Caso Ong, lite Alfano-Orlando E Grasso dà lezioni a Di Maio

Veleno tra il Guardasigilli («Sei distratto») e il ministro degli Esteri («Tu assente»). Gentiloni cerca di mediare

Duro così non si era mai sentito. «Io do cento per cento di ragione a Zuccaro perché ha posto una questione vera e quelli che si indignano a comando sono degli ipocriti, dei sepolcri imbiancati. Se i magistrati dicono delle cose che a loro piacciono, allora possono parlare. Se non piacciono, devono stare zitti». Insomma, dice Angelino Alfano, «occorre andare fino in fondo, capire come fanno alcune Ong, non tutte, a spendere tutti questi soldi solo con i finanziamenti dei sostenitori». Durissimo e pieno di quid, ma nemmeno Andrea Orlando è in vena di tenerezze: «Se pensa che Zuccaro ha ragione, perché non se n’è accorto quando faceva il ministro degli Interni? Probabilmente era distratto». Ed ecco la controreplica di Alfano: «Ho fatto la dichiarazione che avrebbe dovuto fare il Guardasigilli se non fosse assente da via Arenula. Evidentemente è in campagna elettorale permanente».

Magari non cadrà il governo, non sarà questo l’incidente che, dicono, Matteo Renzi sta cercando per andare al voto, però lo scontro nella maggioranza è davvero aspro. Il caso Zuccaro è diventato il caso Alfano: che c’è dietro lo scarto di Angelino, cosa lo ha spinto a un’insolita convergenza parallela con M5S? Una rivendicazione politica? Una ricerca di spazio? Un braccio di ferro sulla riforma elettorale? Luigi Di Maio ricorda che il procuratore di Catania sta indagando pure sul Cara di Mineo, «serbatoio di voti dei partiti siciliani e non solo».

In questo quadro, Paolo Gentiloni cerca un difficile punto di equilibrio: rispetto per la magistratura ma difesa delle Ong. «Penso che dobbiamo essere grati al lavoro delle organizzazioni nel Mediterraneo, senza il volontariato l’Italia sarebbe più povera». Però, aggiunge, «se poi ci sono delle informazioni specifiche, credibili e attendibili non sarà certo il governo a contrastarle». Dunque, conclude il premier, distinguiamo: «Ci sono traffici? La magistratura indagherà. Ci sono volontari che salvano vite umane? Benvenuti».

Per Renzi «la questione è diventata oggetto di uno scontro ideologico perché Di Maio e Salvini - che sono assolutamente identici su queste posizioni - hanno attaccato le Ong: noi siamo dalla parte di chi costantemente lavora per la legalità e quindi, se ci sono delle prove, noi siamo per i giudici». Ma senza generalizzare: «Un politico serio cerca di risolvere il problema non di alimentare la paura. Se c’è un problema su qualche Ong si risolve il problema con quella Ong ma non si spara nel mucchio per prendere i voti».

E mentre Orlando invita la procura «a far parlare atti giudiziari», Di Maio accusa il governo «di aver lanciato una crociata contro Zuccaro facendosi spalleggiare dai presidenti delle Camere, che dovrebbero essere al di sopra delle parti e non partecipare alla fiera dell’ipocrisia». Piero Grasso gli risponde su Facebook: «Caro Luigi, sei giovane, ma ricordati che a tutte le età si può imparare. Hai già dimostrato di avere grosse lacune, in storia, geografia e diritto. Qualche lezione ti sarebbe utile».

Commenti

leopard73

Dom, 30/04/2017 - 09:14

dove era prima il ministro del nulla? era completamente cieco ora a bisogno di voti e comincia ad aprire gli occhi.

