Caro Papa, sono orgoglioso di essere un coniglio

Sono un coniglio, avendo fatto quattro figli con la volontaria collaborazione di mia moglie, e mi rivolgo a Papa Francesco con l'umiltà di un peccatore per dirgli che il suo monito mi ha sconcertato

Sono un coniglio, avendo fatto quattro figli con la volontaria collaborazione di mia moglie, e mi rivolgo a Papa Francesco con l'umiltà di un peccatore, benché non mi senta tale, per dirgli che il suo monito mi ha sconcertato. Meglio dichiararlo subito per evitare equivoci: non credente, sono però persuaso che la parola della Chiesa sia importante per gran parte dell'opinione pubblica. Pertanto, mettendomi nei panni di un fedele, mi domando: come mai da tutti i pulpiti cattolici, per decenni e decenni, i preti hanno tuonato in favore della procreazione illimitata, in osservanza delle norme celesti, e ora, all'improvviso, il supremo capo della cristianità fa macchina indietro e predica, col suo linguaggio piano e diretto, il controllo delle nascite?

Questa non era forse roba per laici incalliti che, inascoltati o addirittura vituperati, scrivevano tomi su tomi per avvertire l'umanità dei pericoli connessi all'esplosione demografica? Essi dicevano: se l'aumento costante e sfrenato della popolazione continuerà, il mondo sarà destinato a morire di fame per l'impossibilità della terra a produrre cibo sufficiente per tutti. Mi pareva che avessero ragione e stavo dalla loro parte, litigando con coloro i quali, viceversa, sostenevano il contrario: la provvidenza assicurerà a chiunque il necessario per campare.

Se chiedevi loro come si sarebbe sfamata tanta gente su un globo relativamente piccolo, quale il nostro, la risposta che fornivano non era scientifica, bensì illuminata dalla fiducia nelle lettere pontificie. Le quali all'incirca recitavano: no alla regolamentazione demografica, sì alla legge naturale secondo cui l'atto sessuale è finalizzato al concepimento. L'insegnamento è stato valido per lustri. Ora, invece, è stato abrogato da Bergoglio, quantomeno corretto: la maternità e la paternità siano responsabili; marito e moglie non sono conigli, si limitino a dare alla luce tre figli (al massimo) in modo che essi siano all'altezza di mantenerli ed educarli come Dio comanda. Si vede che Dio ha cambiato idea.

Forse è meglio così. Il cattolicesimo si abituerà al nuovo corso. D'altronde, da coniglio, sono autorizzato a raccontare la mia esperienza di padre, di nonno e addirittura di bisnonno. Favorevole al controllo delle nascite, confesso di non aver affatto controllato quelle che avvenivano in casa mia. Quattro figli, pur con l'attenuante di due gemelle, sono un bel numero. Non è stato facile crescerli, ma neppure troppo difficile. Ce l'abbiamo fatta e non ho un ricordo brutto dell'epoca in cui i pargoli erano monelli.

Qualche problemino c'era, ma è stato risolto. Per fortuna in famiglia non mancavano i mezzi per soddisfare esigenze alimentari, scolastiche eccetera. Spesso, rammentando il casino che c'era in famiglia, mi interrogo: come facevo a sopportare quattro diavoli scatenati? Non lo so. Sta di fatto che mi piaceva assai caricare tutta la brigata in auto e portarmela a spasso. Mia moglie e io avevamo un ruolo e lo ricoprivamo con allegria anche nei momenti peggiori, quelli delle malattie, delle topiche negli studi, del terrore suscitato dalla diffusione nella società giovanile delle droghe.

La vita dei genitori è dura. Ma se anche non fosse un dono di Dio, è sopportabile qualora vi siano soldi abbastanza per tappare ogni buco. Mia moglie e io non siamo stati eroi, eppure non riusciamo a trattenere il riso se pensiamo che Francesco ci considera avvolti nelle pellicce di conigli. Abbiamo affrontato ogni avversità senza perderci d'animo e le abbiamo superate. Se mi guardo in giro, poi, scopro che la maggior parte delle mamme e dei papà si è comportata secondo le proprie capacità materiali e spirituali. Già, si fa quel che si può, il più delle volte commettendo gli stessi errori che, da bambini, attribuivamo ai nostri vecchi. Non esiste una scuola per genitori. Si diventa saggi quando non occorre più esserlo: i figli sono diventati grandi e non hanno bisogno della nostra assistenza.

Per quel poco che ho imparato, consiglio alle coppie giovani di agire secondo i suggerimenti che vengono dal cuore: è vero, meno bebè, meno grane, in linea di massima. Ma è anche vero che una prole numerosa si autogestisce. I ragazzini si aiutano tra loro, formano una sorta di clan, e la famiglia va avanti. Le rotture di balle, per chi la governa, sono all'ordine del giorno, tuttavia non impediscono di vivere sereni. Perché la serenità dipende da noi, non dagli altri.

A Papa Francesco, che non ha avuto marmocchi, dico con stima: non sa che cosa si è perso.

 

Annunci

Altri articoli
Commenti
Ritratto di frank.

frank.

Mer, 21/01/2015 - 09:58

Caro Vittorio, lei è un giornalista un pò troppo intelligente per non aver capito il vero senso del discorso di Papa Francesco, che ha parlato di PATERNITA' RESPONSABILE! Che di certo non vul dire non fate più di tre figli a chi tranquillamente può permetterselo come lei, ma non fate valanghe di figli se non potete poi mantenerli!! Mi pare facile da capire anche per mortimermouse, figurarsi per lei!

Accademico

Mer, 21/01/2015 - 10:01

Sorprende non poco rilevare come un giornalista del livello intellettuale, nonchè intellettivo di Vittorio Feltri, non abbia saputo cogliere la ratio contenuta nell'affermazione formulata "in parole povere" da questo grande Uomo che è Francesco. Glisso, anzi, stendo un velo pietoso sulla chiusa di questo pezzo a firma di Feltri.

james baker

Mer, 21/01/2015 - 10:01

Mi definisco cristiano cattolico quasi praticante, tra consensi della moglie e con il consenso di qualche altra donna di figli io ne ho fatti fare sei - a nome mio dite per favore a Bergoglio che coniglio sarà qualcuno che conosce lui ..... e di fatto io non ho mai conosciuto né avuto mai a che fare con Bergoglio. Grazie. -james baker-.

Holmert

Mer, 21/01/2015 - 10:03

Il papa parla in modo molto diretto e sviluppa dei concetti ,che non sapendosi esprimere bene in italiano, che non è la sua lingua, spesso viene frainteso. Altre sono le critiche che si dovrebbero fare su questo papa ,abbastanza ruspante. Non penso che il suo dire sulla procreazione non controllata, sia diretto agli italiani in particolare, ma a tutti i cattolici. Ecco, penso che il buon 90%, sia riservato ai popoli africani, che figliano, quelli sì come conigli. E poi la TV ci propina ad ora di pranzo, bambini africani, distrutti dalla malnutrizione e dalle malattie, chiedendo aiuti in cibo e danaro. Ecco viene proprio da dire: ma perché fate figli quando poi non li potete allevare dignitosamente? Legatevi il batacchio e comportatevi da veri umani e non come conigli, spinti dal solo istinto. Tutto qua. Non è certo il caso del buon Feltri, capace di dare ai suoi figli focus ,locus et catena, a 4 o forse più.

Totonno58

Mer, 21/01/2015 - 10:06

Mai lette tante idiozie tutte assieme (tranne quando straparlano Berlusconi e/o Renzi)...caro Feltri, il Papa non le ha chiesto di pentirsi ma ha detto una cosa sacrosanta a chi crede che avere tanti figli sia un dovere cristiano...eccezionale quando ha detto che c'è il rischio di tentare Dio in questo e che lui conosce tanti "mezzi leciti" per ottenere una paternità responsabile...capisco che questo turba coloro i quali vorrebbero che la Chiesa desse indicazioni su cosa fare o non fare, che media di rapporti sessuali tenere settimanalmente, quali metodi anticoncezionali sarebbero consentiti e quali no, se un cattolico doc può eccezionalmente mangiare la carne il venerdì, se può andare in discoteca e prendersi un cocktail un po'più "spiritosello" ecc.ecc....mi dispiace, non è più tempo di precetti emanati (magari a voce) da qualche uomo, con Papa Francesco si parla di cose un po' più serie, Vangelo, misericordia, poveri, pace...

scarface

Mer, 21/01/2015 - 10:08

Dato che ormai siamo arrivati ad una media di una esternazione al giorno penso sarebbe opportuno che l'AD della chiesa cristiana esprimesse anche un giudizio anche in merito all'uso dei preservativi. Giusto per poter stimare quante volte una coppia devota e rispettosa delle direttive possa fare sesso nel corso della sua vita coniugale...

