Canone, il cda Rai ammette: "Chi fa ricorso vince di sicuro"

l'incredibile ammissione di Freccero sul canone in bolletta. Poi arriva la difesa della Rai spendacciona: "Varoufaki? È stato un investimento"

"La retorica della casta e dello spreco è una retorica ottusa". Il consigliere Rai Carlo Freccero difende la scelta della trasmissione Che tempo che fa di pagare l’ex ministro dell’Economia greco Yanis Varoufakis. Mille euro al minuto. Per un totale di 24mila euro. Uno sperpero che dà bene l'idea dell'andazzo di viale Mazzini dove sono sempre pronti a stra pagare le ospitate. Ma per Freccero "bisognerebbe cancellare dal vocabolario" termini come "spreco" e "reintrodurre la parola 'investimenti'". Una posizione che lo vede in netta contrapposizione con il governo Renzi. Ma non è una novità. Anche sulla trovata di infilare il canone in bolletta è fortemente critico: "Chi decide di fare ricorso, lo vince di sicuro...".

"Attualmente la Rai non si sostiene col canone, ma con la pubblicità", tuona Freccero in una intervista a Repubblica. E spiega: "Ci sono programmi che con i loro introiti pagano tutti gli altri. Quello di Fazio è uno di questi, per questo i suoi costi non possono essere considerati uscite o sprechi, ma investimenti. Nel mondo reale si investe per guadagnare. È nel campo della finanza che si pensa solo a tagliare i costi". A viale Mazzini Freccero ha sempre professato un modello misto di profitto e cultura. per questo difende l'spitata pagata a peso d'oro di Varoufakis. "Non è un politico - dice - è una rockstar". Poi parte con gli insulti: "È molto più nello spirito del tempo di Brunetta o Gasparri". Secondo il consigliere della Rai, le produzioni esterne esistono "per aggirare il partito Rai e la censura". "La produzione Endemol per Fazio è stata un’idea geniale di Marco Bassetti - spiega - Fabio Fazio era in difficoltà perché considerato di sinistra e Bassetti ebbe l’idea: gli disse 'ti produco io, ti copro sul piano politico, e tu puoi fare il programma'". A differenza della Rai, la Bbc non ha pagato Varoufakis. "Perché ha un brand forte - aggiunge Freccero - la televisione è matematica. Se Rai avesse il brand della Bbc, sarebbe venuto gratis anche da noi".

Freccero è molto critico sull'introduzione del canone nella bolletta elettrica. E rivela: "Chi decide di fare ricorso - spiega ai microfoni di 24 Mattino su Radio 24 - lo vince di sicuro...". Poi passa all'attacco: "Mettere il canone in bolletta per poi finanziare con i ricavi il fondo per abbassare le tasse è un modo di fare una legge falsa. L'idea del canone in bolletta mi aveva colpito molto, ma poi quando sento che i soldi sono destinati per altre cose, significa fare il gioco delle tre carte, e allora mi incazzo veramente". Ed è proprio per questo che, in caso di ricorso, si vince facilmente. "Se il canone serve per tassare altre cose in modo indiretto - conclude - è gravissimo".

Commenti

baio57

Ven, 30/10/2015 - 10:36

Io sono contento come una Pasqua.Pago il canone ahimè da sempre,ma presumo che con questa trovata ,non lo pagherò più. Non sto a spiegarvi il perchè ,sarebbe troppo lungo.

cameo44

Ven, 30/10/2015 - 10:45

A tutti questi scienziati non viene in mente che il sistema migliore è cripittare i programmi RAI come fa Skj e Premium così non si obblica e si lascia liberi i cittadini di scegliere cosa vedere in un paese libe ro e democratico come si dichiara l'Italia non si può obbligare a paga re un servizio di cui non si usufruisce e visto che sono in tanti a non voler vedere Fazio Clerici Conti Annunziata e tanti altri che li paghi chi li vuol vedere la vera storia è che Renzi vuol fare cassa

marghera

Ven, 30/10/2015 - 10:46

Freccero il vecchio e nuovo guru della Tv buono per tutte le stagioni.

vince50_19

Ven, 30/10/2015 - 10:46

"Attualmente la Rai non si sostiene col canone, ma con la pubblicità", tuona Freccero etc. etc. ancorché la bolletta Enel per un buon 50% raccoglie oneri che NULLA hanno a che fare con quell'ente. Se poi il ricorso, come lo stesso Freccero ammette, troverà facilmente accoglimento, allora viene da pensare che questa pagliacciata serve per spillar soldi sovvertendo le più elementari regole democratiche (l'onere che dimostri la colpevolezza spetta sempre "all'accusa"). Allora tutto finisce in un voler incassare euro per poi far vedere, elargendo gli stessi euro, che le tasse siano scese. Chi fa queste cose è un emerito IMBROGLIONE. Una semplice partita di giro, una indegna presa per il culo per gli italiani, soprattutto per quelli che si fanno gabbare da simili iniziative e le lodano. Il decoder risolve tutto, senza dubbio!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 30/10/2015 - 11:05

