CasaPound e Forza Nuova azzerati sui social: chiuse decine di pagine e profili

La decisione di Facebook e Instagram. L'ira dei militanti: "Ci cancellano perché siamo contro il governo". E preparano la class action

Facebook e Instagram hanno staccato la spina a CasaPound e a Forza Nuova. Black out. È bastato un click e decine di pagine e profili sono stati oscurati dai due social network più diffusi al mondo. "È un atto discriminatorio", tuona Gianluca Iannone annunciando una class action contro i due colossi del web. "Ci cancellano perché oggi eravamo in piazza contro il governo Conte bis". "La polizia politica di Zuckerberg vuole impedire che ci sia opposizione al governo di estrema sinistra e a Bruxelles. È sintomatico che una cosa di questo genere accada il primo giorno di governo", fa eco Roberto Fiore annunciando "più piazza e più manifestazioni".

A sorpresa oggi pomeriggio, come rilancia l'agenzia Adnkronos, sono scomparse sia da Facebook sia da Instagram tutte le pagine "istituzionali" del movimento guidato da Iannone, a cominciare dalla pagina principale, "CasaPound Italia", che era stata "certificata" dalla piattaforma di Mark Zuckerberg con tanto di spunta blu e oltre 280mila follower. "Sono state colpite tutte le realtà che si rifanno a CasaPound", ha spiegato Iannone elencando, in particolar modo, gli account del Blocco Studentesco, della onlus Solid e degli amministratori della pagina del Primato nazionale, una rivista sovranista che non appartiene al movimento. Nel mirino sono finite anche svariate decine di profili personali che appartenevano non solo ai militanti della tartaruga frecciata ma anche a consiglieri comunali democraticamente eletti. Lo stesso è successo a Forza Nuova. Fiore parla di "migliaia di pagine oscurate" in modo "assolutamente pretestuoso, considerato che non c'è stato alcun casus belli".

Un portavoce di Facebook motiva la decisione del colosso di Menlo Park spiegando che "le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto" sui loro social network. Quindi ricorda la "policy sulle persone e sulle organizzazioni pericolose" che "vieta a coloro che sono impegnati nell'odio organizzato' di utilizzare" entrambe le piattaforme. "Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram - ha, poi, concluso - devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia". Gli account che sono stati rimossi oggi avrebbero, quindi, violato questa policy e, come annunciato dallo stesso portavoce, "non potranno più essere presenti su Facebook o Instagram".

Non è la prima volta che la scure dei social network si abbatte su CasaPound. Già durante la scorsa campagna elettorale erano state oscurato diverse pagine dal movimento. Su Twitter, l'unico social che non ha cancellato le pagine del movimento, Simone Di Stefano parla di "sputo in faccia alla democrazia". "Questo - tuona - è un abuso commesso da una multinazionale privata in spregio alla legge italiana". Per Luca Marsella, consigliere nel X Municipio di Roma, l'azzeramento di oggi è legato alla loro presenza alla manifestazione di oggi contro il nuovo governo giallorosso. "Qualcuno ha dato l'ordine di farci fuori", accusa. "Si tratta di un attacco inspiegabile - conclude - siamo un movimento riconosciuto e ci siamo presentati alle elezioni democraticamente".

Per il Partito democratico, invece, la decisione di Facebook e Instagram deve essere motivata da "ragioni gravi". I dem non nascondono la propria soddisfazione per la decisione dei due social network. "Meglio tardi che mai", esultano. Il presidente dei senatori piddì, Andrea Marcucci, tira addirittura in ballo Matteo Salvini sottolineando che "l'apologia di fascismo è un reato anche sui social". "Chi sparge odio e violenza non ha più campo libero sui social", fa eco l'ex ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli annunciando "una normativa complessiva di prevenzione e sanzione dei linguaggi d'odio sul web". Al fianco di CasaPound si schiera invece Vittorio Sgarbi che parla di censura. Spero solo che l'improvviso oscuramento sia dovuto a problemi tecnici e non alle sue idee politiche", commenta il critico d'arte.