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Mer, 21/01/2015 - 10:08

sono rimasto in ''ombra'' E CI TORNO, da un po'; ma questa non me la sarei mai aspettata:< come può un redattore che stimo non capire il discorso di Papa Francesco ed essere tanto irriverente > Non ho parole, NO COMMENT!

gesmund@

Mer, 21/01/2015 - 10:11

I figli sono sempre e comunque un dono ed una benedizione di Dio. Lo sanno tutti i cristiani, cattolici, ortodossi, protestanti ed altri ancora. Lo sanno gli ebrei e gli islamici e tutte le religioni del mondo. I figli non possono essere paragonati ad animali o a conigli, come vuole l'ideologia atea, che coerentemente ammette aborto, eutanasia ed ogni forma di assassinio. Lo stesso Papa era il primo di cinque figli, mi par di ricordare.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 21/01/2015 - 10:13

Carissimo Feltri, prova a controllare meglio quanto affermato da Papa Furbesco. Credo, infatti, che non abbia detto "la maternità e la paternità siano responsabili" ma, semplicemente, che "la paternità sia responsabile"!!!!! Ossia imponendo l'onere del controllo delle nascite soltanto all'UOMO. A mio modestissimo parere un GAFFE che dovrebbe condurlo ad immediate dimissioni!

abocca55

Mer, 21/01/2015 - 10:14

Finalmente un Papa che dice cose sensate e umane, e lo critichiamo? Feltri è un proletario (facitore di prole), e va bene, perché lui ha i soldi e le condizioni propizie, ma non così per tanti Italiani, con le conseguenze negative per i bambini, che tristemente sappiamo, per non parlare poi su quanto avviene nelle parti più povere del Globo. Voi che avete condizioni vantaggiose, smettetela di fare i gradassi, e imparate a camminare a quattro zampe, perché la Porta che conduce alla Luce è molto bassa.

Ritratto di gammasan

gammasan

Mer, 21/01/2015 - 10:19

Caro Feltri, questa volta non mi sei piaciuto: o, quantomeno, non sei stato chiaro.

max.cerri.79

Mer, 21/01/2015 - 10:20

E si che da un giornalista, quindi presumo laureato, ci si aspetterebbe un pochino di intelligenza in più... evidentemente vi sopravvaluto... non si riferiva ad un giornalista ben pagato ma a gente, tipo i genitori di una mia ex, con 14 figli e monoreddito... noecatecumenali o cose così... e ce ne sono tanti... poi vivono in miseria

vince50_19

Mer, 21/01/2015 - 10:20

Caro Papa, è vero che c'è in giro gente che mette al mondo figli e poi non se ne cura come dovrebbe secondo gli insegnamenti - nel caso - cattolici ricevuti. I figli per me sono come una grazia di Dio e le dirò che i quattro che ho attualmente avrebbero potuto essere sei se non ci si fossero messo di mezzo due aborti spontanei della mia consorte. Li abbiamo voluti, li stiamo curando anche ora che sono adulti anche se in forma molto "riservata", poco invasiva. E' naturalmente tutta una questione di responsabilità ma questo va al di là delle possibilità economiche: conta soprattutto la coscienza e il senso di responsabilità di un genitore, per di più cattolico come lo sono io. Sono soprattutto d'accordo con la chiosa di questo padre e valuto positivamente l'invito da Lei rivolto ad una maggiore responsabilità fosse anche per un solo figlio.

cgf

Mer, 21/01/2015 - 10:20

condivido il primo commento [frank] ed aggiungo due cose, la prima è contestualizzare il contesto, ha fatto anche un esempio, la donna incinta dell'ottavo [non quattro] e che rischiava di lasciare orfani gli altri sette e la seconda cosa è che di 'marmocchi' a Buenos Aires ne ha avuti molti, di tutte le età, alcuni di questi al tempo erano più anziani dei suoi genitori.

Gianni Cinarelli

Mer, 21/01/2015 - 10:20

"si diventa saggi quando non occorre più esserlo"; "la serenità non dipende dagli altri". Tutto vero caro Feltri. Quindi è evidente che anche i conigli possono non sapere, usando ancora parole Tue, che cosa si sono persi. Il saggio pensa, ma appunto conta poco, così va il mondo e(forse)cambierà quando sarà il momento.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 21/01/2015 - 10:24

Forse sbaglierò, ma a me fa specie un papa, il capo della chiesa universale e vicario di Cristo sulla Terra, che si esprima, nei termini in cui si è espresso, paragonandoci a dei "conigli" e trattando delle cose vitali per l'umanità, la prole appunto ovvero la continuazione e perpetuazione della specie. E' il caso di dire che non c'è più fede, nemmeno in lui. Credo, tra l'altro, che Socci abbia ragione. Anch'io sento ancora come vero papa Benedetto XVI, il papa che si è dimesso o è stato costretto a dimettersi.

apostata

Mer, 21/01/2015 - 10:32

Ma come?!?! Fino a qualche giorno fa non erano per il "crescete e moltiplicatevi" e contro ogni tipo di anticoncezionale? Bisognerebbe farsi spiegare (e spiegare al parroco congolese di ca’ raffaello), come regolarsi adesso. Sono sempre in ritardo, travolti dalla storia, cercano di apparire simpatici, disinvolti e progressisti, ma se detenessero il potere temporale ci renderebbero la vita dura come nell’islam. A roma c’è ancora una chiesa intitolata a roberto bellarmino!! Un cambio di rotta di questa importanza, il ritorno, dall’atto sessuale completo senza se e senza ma, alla castità, andava annunciato con solennità pari a quella di pio 12 quando proclamò l’assunzione in cielo e nel mentre i soli roteavano.

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 21/01/2015 - 10:33

Feltri, lei sta applicando spesso la politica del "finto tonto" andiamo uno acuto come lei! il papa(che non mi sconfifera) si riferisce ai "conigli" cretini, quelli che procreano lasciando in strada le loro creature, quelli che hanno un misero stipendio e fanno figli a palla..poi chiedono i soldi allo stato..per la loro scempiaggine, si riferisce al terzo mondo, che poi li appioppa a NOI occidentali, si riferisce all'egiziano che viene qui con 5 figli, e richiede il sussidio statale, non all'Italiano,che si mette le fisse per un solo pargolo..

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 21/01/2015 - 10:36

aggiungo che Bergoglio darebbe degna conclusione alle sue parole se parlasse di CONTRACCEZIONE sopratutto nei paesi del terzo mondo

Pigi

Mer, 21/01/2015 - 10:37

Il Papa si trovava nelle Filippine, uno dei paesi con più alta crescita demografica del mondo, e con una densità di popolazione spaventosa. Era cristiano dire di continuare così? Per la prima volta un Papa cerca di fare i conti con la realtà, con un mondo di risorse limitate. Molto bene.

Sacchi

Mer, 21/01/2015 - 10:39

Quelli che dicono gli esperti di demografia sul numero medio di figli per donna utile per mantenere costante la popolazione è 3. In italia il numero stimato di bambini per donna è 1,43. Siccome il cattolico non è solo un egoista che deve pensare a se ma anche al bene della comunità,....Proprio perchè cittadini responsabili e per rimediare a scelte suicide il cattolico deve fare ben + di 3 figli per raggiungere il pareggio demografico (contando poi che ci sono molte donne che non hanno figli...). Quindi chi programma di fare al massimo donna entro breve i soldi per le pensioni non ci saranno più)3 figli non sta facendo il suo dovere di cittadino responsabile. Si vede proprio che di demografia il Papa non se ne intende proprio....e neanche di previdenza (se continua cosi con un tasso di 1,4 figlio per donna di soldi per le pensioni non ce ne saranno più)

Ritratto di apasque

apasque

Mer, 21/01/2015 - 10:40

Per me è evidente che quella del Papa è stata una metafora: chi non ha la possibilità di mantenerli e di gestirli, si limiti nella generazione dei figli. Mi é dispiaciuto, come sempre mi dispiace, vedere il Papa banalizzare la questione con il numero di tre. Questo Papa é troppo sempliciotto per me e, con le sue "semplificazioni" prima o poi combinerà qualche grosso pasticcio. Peraltro non vedo in lui alcuna impronta particolarmente profonda.

eloi

Mer, 21/01/2015 - 10:40

Mi diva un medico "infettivologo" il quale è stato diverse volte in Africa: Quando portiamo loro dei soldi se li conse3gnamo agli uomini, vanno in birra ed a volte in armi, se li consegnamo alle donne essi vanno a buon fine. Mi sbaglio o sono male informato che Chiesa Cattolica si è sempre opposta alla distribuzione della pillola anticoncezionale ed ai profilattici?

Giacinto49

Mer, 21/01/2015 - 10:42

Gent. Dott. Feltri, considerata qualche eccezione, come la Sua, ma anche il modo ormai imperante di intendere la famiglia, credo che il messaggio di Papa Francesco sia perfettamente in linea con i tempi. Cordiali saluti.

GAP51

Mer, 21/01/2015 - 10:42

Caro Feltri, sono cattolico e quindi ascolto le parole del nostro Papa con reverente rispetto e partendo dall'assunto che debbano essere meditate per cercare di comportarsi in conformità. Ebbene, trovo che quanto detto dal Papa non sia in contrasto con il passato, soprattutto se considero che la Chiesa ha sempre accettato i metodi naturali di controllo delle nascite. Detto questo, osservo anche che la mia esperienza personale è simile alla sua, con tre figli ormai grandi e le prime due nipotine. E condivido tutte le belle espressioni con le quali ha descritto la sua vita di papà e di nonno (e bisnonno), perché condivido quel modo di vivere. E, comunque, è sempre un piacere leggerla!

hectorre

Mer, 21/01/2015 - 10:42

un Papa che piace ai sinistri nostrani,il che è tutto dire....ormai non rappresenta piu la chiesa cattolica ma un pensiero filocomunista,giorno dopo giorno tira fendenti ai pilastri del cattolicesimo,mentre stiamo per soccombere ad una religione creata sul fanatismo e l'odio.....capisco che a sinistra,area storicamente atea,faccia proseliti ma tocca argomenti che sono lontani anni luce da ciò che sta scritto nel vangelo...piaccia oppure no,la religione cattolica non è quella di cui parla il sig. Francesco...eh si, ormai è rimasto ben poco della figura papale solo belle parole,sagge e di buon senso di un uomo qualunque....p.s. Parlo da non praticante,semplicemente mi limito ad osservare quel che accade.

