Cameron sta con Renzi: "No alle richieste di Bruxelles"

Anche Cameron contro le richieste di Bruxelles: "Non pagheremo un contributo aggiuntivo". Renzi: "Non prendiamo lezioni o reprimende"

In Europa, Matteo Renzi può contare un nuovo alleato: David Cameron. "Credo che abbia detto bene il primo ministro italiano quando ha detto che questo non è un calcolo ma un'arma letale", ha detto il premier britannico al termine del Consiglio europeo.

L'Unione europea ha infatti chiesto ai Paesi menmbri un contributo extra per aggiustare il budget europeo dopo i nuovi parametri del calcolo del Pil. "Quando le persone producono un'arma letale come questa, non capiscono che porta le persone in tutta Europa a pensare che la Commissione europea è fatta di tecnocrati e burocrati senza anima né cuore?", ha aggiunto Cameron, "Questo è quello che il primo ministro italiano ha detto, e concordo con ogni parola".

Cameron ha quindi chiesto ai ministri della Finanza europei una riunione d’urgenza per discutere del bilancio Ue. Bruxelles ha chiesto a Londra un contributo da 2,1 miliardi di euro. Una richiesta "inaccettabile" per il premier britannico. Secondo il Financial Times, invece, l'Italia rischia di dover versare alla Commissione circa 340 milioni entro poche settimane. Le cifre definitive saranno rese note a novembre.

"Non ho mai parlato di arma letale", ha precisato poi Matteo Renzi, spiegando che il problema dell’Europa non sono gli tanto extra-costi, ma "la tecnocrazia e la burocrazia". "Rispettiamo tutti, ma non ci fermiamo", ha aggiunto il premier italiano, "Serve una presenza più forte dell’Italia, più orgogliosa e determinata: ogni anno l’Italia dà 20 miliardi all’Europa e ne prende indietro una decina, è un Paese che ha una forza e un’autorevolezza fuori discussione, quindi non viene a prendere lezioni o reprimende. C’è una questione Italia in Europa ma c’è anche una questione Europa in Italia".

"Dopo anni di politiche restrittive, di austerity, dinanzi alla disoccupazione giovanile dilagata è giusto sollecitare" alle istituzioni europee l’attuazione di nuove politiche verso la crescita e lo sviluppo, ha poi ribadito Giorgio Napolitano secondo cui "L’Europa ha molte facce, molte facce luminose e non solo quelle imperiose di regole da osservare in materia di bilancio pubblico".

Intanto sarebbe vicina l’intesa tra l’Italia e l’Ue sulla manovra per una correzione del deficit strutturale allo 0,3%. Secondo quanto appreso da fonti europee, l’intesa sarebbe di fatto raggiunta. "Credo che si risolverà e c’è spazio per un punto di intesa", si è limitato a dire Renzi lasciando il Justus Lipsius.

Commenti

buri

Ven, 24/10/2014 - 16:25

tecnici e burocrati senza anima e cuore? io direi senza cervelli, sembra che non abbiano capito che non c'è più spazio per un altro bucco nella cintura

Mechwarrior

Ven, 24/10/2014 - 16:40

Si si e poi di certo preparano qualche bella "rimodulazione" iva

glasnost

Ven, 24/10/2014 - 16:42

Speriamo che finalmente salti in aria questo costoso pachiderma burocratico-massone che è l'Europa. Chissà se anche i sinistrati si accorgeranno che l'europa, così come è stata fatta da Prodi e compagni, è solo un centro di potere mangiasoldi. Ancora una volta : avanti Salvini!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 24/10/2014 - 16:46

indirettamente, questo conferma quanto diceva berlusconi nel 2010-2011.... peccato che la sinistra se ne sia fregata alla grande! e che l'unione europea si sia fatta manipolare dalla sinistra italiana. uno schifo di democrazia manipolata ad arte per far deviare gli interessi verso la sinistra e non verso i contribuenti italiani! ridicoli i commenti dei PSICOSINISTRONZI!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 24/10/2014 - 16:52

Che banalità,come non ce ne fossimo già accorti!!!!

flip

Ven, 24/10/2014 - 16:53

l' unione europea è stato ed è un modo come un altro per arricchire individui che altrimenti non avrebbero trovato posto da nessuna altra parte. E pertanto vivono di cretinate . il famoso "cetriolo" è un' esempio classico

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 24/10/2014 - 16:58

Purché sia un asse vero, non come quello tentato con Hollande, che, in conclusione, di Renzi se ne è fregato e ha cercato (e troverà) un compromesso direttamente con la Merkel. E comunque ricordiamoci che, se Cameron fa la voce grossa, è solo perché in patria c'è Farage che lo incalza.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 24/10/2014 - 17:02

Molto bravo il nostro terracottaro. Peccato solo che Cameron andrà avanti e non pagherà, mentre lui se la farà sotto e alla fine piegherà il capo e dirà il solito sissignorsì ai suoi padroni europei, visto che questi, come hanno ampiamente dimostrato, lo posson far cadere in pochi giorni.

