Le case popolari agli italiani Padova dice stop agli stranieri

Assegnati i primi alloggi sulla base del nuovo regolamento che prevede un bonus fino a 8 punti in base alla residenza

Otto punti in più a chi risiede a Padova da almeno vent'anni. È bastata questa semplice clausola nell'assegnazione delle case popolari per ottenere, come dice lo stesso sindaco leghista Massimo Bitonci: «Più controlli sugli stranieri che vivono in città, evitando anche la loro concentrazione in determinati quartieri. Inoltre, attraverso questo punteggio che privilegia i padovani, riusciamo ad aiutare in maniera concreta i concittadini che fanno fatica ad arrivare a fine mese. Basta stranieri - sottolinea Bitonci - adesso bisogna aiutare gli italiani». Una piccola rivoluzione, quella del primo cittadino del Carroccio, che proprio in questi giorni ha già dato i suoi frutti, assegnando la maggioranza degli alloggi a famiglie padovane. Fatto, questo, che non si verificava da almeno quattro anni, anzi, da allora i beneficiari italiani sono raddoppiati, ribaltando così quanto accadeva nelle precedenti amministrazioni. «Abbiamo finalmente raggiunto lo scopo prefissato in campagna elettorale con lo slogan Prima i padovani sottolinea Bitonci -. Proprio in questi giorni stiamo consegnando le prime abitazioni a concittadini che da un decennio avevano fatto domanda, ma erano sempre stati scavalcati dagli ultimi arrivati, per la maggior parte stranieri. Si può tranquillamente dire che, con l'introduzione del criterio della padovanità, abbiamo ristabilito quella giustizia sociale che non era più garantita da troppo tempo precisa il sindaco , riservando maggiore attenzione ai nostri disoccupati, alle nostre famiglie in difficoltà e ai nostri anziani con la pensione minima». Il parametro dell'anzianità di residenza prevede l'attribuzione di otto punti in più a chi abita in città da almeno 20 anni, quattro per i residenti da almeno 15 e due punti in più a chi risiede nel capoluogo da almeno dieci anni. Gli effetti del «bonus Bitonci», parlano attraverso i numeri: in risposta al bando Erp (Edilizia residenziale pubblica) dell'anno scorso, sono arrivate 1.578 domande. Di queste, 188 sono state escluse per irregolarità. Delle mille 390 accolte, soltanto 280 sono state esaudite, dando un'abitazione a chi ne aveva fatto richiesta. Fin qui niente di particolare, ma la sorpresa arriva nell'accertare che il 63,9% - ossia 179 persone - è cittadino italiano, mentre il restante 36,1% - 101 richiedente - è straniero. Insomma, un trend diametralmente opposto rispetto a quello, ad esempio, del 2012, quando il sindaco era il piddino Flavio Zanonato. Allora, furono mille 959 le domande presentare, di cui 242 vennero escluse. Tra le mille 717 accolte, appena 241 vennero esaudite e tra loro, il 39,4% - ossia 95 richiedenti - era italiano, mentre il 60,6% - cioè 146 persone - era di nazionalità straniera. Non condivide il parametro della «padovanità» il consigliere del Pd Massimo Bettin, che afferma: «C'è poco da festeggiare. Tramite il criterio dell'anzianità di residenza, non si è fatto altro che dividere i padovani, compresi gli oltre 33 mila stranieri che vivono qui regolarmente, in cittadini di serie A e cittadini di serie B». Ma il sindaco Bitonci ha già pronta la replica: «Non è affatto vero, anche gli stranieri che da tempo risiedono a Padova, possono usufruire del bonus, quindi non c'è alcuna discriminazione ma solo il ribaltamento delle priorità». La rivoluzione sulle case popolari, a Padova, era scatta già nel 2014, quando furono recuperati otto alloggi popolari assegnati a dodici cittadini stranieri che ne avrebbero beneficiato «senza averne diritto - precisa Bitonci -, per omesso controllo delle precedenti amministrazioni».

