Casamonica in tv, le polemiche non si placano

Il sindaco di Roma: "Spero che la Vigilanza Rai apra un'inchiesta". Poi tuona contro il giornalista

Ancora polemiche sui Casamonica in tv. Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, torna all'attacco. Qualche settimana fa non fece nulla per limitare l'esuberante funerale-show del capoclan. Era in vacanza. Ora però tuona contro Bruno Vespa. "Ho avuto un dialogo molto rigoroso con il presidente della Commissione di vigilanza Fico - dice in un'intervista a La Stampa - ha dimostrato spesso grande determinazione, spero che svolga un'indagine per capire le responsabilità". Non contento "spara" ad alzo zero contro il giornalista: "Non lo guardo da quando mi occupavo di una legge sulle cure del fine vita e Bruno Vespa mi invitò: proiettò immagini di malati non in stato vegetativo ma presentandoli come tali, facendo passare il messaggio che dallo stato vegetativo permanente sia possibile riprendersi. Questa non è informazione: da cattolico, penso che a guardare Porta a Porta si faccia peccato e bisogna confessarsi". E sulla puntata dedicata ai Casamonica aggiunge: "Mi sento offeso come sindaco della capitale e come cittadino che paga il canone. Tutto dobbiamo fare meno che spettacolarizzare la mafia, che in questa città esiste come io denunciai in un’intervista appena 32 giorni dopo l’elezione".

"Quello show - tuona ancora Marino - è stato visto come la prova di forza di una famiglia mafiosa. Oltre al danno, pure la beffa. Spero che qualcuno in Rai ne risponda". Alla domanda, velenosa, se Vespa sia da rottamare, Marino replica: "Io vengo dal mondo anglosassone, dove quando qualcuno mantiene un ruolo per più di dieci anni si pensa sempre ci sia qualcosa che non va. Penso che ci siano tanti giovani giornalisti che sarebbero perfettamente in grado di sostituirlo".

Sui Casamonica e l'apparizione in tv interviene anche il prefetto di Roma, Franco Gabrielli: "Il funerale di Vittorio Casamonica - dice a Repubblica - la celebrazione del suo clan ne saranno la nèmesi. Vedere figlia e nipote del boss con il cappello in mano da Bruno Vespa è la dimostrazione che i Casamonica hanno compreso in quale guaio si siano infilati e quale errore abbiano fatto ad accendere un riflettore che ora, con ogni evidenza, non controllano più". Poi il prefetto si lancia in una previsione: "Mettiamola così, (i Casamonica, ndr) pagheranno a breve il giusto fio di quello che hanno combinato. E lo dico non per annunciare vendette, ma semplicemente per segnalare che, nella logica del ripristino della legalità in questa città, va affermato il principio che a un atto corrisponde una conseguenza". Il funerale, aggiunge, "è stata una pagina grave della storia della città che noi delle istituzioni ci saremmo dovuti risparmiare". "E dico noi - prosegue - perché in quella vicenda mi sono sentito e sono direttamente coinvolto. Potrei dire - e direi la verità - che quel giorno ero in uno dei miei tre giorni di ferie di quest’estate e che il mio vicario, come del resto il Questore di Roma e tutti i vertici delle autorità di pubblica sicurezza non erano stati informati. Ma questo non toglie che, come responsabile di vertice della sicurezza e dell’ordine pubblico io non possa sostenere che non è stato affar mio. Come ho avuto modo di dire - aggiunge -, è stata una falla del sistema informativo a cui ho messo riparo con una direttiva che modifica il flusso dello scambio di informazioni".

Una critica velata sui Casamonica in tv arriva anche da Franco Roberti, procuratore nazionale antimafia. "Dal mio punto di vista di cittadino - dice a margine della festa dell’Unità di Firenze - preferirei che questi personaggi non comparissero in televisione".

Commenti

swiller

Gio, 10/09/2015 - 10:50

Marino si è incazzato...e credo bene anche lui fa parte dei casamonica e non è stato invitato.