Sacchi

Mer, 21/01/2015 - 10:42

Ultima cosa, è tutto da dimostrare che famiglie con 3 o meno figli riescano ad educare meglio i figli, specialmente se figli unici....Per esperienza i figli unici sono una vera iattura dal punto di vista relazionale, e non capiscono neanche il vangelo perchè non hanno esperienza di cosa sia "essere fratelli"

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mer, 21/01/2015 - 10:43

"Per fortuna in famiglia non mancavano i mezzi per soddisfare esigenze alimentari, scolastiche eccetera." Caro Feltri questo è il concetto che intendeva esprimere Papa Francesco ed è talmente semplice che mi sembra strano che lei non lo abbia capito al volo. A meno che non avesse voglia di dar sfogo alla sua arte di polemista. Cordialità.

ghorio

Mer, 21/01/2015 - 10:44

Forse anche Vittorio Feltri, che si dichiara non credente , dovrebbe considerare le parole di Papa Francesco nella circostanza del ritorno dal viaggio delle Filippine. Non mi pare comunque che le parole del Papa abbiamo modificato l'orientamento della Chiesa cattolica sul fine delmatrimonio che comprende la procreazione. Poi si potrà discettare sulla paternità e maternità responsabile e su questo c'è sempre il riferimento agli insegnamenti della Chiesa.

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Mer, 21/01/2015 - 10:44

Ma quello che non possiamo nominare per non correre rischi, non aveva detto di farne almeno 5 per fregarci tutti col numero e non il cervello? il papa, che e' diretto e piace cosi' tanto a chi non ha capito chi e' e perché e' stato messo li',parlasse piu' chiaro.( magari nella sua lingua ,visto che qui si allude alla scusa del fraintendimento,della sua di lingua.Scusa da bamini).

Ritratto di Kayleigh

Kayleigh

Mer, 21/01/2015 - 10:46

Finalmente un Papa che si smarca dal vecchiume dei suoi predecessori e lo stiamo pure a criticare. Mi meraviglio del sempre ottimo dott. Feltri.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 21/01/2015 - 10:46

dipende come li fai e li tratti i4 figli se dai loro una istruzione e se li fai vivere con dignità non come i terroni che li lasciano in mezzo alla strada senza istruzione e magari mandarli a lavorare o a mendicare 10 o 12 anni, pochi ma buoni come fanno al Nord.Gesmund@ sbagli, ci sono stati figli che hanno ammazzato barbaramente i genitori per soldi, anche questi le chiami benedizioni di Dio?

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Mer, 21/01/2015 - 10:49

Feltri e' un grande e parla chiaro, l'opposto dei politici che ci imbrogliano ogni giorno con valanghe di balle. Sono sicuro che le critiche lo faranno piu' forte e determinato.Ancora BRAVO e il prossimo insista sul preservativo, parola sconosciuta al quotidiano loquire del bianco vestito.Grazie mille

fabianope

Mer, 21/01/2015 - 10:50

@apasque scripsit "Per me è evidente che quella del Papa è stata una metafora"...d'accordissimo con te & con il Papa...invece Feltri non ha trovato di meglio che proporre il solito noiosissimo & spocchioso argomento del sorite (http://it.wikipedia.org/wiki/Paradosso_del_sorite) applicato al numero dei figli...che pena.

il_viaggiatore

Mer, 21/01/2015 - 10:51

Egr. Dott. Feltri, ha perso molti punti con quest'articolo, lo sa? Occasionalmente, sarebbe il caso di connettere il cervello alle orecchie. Non era un precetto di fede prima figliare a scatafascio e non è un precetto di fede ora fare tre figli. Mi rendo sempre più conto che la religione dovrebbe essere riservata alle persone che capiscono lo spirito delle frasi e non si fermano alla lettera; cosa, quest'ultima, che Lei, caro Dott. Feltri, sta facendo in quest'articolo, alla stessa stregua di chi fa guerre sante prendendo testi di 1000, 2000 o 3000 anni fa alla lettera. Risulta difficile poi leggere, dalla stessa penna, la condanna dell'obbedienza cieca ad un imam. Cordialità.

Marcolux

Mer, 21/01/2015 - 10:52

Giusto caro Papa, noi non dobbiamo fare troppi figli. Infatti siamo i meno prolifici al mondo. Fra cento anni la nostra razza sarà estinta, e te cosa dici? Non fare figli? Te lo dico io perchè: i figli devono farli solo gli islamici, che ne fanno già come i conigli, per poi educarli all'odio e alla guerra terroristica, per far sì che tra pochi decenni siano la maggioranza assoluta e ci schiaccino come pidocchi. E' questo il tuo progetto, caro Papa Francesco? Questo Papa non è cristiano! Incita l'islam alla reazione violenta, o perlomeno la giustifica. Fa veramente paura!

salvatore40

Mer, 21/01/2015 - 10:56

Io penso che di fronte a questa problematica non è il caso di presentar casi personali. Un allargamento della disciplina cattolica,qualora fosse possibile e compatibile con l'ispirazione religiosa, è bene accetto.Ciò vale per la sessualità in generale e per l'ammissione dei crimini storici da parte del cattolicesimo. Questo è il primo Papa che, seppur fra le nuvole in aereo,ha riconosciuto l'efferatezza cattolica nella Notte di San Bartolomeo : tra 5000 e 30000 protestanti morti ammazzati. La coraggiosa revisione di questo Papa sta anche nel fatto che il Papa di allora, alla notizia del massacro, intonò nella Basilica di san Pietro un solenne Te Deum! Penso quindi che cristiani e musulmani facciano bene a RIPULIRE le loro storie da tutti i mali per il bene dell'umanità-

Angel59

Mer, 21/01/2015 - 10:58

Caro Feltri comprendo che doveva scrivere qualcosa per come comanda il suo mestiere..il suo articolo per come è composto ce lo poteva risparmiare, si faccia un esame di coscienza e non mortifichi oltre quelle persone che pur non potendo permetterselo hanno generato una numerosa prole per seguire con fiducia i dettami di una religione che proibisce l'uso della contraccezione. Finalmente un papa ha avuto il coraggio di svelare una sacrosanta verità e questo è il primo passo verso la demolizione del concetto che fare sesso legittimamente con la propria donna solo per piacere non è peccato. Papa Francesco quindi va aiutato e incoraggiato nella sua missione al fine di applicare le regole evangeliche sfrondandole da tutte le arbitrarie aggiunte del passato che oggi, in una società non più analfabeta, sono paradossali e inadeguate.

Ritratto di anti_italiani

anti_italiani

Mer, 21/01/2015 - 10:58

La cultura mortifera radical-progressista vorrebbe portarci all'estinzione, annegando il mondo nella sua perversione, nel frattempo il suo mondialismo amorale sta portando ad una autentica sostituzione demografica. Le parole del Papa mi sono sembrate quantomeno avventate in questo momento storico.

Atlantico

Mer, 21/01/2015 - 11:04

Ragazzi, siate comprensivi, il tempo passa anche per Feltri che era inoltre a corto di argomenti e quindi ...

FRANZJOSEFF

Mer, 21/01/2015 - 11:05

EGR. DOT. FELTRI, SONO CATTOLICO NON SPOSATO E NIENTE FLIGLI, COME ITALIANO NON SONO CONIGLIO DI CHE? NON VOGLIO ENTRARE I MERITO ALL'ARTICOLO, MA MI PARE FARE FIGLI E' UN DOVERE DI CHI E' SPOSATO, SALVO SE PORTATORE DI TARE EREDITARIE GRAVI SCOPERTO DOPO IL MATRIMONIO. IL PROBLEMA DI LIMITARE FIGLI MOTIVO? GLI STRANIERI ARRIVANO GIA' "INGRAVITATE". LE ZINGARE CHE RUBANO ASPETTANO FIGLI PER NON ESSERE ARRESTARE PER DIVENTARE ITALIANI. GLI ITALAIANI DEVONO AVERE UN LIMITE SIAMO SERI. MIO NONNO HA AVUTO 10 FIGLLI 5 VIVI LA SORELLA 12 FIGLI 8 ERANO VIVENTI. NON E' IL NUMERO, MA COME SI CRESCONO I FIGLI. CONOSCO DEI PROTESTANTI VALDESI I FIGLI SONO PIU' UN CORPO D'ARMATA IL LORO DETTO DIO ORDINA FIGLI

Totonno58

Mer, 21/01/2015 - 11:08

hectorre...lei è un meraviglioso visionario...con i romanzi di fantascienza farebbe fortuna!

simonetta della...

Mer, 21/01/2015 - 11:09

Che papa è chi non si inginocchia davanti al Santissimo Sacramento, che non difende i cristiani,che dice che il Vangelo è fa vola. A chi dice che bergoglio non parla bene italiano rispondo Papa Giovanni Paolo era polacco, Papa Benedetto è tedesco eppure i loro discorsi era comprensibilissimi e teologicamente altissimi. Non è che questo papa non è capace e si rifugia in discorsi semplicistici che accontentano i laici e i cattolici della domenica? Come rimpiango papa Benedetto XVI..... San Michele Arcangelo proteggici.

Blueray

Mer, 21/01/2015 - 11:12

E' l'unica cosa su cui sono perfettamente d'accordo con papa Francesco. Per il resto lo ritengo l'uomo sbagliato al posto sbagliato nel momento sbagliato.

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 21/01/2015 - 11:12

Perchè "PATERNITA"? la mamma non c'azzecca?