Commenti
Ritratto di BenFrank

Anonimo (non verificato)

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Dom, 27/03/2016 - 07:57

Padova nell'era Bitonci: colà dove si puote, ciò che si vuole e (clandestino) più non dimandare!

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Dom, 27/03/2016 - 08:24

Questa è la Lega.Questo è uno dei suoi Sindaci.Grazie Bitonci.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 27/03/2016 - 08:28

via questi stranieri per sempre inassimilabili ed estranei

Dani000

Dom, 27/03/2016 - 08:29

Bravo Sindaco, dovrebbe essere così in tutta Italia. Più rispetto per noi ITALIANI.

fenix1655

Dom, 27/03/2016 - 08:31

Andatevi a vedere in provincia di Bolzano come funzionano le priorità per i residenti, la dichiarazione di appartenenza etnica, il diritto di voto alle amministrative ecc. e vi accorgerete che sono 50 anni che queste cose esistono e nessuno ha mai obiettato nulla!

Anonimo (non verificato)

oicul44

Dom, 27/03/2016 - 08:50

Inizialmente " Buona Pasqua" a tutta la Redazione!!! Trovo giusto che si guardi per gli italiani! Altrimenti dove si va a finire! Dovrebbe tutta Italia pensarla cosî!

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 27/03/2016 - 08:52

Padova,se non ricordo male era anche la città il cui sindaco si era opposto alle disposizioni dei prefetti che imponevano l'accoglimento dei profughi,pena addirittura denuncia penale (minacce di portare i sindaci in tribunale):bene,che si prenda esempio da questa città e......CHE SALVINI CI SALVI.

rossini

Dom, 27/03/2016 - 09:01

Bravissimo al Sindaco della Lega. Ha applicato una regola sacra: gli Italiani prima di tutti e in particolar modo prima di negri, islamici e zingari. Cari Italiani, avete visto che significa avere un sindaco leghista? Alle prossime elezioni comunali andate a votare e votate per la Lega o per la Destra. Opponiamoci con la scheda elettorale a questa invasione che ci sottometterà e ci distruggerà.

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 27/03/2016 - 09:25

L'ITALIA AGLI ITALIANI, BASTA ISLAMICI, NEGRI E ROM.

aldoroma

Dom, 27/03/2016 - 09:48

ERA ORA..............

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 27/03/2016 - 09:57

Nessun problema, gli stranieri le occupano mentre gli inquilini sono fuori, e poi non si può più farli uscire. Buona iniziativa, ma la controparte ha dalla sua prefetti e giudici. Avanti coi barconi.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 27/03/2016 - 10:02

Salvini forever !

Giorgio Rubiu

Dom, 27/03/2016 - 10:27

Per capire questa lodevole iniziativa, basta andare a Padova in treno. Dalla stazione in avanti,verso il centro,non si trova un esercizio commerciale padovano a cercarlo con il lanternino.Cominciare a cacciarli o privarli dei privilegi sfoltirà la densità di stranieri,spesso abusivi,che gravitano intorno alle stazioni ferroviarie a Padova e in altre città E' ora di ribellarsi a questa invasione prepotente che cerca tutto salvo che l'asilo destinato ai profughi genuini.Che asilo cercano i ROM borseggiatori o peggio? La sola cosa che cercano ed hanno ottenuto è la scarsa efficienza della giustizia italiana.In Romania le pene sono molto più dure ed efficaci.

manolito

Dom, 27/03/2016 - 10:29

FINALMENTE QUALCUNO CHE FA LA COSA GIUSTA --NON SE NE PUO PIU DI CLANDESTINI--LA RICETTA PER RISOLVERE LA QUESTIONE è CHE SE VENGONO QUI DEVONO ARRANGIARSI DA SOLI SENZA DARGLI NULLA --SMETTEREBBERO DI VENIRE ---OPPURE CACCIARE A PEDATE IL GOVERNO MAI ELETTO ----BRAVO BITONCI

Miraldo

Dom, 27/03/2016 - 10:38

Molto bene dove governa la Lega è cosi lo slogan " prima gli Italiani" ma dove c'è il Pd e il M5s a governare si dà sempre la precedenza allo straniero. Poveri illusi un giorno questi signori vi si rivolteranno contro e allora saranno cavoli amari per tutti i sinistroidi...............

