La Camusso dichiara guerra a Renzi: "Per un 2015 che sorrida alla lotta..."

Susanna Camusso non perde tempo. E il primo giorno dell'anno continua a imbracciare l'ascia di guerra

Susanna Camusso non perde tempo. E il primo giorno dell'anno continua a imbracciare l'ascia di guerra. L'obiettivo è Matteo Renzi e il suo governo. Tema del contendere la tanto contestata riforma del lavoro e il Jobs Act. E così il segretario generale della Cgil lancia un avvertimento che sa di minaccia. E lo scrive su Facebook: "Per un 2015 che sorrida al lavoro e...alla lotta!", scrive la Camusso. Che poi aggiunge: "Ci aspetta un anno complesso, fatto di altre battaglie, i diritti vanno estesi, non tolti o frantumati. E vanno riconosciuti a tutti i lavoratori senza date, senza prima, dopo, fino a ...".

Nel tracciare il bilancio dell'anno passato, il segretario della Cgil spiega: "Il 2014 è stato un anno segnato da passaggi importanti, dentro e fuori la Cgil. A maggio abbiamo celebrato il nostro XVII Congresso; abbiamo vissuto centinaia di vertenze importanti; abbiamo siglato accordi, rinnovato contratti, salvato - grazie anche alla vostra forza e determinazione- migliaia di posti di lavoro. Siamo scesi in piazza per chiedere politiche concrete per il lavoro e per dire di no a norme che il lavoro non lo aiutano, che non aiutano i giovani e non danno risposte nemmeno alle troppe persone rimaste bloccate dalla riforma Fornero. I nostri cortei hanno visto sfilare assieme precari e pensionati uniti in un'unica battaglia per il futuro e i diritti. Di tutti".

Infine gli auguri della Camusso rivolti a "chi un lavoro ce l'ha, a chi lotta per i diritti propri e per quelli altrui, ai giovani e agli anziani che gli uni dagli altri hanno molto da imparare e molto da insegnare. Auguri ai migranti, agli sfruttati, ai nuovi schiavi che sono tanti, troppi per un paese civile. A tutti un augurio di speranza. A tutti una certezza: non vi lasceremo soli".

Commenti

GVO

Gio, 01/01/2015 - 13:00

Giusto Camusso aboliamo il lavoro e lasciamo solo più lo stipendio!

agosvac

Gio, 01/01/2015 - 13:01

Questa strana persona non ha capito niente! I contratti a tempo indeterminato non servono a niente se non c'è lavoro perché le aziende non possono produrre, così come la difesa dell'articolo 18 è una vera cretinata( nessun'azienda licenzierebbe lavoratori che lavorano perché sono il cardine sul quale si fonda un'azienda seria). La lotta dei sindacati dovrebbe essere finalizzata solo ed esclusivamente all'abbassamento delle tasse. Solo in questo modo lavoratori e pensionati potrebbero avere soldini in tasca per spendere di più e, spendendo di più, favorire la produzione delle aziende!!! Perché, egregia camusso, senza aziende produttive di lavoro non ce ne è per nessuno!!!

19gig50

Gio, 01/01/2015 - 13:03

Attento Matteo, se quella ti morde, minimo prendi la Rabbia.

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Gio, 01/01/2015 - 13:08

Se il lavoro ci fosse, se quelli che fingono di lavorare non ci fossero, allora Susanna avrebbe ragione

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 01/01/2015 - 13:14

Che i sindacati paghino le tasse sugl'introiti derivanti dai servizi prestati e sugl'immobili di loro proprietà.I distacchi sindacali circoscritti a livello temporale ed istituzionale.Oramai sono divenuti delle società di sevizi,con dirigenti che percepiscono indennità che nulla hanno da invidiare a quella del presidente della repubblica.

Giacinto49

Gio, 01/01/2015 - 13:15

Soprattutto, Camusso, vadano estesi i doveri. E finalmente qualcuno che parli apertamente, da tutti i colli, di quanto le ruberie, più o meno legittimate, abbiano influito sulla situazione economica del Paese obbligando a prelievi fiscali sempre più pesanti. Buon Anno.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 01/01/2015 - 13:18

La Camusso non deve dimenticarsi che oltre ai diritti, CI SONO ANCHE I DOVERI. I doveri, MOLTO SPESSO, VENGONO USATI COME CARTA IGENICA SPECIALMENTE NELLE ISTITUZIONI PUBBLICHE !!!