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mer, 21/01/2015 - 11:13

Sono orgogliosamente un coniglietto anch'io!

angelal82

Mer, 21/01/2015 - 11:15

Mah...manca qualcosa nel suo articolo. Non fa riferimento alla donna che ha incontrato e che aveva sette figli, fatto sette cesarei ed era in attesa dell'ottavo. Cosa le ha detto Papa Francesco? Lo avete scritto voi quell'articolo, o mi sbaglio? Le ha fatto intendere che poteva essere un po' rischioso e che questo è un modo di sfidare il Signore. Alla fine siamo umani, non dobbiamo dimenticarcene. Il corpo è quello che è. Un corpo. Può anche cedere.

Ritratto di giordano

giordano

Mer, 21/01/2015 - 11:17

l'avevo capita anch'io che ho solo un neurone

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 21/01/2015 - 11:19

Siccome questo è un papa islamico, un imam per intenderci, rinnega la parola di Gesù Cristo (porgi l'altra guancia) dichiarando di prendere a schiaffi chi offende tua madre, in pratica uno sponsor per l'islam dove vige la legge del taglione. Non contento e non tenendo conto del fatto che ogni giorno vengono sterminati dagli islamici centinaia di cristiani, lui il papa, per accelerare la fine della Chiesa, invita a non riprodursi, lasciando tale compito ai trogloditi barbuti islamici che ingravidano le loro macchine da riproduzione affinchè l'esercito sia ben numeroso quando sarà l'ora X.

Gregor Samsa

Mer, 21/01/2015 - 11:21

Mi sembra che ci sia una corsa spasmodica a chi interpreta peggio ogni minima frase di papa Francesco, corsa nella quale non avrei mai pensato di vedere anche Vittorio Feltri che stimo da sempre. Direttore ma le ha ascoltato le parole del papa o gliele ha riportate qualche "scemo" che la circonda? Perchè per non capire bisogna essere scemi: le parole del Santo Padre avevano l'obbiettivo di mettere luce prevalentemente sulla responsabilità della paternità. In altre parole un buon padre non è misurato dal numero di figli che ha ed avere un figlio è una cosa seria su cui riflettere!!! Perchè si sente tirato in mezzo?

Bellator

Mer, 21/01/2015 - 11:26

Questo signore e signora, perché si sono fermati solo a quattro figli !!,almeno ne facessero una diecina,poi vanno a vivere in Vaticano, con il Papa, dove sarà loro dato vitto alloggio, uno stipendio per i loro bisogni ed assicurato un sicuro avvenire per i loro rampolli !!!.

Ritratto di apasque

apasque

Mer, 21/01/2015 - 11:31

Al di là delle sue metafore, io sono sempre più spaventato di avere un Papa così naif e "inadatto". Immagino i destinatari del "massimo tre": le popolazioni che scodellano decine di figli destinati alla strada. Il Papa pensa sempre da sudamericano, il che mi pare assai limitativo: non si rende conto che deve pensare anche al mondo occidentale? Europeo? Dove la natalità é negativa e sono a repentaglio le stesse identità nazionali? Secondo me questo Papa inadatto ha messo una pietra sopra le necessità dei popoli europei, e parla di cose fuori dal mondo. Parla di vecchiume come Teoria della Liberazione (già condannata definitivamente da Benedetto XVI), di pugni, di calci, di collaborazione con l’Islam. Ma non è che la promozione al Soglio gli ha dato alla testa? E CHI POTREBBE BLOCCARLO? UN CONCLAVE?

Giovannipirati

Mer, 21/01/2015 - 11:31

Potete criticare Feltri quanto volete, il suo discorso però non fa una piega!

Alessio2012

Mer, 21/01/2015 - 11:32

Il Papa ha ragione. Siamo troppi!

Ritratto di giordano

giordano

Mer, 21/01/2015 - 11:33

in Italia, tutti Papi, tutti tecnici sportivi, tutti tuttologhi, invece siamo solo delle merdacce vigliacche, lo testimonia il fatto che ci facciamo governare da chi non e' stato eletto, dal fatto che c'e' un Nazzareno di cui nessuno sa' nulla, ecc. ecc. ma andate a farvelo dare nel retro,

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 21/01/2015 - 11:35

Proprio vero che risponde sempre chi ha la coda di paglia!

yulbrynner

Mer, 21/01/2015 - 11:38

come al solito o non capite oppure... il papa non giudica conigli chi ha 4 o 5 figli e puo mantenerli del resto in Italia il tasso di nascita e' molto basso... ma ai paesi del terzxo mondo dove sfornano figli a valanga... come succedeva da noi al sud e nelle campagne den nord un tempo facevano figli come forza lavoro a 5 anni nei campi a lavorare... ha ragione non si puo' oiu fare come un tempo se fai figli devi dargli loro il meglio che puoi e in tutti i sensi.... poi criticatelo pure perché gia lo avete definito u comunista che in realta' non e'.

giumaz

Mer, 21/01/2015 - 11:38

Caro Feltri, lei sarà anche un bravo giornalista (almeno per me... poi per altri meglio non parlarne), ma zoppica in matematica. Se dei quattro figli due sono gemelli, vuol dire che lei e gentile consorte non aver visto la tv una sola sera, diciamo così. Quindi lei rientra perfettamente nella media francescana, perchè vale sempre il fatto che non poteva affogare uno dei due coniglietti appena scodellati.

Ritratto di cable

cable

Mer, 21/01/2015 - 11:38

Totonno, mi raccomando di comprare le nuove versioni della Bibbia. Bisogna stare al passo, rimanere aggiornati e informati. Chieda ai suoi vescovi che le sapranno indicare le più recenti pubblicazioni. E si informi sul cardinale Casper, ha detto qualcosa di importante che lei, sicuramente, gradirà.

hectorre

Mer, 21/01/2015 - 11:39

totonno...mi aspettavo la risposta di qualche intellettuale ed è arrivata(commento ironico,non si pavoneggi).....ma non ha capito una beneamata cippa di quel che ho scritto,pazienza!!!!...le riporto solo un paio di perle dette dal sig. Francesco.....se offendono mia madre rispondo con un pugno,chi sono io per giudicare un gay,non procreate come conigli...ecc...ecc....tutte parole condivisibili ma non sulla bocca di un papa...ribadisco,piaccia o no la religione cattolica non è quella che sta portando avanti quest'uomo.....se non ha capito ci rinuncio caro totonno insuperabile..80 grammi di cervello in olio d'oliva..con simpatia hectorre

INGVDI

Mer, 21/01/2015 - 11:42

Un'uscita poco opportuna e molto laicista quella di Papa Bergoglio. Al laico Feltri dovrebbe far piacere, invece no. Forse per distinguersi dai super laici Pannella e Scalfari per le loro super ipocrisie su Francesco.

Mirandina

Mer, 21/01/2015 - 11:43

Caro Sig. Feltri, sono d'accordo con il suo articolo e le ringrazio di avverlo scritto. Io sono catolica praticante e, riconosco che il nostro modelo da seguire é Gesú Cristo, Lui solo é vero Dio e vero Uomo, Re della Storia, Re Potente, Re Misericordioso .... e, la Chiesa é gestita dalla Sapienza dello Spirito Santo per intermedio degli uomini che sono peccatori e limitati, anche nell'inteligenzia. Finalmente abbiamo un Papa che mostra i suoi limiti e contradizioni, ma che lui stesso con questi limiti, ci aiuta a vedere che questa Santa Chiesa va avante non per merito suo, ma dello Santo Spirito. Pace e bene!

Ritratto di cable

cable

Mer, 21/01/2015 - 11:51

bravissimo hectorre, totonno ha problemi di identità e sperava in Francesco, ahimè.

pansave

Mer, 21/01/2015 - 11:53

Grave sotto il profilo missionario visto che le nascite nella islamica striscia di Gaza sono 650 ogni 200 morti ed in Italia 128 nati ogni 200 morti, bastano due calcoli per sapere del futuro Cristiano occidentale. Grave sotto il profilo teologico, non ho mai letto, visto, sentito Le Sacre Scritture parlare di limitazione delle nascite, stile dittatura cinese. Gravissimo sotto il profilo etico-familiare offendendo chi ama la grande famiglia come base della società e fonte di grande forza,sicurezza ed amore. Ma ancor più grave il concetto opportunista , ponte verso l'utilitarismo degli anticoncezionali prima, poi delle pillole del giorno dopo e degli aborti dell'eutanasia del suicidio assistito e perché no della soppressione degli anziani perché costano e non servono!!! Nostro Signore ha ricevuto un tradimento dal dodicesimo apostolo(Giuda) proprio per ragioni analoghe!!!

Totonno58

Mer, 21/01/2015 - 11:56

cable...grazie di cuore, ora so anche che esiste un cardinale che si chiama Casper!...rettifico quello che le ho detto più volte (che lei si sente Dio)...Dio sarebbe più umile di lei nel rapportarsi agli altri esseri umani!

Totonno58

Mer, 21/01/2015 - 11:57

hectorre...non è che non ho capito le sue parole...faccio finta che lei non abbia detto niente.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 21/01/2015 - 11:59

Loudness, ha ragione. Noi occidentali facciamo troppi figli rallentando la diffusione dell'Islam e allungandoci l'agonia. Dobbiamo autoestinguerci. Ci sono troppi laici e per chi vive di religione non va bene.

Ritratto di maurofe

maurofe

Mer, 21/01/2015 - 12:03

Caro DIRETTORE.....non c'è più sordo di chi vuol farlo....