Ritratto di manasse

Anonimo (non verificato)

Ritratto di stenos

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 27/03/2016 - 11:01

Aspettiamo il commento (o vomito?) di conviene.....

vince50_19

Dom, 27/03/2016 - 11:19

Però.. Se Padova ha circa 210mila abitanti, 33mila "migranti/ex extracomunitari/italiani con cittadinanza acquisita etc." sono il 16% circa! Complimenti anche al compagno Zanonato, politico di razza e professione che ha contribuito a questo incremento. Bravo ragazzo.. Quando frequentai l'università a Pd (fine anni '60, primi '70), a parte le solite bande "rosse" in lotta con i "neri", l'università diventata un casino etc., tutto sommato si stava benino, si poteva girare fino a notte fonda senza problemi. Son stato poco tempo fa a Pd: vi risparmio il commento. Buona Pasqua anche ai migranti, in segno di pace (ma dubito che gradiranno molti di loro).

freud1970

Dom, 27/03/2016 - 11:28

Mi sembra sia giustissimo, Massimo Bitonci, lei e' un grande!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 27/03/2016 - 11:31

Attendiamo con ansia le proglottidi di #conviene.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Dom, 27/03/2016 - 11:48

GRANDE PADOVA!! Prima gli ITALIANI. Grande MARCATO!!

rasna

Dom, 27/03/2016 - 12:19

Finalmente un'idea intelligente. E giusta.

rasna

Dom, 27/03/2016 - 12:20

Questa è veramente un'idea intelligente. E giusta

Ritratto di Mary_22

Mary_22

Dom, 27/03/2016 - 12:20

Ottima iniziativa! Però 8 punti in + mi sembrano pochi dato che gli italiani sono risultati assegnatari solo per 69% degli alloggi. Così ci sarà sempre qualche pensionato italiano al minimo che risulterà più "ricco" di qualsiasi extracomunitario finto povero. Andrebbero applicate altre aliquote percentuali, per esempio, come aveva proposto la Meloni si dovrebbe far riferimento alla percentuale di stranieri residenti in Italia: nel 2015 è l'8,2% quindi gli alloggi popolari dovrebbero essere assegnati solo l'8,2% agli extracomunitari...altro che 36,1% come è avvenuto in questo comune!!! Sono ancora troppo alti! Abbassate!

routier

Dom, 27/03/2016 - 12:25

E' in questo modo che la Lega acquista consensi elettorali ed è proprio per questo che i media "progressisti", proni al regime renziano, ignorano i fatti!

Requiem sharmutta

Dom, 27/03/2016 - 12:28

Finalmente una buona notizia. Vorrei usare frasi roboanti per esprimere la mia soddisfazione, ma è meglio limitarmi a dire: GRAZIE SIG. BITONCI E GRAZIE SIG. SALVINI. F.to_ Un romano-di-nascita che non ne può più di PD, di Boldrini, di cattocomunisti, etc. Spero che il Veneto diventi presto una Regione Autonoma; in caso positivo chiederò la residenza a Padova (se me la concederanno, visto che son romano di nascita) e mi trasferirò volentieri in quella bella città insieme a mia moglie, padovana doc. Invio i miei migliori auguri di Buona Pasqua a Bitonci, Zaia e Salvini ed una richiesta di continuare così! Buon lavoro!!

Griscenko

Dom, 27/03/2016 - 12:34

Occorre finirla di assegnare case popolari ai parassiti sociali.Le case popolari vanno assegnate ai lavoratori che pagano le tasse. Non devono essere date sulla base del numero dei figli e di altri ridicoli parametri. Il lavoratore, poi, può scomputare l'appartamento un po' alla volta con i soldi che si guadagna col sudore della sua fronte. Se poi il lavoratore è italiano o straniero non importa. L'importante è che non sia un parassita sociale.