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 01/01/2015 - 13:23

Ma da cosa è stata dimenticata su questo pianeta.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 01/01/2015 - 13:24

sorridi sorridi che il riso abbonda sulle...........................

vale.1958

Gio, 01/01/2015 - 13:30

Ma questa signora del bip bip dove era quando hanno fatto la legge FORNERO? Niente scioperi e inchiappettata a tutti gli italiani!!!Ma sparisca per favore!!!!

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 01/01/2015 - 13:31

L'evoluzione del cetaceo plio-pleistocenico secondo Darwin

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 01/01/2015 - 13:33

La realtà di un incubo onirico

Ritratto di orcocan

orcocan

Gio, 01/01/2015 - 13:56

La Camusso sta sconvolgendo la teoria dell'evoluzione della specie di Darwin. Lei sta regredendo fisiologicamente e mentalmente. :-D

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 01/01/2015 - 14:08

Tutte palle. La guerra la dichiara l'ala sinistra del Pd per far fuori il pupazzo cacciaballe. La camusso è solo il braccio armato dei sinistri, obbedisce, punto. Dei lavoratori e del lavoro non gli frega un caxxo. Queste non son altro che la riedizione moderna delle guerre fratricide dei comunisti di 80 anni fa. Sulla pelle degli italiani ormai alla deriva.

lucas2

Gio, 01/01/2015 - 14:10

Già ho mal di testa da post veglione, poi mi mettete la foto della Camusso al primo dell'anno...e che cavolo!

Padanoverde

Gio, 01/01/2015 - 14:18

Fra i due litiganti, il vincitore sara' sempre ... il PD!?! Che farsa!

angelomaria

Gio, 01/01/2015 - 14:31

E EIPARTE LA LOTTA DELLE CLASSI LOBBY E MASSONI1

sergio_mig

Gio, 01/01/2015 - 14:32

Renzi è il suo governo hanno le loro colpe, ma la CAMUSSO deve capire che i sindacati hanno gravissime colpe ed hanno contribuito pesantemente allo sfacelo dellItalia, quindi abbia la dignità di tacere; intanto lo stato deve smetterla di foraggiare questi nullafacenti e che attingano finanziamenti dalle tessere dei loro iscritti. Questi sono parte delle coop rosse truffaldine.

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 01/01/2015 - 14:37

Gentile Susanna, ho molti elementi che mi hanno portato alla convinzione che se gli italioti in europa hanno gli stipendi e salari tra i più bassi è per vostro demerito. Con la linea sindacale del " salario per tutti compagno" li avete livellati al livello inferiore. Spero che di questo ve ne rendiate conto... in una settimana si trasportano i macchinari di un' industria manifatturiera di settanta dipendenti negli ex paradisi comunisti con mille ringraziamenti e agevolazioni dai rispettivi governi. Susanna svegliati che tra poco si fa sera.

Luigi Fassone

Gio, 01/01/2015 - 14:48

Gentile Redazione,perchè volete farmi andare di traverso il duemilaequindici ? Con questa faccia SGRADEVOLE (eufemismo...!) che mi sbattete davanti ? ma dateci qualche altro,che so : Salvini,Renzi,Del Rio, e,toh ! Magari anche Giorgio il fuggente, ma questa ERINNI,NO,Pietà !

Ritratto di combirio

combirio

Gio, 01/01/2015 - 14:53

Continuando la sua Arringa finale: A tutti una certezza non vi lasceremo soli perchè abbiamo bisogno di tante tessere per foraggiare la nostra pachidermica organizzazione. Chissà perchè mi viene in mente mister pizzetto che guadagna più di Obama. Come posso pensare che a costoro gli freghi qual' cosa dei lavoratori e del lavoro? Personalmente invece di fare tante chiacchere e continuare a creare tanti danni all' Italia gli darei una Azienda chiavi in mano con operai e fondo cassa da gestire. La dura condanna di questi signori sarebbe mettere in pratica tutto quello che dicono.

angelomaria

Gio, 01/01/2015 - 14:53

E MIROCOSOLAMENTE IL DISCORSO SI SPOSTA DALLE COOP CASTE ELOBBY!!!!IN TUTTO IL MONDO I DINDACATI O UNION PAGANO LE TASSE COSA CAMBIA QUA'???!!!!!

angelomaria

Gio, 01/01/2015 - 14:54

OMEGLIO DIRE PAESI CIVILIZZATI!!!

angelomaria

Gio, 01/01/2015 - 14:54

E CHI VUOLE CAPIRE CAPISCA!!!!

cgf

Gio, 01/01/2015 - 15:06

ma Susanna Camusso lo sa che è una minoranza sempre più esigua? anche i pensionati stanno lasciando la CGIL, e chissà se a venti anni esatti si darà seguito AI referendum del 1995?

clamajo

Gio, 01/01/2015 - 15:10

si...vabbè ragazzi ma non si può aprire la pagina con queata faccia il primo giorno dell' anno... suvvia...