Commenti
Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Lun, 09/09/2019 - 17:28

Meno male, non se ne può più di questi centri sociali ... a quando l'abbattimento delle sedi?

agosvac

Lun, 09/09/2019 - 17:30

Dei social net work si può benissimo fare a meno. Personalmente non ne sono mai stato attratto, anzi ho sempre pensato che sono soltanto fesserie.

lorenzovan

Lun, 09/09/2019 - 17:33

per la delusione stappero' un attomo "vinho verde" e brindero' alla faccia dei seguaci "dell'ammore e della fraternita'"...lolololol

lorenzovan

Lun, 09/09/2019 - 17:36

come mi dispioace !!!! stadsera a parte l'ttimo vinho branco che ho messo in fesco..mangetro' pesce ..per il dolore..magari una bella sogliola fresca..e lo faro' piangendo per il dolore di tali misure...lolololpololol

lorenzovan

Lun, 09/09/2019 - 17:37

ecco hanno realizzato il loro desiderio.."prima casa Pound"...detto...fatto !!!!!

Mauro23

Lun, 09/09/2019 - 17:48

Camerati di Casa Pound siete ancora iscritti su facebook ed Instagram cancellatevi perché questi social network non vi meritano sono i servi asserviti al pensiero dominante che vige in Europa a favore della emigrazione e per l'impoverimento delle popolazioni autoctone.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 09/09/2019 - 17:51

La libertà di espressione, quando sia corretta e coerente, deve essere difesa! Circa l'iniziativa di Facebook e dintorni non mi interessa affatto, soprattutto perché sono "strade" che non frequento! Devo anzi riconoscere che RAI, per quanto "regno" della sinistra, é abbastanza moderata, ma forse sono io che normalmente non l'ascolto. Quello che conta é il voto, quello che al Quirinale si é voluto tenere lontano, atteso che sembra che un governo esista. Forse, ma fino a quando?

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 09/09/2019 - 18:04

L'occasione giusta, ossia da prendere al volo, per provare a battere altre vie quando si ha voglia e fermezza di contrastare la sempre più dilagante ingiustizia sociale. Per esempio quelle terribilmente pratiche e, sovente, micidiali della sovversione. Prologo naturale che conduce poi alle risolutezze, incontenibili e purificanti, della Rivoluzione.

Jon

Lun, 09/09/2019 - 18:04

Siamo tornati al nazismo..Nessun dissidente e' ammesso. Altro che' esserne felici, poveri noi..!

Anticomunista75

Lun, 09/09/2019 - 18:14

lorenzovan quelli come te possono alzare la cresta solo soffocando la libertà d'espressione. vi riempite la bocca di bei concetti ma siete dei macellai del libero pensiero. occhio a non esagerare, la corda si sta spezzando per voi ladri di democrazia. la gente è stanca di voi, prima o dopo raccoglierete quello che avete seminato e non c'è censura che tenga contro la rabbia del popolo. occhio, che siete un'infima minoranza...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 09/09/2019 - 18:25

La libertà di pensiero esiste solo,nella carta costituzionale.

Ritratto di AQUILAVOLSE

AQUILAVOLSE

Lun, 09/09/2019 - 18:30

Stanotte non riusciremo a chiudere occhio!

orionebello

Lun, 09/09/2019 - 18:33

Ben fatto Facebook&Co che imparino a comportarsi da persone civili e non come un'orda di buzzurri hooligans

RolfSteiner

Lun, 09/09/2019 - 18:36

Per chi festeggia con il vino bianco e la sogliola@ consiglio di masticare bene e bere piano. Puo' andare tutto di traverso.

antonmessina

Lun, 09/09/2019 - 18:38

i veri odiatori sono proprio i sinistri conte compreso

Ritratto di navigatore

navigatore

Lun, 09/09/2019 - 18:38

tutto chiaro...anzi tutto scuro se non sei di sinistra,non hai tessera PD,non frequenti i centri sociali e non vai alle feste dell' Unità

cgf

Lun, 09/09/2019 - 18:38

se chi istiga odio non trova posto sulla piattaforma... vale anche per la piattaforma stessa?

