe non hanno apprezzato la decisione di rimuovere il sistema dello Spitzenkandidadt a favore della nomina dall’alto della Von der Leyen. L’affaire Timmermans continua infatti a scuotere il centrosinistra europeo.

Dal canto loro, i grillini hanno accusato la Lega di aver tradito un patto, che, a detta dei Cinque Stelle, era stato "siglato" fra i due partiti del governo guidato da Giuseppe Conte. Secondo i pentastellati, infatti, il Carroccio non ha rispettato gli accordi, facendo di fatto cadere l'altra parte in una trappola. E così, per spiegare cosa è accaduto a Strasburgo nelle ore in cui la von der Leyen veniva eletta alla guida della Commissione, viene pubblicata al controverità a cinque stelle. "Per fare chiarezza", come ribadiscono gli stessi grillini. "L'accordo era che anche i cosiddetti 'sovranisti' lontani dai partiti tradizionali, la votassero, sapendo che la 'sua' maggioranza non esisteva e in questo modo avremmo potuto condizionare ogni decisione futura in Europa". Ma poi, stando ai 5S, la Lega si è sfilata. "Perché…? Perché mai la Lega, che fino alla mattinata di ieri dichiarava pubblicamente di votare 'sì' insieme al MoVimento 5 Stelle, all'improvviso alle 17 ha votato 'no'? Forse solo per attaccare pubblicamente il MoVimento 5 Stelle. Contenti loro, contenti tutti!".

Il vicepremier Luigi di Maio ha provato a stemperare gli animi nel governo tendendo la mano a Matteo Salvini per scongiurare l'ipotesi della crisi di governo. "È auspicabile che oggi ci parliamo e ci vediamo" ha dichiarato ai microfoni di Agorà su RaiTre, scacciando - per ora - l'ombra di una crisi profonda che sembrava fatale per l'esecutivo giallo-verde.

Commenti

Alfa2020

Ven, 19/07/2019 - 16:25

E ora che si dimette sta Trenta

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 19/07/2019 - 16:57

continua a far danni anche fuori Italia!!

kallen1

Ven, 19/07/2019 - 16:58

E poi i grillini fanno la morale a Salvini dopo aver votato la von der Leyen? Una tedesca nemica dell'Italia, stando alle sue ultime dichiarazioni... Abbiano il coraggio di tenere la bocca chiusa almeno!

nerinaneri

Ven, 19/07/2019 - 17:06

...40...

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 19/07/2019 - 17:07

è retrocessa a ventinove...

nerinaneri

Ven, 19/07/2019 - 17:22

kallen1: ti do una notizia: tutti sono nemici dell'italia...la lettonia, cipro, austria, olanda, tutti indistintamente...ci sarà un motivo?...

carlottacharlie

Ven, 19/07/2019 - 17:25

Tutto è possibile, si conosce la storia della Trenta che sicuramente non ha mai brillato nella difesa del paese; il solito quaqquaraquà d'antica memoria, traditore.

Zizzigo

Ven, 19/07/2019 - 17:29

Se è stata lei, dopo il trenta ha fatto bingo.

Andrea_Berna

Ven, 19/07/2019 - 17:35

Mandatela a far l'euroburocrate con la sua amichetta tedesca: entrambe accomunate dall'essere (o essere state) le peggiori ministre della difesa di Germania e Italia dalla fine della seconda guerra mondiale. Saranno un bel duo. E un'ottima occasione per avere un vero ministro della difesa. Tanto l'europa della nobildonna tedesca nasce malissimo e finira' peggio: chinque faccia parte di questa nuova euro-disavventura ne uscira' a pezzi. Trenta e Sassoli per questa missione vanno benissimo.

apostrofo

Ven, 19/07/2019 - 17:36

nerinaneri. E' perché non prendiamo più tutti gli immigrati che arrivavano per conto di tutta l'Europa

giosafat

Ven, 19/07/2019 - 17:41

Salvini deve pretendere, affinchè si possa andare avanti, che vengano scaricate le 'zavorre' Toninelli e Trenta. Pretendere...

nerinaneri

Ven, 19/07/2019 - 17:57

apostrofo: e gli immigrati sono così fessi da restare in italia? povero ingenuo salviniano...

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Ven, 19/07/2019 - 18:08

Che mostro, sono riusciti a trovare un ministro più brutto della Fedeli...

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Ven, 19/07/2019 - 19:22

Se lui e' un ingenuo, TU SEI UN'OCA, E PURE CIECA, che non vede quanti immigrati ci sono in giro. I FESSI SIAMO NOI CHE NON LI ABBIAMO ANCORA BUTTATI TUTTI AI PESCI, POSSIBILMENTE PIRANHAS.

Iacobellig

Ven, 19/07/2019 - 19:28

Questa è proprio imbecille allo stato puro! Oltretutto anche fisicamente non idonea brutta non ha linea per rappresentare la difesa del paese.

Amazzone999

Ven, 19/07/2019 - 19:30

I pentastellati falsificano le carte e giocano d'azzardo. D'altra parte Castaner, il ministro dell'interno di Macron, è stato un giocatore di poker negli ambienti malavitosi di Marsiglia. Assieme alla perfettina Von der Leyen si addice ai 5Stelle con la nuova maschera europeista, globalista, immigrazionista e antitaliana. Mi ricordo benissimo le dichiarazioni dei leghisti nei giorni precedenti alla votazione della Von der Leyen: non escludiamo di votare anche a favore, ma dobbiamo prima valutare con attenzione le scelte, i programmi e le offerte. Con buonsenso hanno considerato il danno potenziale per l'Italia.e hanno espresso un ovvio voto negativo. La ricca signora con marito milionario, ampia magione e sette figli, accuditi da uno stuolo di domestici, è stata un pessimo ministro della difesa della Merkel. Non stupirebbe un inciucio con la disastrosa Trenta, più rozza e goffa nei tratti, perfetta servante della aristocratica Von der Leyen.

Gilgamesh1000

Ven, 19/07/2019 - 19:53

E se fosse ? Ma chi se ne frega della Trenta.

buonaparte

Ven, 19/07/2019 - 20:36

arrivano in italia barconi in continuazione e nessuno fa nulla. anzi godono che arrivano ,potrebbero arrivare con bombe droga sigarette virus e si gongola. in spagna per un barcone in costa brava hanno fatto di mettere il ministro della difesa e tutti gli alti generali delle forze armate,. qui pensano solo ad alzarsi lo stipendio che è diventato il piu alto al mondo . il doppio di quello che prendono i generali americani. UNA FOLLIA E VERGOGNA

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Ven, 19/07/2019 - 21:10

@ nerinaneri: TUTTI sono emici dell'Italia perché l'ITALIA, dalla notte dei tempi, è superiore a tutti questi europei messi insieme! TUTTI sono nemici dell'ITALIA perché, semplicemente, sono dei granfiglidiput.tana!

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 19/07/2019 - 21:45

30 o 31 stai rompendo le palle al popolo vai a casa e pensa alla famiglia, se sei capace, cara compagna

killkoms

Ven, 19/07/2019 - 23:14

una utile i()ta!

nerinaneri

Sab, 20/07/2019 - 10:58

...sfortunati*, anziani ma fortunatamente al rush FINALE...

Abit

Sab, 20/07/2019 - 13:44

Una "traditrice" che punta ad un nuovo posto!