Ritratto di MissPiggot

MissPiggot

Gio, 10/09/2015 - 10:59

giusto a guardare porta a porta si fa peccato e bisogna confessarsi, a votare il pd di MAFIA capitale invece bisogna solo costituirsi

Vujadin Boskov

Gio, 10/09/2015 - 11:03

E meno male che stavolta non serviva il plastico, se no lo portavano loro.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 10/09/2015 - 11:06

Beh per quanto non lo sopporti, in questo caso Marino ha ragione.

clamor

Gio, 10/09/2015 - 11:18

Er sor Marino farebbe più bella figura a tacere, visti i fatti. Questi due sono il gatto e la volpe. Gabrielli almeno ha avuto il buon senso di ammettere gli errori, certo continua col suo solito non sapevo, come se l'ormai famoso detto: "non poteva non sapere" è valido solo per il Berlusca, non per gli altri, sopratutto se sono amici dei sinistri. Al sindaco invece va bene il detto romano: "io nun cero, e si c'ero dormivo"! poi quando torna e si sveglia non sa neanche qullo che ha da fare. "Sindaco" per lui è una parola troppo grossa, ricordando tanti bravi amministratori di piccoli paeselli sperduti, che fanno i salti mortali per tirare avanti con quel poco che hanno e sicuramente non fanno le spocchiose primedonne di avanspettracolo.

unosolo

Gio, 10/09/2015 - 11:21

due invitati incensurati come milioni di ITALIANI , hanno diritto di essere intervistati da giornalisti , inutili nascondersi dietro a fatti che escono fuori solo per mettere malumore o accentuare odio verso chi lavora , Cerchiamo invece di sapere chi ha case in affitto e che non ne avrebbe diritto che io non credo che siano solo parenti o amici dei signori Casamonica , chissà quanti amici di Marino , Alemanno , Rutelli e diciamo anche dei presidenti di regione , perche no , parenti legati a quelle persone ci saranno che hanno preso casa scontata , e politici non ce li mettiamo ? Casamonica sono santi confronto o paragonati al potere dei sindaci o capi di regione o province , non gettiamo tutto al macero ma cerchiamo a fondo la reale situazione,. non scagliate pietre senza guardarvi in casa , rispettate il lavoro di persone serie .

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 10/09/2015 - 11:31

Senti chi parla! Coincia ad alzare la cresta e cerca di deviare il pensiero delle persone su latri argomenti.....fino adesso è sempre stato zitt e in ferie!

Ritratto di _alb_

_alb_

Gio, 10/09/2015 - 11:39

Ma quella MxxxA di Marino ha ancora la faccia tosta di parlare?? Il suo partito è molto più mafioso dei Casamonica.

Cinghiale

Gio, 10/09/2015 - 11:41

Questo Casamonica è stato condannato o inquisito per fatti malavitosi? Ricercando su internet sembra di no. Se lo era perchè la legge non l'ha perseguito?

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 10/09/2015 - 11:58

Quale contribuente che paga anche il canone TV (la "tassa" più ignorata dagli Italiani) non ho apprezzato l’iniziativa di Vespa ed ho preferito sintonizzarmi su altro canale. Però, visti gli sviluppi successivi, rimpiango di essermi perso lo “spettacolino” e soprattutto godo per lo squallido spettacolo offerto successivamente dalla classe politica al potere, ormai in paranoia. Quanto al sindaco Marino, da tempo non mi meraviglio più su quanto va dicendo, già da prima che mi confinasse nelle fogne, nelle quali lo sto aspettando, sicuro che ci arriveranno in tanti.

Ritratto di Farusman

Farusman

Gio, 10/09/2015 - 12:06

Premetto che non ho visto la trasmissione. Ho visto però su Rete 4 due esponenti di questo clan esporre le loro ragioni ed obiettivamente sono rimasto molto perplesso. Tuttavia, indipendentemente dai soggetti interessati, occorre chiedersi cosa significhi diritto/dovere di informazione e libertà di stampa: e le regole devono essere le stesse per tutti e non adattabili ai casi ed alle circostanze. La domanda da farsi dunque è: rientra nei diritti di informazione sentire la campana di chi, con l'acquiescenza delle autorità, ha inscenato una prova di forza o uno spettacolo-kitsch (a segonda dei punti di vista)? Nella risposta a questa domanda risiede la liceità o meno di queste trasmissioni, che ognuno di noi può vedere o non vedere e sui cui attori ognuno può dare il giudizio che vuole.

agosvac

Gio, 10/09/2015 - 12:08

Sorge spontanea una domanda: ma cos'è più grave, aprire un dibattito in TV tra i casamonica e gli altri oppure consentire questo funerale faraonico contro ogni dignità????? Il funerale lo ha consentito marino, in quanto sindaco di Roma, cosa ha, ora, da recriminare??? Perché non ci pensava prima, visto che TUTTI sapevano di questo funerale???