Alessio2012

Dom, 27/03/2016 - 12:44

Come vedete, votare serve.

Ritratto di mavi5247

mavi5247

Dom, 27/03/2016 - 14:16

bravo sindaco,tu si che ti fai valere.....

ziobeppe1951

Dom, 27/03/2016 - 14:24

Mary22..12.20...hai certamente ragione ma intanto al regime facciamogli ingoiare questa pillolina,ogni cosa a suo tempo...la calma sconcerta la collera

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Dom, 27/03/2016 - 14:35

Ottimisti. Spero che abbiate ragione voi. Spero che questi deboli anticorpi servano a qualcosa, io temo che il piano Kalergi sia un organismo davvero malefico, e estirpare le sue erbacce, a lungo termine, sia un'impresa difficilissima.

Ritratto di marmolada

marmolada

Dom, 27/03/2016 - 14:41

Finalmente qualche sindaco che si occupa anche degli italiani residenti da sempre in Italia e sempre criminalmente discriminati dai fascisti sindaci di sinistra!!

Ritratto di claudio52

claudio52

Dom, 27/03/2016 - 14:44

IO NON SONO LEGHISTA. MA POSSO DIRE: FINALMENTE UN SINDACO CON UN PO DI SALE IN ZUCCA! SONO STATO DI RECENTE A PADOVA E DEVO DIRE CHE SI RESPIRA UN'ARIA DIVERSA. BRAVO SINDACO BITONCI CE NE VORREBBERO DI PIU' DI SINDACI COSI'. PERCHE' NON VIENI ANCHE A BOLOGNA?

agosvac

Dom, 27/03/2016 - 14:44

Prima i padovani, poi gli altri!!! Possibile che a livello centrale il Governo non sia ancora riuscito a capire che prima vengono gli italiani, poi gli altri?????

Una-mattina-mi-...

Dom, 27/03/2016 - 14:54

Mi sembra il minimo, un buon inizio ma ancora non basta. Vedasi il ghetto dell'Arcella, covo di ogni tipo di traffico.

Alitar

Dom, 27/03/2016 - 14:56

Perché, Bettin, finora che avete fatto voi del PD se non dividere la popolazione in cittadini di serie a e serie b, privilegiando gli stranieri a scapito degli autoctoni? Quanta ipocrisia! E comunque bando alle ciance, siamo in Italia quindi discriminare a favore degli italiani è giusto e sacrosanto.

Ritratto di hardcock

hardcock

Dom, 27/03/2016 - 15:31

In questo meraviglioso paese dove vivo ormai da 5 anni. senza permesso di lavoro e senza visto non entra nemmeno Dio. E infatti se ne sta fuori. Molice Linyi Shandong China

Lucas1963

Dom, 27/03/2016 - 15:41

Ottima iniziativa, forse è troppo tardi ma la speranza è l'ultima a morire non se ne può più di queste scimmie islamiche bisogna fermarli altrimenti tra poco ci pisceranno addosso e noi dovremo berla e stare zitti

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 27/03/2016 - 16:20

chiedono una casa popolare! Subito pronto! Chiedono un lavoro!!! Non ce n'è! Qualcosa non mi torna. Prima lavorare e poi la casa. Allora ogni beduino lascia la propria terra e viene in Italia che tanto la casate la danno gratis. Non è così che si concepisce la vita.

Ritratto di Balamata

Balamata

Dom, 27/03/2016 - 16:27

Grande Lega, gli unici che possono salvarci, andate a votare sempre! Ogni voto non dato e' un voto al PD, loro si che vanno a votare SEMPRE, per non cambiare nulla, per continuare il magna/magna

Malacappa

Dom, 27/03/2016 - 16:28

8 punti,ma quali 8 punti essere italiano significa avere diritto a tutto, prima degli invasori,meno male che un sindaco della lega ha trovato la maniera di proteggere gli italiani sicuro se era un traditore del PD la casa la dava hai delinquenti islamici.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 27/03/2016 - 16:33

Meno male che c'è ancora qualche sindaco che ragiona in Italia. E, vedi caso, è Leghista...