Armandoestebanquito

Ven, 24/10/2014 - 17:05

Si certo... ma se sei comunista con gli inglesi non progressi mia tant. Fosse stato Silvio quello della foto, sarebbe stato la fine del mondo.. tutti in piazza a lanciare le monettine(popolo viola ..ma per favore) SILVIO BERLUSCONI FOR PRESIDENT RIGHT NOW!!!

cgf

Ven, 24/10/2014 - 17:06

il buco grosso sarà quando [presto] molti tecnocrati andranno in pensione, con quali contributi? ovvio con contributi extra dei singoli paesi.

Beaufou

Ven, 24/10/2014 - 17:12

Caro Mr. Cameron, qui in Italia siamo in molti a pensare che la Commissione Europea sia fatta di sedicenti tecnocrati e di sopraffini burocrati, tutti ugualmente idioti, oltre che mangiapane a tradimento...

polonio210

Ven, 24/10/2014 - 17:13

Come ha scritto oggi Vittorio Feltri:alle richieste dell'Unione europea si risponde con un chiaro e semplice vaffanculo!

mila

Ven, 24/10/2014 - 17:14

La gente non pensa che le varie commissioni europee siano fatte di tecnocrati. Pensa che siano dei criminali.

Ettore41

Ven, 24/10/2014 - 17:19

L'articolo non e' completo. I tecnocraci di Bruxell hanno anche deciso che Francia e Germania, si leggete proprio bene la Germania, invece di un aumento del contributo hanno un abbattimento. Cameron dice che non paghera' un penny il prossimo 1 Dicembre e che vuole vedere i conti. Pago le tasse nel Regno Unito e non vedo perche' i miei soldi debbano andare a tedeschi e francesi. In UK ne hanno le scatole piene dell'Europa e se Bruxell vuole vedere il Regno Unito fuori dell'EU questa e' la via giusta e Cameron lo sa. Bruxell sta, in questo modo, aiutando la campagna antieuropea di Farange. Complimenti agli europeisti.

glasnost

Ven, 24/10/2014 - 17:20

Coma mai questa europa che chiede a noi di fare i compiti e ridurre le spese dello stato, non comincia a farlo lei o va a fare......Ma il referendum di cui Grillo parla da tanto tempo dove è finito?? Come tutte le altre cose di Grillo tipo l'inceneritore di Parma?

Duka

Ven, 24/10/2014 - 17:30

Non fare troppo il ganassa, Cameron ha la forza della sua sterlina, lui si che può ganassare quanto vuole.

LAMBRO

Ven, 24/10/2014 - 17:39

SIAMO ALLE SOLITE: LA BECERA BUROCRAZIA CHE AFFOSSA OGNI SVILUPPO....PENSANO SOLO ALLA SEDIA E CERCANO DI SERVIRE IL PADRONE O PEGGIO....LA PADRONA!

Nonlisopporto

Ven, 24/10/2014 - 17:41

Ma quale asse con Cameron?? Non esiste nessun asse!Ma se appena qualche giorno fa Renzie si vantava di fronte a quella culona della Merkel (e di Hollande) che l'Italia a differenza della Francia avrebbe rispettato i parametri UE... ma questo non si rende conto dei danni che sta facendo ... 80 euro flop clamoroso finanziati con buchi di bilancio; pur di non rimetterci la faccia attinge al tfr di chi ha ancora un lavoro e fa danni a chi ha optato per la previdenza complementare; parla di manovra da 18, poi da 20, poi si corregge ancora ... da 30 alla fine annuncia una legge di instabilità da 36 mld sapendo che dovrà arrivare a 60 mld di euro (per i motivi addotti da Barroso, ma già lo sapeva!). In tutta questa tragedia il Gianburrasca avrebbe un alleato in Cameron?? Ma stiamo scherzando? ma che se lo fila 'sto coglione? La Gran Bretagna non è mai entrata nell'EURO che cavolo gliene frega di Renzie e degli italiani?