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 10/09/2015 - 12:14

Forse poteva fare a meno di invitarli (anche se l'occasione per fare lo scoop era troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire), ma Vespa è una vecchia volpe, aveva già messo in conto che avrebbe suscitato critiche e polemiche, ma che il tutto avrebbe avuto un ritorno positivo in termini di ascolti (oggi il parametro più importante per valutare un qualunque programma televisivo è l'indice di ascolto) e di rilancio del suo programma in avvio di stagione. Considerato che ogni giorno la televisione è invasa da politici che, per comune sentire, non sono proprio simbolo e icona dell'onestà, non capisco lo scandalo dell'ospitare queste persone, visto che oggi si fa fatica a distinguere i politici dai mafiosi e dai malfattori. Ed infine perché tanta indignazione contro Vespa, ma nessuno si indignava quando Santoro ospitava Ciancimino, non solo figlio di Don Vito, ma egli stesso indagato per calunnia e associazione mafiosa?

Romolo48

Gio, 10/09/2015 - 12:17

"...Tutto dobbiamo fare meno che spettacolarizzare la mafia, che in questa città esiste come io denunciai in un’intervista appena 32 giorni dopo l’elezione"…. A parte che la mafia si è spettacolarizzata da sola mentre tu sindaco, eri e sei rimasto in vacanza. Poi mi spieghi, dopo la tua denuncia, fatta appena 32 giorni dopo la tua elezione, coda hai fatto? Con tutta evidenza, NIENTE visti i risultati. Adesso speri con queste tue uscite furiose di far dimenticare la tua NULLITA'? Sei solo un ipocrita poltronista come tanti della tua specie.

Boxster65

Gio, 10/09/2015 - 12:20

Marino tuona.... quello al limite può petare... e lo fa quanbdo tenta di pensare, per l'immane sforzo...

geronimo1

Gio, 10/09/2015 - 12:41

MI pare esagerato questo accanimento contro Vespa!!!!! I giornalisti komunisti hanno fatto cose scelleratissime senza che nessuno si scandalizzasse!!!!!!!!!!!!!!!!!!! In Italia il concetto del "buon giornalismo" e' veramente confuso e fazioso!!!!!!!! Eppoi' questa ingiusta "unzione" (da lazzaretto di lebbrosi) ai due ospiti, il nipote e la figlia!!!!! Ma insomma sono o no a piede libero???????? Eh si cari miei!!! Perché se uno commette reato e' giusto che finisca in carcere, ma se e' libero e "verginello" non puo' e non deve essere trattato da appestato ed ha sacrosanto diritto di andare ad una trasmissione a dire la sua, visto che i benpensanti avevano gia' tanto parlato di loro e del loro cognome!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 10/09/2015 - 12:54

UNO PIU' DEFICIENTE DI MARINO NON ESISTE, PRIMA PERMETTE DI FARE UN FUNERALE A UN MAFIOSO..POI S'INCAZZA SE I MAFIOSI VANNO IN TV, MARINO LA TELEVISIONE NON TI APPARTIENE E SE SEI UN DISASTRO COME SINDACO DOVRESTI DIMETTERTI. VERGOGNATI PER LE FIGURE DI MxxxA CHE CONTINUI A FARE OGNI GIORNO. HAI RIDOTTO ROMA A UNA DISCARICA PIENA D'IMMONDIZIA.

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 10/09/2015 - 12:56

Onestamente non capisco cosa hanno da sbraitare questi sinistrati. Il sindaco compagno Marino, lo sa che il compromesso mafia- stato, fu attuato con lo sbarco angloamericano in Sicilia? Sicuramente non fu Vespa a dare a lucky luciano, l'attestato di perseguitato antifascista, ma furono i bravi referenti politici e antifascisti del compagno marino.

