Campania, De Luca deposita ricorso contro la sospensione

Salta il consiglio regionale ed è caos in Campania.Il M5S protesta in Regione

Salta il consiglio regionale ed è caos in Campania. Intanto Vincenzo De Luca deposita al Tribunale di Napoli un ricorso per chiedere l'annullamento del decreto con cui il presidente del Consiglio ha disposto la sospensione del neoeletto dalla carica di presidente della giunta regionale della Campania.

Il primo giorno della nuova legislatura non comincia con l'insediamento degli eletti ma con le conferenze stampa dei gruppi di opposizione che denunciano lo stallo istituzionale provocato dalla sospensione del neo presidente Vincenzo De Luca. Il presidente provvisorio del consiglio, Rosa D'Amelio, partecipa a una riunione del gruppo Pd per discutere la linea da adottare ma c'è da fare i conti con il termine perentorio del 12 luglio prossimo, entro il quale il Consiglio dovrà insediarsi, pena la decadenza e il ritorno alle urne.

Attivisti, consiglieri regionali e parlamentari del Movimento Cinque Stelle, disoccupati organizzati e attivisti di Ncd stanno presidiando l'esterno del palazzo del Consiglio regionale della Campania al Centro direzionale di Napoli. I manifestanti hanno deciso di recarsi in Consiglio regionale nonostante la seduta di insediamento, prevista per questa mattina alle ore 10, sia stata "sconvocata" ieri dalla D'Amelio, preso atto del decreto di sospensione del governatore, firmato dal premier Matteo Renzi.

Una decisione che, per il deputato del Movimento Cinque Stelle Salvatore Micillo, è "un atto illegittimo dalle conseguenze legali ancora più gravi"; nella prima seduta, ricorda Micillo, "il Consiglio deve assolutamente prendere atto della sospensione di De Luca, è un atto dovuto per legge".

"In Campania si sta consumando qualcosa di incredibile. Ci sono tanti cittadini campani che stamattina hanno chiesto di far partire i lavori del loro Consiglio regionale. E il Pd sta impedendo la formazione del consiglio regionale, perché se si riunisse dovrebbe prendere atto che si deve andare a nuove elezioni, perdendo la poltrona". Lo afferma il vice presidente della Camera Luigi Di Maio (M5S) in un post pubblicato sul blog di Beppe Grillo dal titolo "La Campania nel caos per colpa del Pd #DeLucaVattene".

"De Luca è stato il più grande errore di Renzi - dice Di Maio - non andava candidato, la Regione Campania rischia sei mesi di commissariamento perchè dovevano candidare una persona che dopo aver fatto per trent'anni il sindaco di Salerno voleva il giocattolo della Regione. Questa è una delle regioni con la più alta povertà infantile d'Italia e non ha più le istituzioni, perchè le utilizzano come bancomat o come capriccio. Il conto delle elezioni Regionali che si dovranno fare per colpa della sospensione di De Luca lo faccio pagare a Renzi, è lui il responsabile politico".

Commenti
Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 29/06/2015 - 13:20

Dategli un sospensorio da indossare sul viso.E già che c'è ne compri un'altro anche per Pinocchio Renz-no.

agosvac

Lun, 29/06/2015 - 13:29

Ma non l'avete capito che è tutta una manfrina??? de luca sarà riammesso a Presidente della Regione dai suoi amici magistrati, anzi dai magistrati amici del PS!!! Così, visto che le sentenze si devono rispettare, tutti saranno contenti e de luca potrà imperversare in Campania come prima di lui bassolino e tanti altri bei tipi di sinistra. E' la magistratura che comanda, ragazzi, mica altri!!! Ovviamente spererei di essere smentito: un magistrato onesto, tra tanti altri poco seri, ci potrebbe anche essere!!!!!!!

vince50_19

Lun, 29/06/2015 - 14:08

Mossa per resistere? Eccola: «All'ordine facite ammuina: tutti chilli che stanno a prora vann' a poppa e chilli che stann' a poppa vann' a prora: chilli che stann' a dritta vann' a sinistra e chilli che stanno a sinistra vann' a dritta: tutti chilli che stanno abbascio vann' ncoppa e chilli che stanno ncoppa vann' bascio passann' tutti p'o stesso pertuso: chi nun tene nient' a ffà, s' aremeni a 'cca e a 'll à"». Evvaiiiiiiiiiii .. ahahahahaha .. Oh ..siamo sul serio a "Oggi le comiche!"