Nonlisopporto

Ven, 24/10/2014 - 17:50

Renzie & co. una banda di incompetenti, incapaci che non sa neppure scrivere una legge finanziaria. Buoni solo a far crescere il loro conto bancario: non abbiamo bisogno di gente così. manovre inutili per portar via soldi a chi ha risparmiato. Basta tagliare parlamentari, PA, magistrati, professori universitari (vero bacino di voti del PD) e stipendi di massoni industriali e liberi professionisti), e pensionati (parassiti) d'oro

Ettore41

Ven, 24/10/2014 - 17:52

Errata Corrige: Farage e non Farange

Giacinto49

Ven, 24/10/2014 - 18:12

"Dopo anni di politiche restrittive, di austerity, dinanzi alla disoccupazione giovanile dilagata è giusto sollecitare" alle istituzioni europee l’attuazione di nuove politiche verso la crescita e lo sviluppo". SOPRATTUTTO BASTA SPRECHI E RUBERIE!!!!!

Ritratto di arcatero

arcatero

Ven, 24/10/2014 - 18:53

We, Renzi insegue Salvini? Troppo tardi: le mucche son scappate dalla stalla.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Ven, 24/10/2014 - 18:55

A me....tutto quello che va contro Bruxelles...piace! E anche tanto....pure, la società fra Artur Renzarelli e Cameron Potter

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Ven, 24/10/2014 - 19:00

il giorno che quest'oscenita' burocratica scevra di ogni contenuto umano finira', si sta avvicinando e allora festeggeremo come quando fu creata.

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Ven, 24/10/2014 - 19:10

"C’è una questione Italia in Europa ma c’è anche una questione Europa in Italia": la solita, banale, inutile frasetta ad effetto che non significa un emerito accidente, buona solo per essere data in pasto ai media che ovviamente vi dedicano titoloni sopra. E per favore, la smettesse di recitare il ruolo di contestatore del potere europeo, ché su quel versante è del tutto inattendibile, come dimostrano i sorrisi e le battute che oggi si è scambiato con Barroso. E pensare che, tra i sostenitori degli schieramenti avversi, c'e pure chi ci è cascato.

Ritratto di Sniper

Sniper

Ven, 24/10/2014 - 19:42

Due "Signor Nessuno", uno a cavalcioni dell'altro per sembrare piu` alti e sperare di far piu` paura......Parliamoci chiaro: Cameron ormai conta come il due di picche in Europa, promette il referendum ma non vuol dire come voterebbe lui stesso, fa la voce grossa con l'UE ma con argomenti sbagliati se non falsi. E conta ancor meno in patria, ha perso ogni credibilita`, cambia tattica ogni giorno correndo appresso all'UKIP di Farage, ormai non sa piu` che pesci pigliare neanche per contrastare la fronda interna, e se sara` rieletto in Maggio sara` solo perche' il partito Laburista ha un leader che al confronto Alfano e` un gigante. Quanto a Renzi, beh, non ha molta credibilita` neanche lui, e` un non-eletto (e la cosa a Bruxelles non passa inosservata), e non ha ancora compiuto alcunche' in Italia (anche perche' il tempo e` stato breve). Quest'Asse Londra-Roma e` nato deboluccio...

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 24/10/2014 - 19:58

Cameron non si allinea a Renzi. Lui lo imbocca soltanto e lo manda avanti come se fosse una specie di "ragazzo spazzola' per vedere l'effetto che fa dire: "Dalla Ue richieste inaccettabili, noi non paghiamo". Cameron può dire tutto quello che vuole: lui ha la Sterlina. Cosa ha in mano Renzi?

Ritratto di pinox

pinox

Ven, 24/10/2014 - 20:09

3 parole dell'inglese "noi non paghiamo!".....e 1000 dell'italiano per non dire niente; si vede chi dei due ha le palle!!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 24/10/2014 - 20:12

ASSE .... Cameron-Renzi ... ma sapete dove andrà a finire questa benedetta ASSE? Italiani - visti i tempi lunghi e le liste chilometriche - conviene cominciare a prenotare una visita dal proctologo!