T-800

Lun, 09/09/2019 - 18:40

Fatto molto grave, si inizia a colpire chi non ha reale potere come Casapound e Forza Nuova, poi si passerà a Fratelli d'Italia e Lega per poi passare a Forza Italia e moderati... la dittatura del pensiero di sinistra colpirà sempre più duramente. Solo i servi sciocchi come angelo libero 70 o lorenzovan possono rallegrarsene, non capendo che cadranno anche loro nella dittatura neobolscevica.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 09/09/2019 - 18:48

Basta utilizzare queste ciofeche neocon! Serva di lezione che sono altamente inaffidabili proprio quando dovrebbero servire di piu'! Si faccia una piattaforma alternativa, basta fare una grossa bbs, almeno per cominciare, e si tolgano dalle grinfie neocon tutti i contatti e profili che surrettiziamente vengono usati per profilare e far soldi sulla pelle degli iscritti.

emulmen

Lun, 09/09/2019 - 18:57

ma ci fate o ci siete sinistrati? CASA POUND è un vero e proprio partito politico che ha l'unico difetto di rifarsi al fascismo, hanno fatto spesso collette alimentari per italiani bisognosi, hanno condotto battaglie per evitare di buttare fuori casa della gente povera che volevano dare ai nxxxi... QUESTI SINISTRI GRAZIE A FB ATTUANO UNA CENSURA VERA E PROPRIA!

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 09/09/2019 - 18:58

LorenzinoVan anche a te lo sforzo l'hanno premiato vedo. Sei riuscito a dire 3 stro@zate senza senso di fila e te l'hanno anche pubblicate. LOL

jaguar

Lun, 09/09/2019 - 19:10

Decisione di Facebook e Instagram? La sinistra al governo non c'entra in questa decisione?

Sessantottino

Lun, 09/09/2019 - 19:10

Il post di Fabio Sanfilippo invece va bene, vero Zuckerberg?

Ritratto di Jimmie01

Jimmie01

Lun, 09/09/2019 - 19:11

Lorenzovan, da uno come te per coerenza mi sarei aspettato solidarietà con i lavoratori italiani stappando una bottiglia di vino del tuo Paese, non una di vino Portoghese.

ziobeppe1951

Lun, 09/09/2019 - 19:18

Perugini...stai calmo ...altrimenti non arrivi a fine corsa

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 09/09/2019 - 19:19

PanteganaVolse Hai una paura che fa 90 e sai che questa volta gli alleati a pararti le chiappe non ci sono e nemmeno morti da vilipendere per poi fare gli sbruffoni e dire che avete liberato l'Italia. Ma non e' con la censura da URSS che cambierete idee alla gente.

DIAPASON

Lun, 09/09/2019 - 19:19

azz!!queste sono prove di eurodemocrazia

lorenzovan

Lun, 09/09/2019 - 19:38

tranquilli...ilo chiosco di benzina di Piazzale Loreto e' ancora chiuso..ma non alzate troppo la crestina o ci lascerete penne..collo e trippe...

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 09/09/2019 - 19:40

Bene fuori i facinorosi i nostalgici e I violenti, il giornale prenda atto e smetta di sostenerli perché queste persone oltre che inutili sono un male per il nostro paese e possono portarlo alla rovina ...

wrights

Lun, 09/09/2019 - 19:43

Non hanno "staccato" solo i siti istituzionali, ma anche quelli personali. Ovvero il consigliete comunale del mio paese democraticamente eletto, non può più usare i socialnetwork. Evidentemente siamo in regime élitocratico.

LorisDalPoz

Lun, 09/09/2019 - 19:46

negare che utilizzino una certa violenza verbale sarebbe una falsità. avrebbero dovuto fanno prima.

pv

Lun, 09/09/2019 - 19:49

Esattamente: ce n'est qu'un début. Per i fascisti la pacchia e' finita.