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 29/06/2015 - 14:36

NON VI VERGOGNATE DI AVER VOTATO COSTUI ? POSSIBILE CHE NON RIUSCITE PIU' A PENSARE E RAGIONARE CON LA VOSTRA TESTA ? SMETTETE DI FARE QUELLO CHE VI ORDINANO E COMINCIATE AD ESSERE UOMINI E DONNE LIBERE, SPEGNETE TV E SOCIAL NETWORK IN MANO ALLE MULTINAZIONALI AL SOLDO DEI MASSONI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE, SPONSORIZZATI SU OGNI DOLLARO USA VICINO LA PIRAMIDE CON L'OCCHIO IN CIMA.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 29/06/2015 - 14:39

De Luca, un povero quaquaraqua di sinistra.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 29/06/2015 - 14:44

cari idioti di sinistra, perchè non ci spiegate come mai il PD fa mafia in dispregio delle leggi, mentre per berlusconi, ogni scusa è buona per fermarlo? :-) la legge severino è stata aggirata per de luca. non è legge ad personam questa? :-) cosi la giunta non decade e non si ritorna al voto? democrazia? da sputare in faccia a voi, bestie di sinistra!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 29/06/2015 - 14:49

La legge Severino si va configurando sempre di più quale una napolitanata ad personam contro l'ultimo Premier italiano regolarmente eletto: Silvio Berlusconi.

Ritratto di malamente

malamente

Lun, 29/06/2015 - 15:15

cacciatelo e basta . la Bindi lo aveva messo nella lista .

Ritratto di malamente

malamente

Lun, 29/06/2015 - 15:18

condivido -> aresfin

bruna.amorosi

Lun, 29/06/2015 - 15:31

tranquillo tu sei un kompagno i tuoi amichetti magistrati ti assolveranno tu mica ti chiami Berlusconi .però sai che ti dico ? la tua faccia ispira pessimi pensieri e in confronto al CAVALIER BERLUSONI non vali un unghia di LUI.

bruna.amorosi

Lun, 29/06/2015 - 16:06

IN CAMPANIA si dovrebbero vergognare ? e.. perchè se è lui quello che continua gli intrallazzi di quella regione .mica hanno voluto De magistris e questo per niente no?? come mai kompagni così zelanti con gli altri e tanto accondiscendenti con questi?? vi piace di vivere con la feccia e lo STATO che vi protegge.tutto quì.

tormalinaner

Lun, 29/06/2015 - 16:31

Tranquilli in Campania il "sistema pervasivo" non è cambiato, ha nominato De luca e adesso verrà salvato dal sistema per mano della magistratura Napoletana.

Ritratto di ..renzie2...

..renzie2...

Lun, 29/06/2015 - 16:33

ed ora per la gioia dei fan piduini il nuovo disco dell'aspirante governatore Don luca, testo di minghi, musica di tommy riccio: 'o latitante, canta Don luca

Ritratto di ..renzie2...

..renzie2...

Lun, 29/06/2015 - 17:13

rettifica testo di minghiX.

mariolino50

Lun, 29/06/2015 - 17:52

DE Luca è stato votato dal popolo nonostante la legge severino, e questo dovrebbe passare sopra a tutto, i diritti politici attivi e passivi andrebbero tolti solo agli ergastolani, e forse nemmeno a loro.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 29/06/2015 - 18:05

MARIOLINO50 può spiegare lei, ai suoi amici comunisti, su come mai berlusconi, che è stato tra i piu votati della storia italiana, ad essere risultato incandidabile sulla base delle prove INESISTENTI, mentre de luca continua a fare i suoi porci comodi nonostante sia stato dichiarato incandidabile e ciò nonostante, con le prove INEQUIVOCABILI? :-) ci provi lei a spiegare a quelle scimmie comuniste? :-)

squalotigre

Lun, 29/06/2015 - 19:04

mariolino50- sono d'accordo con lei anche perché Berlusconi era stato votato dagli alieni e dai profughi di Marte, quindi era giusto venisse cacciato applicando la legge in maniera retroattiva. Vada a nascondersi lei, gli idioti come lei e coloro che la morale e la giustizia la applicano solo nei riguardi dei loro avversari.