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 27/03/2016 - 16:58

Grazie a Bitonci si sta ristabilendo un po' di giustizia per gli italiani. Speriamo che sia solo l'inizio, per troppo tempo chi aveva il potere di decidere ha messo le scarpe sul collo degli italiani, scavalcando i loro diritti per regalarli agli estranei che nessuno aveva invitato, a parte Bergoglio...

Ritratto di Zagovian

Anonimo (non verificato)

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Dom, 27/03/2016 - 17:19

Giustissimo

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 27/03/2016 - 17:24

Comunque,le % assegnate ai "non Italiani DOC,sono ancora troppo alte,per scoraggiare l'"assistenzialismo-accogliente",ed introdurrei la "discriminante"(per evitare la ghettizzazione,e l'integrazione,VERSO LA NOSTRA CULTURA,e non il contrario),che TUTTI "i non Italiani DOC",debbano essere CAPILLARMENTE "spalmati"/"residenti" sul territorio Italiano,sulla base della loro presenza totale.....E' asurdo che in un "certo" condominio,abitino 95 "non Italiani",e 5 ITALIANI DOC!!!Questo diventa un ghetto "monoculturale-non integrato" per i "non Italiani",ED UN INCUBO,per quei poveri 5 disgraziati di Italiani!!!!

Luca.IV

Dom, 27/03/2016 - 17:32

La colpa e' di chi in tutti questi anni ha permesso questa invasione...io sono di Vigevano,bene la cittadina ora conta 65000 abitanti circa di cui 11500 (censiti) stranieri!!! Siamo uno dei comuni con più alta densità di immigrati d'Italia...il risultato? Vigevano e' passata da essere una delle cittadine più benestanti d'Italia...a diventare uno dei primi comuni d'Italia come tasso di criminalità!!! Adesso mi chiedo cosa ha influito di più nella devoluzione della mia città? La crisi che ha fatto chiudere parecchie fabbriche o l'aumento indiscriminato di immigrati senza ne arte ne parte? Io la risposta me la sono data...voi che ne pensate?

Linucs

Dom, 27/03/2016 - 17:43

Fuori dalle palle i musi marroni accattoni.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 27/03/2016 - 18:12

Naturalmente Bitonci, ora verrà trattato da razzista,xenofobo ecc...ecc...dai soliti sinistron...

umby69

Dom, 27/03/2016 - 18:20

sino ad oggi ho sempre pensato che i burocrati ed i politici preposti all'assegnazione delle case popolari fossero sul libro paga di altre nazioni del nord Africa o limitrofi, ma finalmente sembra ci stiamo risvegliando alla realtà....

Cheyenne

Dom, 27/03/2016 - 18:22

finalmente qualche persona seria di sindaco. Basta regalare case a finti profughi. PENSARE AGLI ITALIANI

Cheyenne

Dom, 27/03/2016 - 18:23

BENE BITONCI

Frusta1

Dom, 27/03/2016 - 18:38

10, 100, 1000, 10000 sindaci come bitonci ,in Italia .

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 27/03/2016 - 18:45

BRAVO BRAVO BRAVO BRAVO BRAVO BRAVO BRAVO BRAVO BRAVO BRAVO BRAVO ONESTO SINDACO NEL DIFENDERE GLI ITALIANI. E SOPRATUTTO I FALSI EMIGRANTI CHE RISIEDONO IN ITALIA CHE HANNO IL SOLO SCOPO DI SOVVERTIRE L'ITALIA. NON SONO CONTRO GLI ONESTI STRANIERI CHE LAVAORANO E POI TORNANO NEI LORO PAESI, RICCHI DI SOLDI E RICCHI NELL'APPRENDERE IL MESTIERE. MA SONO CONTRARIOI AD INVASIONE PIANIFICATA A TAVOLINO. BRAVO. POSSO AFFERMARE CHE ANCHE STRANIERI SONO CONTRARI AD INVASIONE ILLEGALE, DICONO CHE PRIMA O POI L'ITALIANO SI RIVOLGEA' CONTRO DI NOI. L'ITALIANO E' INFIDO PERCHE' PRIMA O POI ESPLEDERANNO. PAROLE DI STRANIERI DA OLTRE 25 ANNI.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 27/03/2016 - 19:13