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mer, 21/01/2015 - 12:09

Questo Papa è anticristiano, è ormai acclarato. Antisemita e filoislamico. Un caposaldo del cristianesimo è sempre stato, oltre a "moltiplicatevi", "porgere l'altra guancia" e invece questo gesuita ha affermato che se qualcuno insultasse sua madre gli darebbe un pugno, la cosa grave è che lo ha fatto per giustificare la strage in Francia... perché per il gesuita in questione i vignettisti se la sono cercata... poi ci spieghi come giustifica l'assassinio di quattro cittadini francesi uccisi mentre facevano la spesa solo perché ebrei. Questo Papa è indegno e antioccidentale come i kompagni.

linoalo1

Mer, 21/01/2015 - 12:11

Chi dice di essere contento di essere un coniglio,è un Povero Ignorantone e,per sfogarsi,gli consiglio una Masturbazione Continua!Il Papa,ha sicuramente voluto mettere un freno all'Incremento Demografico Esponenziale degli ultimi Cento Anni!Di questo passo,fra non molto,non ci sarà più cibo per tutti!Con una conseguenza mortale!Ci ammazzeremo tra di noi,pur di avere un po' di cibo!Lino.

GVO

Mer, 21/01/2015 - 12:13

Se diverse volte sono stato in disaccordo con Papa Francesco questa volta sono pienamente d'accordo su quanto ha affermato e sul coraggio che ha avuto per affermarlo.

Edomus

Mer, 21/01/2015 - 12:16

Caro Feltri, Dio non ha cambiato idea. La paternità responsabile serve per avere un numero di figli proporzionato alle risorse economiche e alla salute dei genitori. Semmai certi preti hanno sostenuto per secoli il concetto di "crescete e moltiplicatevi", travisandolo, perché si riferiva ai primi uomini che dovevano popolare la terra, non a noi. C'era una fiducia cieca nella Provvidenza quasi fatalistica che la Chiesa ha corretto in tempi moderni, perché non si può tentare Dio, dobbiamo usare il dono dell'intelligenza sempre. Riguardo ai figli che fanno gruppo e si autogestiscono come un clan, sarà capitato a Lei, ma di solito i genitori che non indirizzano i figli, non conquistano la loro fiducia e li lasciano fare da soli hanno sorprese amare. Ecco da dove scaturisce l'invito di Papa Bergoglio.

gianni59

Mer, 21/01/2015 - 12:16

Questo Papa che ha messo le mani sullo IOR dove si abbeveravano tutti (lei Feltri ne conosce qualcuno?) dà molto fastidio e quindi si interpreta, diffama, contrasta con una tecnica vecchia decenni che ha portato i "giusti" ad essere spazzati via....

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mer, 21/01/2015 - 12:21

@hectorre Vuol dire che lo Spirito Santo ha consigliato male i cardinali quando in conclave hanno eletto Papa Francesco?

magnum357

Mer, 21/01/2015 - 12:21

Il Santo Padre si riferiva evidentemente al fatto che l'amore sponsale è regolato dalla natura: avere rapporti non solo per fare figli ma anche per fare coppia, quindi se volete fare figli ok però usate pure i metodi naturali che servono proprio ad evitarli magari soprattutto quando non ci sono le condizioni economiche !

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mer, 21/01/2015 - 12:22

Ho sempre ritenuto Feltri una persona intelligente e mi sembra strano che non abbia capito questa uscita del Papa tanto da fare un articolo così stupido. Se abbia voluto fare una provocazione, io non l'ho capita.

gio 42

Mer, 21/01/2015 - 12:27

Buongiorno ho poco più di 70anni,qualche tempo fa mandai un post dove dicevo cosa ci insegnava e ci consigliava il mio parroco quando avevo 16/18anni nei confronti della procreazione. Ci sono metodi naturali più o meno validi che alcuni studiosi hanno sviluppato e astinenza, inizio rapporti dopo il matrimonio e rapporti sessuali responsabili. Comunque sia per i cristiani rapporti responsabili e sempre all'interno della natura e dell'insegnamento religioso. Quello che in definitiva dice sia il Papa ma anche gran parte degli altri. Orbene due personaggi, mi hanno dato del matto, mi hanno consigliato un ricovero presso alcune cliniche psichiatriche (citando nome e via). Si noti bene tra l'altro, due personaggi che pretendono il rispetto delle loro idee dagli altri. Questo per dire che l'argomento è troppo delicato per risolverlo con delle battute, e un argomento che porterà sempre a discussioni con prese di posizione di parte. Saluti

Ritratto di deep purple

deep purple

Mer, 21/01/2015 - 12:27

@Frank e tutti gli altri come lui. E se Bergoglio avesse detto chiaramente "non fate figli se non potete mantenerli", non pensate avrebbe evitato di essere frainteso? Non tirate fuori la scusa che l'italiano non è la sua lingua madre, l'italiano lo sa parlare benissimo, è pure di origine italiana.

Ritratto di deep purple

deep purple

Mer, 21/01/2015 - 12:30

@Frank e tutti gli altri come lui. E se Bergoglio avesse detto chiaramente "non fate figli se non potete mantenerli", non pensate che avrebbe evitato di essere frainteso? Non tirate fuori la scusa che l'italiano non è la sua lingua madre, l'italiano lo sa parlare benissimo, è pure di origine italiana.

Giampaolo Ferrari

Mer, 21/01/2015 - 12:33

Vittorio ti stimo e ammiro,questa volta a mio modesto avviso hai perso un'occasione per stare zitto.A buon intenditor poche parole.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 21/01/2015 - 12:35

ma no, il papa voleva sdrammatizzare la paure delle coccinelle che stanno entrando nella pubertà togliendogli il pendiero chr appena diventate "mature" dovranno sfiancarsi figliando con qualche amico cellino. cmq è matematico che una grande fsmiglia produca tanto più di una piccola.

Ritratto di deep purple

deep purple

Mer, 21/01/2015 - 12:40

@max.cerri.79. Cosa hai te contro i neocatecumenali? Guarda che mica tutti hanno tanti figli. E anche se hanno famiglie numerose, a te e al papa cosa ve ne frega? Però a Bergoglio, gli va bene far venire da noi tutti gli immigrati e i clandestini del mondo, vero?

marcel lò

Mer, 21/01/2015 - 12:40

mi sembra un invito a farci più pippe.

odifrep

Mer, 21/01/2015 - 12:43

@ Holmert (10:03) - egregio signore, volevo replicare @ frank (09:58) ed @ Accademico (10:01) dopo aver letto i loro commenti, quando mi è balzato sotto gli occhi, il Suo nick e, quindi, ho letto anche il "SUO/MIO" pensiero. Colgo l'occasione per precisare che ho risposto al commento su : Re Giorgio si è dimesso. Cordialità.

GMfederal

Mer, 21/01/2015 - 12:45

lo vada a dire in africa asia e medio oriente invece di scassarci le balle. il mondo occidentale cristiano fa già pochi figli... purtroppo.

Arrigo d'Armiento

Mer, 21/01/2015 - 12:48

FELTRI DIMENTICA PIO XII - Sulla necessità di limitare le nascite è intervenuto per primo Pio XII quando ha dato l'ok al metodo Ogino-Knaus. Il metodo funziona ben poco, ma il principio sancito è questo: si possono limitare le nascite, l'amore fra uomo e donna non deve necessariamente tendere alla riproduzione. Pio XII, il papa più moderno che la Chiesa ha avuto. Arrigo d'Armiento - Roma

squalotigre

Mer, 21/01/2015 - 12:49

Kayleigh - il Vangelo ha 2000 anni e non è affatto vecchio, almeno per me che sono cattolico e praticante. Il Papa è il custode del "depositum fidei" ed anche se è il Vicario di Cristo non può sostituirsi a Lui ed alle sue parole che rimangono tali e non sono soggette a mode, proprio perché la nostra religione non è in fieri ma è rivelata una volta per sempre. Non può nemmeno sostituirsi alla dottrina millenaria della Chiesa il cui Capo si chiama Cristo Gesù e non Francesco o Bergoglio. Per coloro che dicono che ci sono modi alternativi alla pillola ed al preservativo, io che sono ginecologo rispondo che ci sono milioni di figli nati adoperando metodi alternativi.

atlantide23

Mer, 21/01/2015 - 12:54

e insomma....mai contenti. Questo Papa dice cose forti ma, secondo me, in perfetta sintonia con i tempi che , evidentemente sono mutati, rispetto a dieci, venti o trenta anni fa....o a secoli fa . Papa Francesco sta tentando di dare una svolta a cio' che la Chiesa ha sostenuto, perche'essendo anche un potere temporale, errori ne puo' fae eccome...!Francesco ha semplicemente detto di limitarsi, nel mettere al mondo figli , molti dei quali non avranno neanche la possibilita' di mangiare, perche' non tutti, dr.Feltri, hanno le sue possibilita' economiche che, certamente, le avrebbero potuto permette anche sei figli...!

atlantide23

Mer, 21/01/2015 - 12:57

era ora che la Chiesa cambiasse solfa sull'incitamento a sfornare figli a tutti i costi.

atlantide23

Mer, 21/01/2015 - 13:00

...e speriamo che quete parole arrivino ai catecumeni che se non sfornano cinque, sei o sette figli , non sono contenti.

Ritratto di cable

cable

Mer, 21/01/2015 - 13:11

CIOMPI, davvero lei crede che sia stato lo Spirito Santo a far eleggere un gesuita? Non ricorda che Gesù è stato tradito da un sacerdote/vescovo subito dopo l'Eucarestia? Devo farle il nome?

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mer, 21/01/2015 - 13:11

Caro e stimatissimo Feltri, da tiepido credente, devo dirle che temo che lei abbia frainteso l' idea di Papa Francesco. Intanto, il suo caso non può far testo (e lei non può disconoscerlo): la sua particolarissima situazione economica e culturale non è l' id quod plerumeque accidit. Anzi, si potrebbe dire che lei ha peccato di estrema continenza in relazione alle ampie possibilità di concorrere alla conservazione della specie. E' evidente che il problema della paternità irresponsabile esiste diffusamente e lei non può onestamente trarre spunti di sconcerto se la Chiesa o la voce del Papa richiamano a più precisi doveri, anche se in passato suonavano in senso inverso. Davvero scandaloso sarebbe stato, invece, se l' orientamento fosse rimasto uguale e statico, e non tenesse conto della realtà. Non siamo talebani.