Reip

Lun, 09/09/2019 - 19:58

PRIMA GLI ITALIANI SEMPRE!

lorenzovan

Lun, 09/09/2019 - 20:02

rollsteiner...puoi fare la macumba quanto vuoi...la mia vicina di casa ...angolana ..mi ha procurato amuleti contro il neofascioleghista potentissimi..a base d' aglio e sapone..e un dizionario di sintassi e ortografia..sembra che siano la morte sicura per tutti i fascioleghisti

giovanni951

Lun, 09/09/2019 - 20:15

ho sentito maZinga godere per avere sentito questa pessima notizia. La psicopolizia di orwelliana memoria era poca cosa rispetto questa.

mozzafiato

Lun, 09/09/2019 - 20:19

questa e' la dimostrazione di come certi escrementi umani della "nuova sinistra" planetaria, INTENDONO LA DEMOCRAZIA ! SE NON LA PENSI COME ME SEI FUORI !!! Questo e' il motto della casta che si e'impossessata del pensiero planetario ! Quindi e' normale che no global, miserabili tossici di professione, uomini in lingerie, clandestini e compagnia brutta, ormai rappresentano la nuova frontiera della "societa' avanzata". Ma il bello e' che questa accozzaglia di pervertiti, non si sono nemmeno accorti che grazie alla loro opera, la plurimillenaria civilta' occidentale che ha tracciato la strada del progresso planetario, e' sulla buona strada per la definitiva dipartita

investigator13

Lun, 09/09/2019 - 20:28

le multinazionali in Italia come Facebook devono pagare le tasse programma giallorosso, quindi si corre ai ripari per un pò di benevolenza, quindi via i profili di Casapoun e FN.

lappola

Lun, 09/09/2019 - 20:30

Non c'era da aspettarsi niente di diverso dai signori del pd. ora prenderanno altre iniziative conto Fratelli d'Italia e Lega, poi annulleranno le elezioni e si insedieranno stabilmente per almeno un ventennio. Però diranno che questa è la democrazia (la loro).

mozzafiato

Lun, 09/09/2019 - 20:37

LORENZOVAFF (17,33) ancora una volta devo ripeterti che prima di scrivere su questo blog di persone perbene allo scopo di tentare infantilmente di provocarle, di STARE LONTANO DALLE CANNE! Prova a rileggerti le caxxate che hai scritto ! C'e' davvero da rotolarsi per terra dalle risate !Tutto cio' e' la prova provata che tu non hai nemmeno una famiglia che possa seguirti e farti curare come si deve. Nemmeno quel maschiaccio del MAURIZIO MACOLD che ti strpazza quasi ogni notte, si cura di te ! Vai a parlare di fratellanza rossa ...

Una-mattina-mi-...

Lun, 09/09/2019 - 20:37

IN ITALIA, IL SENSO COMUNE E LA VERITA' FATTUALE, SONO REAZIONARI: ECCO PERCHE' POSSIAMO DIRE, SENZA POSSIBILITA' ALCUNA DI REPLICA O DI ARGOMENTATA SMENTITA, CHE QUELLA VIGENTE E' UNA DITTATURA, UNA DITTATURA DEBOLE, MA ENORMEMENTE IMMONDA, SENZA ARGOMENTI, E CHE HA UNA FIFA BLU DEL CONTRADDITTORIO, PERCHE' NON HA NULLA DA OPPORRE.

jaguar

Lun, 09/09/2019 - 20:38

lorenzovan, da come scrivi anche tu hai bisogno di un dizionario di sintassi e ortografia, quindi sei un fascioleghista come noi.