QUEL BUFFONE CHE STA A PALAZZO CHIGI CONTINUA A DIRE CHE VUOLE ABBASSARE LE TASSE....ALLORA COMINCIA A CANCELLARE IL CANONE RAI. UNA LADRATA VERSO GLI ITALIANI PER PAGARE QUATTRO COMUNISTI DI MxxxA CHE HANNO OCCUPATO I PIANI ALTI DEL MERCATO SCHIFOSO CHE E' DIVENTATO LA RAI.

maurizio50

Ven, 30/10/2015 - 11:30

Tutta la mia riprovazione nei confronti dei golpisti di sinistra che pretendono di far pagare a tutti i contribuenti la indecorosa propaganda pro PD che da mane a sera ti propinano sui canali RAI!!!

linoalo1

Ven, 30/10/2015 - 11:34

Le cose semplici,per i Sinistrati Ignorantoni,non sono di Sinistra!!!!Infatti,criptare le trasmissioni come fa Mediaset,Sky ed altri,è troppo facile e,quindi,non di Sinistra!!!!Mi sa che,se non cambiano,anche io farò parte dei non pagatori!E poi,io la Rai non la guardo mai!!!La guardavo solo quando c'era la F1 o la MotoGP che,oggi,sono solo su Sky!!!!Quindi,meglio pagare SKY che la RAI!!!!

vince50

Ven, 30/10/2015 - 11:39

Yanis Varoufakis un investimento?,noi siamo bravi in questo investiamo persino sulla feccia umana che ci invade.Siamo molto oCULati,però peccato che non"investono"mai le persone giuste.

giosafat

Ven, 30/10/2015 - 12:44

Beh, che dire, magari Freccero non se ne è accorto ma ha appalesato il marcio che regna in rai, dal considerare un investimento foraggiare un perdente come Varoufakis, portatore sano di aria fritta, alla pretesa, oltre al gettito degli introiti pubblicitari, del canone, pardon, della tassa di mantenimento per la pletora di papponi che affollano i palazzi di viale mazzini. Proprio una bella combriccola di fenomeni....

elena34

Ven, 30/10/2015 - 12:57

Ecco dove finiscono i soldi del canone Rai in tasca a quel simpaticone di comunista greco. E' un vero investimento . Ma quando finiremo di sentire cretinate, non fanno neppure ridere, c'e' da vomitare!!

Ritratto di ermetere

ermetere

Ven, 30/10/2015 - 13:38

Sono curioso d capire una cosa. Se uno, tra fotovoltaico, camini a legna legati al riscaldamento, generatori autonomi (ce ne sono di diversi tipi), acqua del pozzo e impianti di ripotabilizzazione,... eliminasse i contratti di acqua, luce e gas, lasciando al massimo le fognature ed i rifiuti (prettamente locali), come la mettiamo con il canone? Ieri, pagavi, domani, non essendoci più un contratto, smetti di pagare e buonanotte.

Fjr

Ven, 30/10/2015 - 13:45

A Freccero Varoufakis una rockstar?Lo chieda ai greci se è una rockstar, e comunque è' uno che va' in giro a raccontare co....nate pagato coi soldi del canone, quindi caro Freccero faccia poco il fenomeno, se foste davvero onesti campereste solo a pubblicita' come fanno i canali privati, invece ben sapendo che non vi guarderebbe nessuno, fate pagare la mazzetta , la solita maledetta tangente agli italiani, vergognatevi !!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 30/10/2015 - 14:02

La RAI si sostiene con la pubblicità? Ed allora si abolisca l'iniquo canone, non fosse altro che per rispettare il principio di libera concorrenza, dato che il nostro non è e non dovrebbe essere un stato "sovietico", ma liberale, dove le imprese, RAI compresa, dovrebbero sempre operare in regime di libera concorrenza. Però talvolta così non si fa, talché RAI incamera un “canone”, in realtà una tassa, e poi distribuisce quattrini a pioggia, talvolta in misura che pare esagerata, così giustificando anche le relative illazioni nonché qualche sospetto, certamente brutto, ma anche esso “legittimo”, specie alla luce di quanto si legge sistematicamente sui giornali in ordine alle spese delle varie "strutture" dello stato.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 30/10/2015 - 14:13