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Ven, 24/10/2014 - 21:21

Più volte qui ho scritto che la rovina dell'Italia è stato l'avere in seno il più grande e il più spocchioso partito comunista occidentale. Non ho visto molti che appoggiassero l'idea. Quando nel dopoguerra eravamo nel miracolo economico ed ammirati da tutto il mondo, chi ci ha rovinato? Il PCI e la CGIL con continue richieste di aumenti per alcune categorie di lavoratori tanto da farci uscire nel tempo dal mercato internazionale. Piano piano hanno occupato con l'aiuto di questo e di quello appartenente al centro-destra tutti i posti di potere e delle aziende pubbliche, privilegiando le loro COOP e i loro iscritti. Hanno acquistato potere pian piano, con lo svendere interessato (tutte le volte che erano al governo) industrie e banche statali ai francesi, con l'aumentare continuamente le tasse su chi produceva ricchezza. Chi di voi si ricorda che gli industriali, ad esempio, erano visti dai "compagni" non dei preziosi datori di lavoro ma delle sanguisughe? Il debito pubblico è cresciuto a dismisura proprio per evitare scontri di piazza. Oltre che con la loro stampa, con CGIL e certi magistrati , hanno preso il controllo delle televisioni di stato e di tutti i possibili centri di potere. Con questi hanno diffamato e distrutto tutto quanto di buono stava cercando di fare a fatica Berlusconi e il suo governo proprio per fare quelle riforme che adesso vengono divinizzate a fatica e ancora non da tutti loro. Hanno continuato ad infangare e a gettare il ridicolo sul nostro Premier regolarmente eletto in campo internazionale, come se loro provassero gusto a vedere l'Italia in ginocchio perché guidata dal Centro-destra, fino a far cadere un governo democraticamente eletto e che stava difendendo in Europa e nel mondo gli interessi veri dell'Italia e di tutti noi. Se siamo arrivati a questo punto nel nostro Paese e in Europa io so a chi attribuirlo. E non mi si dica ancora una volta che in Italia non esistono più i comunisti, le loro ideologie e i loro metodi! Renzi ha voluto finalmente dare una scossa a questa sinistra e, da italiano, lo appoggio sperando in bene.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 25/10/2014 - 00:24

A questo punto non rimane che chiederci: Ma Renzi ci sta pigliando per i fondelli? Di fronte alla voragine europea che brucia milioni di euri ha la sfacciataggine di dire che è solo un problema di burocrazia. Alle sue scempiaggini si accoda il capo di stato comunista che rincara la dose sollecitando l'Europa a risolvere il problema della disoccupazione giovanile. MA DA CHI SIAMO GOVERNATI?

egenna

Sab, 25/10/2014 - 06:28

Si...,l'asse del cesso.

Agostinob

Sab, 25/10/2014 - 06:41

Nessuno si accorge di come funziona Renzi: prima aveva tentato di legarsi ad Hollande, appena saputo che avevano i nostri stessi problemi, per avere una spalla più influente. Poi, quando Hollande si è accordo che, involontariamente, avrebbe fatto da traino e l'immagine della Francia poteva essere associata a quella dell'Italia, si è subito smarcato lasciando Renzi come un pirlotto a ridere. Oggi, approfittando delle lamentele di Cameron, ecco subito Renzi saltargli con le braccia al collo in un ulteriore tentativo di legarsi ad uno più forte per vedere se riesce ad ottenere prestigio. Anche Cameron lo ha immediatamente e discretamente allontanato. Ed il povero Renzi, che non avrebbe mai ceduto ma, anzi, avrebbe mantenuto i patti sui parametri, si è subito adeguato ad una correzione. Sempre sorridendo, perché agli italiani piace vedere che Renzi sorrida o rida. Poi, che faccia o no, poco importa. Il guaio è che tutto è un teatrino. Una manrina infinita. Renzi ha chiesto di abbassare la soglia della correzione per non fargli fare brutta figura in Italia. Di contro, in questo modo si sarebbe spezzato il ridicolo asse con Cameron. Ridicole manfrine, stomachevoli di cui però gli italiani hanno bisogno. Tranne qualche nota, tutti oggi parleranno del successo di Renzi che ha ottenuto una riduzione e non un insuccesso per non aver mantenuto le sue stesse dichiarazioni. E gli italiani diranno "c'è andata bene. Bravo Renzi!"

Iacobellig

Sab, 25/10/2014 - 07:12

Si è creato un altro carrozzone cui servono soldi continuamente e in abbondanza. non se ne può più. Questa gente pur di acquisire e mantenere potere non gliene frega nulla.di chiedere soldi ai cittadini, sono animali senza scrupoli, questi politici! Hanno capito come fare la bella vita tra ostruche e champagne e chi li scolla più da quelle poltrone!

linoalo1

Sab, 25/10/2014 - 08:48

Il povero Renzi continua a sognare!Mi sembra di vedere Don Chisciotte con Sancho Pancia!Qualcuno lo svegli e,magari,lo faccia sparire per sempre!Lino.