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 09/09/2019 - 20:43

LorenzoVan, e quando mai ritornano a pararti le chiappe gli alleati che insieme ai russi vi schifano anche loro ?? Adesso son 200 anni di legnate e olio di ricino, altro che piazzale Loreto. Dai che liberare il corpo fa bene...LOLOL

mozzafiato

Lun, 09/09/2019 - 20:44

NAHUM certo che leggere le tue scemenze e quelle del kompagno in tutu' e calze a rete (rose) LORENZOVAFF c'e' davvero da scompisciarsi mentre si decide chi dei due ha all'interno del cranio LA MATERIA GRIGIA PIU' DECOMPOSTA !!! Comunque se puo' interessarti. SE TUTTI I CAMERATI, FREQUENTANO FACEBOOCK E GLI ALTRI SOCIAL, COME LI FREQUENTO IO, state davvero freschi !

ziobeppe1951

Lun, 09/09/2019 - 20:45

Perugini...bau bau lololololo sucaci sto fascio!Ahahahah

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 09/09/2019 - 20:47

Mozzafiato, pensa te che facebook non chiude nemmeno accounts con foto di minorenni succinte ma gli sembra normale chiudere accounts anche personali di chi non la pensa come loro. Evidentemente la pedofilia( Forteto insegna) e' la loro dottrina e il fascismo la loro nemesi. E' un onore avere contro questi debosciati anti-democratici quindi, significa essere dalla parte giusta.

mozzafiato

Lun, 09/09/2019 - 20:48

LORENZOVAFF (19,38) ho paura che tu abbia dimenticato troppo in fretta che oltre ai lampioni capestro di piazzare Loreto, esistevano anche i lager con tanto di forni crematori: hai capito l'antifona kompagno ...

RolfSteiner

Lun, 09/09/2019 - 20:54

lorenzovano@ fai buon uso soprattutto del sapone. I comunisti sono sporchi dentro e fuori.

mozzafiato

Lun, 09/09/2019 - 20:56

LORENZOVAFF (20,02) sciagurato ! Ma la tua vicina angolana, non ti ha spiegato che gli amuleti, per funzionare, non devono essere introdotti dove li hai introdotti tu compresi quelli maxi!!! E' sufficiente accendere un fuocherello e cantare bella ciao ! Mannaggia sei proprio inguaribile !!

trasparente

Lun, 09/09/2019 - 21:15

Chi tira i fili di Facebook sono gli stessi che trascinano l'Europa nella mxxxa. Mxxxa di colore rosso, giallo e nero.

BoycottPolitica...

Lun, 09/09/2019 - 22:07

Ci stanno fregando la libertà un pezzettino alla volta. Nessuna particolare simpatia per FN e Casapound ma in quanto a istigazione all'odio sono dei dilettanti rispetto a certi centri sociali di sinistra e a certi esponenti della medesima area, non solo in Italia. Però siano nell'epoca del politicamente corretto quindi auspicare la galera a vita per un gay (o un clandestino, un islamico o altra "specie" protetta) pedofilo è imperdonabile e da censurare mentre incitare ad appendere (esempio) Salvini a testa in giù è lecito free speech e sano "antifascismo". La cosa triste è che sono molti comuni cittadini, ormai privati delle più basilari capacità di analisi a causa di decenni di indottrinamento ideologico che li ha fatti diventare macchine dell'odio, che stanno supportando e diffondendo questo ributtante neo-nazismo di sinistra. Ma purtroppo non si può inpedire alla gente di essere schiava se vuole esserlo.

lorenzovan

Lun, 09/09/2019 - 22:08

mozzafiato..ma cagati addosso...lololol

albero_a_cammes

Lun, 09/09/2019 - 22:14

Non fare piu' uso di queste due piattaforme e, unire le forze per crearne di alternative (e democraticge). Inoltre iniziare a denunciare le "pagine" sioniste.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 09/09/2019 - 22:16

@Anticomunista75 - ottima risposta all'invasato comunista che soffre di demenza senile. Tutti i giorni è qui a scrivere minchiate.

edo1969

Lun, 09/09/2019 - 22:25

imbece quel communista di ***** di Leonida55 ha twiter e istantram

edo1969

Lun, 09/09/2019 - 22:27

al posto dei social disegnate i cxxxi sui muri come si faceva una volta allora sì che ci divertivamo altro che tuitter o istangram vero Leonida55

SpellStone

Lun, 09/09/2019 - 22:37

i proprietari dei social network possono decedere le loro politiche di moderazione.... tuttavia a questa liberta' vanno associate regole di ANTITRUST che evitano di MONOPOLI!!!!