MA; UN ENTE TELEVISIVO COME LA RAI CHE HA UNA PERDITA ANNUALE DI 150-160 MILIONI DI EURO; COME FÁ AD INVESTIRE IN GENTE CHE PRENDE 7 MILIONI DI EURO PER LEGGERE LA DIVINA COMMEDIA?; É PER ME E UN MISTERO COME FÁ LA MEDIASET A PRODURRE PROFITTI SENZA AVERE NEPPURE UN CENT DI CANONE DAI CITTADINI CHE LA VEDONO?;É I PROGRAMMI DELLA MEDIASET SONO MOLTO PIU ATTRATIVI DELLA RAI; É IO NON CREDO CHE GERRY SCOTTI! BONOLIS OPPURE DEL DEBBIO VENGONO PAGATI CON PISELI É PATATE.!

tiromancino

Ven, 30/10/2015 - 16:01

L'unico investimento da fare è tutto il Cda rai CON UN TIR da 44t.!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 30/10/2015 - 16:08

Sono d'accordo con Freccero,la Rai si sostiene con la pubblicità, conseguentemente il "canone Rai" ,una tassa fatta passare per abbonamento,la possiamo ELIMINARE.

routier

Ven, 30/10/2015 - 16:11

@ cameo44, Tutto vero, condivido in pieno, tuttavia siamo in Italia, mica un Paese serio, quindi non si farà!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 30/10/2015 - 16:47

cameo44 tutto vero,ma poi chi gli pagherebbe quelle paghe stratosferiche a cui sono abituati?

thepaul

Ven, 30/10/2015 - 17:06

Non è questione di fare ricorso. Il canone in bolletta è solo uno spauracchio, con cui si spera di recuperare almeno qualche punto % di evasione. In realtà, basta pagare SOLO la componente energia elettrica con un bollettino in bianco, aspettare che l'ENEL segnali il nominativo al'AdE e....non succederà niente, perché già oggi la RAI possiede e gira all'AdE i nominativi dei presunti evasori del canone. Non ce la vedo proprio l'AdE a sguinzagliare i suoi ispettori, SENZA MANDATO del giudice, in cerca di televisori nascosti!!!

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 30/10/2015 - 17:35

Quando si dice l'evoluzione. Un comunista preso a piacere (in questo caso fabio fazio) è un investimento. Che gioia per i pochi costretti a pagare il canone.

michetta

Ven, 30/10/2015 - 18:00

Ma, pensate un po', da che pulpito viene la predica? Questo Freccero, e' un furbacchione, nato e cresciuto a pane e Rai e naturalmente, oggi, si crede il padrone assoluto! So ben io, dove dovrebbe andare questo energumeno, per predicare str....te a getto continuo o meglio, a scopi individualistici continui!

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Ven, 30/10/2015 - 19:43

A Cameo 44 vorrei rispondere che'idea di criptare i programmi sarebbe una soluzione, ma il canone si paga non per vedere i programmi ma solo per il possesso di apparecchio ricevente onde radio, come da Regio decreto ecc.ecc. anche se non siamo in Monarchia...

vince50_19

Ven, 30/10/2015 - 20:10

giulio_mantovani - Va da sé che se usano il decoder, il regio decreto lo si può anche buttare alle ortiche. A quei tempi non esisteva la tecnologia dei decoder.. Il problema è semmai mantenere un carrozzone profumatamente pagato da chi paga il canone, carrozzone che fa gli interessi di certi governi e che non è per nulla equilibrato ed equidistante.

profpietromelis...

Sab, 31/10/2015 - 03:40

Canone anticostituzionale perché non è una tassa. E'un servizio non necessario e che può non essere richiesto. La RAI faccia come Sky (che non ho e non voglio avere). Oscuri i canali e renda accessibili i canali RAI a quelli che pagano i canone. Di questa RAI di regime posso fare a meno. Non si può mettere una tassa su un elettrodometico quale è il televisore. Non debbo pagare la RAI anche soltanto per vedere tutti gli altri canali gratuiti. Siamo di fronte al dispositismo di un pazzo da legare con camicia di forza dopo ricovero coatto in psichiatria.Usurpatore del potere senza essere passato per elezioni. Questo è l'ultimo regalo fattoci da quel...(censura) di Napolitano. Siamo in regime di anticostituzionalità con un parlamento eletto con legge elettorale anticostituzionale e di riflesso anticostituzionali anche i membri della Corte Costituzionale.