Comunque,le % assegnate ai "non Italiani DOC,sono ancora troppo alte,per scoraggiare l'"assistenzialismo-accogliente",ed introdurrei la "discriminante"(per evitare la ghettizzazione,e l'integrazione,VERSO LA NOSTRA CULTURA,e non il contrario),che TUTTI "i non Italiani DOC",debbano essere CAPILLARMENTE "spalmati"/"residenti" sul territorio Italiano,sulla base della loro presenza totale.....E' assurdo che in un "certo" condominio,abitino 95 "non Italiani",e 5 ITALIANI DOC!!!Questo diventa un ghetto "monoculturale-non integrato" per i "non Italiani",ED UN INCUBO,per quei poveri 5 disgraziati di Italiani!!!!

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 27/03/2016 - 19:21

la democrazia e la libertà in italia sono state ottenute con il sacrificio umano dei nostri nonni (italiani non congolesi o marocchini), che non si sono certo sacrificati perchè la loro idea di democrazia e di civiltà era quella di arrivare a dare le case e le risorse pubbliche agli stranieri piuttosto che agli italiani...l'italia è di chi l'ha fatta!!!!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 27/03/2016 - 23:57

Finalmente un sindaco, non inquinato dal culturame della sinistra, che da persona di buon senso pensa ai cittadini italiani e non all'insulsa follia dell'accoglienza. PRIMA NOI E DOPO, SE C'È POSTO, AI "PROTETTI" DELLA BOLDRINI.

Giua

Lun, 28/03/2016 - 05:02

intitola di diritti che fino ad ieri non sapeva che esistessero. Gli italiani il diritto l'hanno acquisito anche per eredita` avendo il suo babbo e mamma sofferto per creare questa societa`. Gli altri che stiano nei loro territori e si costruiscano un benessere con i loro sacrifici come abbiamo fatto noi altri. Chi non combatte per la sua liberta`, la sua famiglia e la sua terra e` un codardo ma ancor peggio una persona a cui non si puo` dar fiducia. Se poco conta la sua liberta` figuriamoci quanto valore da alla tua.

Giua

Lun, 28/03/2016 - 05:02

Quando lavoravo in Italia, Anni ed anni or sono, dalla busta paga c'era una detrazione per le case popolari. Io non ero contrario a tale deduzione perche` una casa l'avevo ed aiutare altri , meno fortunati di me, era anche un piacere. Certo che alcune cose non andavano come i soliti furbi che usavano la suocera nulla-tenete per mettersi in lista e per pagare poco o niente ma erano italiani che bene o male a qualcosa avevano contribuito. Il problema di oggi e che mi portano via la mia casa per darne una ad uno che non so da dove viene e si ->

SteveCanelli

Lun, 28/03/2016 - 07:14

É l'ennesima dimostrazione che la Lega sarà l'unica ancora di salvezza per tentare di salvarci dalla catastrofe sinistro-renziana.

paolonardi

Lun, 28/03/2016 - 08:42

Giustizia elementare figlia del buon senso. Ma i mentecatti sinistri sono refrattari a qualsiasi cosa che ostacoli la loro voglia di disordine nel quale sguazzano come maiali nel fango all'insegna del "tanto peggio, tanto meglio (per noi)"

routier

Lun, 28/03/2016 - 09:53

Ora, il Sindaco Bitonci, sarà sommerso dagli improperi dei soliti sprovveduti. Si sprecheranno le accuse di razzismo, di discriminazione di cittadini con eguali diritti, ecc. e finanche di omofobia (che non c'entra niente ma per gli idioti, suona sempre bene)