Franz Canadese

Mar, 10/09/2019 - 02:07

Sono servizi privati, possono fare cio' che vogliono. Detto questo, sono oggettivamente antidemocratici. Dovrebbero vergognarsi di questo ma dubito abbiano la capacita' di sentimenti razionali e/o nobili. Come sempre facile vedere la pagliuzza ed ignorare la trave. Sinistri sono sempre sinistri!

fergo01

Mar, 10/09/2019 - 02:24

come dico sempre: i compagni hanno il potere perché reprimono la voce di chi non la pensa come loro ma in maniera democratica cioè senza elezioni e senza confrontarsi mai nel merito

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Mar, 10/09/2019 - 05:57

"Ci cancellano perché oggi eravamo in piazza contro il governo Conte bis"..... Ma fatemi il piacere!!! E ora, in tempo record, sgomberare la sede di CasaPound occupata illegalmente!

Ernestinho

Mar, 10/09/2019 - 07:10

Certo che tra esaltati comunisti e fascisti l'Italia sta proprio conciata male!

Morker83

Mar, 10/09/2019 - 09:12

Leggo un sacco di commenti assurdi. Non si tratta di libertà di pensiero. Essere fascisti ed avere un pensiero tale, al momento, in Italia, è reato.

GGuerrieri

Mar, 10/09/2019 - 09:48

Premesso che ho sospeso circa un anno fa il mio profilo Facebook, e non ne sento la mancanza, questa situazione evidenzia il problema della dipendenza e del sostanziale monopolio dei colossi del web americani, che poi sono ligi ai desiderata del loro governo, che poi a sua volta cerca di tutelarne l'immunità fiscale. Per ciò che attiene al partito democratico, questo è democratico di facciata, ma marxista nella sua essenza. Normale quindi che cerchino di zittire coloro che hanno opinioni diverse, d'altronde sono i principali sponsor dei reati d'opinione, che hanno lo scopo di favorire l'imposizione della loro visione distorta del mondo. Per loro "democratici" anche la volontà popolare è un optional, quando non va nella direzione auspicata...

Reip

Mar, 10/09/2019 - 10:23

Utilizzare altri canali di comunicazione! Andare per le strade parlare con la gente! I social sono di proprieta’ di multinazionali private, serve dell’estabilishment di sinistra, che vuole la sostituzione etnica, l’africanizzazione e l’ingresso in Europa di milioni di futuri disperati, tutti poverissimi lavoratori da sfruttare! Carne da macello a basso costo!

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 10/09/2019 - 10:36

Ma chi sui social insulta Salvini con minacce di morte e coinvolge anche i suoi famigliari?

ricktheram

Mar, 10/09/2019 - 10:38

scusate, ma quando sul web, i 5s auguravano la morte al PD, perchè non sono stati oscurati????

Ritratto di Artù007

Artù007

Mar, 10/09/2019 - 10:43

Solidarietà a CASAPOUND E FORZA NUOVA!!! Purtroppo, oggi, nel mondo chi tutela la propria patria e gli interessi di una nazione è visto come il nemico!!! Personalmente ho letto molti commenti di KattoKomunisti (compresi preti) inneggianti all'odio e alla morte, ma come mai i loro profili non vengono oscurati??????? e quelli degli estremisti arabi??? Gente fatevi una domanda, secondo me all'Italia è stata dichiarata guerra e siamo sotto assedio!!! Fra non molto verranno schedati tutti quelli di destra. OCCHIO!!!