Ritratto di anti_italiani

anti_italiani

Mer, 21/01/2015 - 13:19

Comunque è vero, desta perplessità il fatto che persone che hanno sempre odiato il cattolicesimo, tutto d'un tratto si sbraccino per il Papa. Non rinnegando di un millimetro le loro idee nefaste. Che il Pontefice non sbandi dalla Dottrina. E politicamente, è sui temi della morale che bisogna combattere la sinistra (vedere come si trasfigurano e diventano rabbiosi quando li si attacca su questi), non solo su pochi miliardi di manovra economica.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 21/01/2015 - 13:20

Tra la mentalità del mondo d’oggi e i discorsi del Papa c’è un divario incolmabile. Facile fraintendere le sue parole che sembrano di un’altra epoca e che si riferiscono a principi ormai fuori della mentalità corrente. Il problema è saper giudicare se questa “civiltà” - che diamo per scontata, inarrestabile e l’unica possibile - sia quella giusto o no!

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 21/01/2015 - 13:21

Caro Feltri , il mondo va avanti e magari anche in peggio.Questo papocchio e' rimasto agli anni 70 , quando in tutto il sudamerica spopolava la teoria della liberazione. Potrebbe rivolgersi ai suoi amici mussulmani per quanto riguarda i figli , ma non e' capace , gli manca quel coraggio dove dice di accoglierli andando a Lampedusa.Anche lui purtroppo lo specchio dei tempi. Ci aggiungo , anche io ho cresciuto 3 figli , e va bene cosi.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 21/01/2015 - 13:23

Papa Bergoglio è un grande papa perchè ammette i suoi limiti come non fanno tante persone, compresi i cd potenti!

Prameri

Mer, 21/01/2015 - 13:26

Bravo, Papa Francesco. Sei il papa migliore. Vittorio Feltri ha voluto fare una provocazione fruttuosa al momento di 90 interventi. E' chiaro che il papa dicendo 'Non fate figli come conigli' si riferiva a chi i troppi figli li abbandona. Il contesto di quelle parole riguardava milioni di bambini abbandonati per strada e sfruttati in ogni modo. I cattolici migliorino la propria fede in Dio, la propria morale senza paura né di far figli né di controllare le nascite. La pillola è fatta di ormoni, spesso necessari per la salute fisica e psicologica. La stragrande maggioranza delle cattoliche praticanti che usano la pillola fanno regolarmente la comunione alla messa. E fanno bene. Non devono comportarsi come monache per se stesse e il partner, non devono figliare come coniglie. Ogino Knaus ha avuto più figli lui di un esercito di conigli: non è mai stato affidabile. Non siamo ipocriti sulle nuvole, ascoltiamo questo papa.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 21/01/2015 - 13:37

Come ho scrittoquesto Papa e quelli precedenti, a partire dal Concilio Vaticano II, hanno tradito i principi della fede cristiana. Se la FEDE è VERITA', come tutti sanno, di VERITA' ne esiste una soltanto, non possono esistere aggiustamenti e modifiche secondo le mode del momento, come il cazzotto e il controllo delle nascite. Il motivo è evidente, contraddice la VERITA' affermata fino a quel momento che è cosa tipica e unica della FEDE. Il cambiare in questa manienra non fa parte della FEDE ma della POLITICA. La Chiesa deve decidere cosa sono, se PASTORI della FEDE o uomini politici, altrimenti hanno sbagliato mestiere e finiscono per non essere credibili nella veste di nessuno dei due.

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Mer, 21/01/2015 - 13:46

Ma come fate a scrivere un articolo in questo modo, il papa ha fatto un esempio che non lega le sue parole a numeri in assoluto,ha voluto soltanto suggerire che il buon senso deve essere usato anche in questo campo.Voler capire forzatamente quello che si vuole,dimostra di non capire nulla , oppure avere altro interesse.

hectorre

Mer, 21/01/2015 - 13:50

CIOMPI....è come dire che 4 milioni di sinistri invasati hanno sbagliato tutto ad eleggere renzi segretario!!!!...e scoprire dopo che è solo un venditore di pentole che fa inciuci col tanto odiato berlusconi....forse ho scelto un esempio sbagliato.....o forse no!!!....giudichi lei e vada in pace...amen

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 21/01/2015 - 13:53

Oh Siur, che miseria da pensiero libertario.

Totonno58

Mer, 21/01/2015 - 14:01

stock47...e quindi?vuole svelarci cosa dice la fede cristiana (intende il Vangelo?così, giusto per non essere troppo vaghi...)sul controllo delle nascite negli ultimi 2014 anni?!?E magari la verità unica, universale, da contrapporre alla metafora del cazzotto...magari anche su altri temi, appena mi vengono in mente glieli presento!:)

Happy1937

Mer, 21/01/2015 - 14:06

Caro Feltri, Lei i 4 Figli se li poteva permettere, non è come quei disgraziati del bassifondi che, senza alcun reddito, figliano in continuità. Neppure a me è piaciuta l'infelice uscita sul cazzotto, ma trovo inopportuna la contestazione a priori.

BIASINI

Mer, 21/01/2015 - 14:27

@@@Frank. Aggiungo che la "paternità responsabile" è un concetto piuttosto vago, stiracchiabile a piacere. "Non fare figli come i conigli" è chiaro, di immediata comprensione, anche se fa storcere il naso "ai sapienti ed agli intelligenti"

pgbassan

Mer, 21/01/2015 - 14:35

Eccellente la seconda parte dell'articolo, direttore. Saggio e realistico. Penso che il Papa abbia parlato ai cattolici per far capire a quelli che sfornano figli come conigli: tanti qui in Italia li manteniamo noi. Chiaro il riferimento agli islamici con una media di 6 figli per famiglia. Questa è irresponsabilità. O forse disegno politico strategico? Conquista dell'occidente: programma neanche nascosto da loro. Denatalità in Italia e in genere Europa: mentre nei paesi islamici, Africa ecc. si continua a fabbricare. Mandiamo colà il Pannella di turno. E potenziamo le nostre famiglie per una crescita della nostra civiltà (o forse soltanto mantenimento).

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 21/01/2015 - 14:36

Che l'esortazione del papa sia quella di una genitorialità consapevole delle proprie possibilità economiche è una esortazione logica, ma dirlo proprio adesso che siamo sotto assedio da una civiltà/religione che proprio nei numeri da riproduzione in batteria (vedasi esortazione di Komeini) ha la sua arma di conquista e di distruzione di massa mi sembra alquanto inopportuno. Senza contare che, a tutt'oggi, per certi minorati mentali NON è la sovrappopolazione di certe aree del pianeta il problema ma le ruberie dell'occidente.

gianrico45

Mer, 21/01/2015 - 14:39

Bravo Feltri.

ripper

Mer, 21/01/2015 - 14:42

Pare strano che una persona iontelligente come Feltri che stimo possa non aver capito il senso del discorso del Papa. Caro Feltri se lei ne aveva la possibilità poteva fare anche 10 figli. Il discorso era diretto a chi, pur non avendone la possibilità economica, ha continuato a fare figli in numero superiore a quanto consentito. E ce ne soino anche in Italia. Non è una questione di numeri (3,4,5 o meno). Per qualcuno è troppo anche un solo figlio. Non ci trovo nulla di strano in quello che dice il Papa. Mi pare invece molto moderno e innovativo. Non lo vedo tanto difficile da capire.

Ritratto di Opera13

Opera13

Mer, 21/01/2015 - 14:56

Grazie Feltri. Il messaggio di questo papa era rivolto ai suoi discepoli credenti, sopratutto quelli vivendo nel mondo. Non a caso hanno scelto un papa del Sud America, li dove perdono piume con l'arrivo di altre sette sempre piu affamate. Tutti come avvoltoi della poverta e mancanza d'istruzione.

fisis

Mer, 21/01/2015 - 15:00

Sono anch'io sconcertato dalle parole di papa Francesco. Certo, con solo tre figli penso di non appartenere alla categoria dei conigli. Però mi spaventa di esserci andato pericolosamente vicino, a sentire le illuminanti parole del Papa.

onurb

Mer, 21/01/2015 - 15:00

Un unico appunto devo fare all'articolo di Feltri e riguarda il periodo di chiusura. Ma a lui chi gliel'ha detto e garantito che il Papa non abbia avuto marmocchi?

Magicoilgiornale

Mer, 21/01/2015 - 15:11

Sembra una provocazione al nostro pontefice, in ogni caso e triste vedere e leggere queste cose assurde

Aristofane etneo

Mer, 21/01/2015 - 15:24

Eh! non ci sono più i Papi di una volta; e sì che ne abbiamo due in vita e di comune accordo non si lanciano anatemi e scomuniche vicendevoli. Mai successo in 2015 anni! Non se ne potrebbe fare un terzo che sia a metà tra Papa Benedetto XVI (grande teologo e stupendo divulgatore della dottrina cattolica ma poco passionale con le masse) e questo Papa latino americano di progenie italica definito da Marcello Veneziani "teologo della banalità"?

eglanthyne

Mer, 21/01/2015 - 15:48

Oh Direttore, suvvia non faccia lo gnorri. . .