LostileFurio

Dom, 30/04/2017 - 09:24

Mi fanno ridere ! Con Grasso che dice che bisogna aspettare i processi e le prove prima di accusare qualcuno! Ahahahahah

Fjr

Dom, 30/04/2017 - 09:37

Zuccaro verrà trasferito in nome di quale non si sa,incompatibilità nello svolgimento delle sue funzioni,e tutto andrà avanti come al solito ,in Italia essere onesti non paga

paolonardi

Dom, 30/04/2017 - 09:38

Ipocriti! Ai tempi del governo di centro-destra le esternazioni ipotetiche dei pm (minuscolo) erano oro colato per tutti i diversamenti intelligenti e portavano a mega processi piu' volte conclusi con assoluzioni.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 30/04/2017 - 09:42

Figuri! Ecco cosa sono. E sembrano anche bambini dell'asilo. Hanno pure il coraggio di definirsi statisti.

peppino51

Dom, 30/04/2017 - 09:56

E' vero, Di Maio è ancora un ragazzo che ha tanto da imparare, ma lei Grasso, cosa hà imparato? a fare il Magistrato? e andare contro i suoi colleghi?

Marcello.508

Dom, 30/04/2017 - 10:04

Grasso può dare "lectiones in chatedra" ad libitum (in altri tempi si è fatto di peggio, ma nessuno se n'è eccessivamente preoccupato): nella gente comune prevale sempre più la convinzione che ci sia una regia dietro questa che si rivela sempre più essere un'invasione per nulla contrastata da questo governo piegato ai voleri della Troika e di chissà cos'altro di poco chiaro. Alle prossime elezioni ci libereremo certamente anche di magistrati in aspettativa prestati alla politica. "Di qua o di la da l'aghe per questi personaggi": inutile menarla.

cameo44

Dom, 30/04/2017 - 10:13

Grasso anzicchè dare lezione a Di Maio farebbe bene ad andare lui a lezione un Presidente del Senato non può essere schierato come lo è lui non lo fù persino Bertinotti ne la Jotti il Presidente del Sena to come quella della Camere e della Republica devono essere al di sopra delle parti dato che dovrebbero rappresentare l'intero paese in quanto alle critiche al PM che indaga sulle Ong avrebbe fatto meglio tacere

onroda

Dom, 30/04/2017 - 10:15

Disastro totale,se il Presidente del Senato Grasso,uomo del partito ex PCI in tanti anni di magistrato non si è mai accorto che il suo partito prendeva soldi nel traffico di IMMIGRATI -così dice DI MAIO-ed è confermato da BUZZI,se l'ex Ministro degli Interni Alfano non si è mai accorto dei soldi che sono alla base dei traffico dei IMMIGRATI -così dice ORLANDO -ed è confermato da certi magistrati,poveri noi. Il paese è finito in mani di uomini distratti oppure....

tonipier

Dom, 30/04/2017 - 10:30

"DIRITTO,LEGGE E GIUSTIZIA" Questi nostri padroni della politica ITALIANA pensano solo alla ricca poltrona...i diritti dei cittadini vengono dopo gli invasori. Il naturale impulso dell'uomo volge e si indirizza alla ricerca di attuazione di un ordine politico idoneo ad assicurargli una condizione di vita indenne da motivi di turbamento e di panico.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Dom, 30/04/2017 - 10:30

Presidente Grasso, piuttosto che ricordare al deputato Di Maio la non conoscenza approfondita della storia, geografia e diritto, sommessamente mi permetto di suggerirle perché non mette in discussione al Senato della Repubblica la riduzione dei vitalizi dei senatori?

mezzalunapiena

Dom, 30/04/2017 - 10:32

ma le coop rosse sono d'accordo?