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Gio, 01/01/2015 - 15:21

Alla Camusso va proibito di fare dichiarazioni alle 00:05 d’ogni inizio anno. Per l'occasione, una foto della signora - senza l'elmetto rosso - con la trombetta in bocca e una stella filante in mano (possibilmente cinese), sarebbe stata più appropriata per i suoi show sindacali. Almeno gli altri "moschettieri" hanno avuto il buon gusto di non farsi vedere, mentre la Camusso ... nemmeno quello perché lei festeggia tutto ... anche la sacra del capitone di Cefalù.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 01/01/2015 - 15:51

Ma quando la smetterà di rompere questa pantegana?? Da chi ha avuto il mandato per occuparsi di politica?? non crede di averne fatti abbastanza di danni?? Le leggi spettano al parlamento e al governo, non ai sindacati! Ripeto quanto già detto altre volte : fino a quando non saranno promunlgati i decreti attuativi degli articoli 39 e 40 previsti dalla costituzione Camusso e soci continueranno a fare danni sulla pelle dei lavoratori e in special modo ai lavor

Roberto.C.

Gio, 01/01/2015 - 15:59

Questa persona dal "grugno" di mastino dovrebbe capire che fare politica trasversalmente non è proprio la maniera giusta per aiutare il paese. I ventilati scioperi generali dovrebbero essere considerati come atti a destabilizzare un governo pari ad un atto terroristico. Tutti i sindacati dovrebbero limitare le loro azioni ed attivita nell'ambito del rapporto e problemi tra i datori di lavoro ed i lavoratori, punto e basta!! la loro ingerenza (scioperi generali) sulle decisioni del governo devono essere sanzionati come atti contro il paese. E se anche il diritto di sciopero è previsto da questa vetusta e inadeguata costituzione sarebbe ora di cambiarla eliminando questa perniciosa setta di nulla facenti e mangiapane sulle spalle di tutti.Buon Anno.

Tuareg33

Gio, 01/01/2015 - 16:14

Povera donna!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 01/01/2015 - 16:26

Sai che me frega della Susanna! Il nemico del mio nemico è mio amico. E tanto mi basta.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 01/01/2015 - 16:27

il 2015 sarà la fine di Renzi e forse anche dell'euro.

Iacobellig

Gio, 01/01/2015 - 16:47

E fa bene! Innanzitutto Renzi e il suo governo non legittimato dal popolo non può trattare argomenti complessi come quello del lavoro. Per quanto attiene poi il lavoro stesso le regole per i cambiamenti devono essere dello stesso peso, vale a dire equilibrio tra dipendenti/lavoratori e aziende, e questo non sembra scorgersi fino ad oggi!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 01/01/2015 - 17:06

NON CREDO CHE ESISTA UNA PIU' IGNORANTE DELLA CAMUSSO.

vince50

Gio, 01/01/2015 - 17:12

Quando questa sottospecie di essere umano raggiungerà il suo obbiettivo cioè la fine di quel poco lavoro che rimane,allora tornerà nell'oblio lasciando i suoi dementi seguaci portabandiere nella rovina più totale.Nel frattempo il conto corrente sarà(già lo è) notevolmente ingrassato e ingrossato,di conseguenza i problemi saranno solo e soltanto di non è mai stato capace di usare il proprio cervello.

paspas

Gio, 01/01/2015 - 17:37

MA QUELLA E' MATTA. HA BISOGNO DI CURE. FACCIAMO UNA RACCOLTA........HAHAHAHAH

beowulfagate

Gio, 01/01/2015 - 17:48

Mamma mia che grugno.Ci vuole coraggio a fare la lotta con la Camusso.Matteo occhio,questa ti spiezza in due.

linoalo1

Gio, 01/01/2015 - 18:01

Che sia vero?O,forse e più probabile,si siederanno allo stesso tavolo per mangiare le lenticchie insieme?Lino.

mifra77

Gio, 01/01/2015 - 18:15

Ha apprezzato talmente tanto le pappardelle al sugo di lepre al tavolo della Fornero che nel 2015 vuole mangiarne ancora al tavolo di renzi.