Ritratto di scappato

scappato

Mer, 21/01/2015 - 15:49

Quello che mi ha sorpreso e' che, fino a questo momento, ci sono almeno 112 persone che ascoltano questo extracomunitario.

lettore1982

Mer, 21/01/2015 - 16:26

caro vittorio, questo pezzo è ridicolo, stavolta non sapevi proprio cosa scrivere. non sono cattolico, ma leggere sul mio giornale preferito il messaggio del papa travisato in quella boiata che hai scritto, mi da un po' fastidio. chiaro che Francesco è contento se tutti noi facciamo 10 figli a testa, ma facciamoli se siamo consapevoli di accudirli con tutto quello che serve, e non si riferisce a soldi. la polemica strumentale e stupida lasciala a beppe grillo, è più bravo. voglio leggere cose serie sul mio giornale preferito, grazie

@ollel63

Mer, 21/01/2015 - 16:26

ma questo è un papa??!!

Dani000

Mer, 21/01/2015 - 16:47

Egregio Dottor Feltri, la stimo e mi piace molto il Suo modo di scrivere. Questa volta devo dire però' che non condivido il contenuto del Suo articolo. Forse non l'ho compreso. In tutti i casi sono dell'idea che i figli si debbano fare con coscienza. Ritengo che ci debbano essere le condizioni per garantire, ai nostri figli , una vita economicamente tranquilla e serena senza , soprattutto , dover dipendere da altri.

gianrico45

Mer, 21/01/2015 - 16:53

Lettore1982, Feltri non ha travisato nulla,chi ha travisato le parole del papa, sono stati i suoi interpreti per mettere rimedio ad un enorme gaffe

Pinozzo

Mer, 21/01/2015 - 16:54

Vitto, vitto, sii onesto e raccontala tutta, hai 4 figli ma con due donne diverse! Tsk tsk, furbetto..

Gianni Cinarelli

Mer, 21/01/2015 - 16:59

Un papà non potrà mai capire pienamente un papa. E viceversa. Chi poi non è né l'uno né l'altro (ci-li) capirà ancora meno. La questione è tutta qui.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 21/01/2015 - 17:15

caro Feltri: mi sconcerta come lei non abbia assolutamente capito nulla di quanto Papa Francesco ha detto ed a cosa si riferisse: la credevo assolutamente piu arguto dato che è evidente come lui alludesse al fatto che avere tanti figli senza poterli mantenere non rappresenta di certo un ideale di vita: veda lei se quindi è il caso di modificare il suo articolo

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 21/01/2015 - 17:16

@Sacchi-Io invece penso che essere figlio unico sia una fortuna, preferibile all' essere membro di una fratria numerosa ,in cui prosperano complessi e competizione.Se poi a ciò aggiungiamo nelle famiglie numerose anche le ristrettezze economiche,è veramente una iattura farne parte.La sua opinione pertanto vale quanto la mia, anzi la mia forse vale più della sua, perché sono figlia unica, e non ho avuto problemi relazionali,anzi l'essere sola mi ha condotta ad essere più disponibile all'apertura verso il dialogo con gli altri.

michele lascaro

Mer, 21/01/2015 - 17:24

Contrordine compagni (pardon, amici) il Papa ha appena corretto il suo pensiero sui conigli, affermando che i figli :"...Sono un dono di Dio..." (ore 16,00). Ma noi già lo sapevamo, avendolo appreso, molti e molti anni fa, durante le lezioni di Catechismo!

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 21/01/2015 - 17:26

Premetto di aver letto in precedenza a questo mio intervento una parte del Libro:"Pastori e pecore" del Cardinale Biffi sulla necessità da parte delle pecore di non criticare i Pastori; mi attengo quindi a questo monito che è indispensabile per un corretto uso della parola. Diversi giorni prima che il Nos. Pontefice pronunciasse queste parole sulla paternità responsabile ho fatto un intervento su Facebook a proposito dei conigli che erano venuti alla ribalta per qualificare certi atteggiamenti vigliacchi delle persone. Alla fine, senza presumere di essere Profeta o figlio di Profeti, ho risposto dicendo che, semmai, i conigli andavano imitati per il fatto che loro i figli li fanno (non intendevo certo dire come loro dovevamo comportarci). Io ho avuto quattro figli da mia moglie e ringrazio Dio che ora mia figlia non si sia fermata ad uno. Shalòm

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 21/01/2015 - 17:27

Premetto di aver letto in precedenza a questo mio intervento una parte del Libro:"Pastori e pecore" del Cardinale Biffi sulla necessità da parte delle pecore di non criticare i Pastori; mi attengo quindi a questo monito che è indispensabile per un corretto uso della parola. Diversi giorni prima che il Nos. Pontefice pronunciasse queste parole sulla paternità responsabile ho fatto un intervento su Facebook a proposito dei conigli che erano venuti alla ribalta per qualificare certi atteggiamenti vigliacchi delle persone. Alla fine, senza presumere di essere Profeta o figlio di Profeti, ho risposto dicendo che, semmai, i conigli andavano imitati per il fatto che loro i figli li fanno (non intendevo certo dire come loro dovevamo comportarci). Io ho avuto quattro figli da mia moglie e ringrazio Dio che ora mia figlia non si sia fermata ad uno. Shalòm

gedeone@libero.it

Mer, 21/01/2015 - 17:31

Preghiamo per il Papa, perché il Signore lo indirizzi e lo illumini.

niklaus

Mer, 21/01/2015 - 17:33

Caro Feltri niente contro di lei ne' contro i conigli, ma sia Lei che loro non avete probabilmente da preccuparvi del destino della prole: Lei grazie al censo e gli orecchiuti grazie a madre natura. Ma tanti esseri umani procreano sapendo con certezza che i loro figli non avranno nessuna educazione e spesso nemmeno di che nutrirsi oppure che come genitori non avranno tempo per occuparsi di loro. Il termine "paternita'/maternita'" responsabile e' un precetto da sempre presente nella morale cristiana e vuol dire guardare in faccia alla realta' e accettare limiti alla procreazione.

Alberto70

Mer, 21/01/2015 - 17:48

E' con dispiacere che constato come negli ultimi tempi Feltri abbia la propensione a scrivere in modo superficiale prendendo lucciole per lanterne. Soprattutto su temi legati alla Fede, Feltri spesso equivoca o fa finta di equivocare sviluppando dei ragionamenti ben poco significativi. Come fa a non comprednere che il commento di Papa Francesco non è rivolto a stimati professionisti come Feltri o comunque a persone che certo possono tranquillamente permettersi anche 10 figli, quanto piuttosto alle popolazioni del Terzo Mondo in cui la maternità o paternità è vissuta con superficialità e spesso purtroppo genera situazioni drammatiche in cui la mortalità infantile è altissima a causa della mancanza di mezzi di sostentamento ? Certo è una svolta rispetto alla politica del "Laissez faire" di precedenti pontefici ma non trovo irragionevole assolutamente o anti cristiano il richiamo ad assumersi responsabilità derivanti dal mettere al Mondo dei figli.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 21/01/2015 - 17:48

ma sì devo dirlo: questo Papa che all' inizio mi piaceva per certi atteggiamenti (esteriori) fuori dal coro, ora mi sta antipatico. E' da quando fece la famosa visita a Lampedusa che si è incamminato in un crescendo di atteggiamenti e omelie da buon parroco di paese non certo da Responsabile religioso e POLITICO di quella potenza spirituale e secolare chiamata CHIESA CATTOLICA. Ma davvero comincio a credere che Egli non sappia sempre quello che dice e che va indirizzato ai fedeli in ogni parte del mondo! Se gli oltre 7 milioni di fedeli hanno accolto la sua parola non si dimentichi che è PAROLA di papa non di tale sig. Bergoglio quella che i media del mondo si rimbalzano e amplificano. Non mi è piaciuta la battuta del "pugno in faccia " ma questa del genitori "conigli" va oltre la decenza anche nei significato che i media sanno far risaltare.

odifrep

Mer, 21/01/2015 - 17:53

@ Gianni Cinarelli (16:59) - concordo in pieno. La questione la farei giudicare da due Giudici : uno che applica e l'altro che interpreta la Legge. A mio avviso, si possono intuire altri risvolti con egual ragione, nel pensiero di entrambi. Cordialità.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Mer, 21/01/2015 - 17:57

MIRANDINA @ grande verità. grazie, condivido in toto.

supertop

Mer, 21/01/2015 - 18:00

Non riesco a capire, un giornalista come Feltri, avrebbe dovuto capire ancora meglio di noi, il messaggio del Papa, riguardo ad una paternità irresponsabile! A volte è facile passare da giornalista, a giornalaio!

odifrep

Mer, 21/01/2015 - 18:08

@ Sacchi (10:42) - lei sa meglio di me che in ogni cosa esiste il lato positivo e quello negativo. Mia Madre, fra qualche giorno 88 primavere e figlia unica : quanto avrebbe voluto un fratello/sorella. Io, sessantenne e quarto di otto fratelli/sorelle, sapesse quante volte Le ripeto che è stata una fortuna per Lei essere sola (cara lebosi).

niklaus

Mer, 21/01/2015 - 18:15

Caro zanandrea, ha mai pensato a come si possa inviare un messaggio all'Umanita', cioe' a popoli che hanno poco o niente in comune. Parlare di regolazione delle nascite in Europa non e' la stesa cosa che farlo in Asia. D'altra parte, nei Vangeli questo problema non e' nemmeno sfiorato. Quello che un Papa puo' e deve fare e' di trasferire nel problema i precetti essenziale del Cristianesimo. In questa luce cosa vuol dire fare piu' figli di quanti non se ne possano educare? Vuol dire pensare solo a se stessi anche a costo recar danno ai figli e alla societa'. E l'analisi delle coseguenze e' lasciata alla ragione.

