Casaleggio accusa Grillo: un casinaro, il flop colpa sua

M5s nel caos: i due leader sono sempre più distanti L'ex comico si difende sul blog: «Chi gongola si illude»

Il populismo impopolare a Cinque Stelle crea problemi. Ai Cinque Stelle, almeno, sicuramente. Le distanze tra Davide Casaleggio e Beppe Grillo aumentano, la battaglia tra la base e chi comanda si riapre, i processi sommari a Luigi Di Maio ripartono. E così in parecchi grillini finiscono con lo scaricare le responsabilità su Virginia Raggi, e l'entourage della sindaca di Roma risponde accusando Chiara Appendino, prima cittadina di Torino. Quali risposte, in mezzo a questo marasma? Due, innanzitutto. Ma anche queste dividono: la prima è la necessità di abolire entro il 2017 il vincolo del doppio mandato. «Un vincolo assolutamente limitante», ammette Massimo Bugani, leader bolognese da sempre vicinissimo a Grillo. La seconda riguarda la possibilità di cancellare la soglia degli over 40 per i candidati alla Camera. Idee, per ora. E intanto l'odio scorre a fiumi, quando il nuovo che arretra prova a uscire dall'angolo smentendo la clamorosa sconfitta con una replica che arriva soltanto ieri, dopo il silenzio della nottata elettorale, imposto e mal digerito da parlamentari e amministratori pentastellati. Che nel frattempo riaccendono le faide con messaggi inviati sulle chat.

Poi il primo a parlare è l'artefice della sconfitta, Beppe Grillo. Decisamente comico e probabilmente un po' meno leader. «Il casinaro che ha portato a questo crollo, magari prevedibile, ma non per questo ingestibile», scrivono i fedelissimi del capo riflessivo, Davide Casaleggio. Grillo, sul blog, nega e rilancia: «Gongolate sulla fine del Movimento, ma vi illudete. Noi in crescita, lenta ma costante».

Casaleggio invece tace, nel suo studio milanese di via Moroni. Se per un po' ha apprezzato la verve dell'amico, ora vorrebbe contenerla. «Di politica parla Beppe, io voglio solo organizzare il Movimento», ripete ai suoi. Qui è nato il problema: l'ipercinetico Grillo continua a scavalcare Casaleggio anche sull'organizzazione. E in particolare sulla scelta dei candidati e sul modello del nuovo grillino di governo. Per questo Casaleggio ancora tace. Ieri ha parlato con il consulente aziendale che dovrebbe selezionare i nuovi candidati, ha ascoltato la lunga telefonata di Alice Salvatori, altra responsabile della disfatta genovese: «Siamo partiti tardi, se avessimo avuto un mese in più Pirondini sarebbe arrivato al ballottaggio», raccontava lei. Silenzio, dall'altra parte del telefono. E la convinzione che non fosse questa l'analisi più corretta. Vero, le vittorie di Torino e Roma avevano alzato l'asticella delle aspettative. Vero pure che alle amministrative il Movimento si era già dimostrato più debole rispetto alle elezioni politiche ed europee. Ma, riflette Casaleggio, ciò che è accaduto a Genova è la prova che i metodi di selezione scelti da Beppe vanno cambiati. Il confronto telefonico tra i due è schietto. In serata i collaboratori di Casaleggio parlano di un Grillo «furibondo». Davide invece ragiona pacato («Ci sono troppi incompetenti, o alziamo la qualità o il movimento sparisce») e pensa a cambiare le regole. Gli ronzano in testa i casi Mattia Calise, che non si è ricandidato al Comune di Milano per non bruciarsi la possibilità di correre per la Camera, e di Alvise Maniero, sindaco di Mira, in Veneto, che ha saltato un giro per non precludersi la via del Parlamento. Benedetto vincolo del doppio mandato e benedette espulsioni, come quella di Pizzarotti a Parma o di Marco Fabbri, cacciato e pure lui rinconfermato sindaco di Comacchio. «Bisogna cambiare strategia», sussurra Casaleggio. Le scelte impopolari non premiamo i populisti.

Commenti
Ritratto di Stangetz

Stangetz

Mar, 13/06/2017 - 08:29

Se non sei grillino a 20 anni non hai cuore, se lo sei a 40 non hai cervello.

il sorpasso

Mar, 13/06/2017 - 08:33

L'era dei 5 stelle è finita.

Ritratto di ateius

ateius

Mar, 13/06/2017 - 09:00

accuse senza senso.. casalmaggio 'ncentra nulla col grillo-movimento. e dovrebbe solo tacere.- il Forrest Gump dei 5stelle è colui che corre..mentre il popolo si accoda. non sa perchè.. però lo fa. percorrono entusiasti chilometri convinti di Cambiare il mondo rincorrendo il Mito. che poi si ferma stanco, per tornare dalla mamma. e il popolo smarrito e casaleggio accusa.. ma cosa accusa. taccia.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 13/06/2017 - 09:26

Guardando la foto la domanda sorge spontanea: era legittimo ammetterlo al seggio con il casco in testa?