Ritratto di gangelini

gangelini

Gio, 01/01/2015 - 18:30

L'Italia va a rotoli, decine e decine di aziende chiudono per tasse e disperazione, la soluzione altamente innovativa del sindacato quale è ? SCIOPERARE. A voi ci commenti, i miei li conoscete già.

Giorgio5819

Gio, 01/01/2015 - 19:16

Questa, oltre a essere comunista e inutile, è anche veramente inguardabile.

AVO

Gio, 01/01/2015 - 19:44

FORSE QUESTA SCIMMIA NON HA CAPITO NIENTE DEL LAVORO

AVO

Gio, 01/01/2015 - 19:46

IL PRESIDENTE ALBANESE IN CONFERENZA STAMPA HA DETTO :VENITE IN ALBANIA PER APRIRE IMPRESE,QUI I SINDACATI NON ESISTONO.

mauriziosorrentino

Gio, 01/01/2015 - 20:30

Gran brutta faccia!A sentirla ai dibattiti televisivi si capisce che è "tarda" nel senso che non è mai presente al momento e dopo due giri di retorica non produce nulla.L'ammiccamento ai migranti più che ai lavoratori disoccupati fa capire il suo accento. Possibile che nessuno dei meravigliosi capipopolo della triplice abbiano guadrato i grafici della bilancia commerciale italiana dall'avvento dell'euro e messi in relazione alla disoccupazione? Si capisce che dalla tavola dove i rapinatori si spartiscono il bottino cade regolarmente un tozzo di pane destinato ai cani scodinzolanti a cui possono paragonarsi i sindacati oggi:Contabilità assente,iscrizione automatica al sindacato,CAAF e buio sulle cooperative!

scorelv1

Gio, 01/01/2015 - 21:10

poveretta....

silvano45

Gio, 01/01/2015 - 21:35

facile lottare con i dirigenti sindacali che si prendono uno stipendio superiore a quello di obama facile lottare con i dirigenti a cui la legge ha permesso di triplicarsi la pensione con giochetti fatti sullo stipendio nell'ultimo mese di lavoro ..................

Azzurro Azzurro

Gio, 01/01/2015 - 21:38

Pur di impoverire i lavoratori e' disposta a tutto...

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Gio, 01/01/2015 - 21:44

Mica tonta...assicurarsi l'avvenire in tempo di crisi. Ma potrebbero affacciarsi tempi duri anche per lei.

Azzurro Azzurro

Gio, 01/01/2015 - 21:54

La linea della camusso e' piu' disoccupati e lavoratori piu poveri

Gibulca

Gio, 01/01/2015 - 21:56

La Camusso è utile agli italiani tanto quanto lo è un sacchetto di sabbia nel deserto del Sahara

Garganella

Gio, 01/01/2015 - 22:24

Un invito a tutti i lavoratori dipendenti: non pagate più alcuna tessera sindacale, così questi la smetteranno di fare casino e vivere sulle spalle dei lavoratori!

Mobius

Gio, 01/01/2015 - 23:05

Piantiamola di giocare con le parole e di chiamarlo "sindacato". Chiamiamolo col suo vero nome: racket.

Lino.Lo.Giacco

Gio, 01/01/2015 - 23:09

quanta ipocrisia e falsita' si dicono per avere un posto in prima fila. i diritti si estendono a tutti,i doveri solo ai fessi. la camusso protegge tutti quelli che hanno un reddito,non importa cosa facciano,da operaio a dirigente da impiegato a magistrato basta che paghino il contributo! chi non ha lavoro puo' starsene disoccupato a vita,non riguarda il sindacato. la verita' e' che vogliono stare al tavolo delle spartizioni per poter avere i tentacoli ben inseriti nel sistema. troppa importanza hanno avuto negli anni e da sindacato sono passati al partito. pretendono di sedersi col governo semplicemente per garantirsi la posizione, hanno paura di essere estromessi come sarebbe giusto che fosse. dovrebbero solo difendere i lavoratori dai sopprusi e assicurargli che il salario cresca in maniera civile in funzione dei meriti e non per raccomandazione o per anzianita' invece difendono l'indifendibile bloccando di fatto il progresso e i lavoratori meritevoli!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 01/01/2015 - 23:18

franco-a-trier_DE speriamo che l'Italia,malgrado questa classe politica di inetti ladri ed elettori pronti al voto di scambio, abbia un'altra opportunita prima del quasi imminente default.