Ritratto di magral1948

magral1948

Sab, 31/10/2015 - 07:36

canone rai=possesso tv ..... sarebbe ora di cambiare il decreto e basterebbero due giorni come hanno fatto con la legge sul rimborso partiti BASTA SIAMO STANCHI DI QUESTI SOPRUSI io pago il canone ma forse non lo pagherò più

Ritratto di magral1948

magral1948

Sab, 31/10/2015 - 08:09

canone rai=possesso tv ..... bhe sarebbe ora di cambiare il decreto in due giorni come hanno fatto con la legge dei rimborsi hai partiti .... BASTA siamo persone intelligenti e capiamo quando veniamo presi per i fondelli !!!!

odifrep

Sab, 31/10/2015 - 08:24

Freccero, si pone al di sopra della Cassazione senza spiegare le motivazioni che portano alla vittoria del ricorso.

portuense

Sab, 31/10/2015 - 08:35

cameo44, è una tassa sul possesso della tv non sui programmi rai, quindi si paga anche se hai una tv rotta. NO ASSOLUTO a criptare, vuol dire decoder, tessera, altro telecomando, ogni tassa di possesso va ELIMINATA, tipo rai,bollo auto, imu, se compro una cosa e pago l'iva al 22% non vedo perchè debba pagare tutta la vita per una cosa mia.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 31/10/2015 - 10:21

quando il popolo scenderà in piazza sul serio molto arrabbiato forse smetteranno di prendervi in giro. Un giorno vi pentirete di non avere fatto nulla quando potevate. State rovinando il futuro ai vostri figli e nipoti, siete menefreghisti, paurosi e babbei

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 31/10/2015 - 10:26

BALLE!!!!!! La Rai non ha ammesso un cavolo. E' solo il parere di un singolo consigliere ....... Ma tant'è, l'importante per Il Giornale è buttare fango sulla televisione (di tutti gli italiani) che fa concorrenza a quella del padrone ......

michetta

Sab, 31/10/2015 - 10:41

un Bravissimo a THEPAUL, che ci segnala, come finalmente, NON SI PAGHERA' PIU', il canone Rai! Giusto, giustissimo. E senza tanti artifici tecnologici o cervellotici. Voglio proprio vederli, gli ispettori renziani, o bersaniani/frecceriani, alla ricerca di chi, scindendo la cifra dell'energia elettrica, con quella del canone rai, non ha pagato il canone a quei fetentissimi fetenti della Rai?! Bravo e Grazie a THEPAUL, faro' sicuramente così! Buona domenica a tutti, tranne quelli della Rai!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Sab, 31/10/2015 - 11:31

Dei geni thepauil e minchietta!!!!!!!! Non è che poi l'Enel iscrive a ruolo la differenza? Oppure stacca la fornitura perché la bolletta non è stata interamente pagata? Ricordo che per non pagare la parte Rai bisogna attestare (consapevoli delle conseguenze PENALI) che non si ha un televisore in casa. Qualcuno vuole attestare il falso? Può farlo ma poi rischia di pagarne le conseguenze. P.S. Gli ONESTI che hanno un televisore in casa non fanno mai discorsi del genere. Pagano l'imposta dovuta - TASSA SUL POSSESSO DI UN APPARECCHIO RADIOTELEVISIVO - e tacciono. Non tutti sono onesti a quanto pare.

michetta

Sab, 31/10/2015 - 14:09

ad ANDREA626390, questa minchiata di michetta, manda a dire, che di quello che possa fare l'Enel, NON CE NE PUO' FREGA' DE MENO! Understand? Capito? Se poi, intendesse l'Enel, o la Rai, o Equitalia, la Benemerita, la Guardia di Finanza, o chi per loro, venire a controllare, stiano tranquilli tutti, poiche' a casa mia il televisore, NON LO TROVERANNO MAI. Understand? Capito? I DISONESTI, da ricercare, per altre faccenduole un po' piu' corpose e sensibili, sono di un'altra categoria! A quelli, ci si dovrebbe rivolgere, ma, non sono certo, ne' la Rai, ne' Renzi, ne' tutti gli ANDREA626390 del cavolo, affermeranno mai, di appartenere! Understand? Capito?

revolution70

Sab, 31/10/2015 - 14:47

Io non darò mai soldi a fazio e listronzetto. Che criptino i canali così li vedono solo i sxxxxxxxxxi. Di certo nessuno può entrare in casa mia senza il mio consenso, quindi che vadano a farsi fo..ere.. Oggi ho tolto la domiciliazione bancaria all'enel. Dal prossimo bimestre torno a pagare in posta. Se avessimo più pa..e faremmo tutti così, in questo modo lo sbruffone di rignano resterebbe con un pugno di mosche in mano e milioni di italiani da controllare. Esattamente come ora.