Franz Canadese

Mar, 10/09/2019 - 10:47

L'Italia e' uno stato democatico e sovrano. Queste organizzazioni non soo illegali e partecipano al pprocesso democratico (elezioni). A me da molto fastidio che siano degli stranieri di sinistra a censurare il dibattito politico. A me sembra una censura abietta e non democratica. E' faziosa e di parte. I Komppagni radical chic non si smentiscono mai.

Alain#

Mar, 10/09/2019 - 10:53

Dichirarsi fascisti è un reato. Punto e a capo. Il resto è chiacchiera.

rawlivic

Mar, 10/09/2019 - 11:44

Questo fatto e' gravissimo. Ora che la popolazione sta prendendo sempre piu' consapevolezza del progetto egemonico/oppressive delle "elite del Pensiero Unico", la censura e le limitazioni della liberta' di espressione stanno diventando sempre piu' evidenti ed aggressive. Ogni voce contraria viene censurata come "odio" o come "fake-news" da un sistema illiberale ed autoreferenziato, che applica regole "universali" definite unilateralmente. Questo dovrebbe mettere paura a tutti!

Giorgio Colomba

Mar, 10/09/2019 - 12:03

Prime prove tecniche di regime rossogiallo.

rawlivic

Mar, 10/09/2019 - 12:05

per chi non lo sapesse, FB sta tentando nuovamente di collegare con propri cavi sottomarini le infrastrutture di rete tra asia e stati uniti ... ovvero tenta di sostituirsi ai governi nella trasmissione dei dati di rete. Questo e' l'inizio del dominio private della rete, esautorando le Nazioni da ogni controllo efficace circa il monopolio delle informazioni.

lorenzovan

Mar, 10/09/2019 - 13:02

rawlicic-..il che sarebbe ottimo..avremmo voci indipendenti dai voleri dei governi "sovrani"..ma voi non state dalla parte deç "bbobbolo" ??

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mar, 10/09/2019 - 13:30

Che la gente impari ad usare Telegram, al momento e' il migliore sulla piazza.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mar, 10/09/2019 - 14:03

Ogni struttura "socialmente importante" non puo' non avere un "gestore nazionale" che la mantenga in funzione anche quando quelle "internazionali", "private", "estere" si permettono (del resto e' un loro diritto) di "chiudere il rubinetto". Provate a pensare, al di la' di VERI PROBLEMI HARDWARE (che di sicuro ci sarebbero) che cosa succederebbe, in caso di una VERA GUERRA, alle propaggini locali di Google e compagnia bella... Pensate solo al fatto che LA MAGGIORANZA DEI TELEFONINI HA UN SISTEMA OPERATIVO CONTROLLATO DA GOOGLE, partendo dalla selezione delle "app" installabili, passando per la loro FERREA SUPERVISIONE (non e' possibile far funzionare un'app Google SENZA L'OK di Google), per finire alla RACCOLTA DATI E PROFILAZIONE DEGLI UTENTI, in pratica obbligatoria (se non accetti, l'app non funziona)... Pero', CI DICONO CHE SIAMO LIBERI... Ah, questa sera avro' a cena Babbo Natale...

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Mar, 10/09/2019 - 17:16

Ricordo a tutti che per registrarsi sui social, deve obbligatoriamente accettare un regolamento, altrimenti la registrazione viene negata! Se la si accetta e non la si rispetta, è inevitabile che prima o poi si venga bannati o venga addirittura chiuso l'account. Qua non si parla di censura o di negare la libertà di espressione, che comunque ha dei paletti vedi il reato di vilipendio, qua si tratta di rispettare delle regole che vengono imposte nel momento in cui si vuol usufruire di un servizio. Quindi è giusto che chi non le rispetta venga escluso! E non mi riferisco solo al caso CasaPound o Forza Nuova, chiunque offenda, usi termini volgari, istighi alla violenza, minacci, etc pubblicamente tramite social di qualsiasi tipo, dovrebbe, oltre che essere escluso dal social, anche esser punito dalla legge nei casi più gravi.