Ritratto di fullac

fullac

Gio, 01/01/2015 - 23:23

ç tutti @ tutti quelli che mi precedono; comodo parlare con il gruzzoletto in tasca vero? ma se puoi il gruzzoletto svanisce ? e se si finisce la dove solo le pezze al cxxo sono la tua risorsa?? oppure nella vostra emerita supponenza pensate che i disoccupati siano lazzaroni che hanno rubato lo stipendio fino a che lo hanno avuto e si meritano di essere emarginati: ma capite che il dramma è dietro alla vostra porta ? poi che farete ? bisogna guardare oltre facile il moralismo bieco di chi ha la pancia piena e pure pensa di meritarselo e che i disoccupati se lo meritano ? le aziende che hanno spostato produzioni, lavoro e tasse all'estero non sono ancora le vostre? un attimo di pazienza toccherà anche a voi. imbecilli senza cervello schiavi che non troverete alcuna riconoscenza.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 02/01/2015 - 00:37

Ma non c'è un garante che IMPEDISCA a questa virago di violare il mandato che sta alla base del sindacalismo? COSA SI È MESSA IN TESTA, DI OPPORSI AL POTERE LEGISLATIVO DEL PARLAMENTO? Ma che razza di paese senza regole è diventata l'Italia? BASTA ESSERE ROSSI TRINARICIUTI PER VIOLARE TUTTE LE REGOLE?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 02/01/2015 - 00:41

Una domanda a chi fa giornalismo: COME MAI NESSUNO DENUNCIA QUESTA INDEBITA INGERENZA DELLA CGIL CONTRO LE LEGGI DEL PARLAMENTO?

frabelli1

Ven, 02/01/2015 - 01:28

Questa non sa fare altro che la lotta. Prima era Berlusconi, poi i padroni, che sono finiti, poi la confindustria, che non c'è più ora siccome non sa con chi prendersela per difendere gli unici lavoratori rimasti attaccati al suo sindacato, quelli della p.a., allora minaccia gli scioperi. Poi nei cortei, si vedranno i sindacalisti, i pensionati e... quelli della p.a. che vogliono fare gli scioperi.

Ritratto di thunder

thunder

Ven, 02/01/2015 - 07:47

Vale1958,SACROSANTE PAROLE e' quello che mi domando anchio da 3 anni,pensa che esiste acora chi crede nel comunistoidismo!

AVO

Ven, 02/01/2015 - 08:51

Faccia ambigua sembra una scimmia..

AVO

Ven, 02/01/2015 - 08:52

La signora camusso non ha mai lavorato in vita sua e vuole la stessa cosa per gli altri.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 02/01/2015 - 09:53

Guardando la foto non posso non andare indietro nel tempo. La rivista CANDIDO direttore se ben ricordo il buon Guareschi, correggetemi se sbaglio grazie. Mi riferisco ai disegni che apparivano sulla rivista, i famosi " TRINARICIUTI " Diceva Guareschi " La terza narice serve per mandare ossigeno al cervello "

mario_zadra

Ven, 02/01/2015 - 16:11

Difficilmente accetto di essere cittadino di uno Stato dove vige il regime di Polizia limitando libertà e riservatezza. Ancor più difficilmente accetto di vedere una nazione intenzionalmente sottosviluppata e socialmente retrograda solo per precisa volontà di una classe di politicanti che altrimenti non potrebbe esistere. Mi chiedo solo perché, in aggiunta a tutto questo, dobbiamo sopportare dei mostri quali Grillo e Camusso. Sono il risultato di una miscela esplosiva di stupidità, arroganza, megalomania e falsità. Sono pericolosi. Nemmeno capisco perché dobbiamo accettare di avere un solo politico degno di questo titolo: Giorgio Napolitano. Nessuno ha il coraggio di dirlo ma tutto questo è ancora la conseguenza di una guerra persa e della confusione conseguente. Sono passati 70 ani ma ancora abbiamo gli stessi problemi che si vissero immediatamente dopo.