Ritratto di grandisde

grandisde

Mer, 21/01/2015 - 18:16

Pienamente d'accordo con frank: ha stupito anche me l'articolo di Vittorio Feltri un giornalista che ho sempre ammirato per le sue opinioni quasi sempre condivise.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mer, 21/01/2015 - 18:19

Per anni è stato contestato il 'crescete e moltiplicatevi',adesso si critica una papa che finalmente invita alla paternità responsabile.Non apprezzo questo papa,ma in quest'occasione onestamente riconosco che le sue parole sono condivisibili nella sostanza, al di là di tante altre considerazioni che si potrebbero fare.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mer, 21/01/2015 - 18:19

Eutarpe, il modo in cui ti poni nei tuoi commenti, in particolare nei "cucù", contraddice quanto di te pensi alle 17:16... Te lo dico con affetto. Ciao!

onurb

Mer, 21/01/2015 - 18:23

Dani000. Non hai capito: critichi Feltri che ha espresso esattamente le stesse cose che dici tu.

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Mer, 21/01/2015 - 18:55

ma scalfaroglio nn è il papa

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 21/01/2015 - 18:56

Questo Papa ha le idee un po' confuse. Dimentica di essere il Papa e parla come se si trovasse in un vecchio bar del Barrio Palermo viejo a commentare l'ultima partita del San Lorenzo. Parla e viaggia, viaggia e parla. Parla a Roma, parla in Brasile, parla a Strasburgo, parla a Istanbul, parla a Manila e parla...a vanvera.

Giovanmario

Mer, 21/01/2015 - 18:59

caro vittorio.. che tu fossi un quadrupede con le orecchie più o meno lunghe.. lo stai dimostrando da un pò di tempo.. cioè da quando ti sei messo in testa che certi omicidi avvengano solo per opera degli spiriti (non tanto santi).. il fatto è caro vittorio che tu i quattro figli o riesci a mantenerli a spese tue vita natural durante o può, specialmente di questi tempi, diventare difficile anche per un vip come te riuscire a sistemarli tutti nel mondo del lavoro.. senza cercare un minimo di raccomandazioni e tu lo sai.. caro vittorio.. che quando si chiedono raccomandazioni.. si deve essere disposti anche a certi compromessi.. seppure dolorosi!

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Mer, 21/01/2015 - 19:03

a proposito di mondanità....quando in volo torna dal prossimo viaggio domandategli ke ne pensa della protesta in corso a Rio....in spiaggia

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mer, 21/01/2015 - 19:17

hectorre: si, ha scelto un esempio sbagliato. A meno che lo Spirito Santo non si occupi anche di politica. Cordialità.

Ritratto di thunder

thunder

Mer, 21/01/2015 - 19:18

be se non avete capito,mi dispiace... voi,DOVETE FAR POSTO A TUTTA QUELLA MARMAGLIA CHE STA INVADENDO L'OCCIDENTE E CHE SFORNA FIGLI A RAFFICA,L'OCCIDENTALE E' DESTINATO E DICO DESTINATO A SCOMPARIRE.LORO HANNO BISOGNO DI NUOVI TONTI DA PLASMARE.scusate il maiuscolo.

glasnost

Mer, 21/01/2015 - 19:43

Penso che il papa intenda parlare ai suoi cattolici e non ai musulmani. I quali peraltro ritengo lo ascoltino pochino. Di fatto ci dice che noi cattolici dobbiamo fare pochi figli e lasciare questo compito ai musulmani ed africani in genere. Questo probabilmente per dissuadere gli islamici ad impadronirsi dell' Europa con le armi, ma di impadronirsene democraticamente coi figli. Ma, da che parte sta il papa????

gianchi0655

Mer, 21/01/2015 - 19:44

chiedo scusa ma il commento di Feltri è veramente stupido. Tutti sanno che l'incremento demografico incontrollato causa distruzione dell'ambiennte, scarsa qualità della vita, povertà e degrado. Se tutti gli italiani avessero fatto quattro figli oggi saremmo 100 milioni di abitanti e vi lascio immaginare che bella vita si farebbe in un paese con una densità di abitanti così alta. Quindi, Feltri, eviti polemiche inutili che lasciano il tempo che trovano e si occupi di battaglie più degne

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Mer, 21/01/2015 - 20:12

secondo me vuole che i cattolici facciano pochi figli così possiamo mantenere meglio i figli delle altre religioni, perchè non estende a tutto il pianeta il controllo delle nascite? Dio benedisse Noè e i suoi figli, e disse loro: «Crescete, moltiplicatevi e riempite la terra. Poi è arrivato Bergoglio a modificare la parola di Dio...

midimettodaitaliano

Mer, 21/01/2015 - 20:14

Trasecolo nel leggere la maggioranza dei commenti, improntati a severa critica nei confronti dell'articolo scritto da Feltri. Sarà che siamo un popolo fiaccato dalla crisi economica, ma è possibile che nessuno abbia colto la sottile ironia e il senso di umorismo che Feltri ha usato per trattare le ultime esternazioni del Papa? Tutti permalosi, a quanto pare!!!

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Mer, 21/01/2015 - 20:15

ma perchè la paternità dovrebbe essere responsabile solo per i cattolici?

gigetto50

Mer, 21/01/2015 - 20:24

...prima il pugno si....poi il pugno no pero' MA......ora i conigli no...poi si...ma.... Ma...ma...ma... non é per caso che il problema ce l'abbia lui?

mazzarò

Mer, 21/01/2015 - 20:38

Ogni occasione è buona per attaccare il papa e per andare contro la chiesa.

Anonimo (non verificato)

gadertal

Mer, 21/01/2015 - 20:53

Caro Feltri, come tante volte, pur essendo io cattolico praticante, mi ha trovato d'accordo su diversi argomenti da Lei esposti, penso che questa volta abbia preso un granchio.Il Santo Padre non Le ha dato del coniglio, come penso non lo avrebbe dato a mio padre che di figli ne ha avuti sette, ma ha parlato di responsabilita'.Quindi tutto quello che Lei ha scritto non mi sembra in sintonia con il concetto esposto dal Papa

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Mer, 21/01/2015 - 21:44

Caro Feltri, ho l'impressione che l'età cominci a farsi sentire. Forse è per questa ragione che qualcuno l'ha proposta come possibile prossimo Presidente della Repubblica!

Davidedream

Gio, 22/01/2015 - 00:59

Invece Feltri ha capito benissimo il messaggio del Papa, e per la prima volta sono d'accordo con lui. Aggiungo questo interrogativo: c'è davvero da qualche parte sul pianeta terra chi pianifica la propria famiglia basandosi su quello che dice il Pontefice? Con tutto il rispetto, non riesco ad immaginarmi questa scena: "Cara, a me piacerebbe avere un altro figlio ma il Santo Padre dice di non fare gli incoscienti". Boh.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 22/01/2015 - 01:09

thunder-Ci troviamo in sintonia.Basta vedere le risposte dei soliti comunistelli atei che quando gli va bene applaudono a questo papocchio che di teologia cattolia non ne capisce un cappio.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 22/01/2015 - 04:13

NIKLAS @ EUTERPE@ non sono d'accordo! il Papa che parla "urbi et orbi" non può non sapere che ogni sua parola deve avere una valenza universale. Se ci viene a dire del "pugno in faccia" e della procreazione dei conigli - su cui tutti noi al bar o con gli amici o anche in chiesa la domenica siamo d'accordo - perché non va a fare questi discorsi anche agli islamici o agli africani animisti che con la violenza hanno rifiutato la nostra civiltà e ora ci assediano da vicino e si fanno sempre più aggressivi e minacciosi?< segue

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Gio, 22/01/2015 - 04:18

NIKLAS @ EUTERPE@ Ma non si rende conto che se lui stesso giustifica il "pugno in faccia" a chi offende la mamma - e per loro il Profeta è ben più che una mamma!- questi si sentiranno autorizzati a proseguire e aumentare la dose dei "pugni in faccia"? Stessa posizione se parla a noi dei "conigli" quando proprio i figli -non 1 o 2 o 3 ma quanti Dio ne manda- sono la ragione d' essere fondante della famiglia cristiana e non? Così come andare a Lampedusa e benedire gli sbarchi di chi vorrebbe piantare la bandiera bianco-nero-verde dell' Islam in piazza San Pietro! non sarà che la tanto conclamata vocazione al martirio gli abbia preso la mano?

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 22/01/2015 - 08:25

@ForzaSilvio1- Sono dispiaciuta per la sua osservazione,soprattuto perché mi giunge da una persona garbata come lei.Perché pensa che io mi sia contraddetta?

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Gio, 22/01/2015 - 09:21

@Giuseppe Zanandrea- Sono d'accordo con lei, infatti lei esplicita ciò che nel mio commento io ho sottinteso con la frase "al di là di tante altre considerazioni che si potrebbero fare". Io voluto circoscrivere la portata delle parole del papa alla nostra società, si suppone civile,per la quale sono convinta che la paternità debba essere responsabile e non sono del parere che la ragione fondante di una famiglia debba essere un numero illimitato di figli, ma la sua capacità di crescere individui responsabili ed equilibrati, assicurando ad essi condizioni di vita dignitose.

Totonno58

Gio, 22/01/2015 - 10:24

giuseppe zanandrea..." il Papa che parla "urbi et orbi" non può non sapere che ogni sua parola deve avere una valenza universale..."...infatti,proprio per questo è stato GRANDIOSO.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 22/01/2015 - 14:25

@ollel63 Guarda che stai rischiando un calcio dal Papa laddove non batte il sole!