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Dom, 30/04/2017 - 10:39

Guerre:Afganistan-Libia milioni di morti e centuplicato il Business Vediamo quanti morti tra i Militari dei 48 Paesi della Coalizione con 3500 unità. L'operazione Enduring Freedom tutti Paesi; gli USA 2356 caduti e il GB 453, seguiti da Canada 158, Francia 86 e Germania 54. E 13mila le unità delle Forze Afgane di soldati e poliziotti, che hanno perso la vita dall’inizio della guerra! Dati tutt'ora, in aumento, che ai Talebani piace il Business di Armi-Droga come in Libia a molti Politici€Clero piace vederli annegati nel Cimitero MED-Boldrini-Fracesco-Napolitano, evidentemente con copertura in alto loco, visto che dissentono come sta indagando il Procuratore Zuccaro che stranamente sempre protetti dal CSM&Anm-Md, e perfino surragando il Parlamento e con Governicchi di Napolitano-Monti-Letta-Mattarella- uccidendo con suicidi, ancora peggio di una guerra tanto da fucilarli per Crimini di guerra! Poi ce il Golpe Berlusconi altro chiamarsi e definirsi Onorevoli!

Giorgio5819

Dom, 30/04/2017 - 10:50

Guarda, guarda come si infiammano quando si sentono scoperti ! Coda di paglia tipica dei parassiti rossi, guai ad indagare nei loro lerci affari ...! Buffoni ! Se il dott. Zuccaro resta con la schiena dritta, facendo seriamente il suo lavoro, potrà far bene o male, ma sarà solo la storia a poterlo giudicare.

gustinet

Dom, 30/04/2017 - 10:50

Orlando, il solito della sinistra che dà la colpa ai tempi passati di Angelino e non si accorge che adesso è la sinistra al governo. E poi l'ineffabile Grasso, convinto di avere studiato solo lui, si accorge solo adesso che i giudici quando indagano dovrebbero essere discreti se contro il suo Partito e invece venditori di indagini e di intercettazioni se si tratta di persone non gradite!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 30/04/2017 - 11:14

Certo che nella sinistra alloggiano schifezze tali che sembrano compresse come in una pentola a pressione. Solo che ogni tanto esce qualche miasma che fa vomitare. Alfano che più falso non si può, orlando che sembra sbarcato da Marte ieri mattina e dulcis in fundo, la seconda carica dello stato che è a dir poco penoso. Tutti cercano di ripulirsi, ma la loro puzza si sente lontano un miglio. Che schifo.

sergioilpatriota

Dom, 30/04/2017 - 11:16

Quando un governo sceglie di mandare avanti un 'azione così devastante come farci invadere senza limiti e senza regole da centinaia di migliaia di clandestini, vuol dire che l'intero consiglio dei ministri è consapevole e consenziente. Dunque se alfano è il principale responsabile di queste azioni antitaliane, orlando non può far finta di non sapere e non avere visto perchè al governo c'era anche lui. Ora che spuntano fuori le magagne, giocano a scaricabarile. Quanto a grasso, beh, è inutile commentare gesti e parole del più inutile dei presidenti del senato che si siano mai visti. (cognomi scritti volutamente tutti in minuscolo)

nopolcorrect

Dom, 30/04/2017 - 11:38

Certamente si è optato per il calabraghismo catto-comunista, anti-italiano e terzomondista con benedizione papale.

nopolcorrect

Dom, 30/04/2017 - 11:40

Grasso agita la pancia autorevolmente, Di Maio non si lasci intimidire dalla pancia agitata autorevolmente.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 30/04/2017 - 12:08

@paolonardi - sa bene con chi abbiamo a ch fare. Truffaldini, bugiardi, gira frittate, di tutto e di più.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 30/04/2017 - 12:23

I mediocri e i furbetti abbondano in parlamento e quindi anche nel governo. Per quanto riguarda lo pseudo ministro degli esteri pare che sia deficitario in materia di lingua inglese. Comunque è maturo per incamerare l'iniquo vitalizio e sparire dalla politica.

VittorioMar

Dom, 30/04/2017 - 12:31

...CHIUNQUE FOSSERO GLI "AFFOGATORI" IN TUTTA SCIENZA E COSCIENZA : COME DISSE QUALCUNO-CAINA ATTENDE CHI...!!

Giorgio5819

Dom, 30/04/2017 - 12:57

In questo paese di somari siamo riusciti a vedere un comandante codardo dare lezioni di gestione del panico a bordo in una università, quindi tutto è possibile...