Ritratto di spider54

spider54

Sab, 25/10/2014 - 09:22

l' unione europea e' fallita un'avventura che ha fatto solo bene alla Germania

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Sab, 25/10/2014 - 09:42

Ora va bene tutto litigare, lamentarsi con l'Europa sul bilancio ecc. io da semplice cittadino Italiano credo che i burocrati Europei abbiano assolutamente ragione. Abbiamo un debito enorme (il più grande del mondo) e il buon Renzi lotta con l'Europa per aumentarlo!!! in un paese normale ci saremmo incazzati con il presidente del consiglio seremmo scesi in piazza per fermarlo, invece noi dementi lo osanniamo! i tagli alle PA dove sono?? mandiamo a casa metà degli impiegati statali, vendiamo le prorietà dello stato che non servono a nessuno, via il 70% dei politici magnasoldi, via il 50% dei ministeri e istituzioni inutili ed approfittiamo dei bassi tassi per rientrare in parte dal debito pubblico ... i tassi non saranno sempre così bassi e quando questi incominceranno a salire ci stritoleranno. Dicevenano che Berlusconi stava portando l'Italia alla rovina sinceramente i fatti stanno dimostrando il contrario.

Luigi Fassone

Sab, 25/10/2014 - 09:43

Commento inviato ieri,24 Ottobre,ore 21,23 : Lo credo bene che vanno d'accordo,si somigliano fisicamente come due gocce d'acqua...!

@ollel63

Sab, 25/10/2014 - 09:51

povero renzi, pallone gonfiato!

CONDOR

Sab, 25/10/2014 - 10:31

CAMERON E RENZI SONO 2 CIALTRONI. Ora mi spiego. Tutti i paesi UE versano ogni anno un contributo calcolato sulla base di parametri quali PIL popolazione ecc. A partire da quest'anno la UE ha dato la possibilità ai paesi membri, di inserire nel calcolo del PIL anche i proventi dei traffici illeciti (droghe, prostituzione ecc.). Non tutti i paesi l'hanno fatto. La Germania no, mentre Italia e Inghilterra si, probabilmente per far risultare il PIL più alto, in pratica per taroccare e abbellire i conti. Il problema è che facendo così, aumentando il PIL, hanno modificato le quote e ciò comporta un ricalcolo e un maggiore versamento alla UE. Tutti i paesi hanno firmato questo accordo, comprese ITALIA e GB, ma evidentemente non capivano quello che firmavano oppure sono solo dei cialtroni a cui ora fa comodo starnazzare. Che poi la UE e questo sistema di quote,(in base al quale siamo "creditori" verso la UE di 55 miliardi di euro in 10 anni!!!!!!) faccia schifo è un altro discorso.

Ritratto di Scassa

Scassa

Sab, 25/10/2014 - 10:35

scassa sabato 25 ottobre 2014 Bella foto ,il Lord e lo stalliere,!!! Avete notato che ,da quando è presidente del consiglio ,il Nostro è ingrassato ...si vede che ha ottimo appetito e mangia,pure lui ! W l'Itaglia e gli italiani ani ani ani www!!!!!!!!!! scassa.

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 25/10/2014 - 11:01

Di sicuro Camern non caccia una sterlina. Il pupazzo fa il bullo, ma poi si calerà le braghe, e pagherà tutto quello che vogliono gli estorsori fino all'ultimo centesimo.

vince50_19

Sab, 25/10/2014 - 11:41

Cameron ha detto che non pagherà la "multa". Bene.. Tu, Renzi, che farai: micio.. micio .. bau.. bau e CI farai pagare quei 340 milioni di "multa" ( li vedremo fra le pieghe di questa legge oppure farai il prestigiatore etc. etc.? ) o, meglio, come Cameron e risponderai picche a questa Ue "succhia euro & sovranità dei paesi membri" in pompa magna a favore di pochi "eletti"? In fondo è questo che interessa a noi italiani: tira fuori le palle se le hai e dimostra quanto vali, oppure è meglio che la pianti con il solito chiacchiericcio che finora e in gran parte ti ha contraddistinto e rientri nei ranghi dettati dalla nobildonna d'Amburgo. Inginocchiato..

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Sab, 25/10/2014 - 11:42

immaginate un po' che titoloni se al posto di Renzi ci fosse Berlusconi....BERLUSCONI SCUOTE L'EUROPA, ANCHE FRANCIA ED INGHILTERRA SI ACCODANO AL NOSTRO PDC, bei tempi è...ma la dura realtà vi fà sprizzare bile quotidiana, e mi sa per tanto tanto tempo ancora...