BRAMBOREF

Mar, 13/06/2017 - 09:32

GIGI88 Una volta faceva almeno ridere......ma ora?

manfredog

Mar, 13/06/2017 - 10:00

..be', non si può dire che la 'convinzione' non l'abbia presa dal padre; è nato sotto una buona 'stella'..!! mg. (ognuno è convinto di quel che non sa..)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 13/06/2017 - 10:30

"Ci sono troppi incompetenti...". Già: prima di affidare incarichi di rilievo ad esponenti del movimento bisognerebbe, quantomeno, sottoporli a verifiche di grammatica e sintassi della lingua italiana.

peppino51

Mar, 13/06/2017 - 10:45

Grillo deve cambiare atteggiamento, abbiamo già una classe politica impagliata in belle promesse e false leggi, non ci occorrono comici sui palchi, abbiamo quelli del parlamento.

dallebandenere

Mar, 13/06/2017 - 11:34

"E' vietato l'uso di caschi protettivi, o di qualunque altro mezzo atto a rendere difficoltoso il riconoscimento della persona, in luogo pubblico o aperto al pubblico, senza giustificato motivo..." Art.2 Legge n.533/77.Conclusione:il buffone andava immediatamente scaraventato fuori dal seggio.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 13/06/2017 - 11:38

Prenderanno voti solo alle politiche... se si faranno

VittorioMar

Mar, 13/06/2017 - 12:06

...PRENDERE "BATOSTE" E "STRONCATURE" SONO "SALUTARI".!!!....QUESTO POTREBBE ESSERE UN RAFFORZAMENTO DEL MOVIMENTO..SE SONO PERSONE "INTELLIGENTI"..."RESPONSABILI" E ...."UMILI"..!!

Ritratto di ..WannaCry

..WannaCry

Mar, 13/06/2017 - 12:12

di Casaleggio ce n'è Uno, Gianroberto, tutti gli altri son nessuno

diesonne

Mar, 13/06/2017 - 12:26

DIESONNE IL CILE OMICO HABLA SUA MASCHERA PER NASCONDERE LA Verità ALTERANDO IL MSIGNIFICATO-è FUTILE E RIDOCOLO è GIULLARE DEI CORTE MA NON LA GUIDA DELLA CORTE.-LA POLITICA NON è COMICITà MA PROGETTO FATTIBILE-QUINDI GRILLO FACCIA IL COMICO MA NON IL POLITICO SOCIALE SERIO E FATTIB

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mar, 13/06/2017 - 13:07

Lo sfogo di Davide Casaleggio è anche un giudizio negativo su se stesso e sul padre. Quando i Casaleggio lo lanciarono in politica, lo avevano capito anche i bambini ,che Grillo era stracotto come comico, attaccato al denaro e campava di sparate assurde sull’ecologia e la medicina. Non li hanno scelti loro i candidati. Li hanno scelti gruppi e gruppetti ben felici di entrare in parlamento, come pulci, nella zazzera di Grillo.

Noidi

Mar, 13/06/2017 - 13:11

@dallebandenere: Visto che Lei riporta la legge, ha almeno capito cosa c'è scritto?? Direi di no. Infatti con quel casco il viso non è coperto, quindi l'identificazione è possibile senza problemi. E il buffone sarebbe lui??

maverick100

Mar, 13/06/2017 - 13:21

Un articolo di cose totalmente inventate. Che pena

maverick100

Mar, 13/06/2017 - 13:25

Vorrei sapere come fa il sig. Timossi a sapere cosa si sono detti Grillo e Casaleggio al telefono? Lavora per i servizi segreti? Aspettiamo di conoscere anche le telefonate di Silvio..

Iacobellig

Mar, 13/06/2017 - 13:35

SE L'ACCUSA È VERITIERA, LA SITUAZIONE È GRAVE!

Fossil

Mar, 13/06/2017 - 13:45

Ammazzate fra de voi e lasciate in pace noi. Toh fa pure rima...cialtroni.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mar, 13/06/2017 - 14:12

I pasticci e pastrocchi che ha combinato sono degni di Mr. Bean..adesso abbassare le arie e scendere tra i comuni mortali..!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 13/06/2017 - 15:11

Se lo definisce casinaro, perchè gli è andato dietro fino adesso?

cicero08

Mar, 13/06/2017 - 15:18

ma forse, come dice la Cassimatis, dopo aver preso atto del fallimento di Raggi a Roma, semplicemente Grillo ha preferito di evitare accuratamente anche di rischiare di vincere...

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 13/06/2017 - 16:12

E menomale che tutti i nodi ritornano al pettine! Casaleggio senior si era inventato un grande movimento che fosse redditizio economicamente e per fare ciò si servì di un giullare che facesse breccia sul popolino. Fatto ciò, dovette però estrarre dal bussolotto qualche nominativo affinchè ingrossasse le loro fila.. ma le loro capacità individuali, quelle non sono mai emerse in quanto non sono mai esistite in ciascuno di loro.

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 13/06/2017 - 17:18

cito: "Casaleggio accusa Grillo: un casinaro...." ..ma và.....

Sartascn

Mar, 13/06/2017 - 20:19

Ecco i sintomi definitivi di un giornale farlocco che sta per chiudere i battenti! Cxxxxxe a raffica