Ritratto di MissPiggot

MissPiggot

Gio, 10/09/2015 - 13:22

perchè tante polemiche per la presenza a porta porta della famigghia casamonica? in fondo lo stesso vespa ha rimediato invitando il giorno dopo esponenti della FAMIGGHIA pd

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 10/09/2015 - 13:29

nno capisco come questo"zingaro" possa andare come ospite in tv con le scarpe di gomma.

entropy

Gio, 10/09/2015 - 13:47

Vespa ... una delusione: vogliamo il plastico del carro e la banda che intoni bella ciao dopo il padrino!

i-taglianibravagente

Gio, 10/09/2015 - 13:56

L'appestato che da del "malato" a quelli con il morbillo.

i-taglianibravagente

Gio, 10/09/2015 - 13:57

L'appestato che da del "malato" a quello col morbillo...

i-taglianibravagente

Gio, 10/09/2015 - 14:02

"io vengo dal mondo anglossassone...".........costui bestemmia!!! ma detto cio'...una cosa giusta l'ha detta "quando qualcuno mantiene un ruolo per più di dieci anni si pensa sempre ci sia qualcosa che non va"....BRAVO MARINO...adesso la scrivi sulla pietra e regali UNA LAPIDE (fanne tante...) per ciascuno dei tuoi colleghi PD......direi che hai sempre meno amici. Ma magari nel mondo anglo-sassone stanno esultando.

provenzale01

Gio, 10/09/2015 - 14:37

Cinghiale , i due saranno anche incensurati , ma mi dici perche' questa gente vive dentro delle villone con i rubinetti d'oro ( che volentieri gli lascio ) e risultano nullafacenti ? Marino a parte, questa gente ha prosperato sia che ci fossero giunte di sinistra che di destra . Hanno incrementato i loro patrimonio con lo spaccio della droga , l'usura ( ad alto livello ovvero fino anche alle centinaia di migliaia di euro prestate ) e altri reati vari . IL contraddittorio di Vespa poi e' risultato piuttosto debole ma il vecchio marpione RAI ha comunque ottenuto il risultato che voleva : fare pubblicita' al suo programma

ex d.c.

Gio, 10/09/2015 - 14:40

Con i problemi italiani, quanto dobbiamo ancora parlare e leggere sui Casamonica? Molti italiani cominciano a trovargli perfino simpatici

moshe

Gio, 10/09/2015 - 14:45

... è l'immagine del nostro governo.

Magicoilgiornale

Gio, 10/09/2015 - 14:55

Sono proprio belli!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 10/09/2015 - 15:48

ALMENO VESPA LAVORA...TU MARINO FAI IL DEFICIENTE DA MATTINA A SERA E POI SEI PROPRIO UNA NULLITA' ASSOLUTA. TI VA BENE CHE SEI CIRCONDATO DA CxxxxxxI, GABRIELLI, ALFANO, RENZI...

polonio210

Gio, 10/09/2015 - 15:53

Marino applica una vecchia pratica dei comunisti:creare un nuovo nemico per distrarre l'opinione pubblica dai fatti che lo riguardano.Una volta,i comunisti,gridavano al complotto dei capitalisti o a quello dei fascisti, entrambi comunque colpevoli di tutto a prescindere,sviando l'attenzione dalle loro magagne.E Marino di magagne ne ha una camionata con rimorchio.Vespa,che piaccia o meno,ha portato in trasmissione una realtà di Roma,li ha fatti parlare e sta a noi telespettatori trarre le nostre conclusioni su questi emeriti individui.Forse,Vespa,avrebbe dovuto fare una trasmiossione nella quale incensare Marino dicendo che a Roma tutto va bene,le strade sono liscie come biliardi,la mafia non esiste più,i quartieri popolari sono oasi di pace e benessere diffuso,i mezzi pubblici sono puliti curati in orario e con autisti ligi al codice della strada e sempre disponibili verso gli utenti con un sorriso?

Ritratto di franco-a-trier_DE

Anonimo (non verificato)

Ritratto di franco-a-trier_DE

Anonimo (non verificato)